Arnold Ehret Italia

Questo è lo spazio dedicato agli sportivi che praticano la dieta di Ehret, ma anche a chi vuole segnalare le sue osservazioni durante una camminata o sciando, ecc.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By virtu
#58068
Benvenuto Sergio! Segui i consigli di Ehret per benino e vedrai che non te ne pentirai, tanta verdura, frutta (ovviamente di qualità), pulizie del colon, lassativi, bagni di sole, esercizi, aria pulita, una transizione graduale senza estremismi e vedrai che i risultati arriveranno! In caso di difficoltà puoi sempre contare sull'aiuto di molti qui sul forum sempre pronti a consigliarti o darti supporto morale. :D

bactabeven ha scritto:devo confessare che ho dato una grossa mano a mia figlia a finire le uova di Pasqua :lol: chiaramente non ho la minima ombra di pentimento, questo è il bello della mia dieta di transizione, tanto poi con un bel clistere si pulisce ogni peccatuccio di gola :roll:

Ciao


ahah Grande Bactabeven, anche io l'altro ieri ho ceduto alle pressioni dei miei e all'odore di un pò di pasta con i fagioli,tutti contenti alla fine, (anche i miei che mi vedevano mangiare mucoso, finalmente non si lamentavano più ) eheh, però mentre i miei non mi vedevano ho mischiato nel piatto della pasta 2 cucchiaini di innerclean, visto che già avevo immaginato che la sera prima di dormire non mi sarebbe venuta voglia di fare il clistere e ripulire il colon, alla fine tra un raggiro e l'altro e un pò di innerclean me la sono cavata hihi.. :lol: :lol:
Avatar utente
By melindagn
#64698
Ciao Sergio,

ho visto solo ora il tuo topic. Spero per te, nel frattempo, che queste crisi di astinenza ti siano passate.

Anchio ho avuto questo tipo di problema e lo ho tutt'ora.

Ci sono 4 cose fondamentali che devi fare da subito:

- bere 2 litri di acqua al giorno, con un po' di sale, per lavare il sangue dalle tossine (quando le tossine sono in circolo per essere eliminate, è quello il momento che senti la crisi e averle li ferme è assolutamente sconveniente)

- eliminare il dentifricio perchè contiene tanti tipi di zucchero che fanno ipoglicemia e aumentano il desiderio di dolci (la scienza ufficiale ha riconosciuto il fatto che quando qualcuno è in preda a una voglia di dolci, lavare i denti porta sollievo. ma non sanno perchè)

- quando smetti con un alimento cattivo non riassumerlo mai piu, per nessun motivo, a meno che tu abbia dei seri problemi di attacchi epilettici o altro.

- se sei credente può pregare che il Signore ti aiuti.

Se proprio la crisi è indomabile significa che devi rallentare con la transizione, non c'è altra soluzione.
Avatar utente
By luciano
#64701
Limitiamoci a quanto propone Ehret per risolvere i problemi che si presentano nello svolgimento della dieta senza muco.

Dove si trova nei libri di Ehret quanto suggerisci?
Avatar utente
By melindagn
#64710
Le osservazioni che ho appena esposto sono frutto della mia esperienza personale.

E' ovvio che chiunque può condurre la transizione come meglio ritiene.

E' da precisare cmq che i cibi all'epoca di Ehret erano molto piu "genuini" di quelli oggi presenti sul mercato. E' ovvio che le industrie alimentari fanno l'impossibile per creare un cibo che induca dipendenza per ovvi motivi e nel giro di 100 anni sono stati studiati moltissimi additivi per "migliorare" il cibo stesso. Mi permetto di paragonare questi additivi, che se non fossero aggiunti a ingredienti scadenti ed insapori il prodotto non sarebbe appetibile, delle vere e proprie droghe leggere legalizzate. Pertanto abolire l'uso del dentrificio e lavare tratto digestivo sono il primo passo.

Ti invito a provare. Noterai, per esempio, che i dolci saranno di un dolce insopportabile, che la cioccolata fondente non è poi così amara, che i creackers ti fanno una sete opprimente. Questi sono cibi di altissima assuefazione. Non appena cedi una volta, ne hai bisogno ancora subito dopo.

Cmq anche Ehret consiglia di fare dei bagni interni ogni tanto (verso la fine del libro SDGDDSM)
Avatar utente
By luciano
#64715
melindagn ha scritto:E' ovvio che chiunque può condurre la transizione come meglio ritiene.
Sì certo ma per dare suggerimenti deve attenersi alle linee guida dei libri di Ehret.

melindagn ha scritto:Cmq anche Ehret consiglia di fare dei bagni interni ogni tanto (verso la fine del libro SDGDDSM)
Ehret consiglia di fare clisteri. Non dire cose che Ehret non ha scritto.

melindagn ha scritto:Ti invito a provare. Noterai, per esempio, che i dolci saranno di un dolce insopportabile, che la cioccolata fondente non è poi così amara, che i creackers ti fanno una sete opprimente. Questi sono cibi di altissima assuefazione. Non appena cedi una volta, ne hai bisogno ancora subito dopo.
Conosco perfettamente la questione dei gusti che cambiano e il fatto che quelle sostanze sono assuefacenti. Ehret spiega come fare, variando la dieta per personalizzarla non di togliere drasticamente e per sempre un dato alimento.
Avatar utente
By melindagn
#64720
[quote]

Non è vero. Ehret consiglia anche, ma non solo, di lavare spesso il colon con acqua calda. Non ricordo la pagina. E' in fondo al libro cmq.

E' ovvio che bisogna attenersi a quello che Ehret riporta nei libri, per carità, ma per esempio nei libri di Ehret non è riportato il fatto che bisogna togliere gli amalgami dentali o seguire la procedura di disintiossicazione dai metalli pesanti, ne' tanto meno che la frutta e la verdura devono tassativamente essere biologiche, eppure sono requisiti fondamentali per ottenere la guarigione. Non viene menzionato ciò perchè ai tempi di Ehret non esistevano questi problemi, molto probabilmente.

Tu capisci che, per esempio, un conto è una torta fatta con farina, uova latte e scorzette d'arancia, zucchero, come si facevano una volta, e un conto sono le torte fatte con addensanti, aromi creati chissà come, aspartame, glutammato monosodico, amido modificato ecc. ecc.., che sono d.r.o.g.h.e.


Io non ho detto di togliere drasticamente. Ci sono vari gruppi di alimenti: il salato, il dolce, i farinacei, le carni ecc. Se cominciamo a togliere uno degli elementi all'interno di questi gruppi, per esempio i creackers all'interno il gruppo dei farinacei, senza togliere tutti i farinacei, non dobbiamo tornare mangiarli solo per motivi futili, perchè le prime settimane i rifiuti dei creackers si fanno sentire. Il corpo cmq non si priva totalmente del farinaceo, perchè introduce ancora pasta e pane ecc.
Se continuiamo a mangiarli (i creacker) ogni tanto, e poi proviamo a toglierli un'altra volta, non ce ne liberiamo piu.

Un'altro dei requisiti fondamentali per applicare il sistema è ovviamente un minimo di sacrificio. Chi non è disposto a fare sacrifici non può disintossicarsi. Non è assolutamente possibile, avendo a che fare con la droga, pensare di cavarcela senza voler affrontare la crisi di astinenza.

Pertanto, ripeto, questi sono consigli che mi sento di dare in quanto sperimentati sul mio corpo. Ognuno fa quello che ritiene opportuno.

Se uno vuole metterci 20 anni per disintossicarsi può reintrodurre a suo piacimento tutti gli alimenti che desidera, non è un problema mio, ma non mi sembra giusto tacere su cose che potrebbero essere utili ad altri.

Ps. senza offesa
Avatar utente
By luciano
#64723
Mi pare che stai perdendo di vista lo scopo di questo forum. spero che sia l'ultima volta che venga tirato in ballo per allineare il tutto secondo come è stato strutturato e progettato. Leggi il regolamento per favore, tutto.

melindagn ha scritto:Non è vero. Ehret consiglia anche, ma non solo, di lavare spesso il colon con acqua calda. Non ricordo la pagina. E' in fondo al libro cmq.
Secondo te come dovrebbe avvenire questo lavaggio del colon con acqua calda? L'unico modo in cui Ehret propone di fare tale operazione è tramite clisteri:
Arnold Ehret, dalla bozza del libro ha scritto:Bagni Interni
Durante il periodo di transizione, anche se si va regolarmente di corpo, è consigliabile lavare il colon. L’accumulo appiccicoso, il muco viscoso ed i vari veleni che la Natura sta tentando di espellere dovrebbero essere aiutati ad uscire meglio possibile. Si può usare un piccolo clistere a pera, dopo essere andati di corpo, ma per una pulizia completa si dovrebbero usare due o tre litri d’acqua.


melindagn ha scritto:E' ovvio che bisogna attenersi a quello che Ehret riporta nei libri, per carità, ma per esempio nei libri di Ehret non è riportato il fatto che bisogna togliere gli amalgami dentali o seguire la procedura di disintiossicazione dai metalli pesanti, ne' tanto meno che la frutta e la verdura devono tassativamente essere biologiche, eppure sono requisiti fondamentali per ottenere la guarigione. Non viene menzionato ciò perchè ai tempi di Ehret non esistevano questi problemi, molto probabilmente.
Questo va bene perché sono impedimenti sorti successivamente nel tempo e che per tale ragione non erano noti o non presenti ai tempi di Ehret.

Quello che non va bene è quando vengono fatti suggerimenti che vanno contro il sistema di Ehret come questo per esempio:
melindagn ha scritto:- quando smetti con un alimento cattivo non riassumerlo mai piu, per nessun motivo, a meno che tu abbia dei seri problemi di attacchi epilettici o altro.
Se questo non è togliere drasticamente...Mai e poi mai Ehret suggerisce soluzioni drastiche ma consiglia di rallentare la disintossicazione,quando è il caso, con dei cibi un po' mucosi.
melindagn ha scritto:Pertanto, ripeto, questi sono consigli che mi sento di dare in quanto sperimentati sul mio corpo. Ognuno fa quello che ritiene opportuno.

Se uno vuole metterci 20 anni per disintossicarsi può reintrodurre a suo piacimento tutti gli alimenti che desidera, non è un problema mio, ma non mi sembra giusto tacere su cose che potrebbero essere utili ad altri.

Ps. senza offesa
Quando non sono in linea con gli insegnamenti di Ehret non vanno postati. Non su questo forum. Qui non viene taciuto qualcosa che funziona, ma ciò che non è in linea con Ehret.
Chiudiamo qui la questione.
Avatar utente
By melindagn
#64728
Innanzitutto mi scuso per il mio comportamento, che con il senno di poi ho notato che è molto litigioso.

Luciano, ho riflettuto, toglimi dal forum, non perchè io ce l'abbia con te o con qualcuno all'interno di questo forum.

Semplicemente siamo incompatibili. I vostri problemi di salute sono dovuti da una semplice ostruzione da amidi. I miei problemi di salute sono dovuti da intossicazione da Iodio I131 e farmaci chemioterapici. Un conto è fare i conti con l'eccesso di peso, un conto è fare i conti con la distruzione il tutto il sistema endocrino e il chemio-brain.

Mi permetto di darti la spiegazione delle mie risposte in questo forum.
Mi sono trovata da un momento all'altro a dover sospendere in quattro e quattro otto tutti i farmaci ormonali, per colpa di gravi effetti collaterali, tra cui, popodimeno, pensieri suicidi. Da quando ho sospeso i farmaci ho dovuto fare i conti con tutti i disturbi fisici della menopausa e della vecchiaia e l'affaticamento, nonchè la demenza senile. Tieni presente che sono in una posizione che non posso fare che pochi giorni di malattia all'anno. In quel momento non sapevo che santi chiamare. Il mio endocrinologo mi ha detto "O ti ricominci a prendere i farmaci o non so cosa farti".

Per fortuna ho scoperto per caso subito dopo il sistema di guarigione di Arnold Ehret. Lo ho letto e ho messo in pratica la transizione nel piu breve tempo possibile. Avevo trovato un nuovo equilibrio: nel giro di sei mesi sono arrivata a nutrirmi di sola frutta e verdura e in piu ho cominciato a prendere molti integratori di vitamine, tra cui l'ascorbato di potassio. La sintomatologia era sensibilmente migliorata.

Tuttavia, ho cominciato ad avere delle crisi di astinenti molto forti che poi sono sfociate a come ho già spigato altrove.

Per me, introdurre di nuovo farinacei e carne, rallentando così la transizione, è un problema perchè dovrei ricominciare a prendere di nuovo i farmaci ormonali e io non me la sento proprio. Da quando ho comnciato ad adottare i comportamenti sopracitati, le crisi si sono indebolite, seppur sempre in agguato.

Le altre persone, non avendo problemi di insufficienza ipofisaria multipla, possono permettersi una transizione piu lunga e di introdurre ogni tanto alimenti già tolti.

Percio non mi permetto piu di partecipare ad un forum e dare consigli che non sono congrui ai problemi degli altri utenti.

Vi do un grosso abbraccio e vi auguro tutto il bene possibile.
Avatar utente
By luciano
#64730
melindagn ha scritto:Luciano, ho riflettuto, toglimi dal forum, non perchè io ce l'abbia con te o con qualcuno all'interno di questo forum.
Non ce ne bisogno, basta che posti secondo il libro. Se non posti per niente è come se fossi fuori dal forum. :wink:

melindagn ha scritto:Semplicemente siamo incompatibili. I vostri problemi di salute sono dovuti da una semplice ostruzione da amidi. I miei problemi di salute sono dovuti da intossicazione da Iodio I131 e farmaci chemioterapici. Un conto è fare i conti con l'eccesso di peso, un conto è fare i conti con la distruzione il tutto il sistema endocrino e il chemio-brain.
L'eerore iniziale secondo me è quello di fare la distinzione "Io" e "voi". Ognuno ha i suoi problemi ed è un pregiudizio dire "I vostri problemi di salute sono dovuti da una semplice ostruzione da amidi". Sono a conoscenza di persone che hanno risolto problemi di salute considerati molto gravi, mi astengo dal giudicare se meno o più gravi di quello di cui dici essere affetta.
Il corpo quando inizia a disintossicarsi lo fa con tutto, con i dovuti tempi se ne frega se una tossina la "scienza" l'ha chiamata iodio 1131 o altro.

melindagn ha scritto:Per me, introdurre di nuovo farinacei e carne, rallentando così la transizione, è un problema perchè dovrei ricominciare a prendere di nuovo i farmaci ormonali
Non c'è scritto da nessuna parte che debba fare come dici. Ehret dice che per rallentare la transizione si aggiungono cibi mucosi quanto basta. punto.

Questo è il modo di continuare il sistema di guarigione, cercando di disperdersi il meno possibile.

Se vuoi puoi continuare così, a mio parere traendone dei benefici, altrimenti per essere fuori dal forum basta non postare.
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret