Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

#3123
Dunque, premetto che io vorrei diventare fruttariano per motivi etici e non di alimentazione.

Ho notato che in alcune ricette proposte si usa anche la farina... ora, se non erro la farina deriva da una pianta e non da un frutto.

E' quindi un'esigenza fisiologica l'uso della farina o e' una questione di "fruttariano si... ma con moderazione"?

Per questioni alimentari potrei benissimo accettare l'uso della farina, ma siccome lo faccio per questioni etiche, no.

Sto dunque errando nel valutare l'uso della farina un'uccisione della pianta che la ha generata, o e' proprio cosi'?

DaKaron
Avatar utente
By pispola
#3130
Le ricette che vedi nella apposita sezione non sono ricette fruttariane (o senza muco, che è quasi la stessa cosa), bensì ricette di transizione. Quindi hanno lo scopo di abituare progressivamente il corpo e il gusto a un'alimentazione sempre più fruttariana, riducendo man mano gli alimenti problematici.
Passare direttamente alla dieta senza muco procurerebbe nella maggior parte dei casi uno shock al corpo e al sistema di vita molto duro da sostenere.
Avatar utente
By luciano
#3131
DaKaron ha scritto:Dunque, premetto che io vorrei diventare fruttariano per motivi etici e non di alimentazione.

Credo che stai andando oltre allo scopo di questo forum.

Disquisire sulla morte della pianta va oltre il buon senso. Non si tratta di etica.
L'etica implica anche un comportamento e un atteggiamento mentale razionali.

Se si dovesse discutere nel modo in cui ti poni, si potrebbe dire che se mangi la frutta e il nocciolo lo butti nella spazzatura e non lo pianti nella terra stai impedendo il risorgere di nuova vita. Se poi consideriamo che camminando potresti schiacciare un insetto, di nuovo stai uccidendo, e se tu decidessi di fare attenzione ad ogni tuo passo, quelli microscopici che la tua vista non riesce a cogliere non puoi evitare di schiacciarli.

Quando respiri ad ogni inspiro introduci nei polmoni migliaia di microrganismi che non sopravvivono al processo della respirazione. Ecc. ecc.

Mi pare anche che tu non abbia letto il libro e il regolamento di questo forum.

Leggi il regolamento e attieniti di conseguenza.

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret