Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By luciano
#39828
Dopo tanti avvertimenti....


Immagine

MILANO - Il sole fa bene. O comunque meno male di quanto credevamo: da qualche tempo si accumulano studi che dimostrano i benefici di una corretta esposizione agli ultravioletti. Tanto che nei giorni scorsi Oliver Gillie, dell'Health Research Forum di Londra, ha parlato di "furto del sole" riferendosi alla demonizzazione della tintarella in atto da anni nel Regno Unito e non soltanto: il risultato, stando alle analisi di Gillie, pubblicate su Molecular Nutrition and Food Research, sarebbe addirittura un aumento della frequenza di malattie come diabete, tumori, cardiopatie, sclerosi multipla. Il sole, infatti, sembra contribuire a prevenirle (in qualche caso, si ipotizza, perfino di aiutare a curarle) perché uno dei suoi effetti principali è lo stimolo della sintesi di vitamina D nella pelle. E la vitamina D, che per il 90% produciamo grazie al sole e solo per il 1o% introduciamo coi cibi, è un vero toccasana. Maurizio Cutolo, direttore della Clinica reumatologica del Dipartimento di medicina interna dell'Università di Genova, spiega: «La vitamina D stimola la produzione di sostanze antibatteriche: non a caso prima dell'arrivo degli antibiotici a chi aveva infezioni croniche come la tubercolosi si prescrivevano "bagni di sole". Inoltre, è antitumorale: inibisce, ad esempio, un enzima, l'aromatasi, che è anche il bersaglio di farmaci anticancro. Infine ha un’azione immunosoppressiva che può rivelarsi utile quando il sistema immunitario è iperattivo, come in caso di malattie autoimmuni o patologie con una grossa componente immunitaria e infiammatoria, tipo la psoriasi».

Per il resto dell'articolo: (salvatelo, non si sa mai...)

[url=http://www.corriere.it/salute/sportello_cancro/10_maggio_30/sole-torna-amico_0a4211c2-6a80-11df-bd58-00144f02aabe.shtml]
Il sole è tornato a essere un amico
[/url]
Avatar utente
By celestia
#39830
Luciano, siamo alle solite,eh! Tanto per cambiare quando vengono "Toccati" certi interessi si mette in moto una campagna pubblicitaria martellante, ma con me non attacca: se una cosa mi giova la adotto altrimenti la elimino
Ora sto cercando di eliminare il pane, se al 100% è pure meglio, ma penso che sia perchè tra poco arriva l'estate, e quindi le case che producono prodotti solari hanno mobilitato i loro promoters per rassicurare i consumatori, ma il battage è determinato dal fatto che ci sono di mezzo le loro tasche, non la salute delle persone
Ma neppure i nuovi arrivati sul forum ci cascano, quindi tranqui, poi io sono scura quindi non compro solari, mi basta prendere il sole non nelle ore calde del meriggio per abbronzarmi senza spellare e senza problemi, e anche se mi sono schiarita ho abbastanza melanina per non avere problemi, se tutti facessero come me passerebbero la fame i grossi industriali...
Ciao :D
Avatar utente
By robyvac
#39836
Penso che come in tutte le cose sia una questione di quantitativi, nè troppo nè troppo poco, il giusto insomma. Stare al sole tutto il tempo è innaturale, non lo fanno neanche gli animali. Quando posso sono sempre al sole, ma quasi mai nelle ore troppo calde, lì diventa uno stress.... :)
By ikxikx
#39837
infatti ripensando oggi a questo post mi sono crogiolato al sole del tramonto
sentendo una carezza calda inebriante.....

Istintivamente ho sempre preferito le prime e le ultime ore della giornata
per ricaricarmi con l'aiuto del sole....
Avatar utente
By erre
#39846
Sono del parere che i bagni di sole siano conformi all' essere umano. A parte che Ehret lo dice in modo specifico, ma anche sperimentandolo si capisce l' importanza. Una graduale esposizione e' saggio, ma una volta superata la prima fase lo si puo' prendere anche nelle ore piu' calde che crea solo vantaggi.
L' estate passata sono diventato molto scuro avendo una carnagione chiara. E quest' estate lo prendero' ancora di piu'. La frutta e la verdura in abbondanza permette questo. Al bando tutti i timori che i media suscitano nelle persone che il loro solo scopo e' quello di seminare la paura nella gente, sentimento che rende le stesse dipendenti dai sistemi sociali consolidati. :wink:
By Yngwie79
#39847
Fabio Marchesi ha scritto un libro che si chiama "La Luce che cura" dove parla di come i raggi ultravioletti facciano bene alla salute.

Roba da pazzi!

Ormai l'informazione corretta bisogna cercarsela!!!

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret