Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

By sleppa
#39927
Ciao,sono nuovo lo so,e un giorno e mezzo solo che mi nutro a frutta e verdura :D
Tra l'altro pensavo peggio,e piu facile da fare che pensarci.Sono stato benissimo.

Leggendo il libro mi ero fatto un idea sul pensiero di Ehret ,che poi leggendo alcuni post del forum mi stanno venendo i dubbi.

L'idea che mi sono fatto e che non e tanto importate che cosa si mangia ,perche' l'obiettivo finale sarebbe quello di cibarsi di un solo tipo di frutta di stagione.

Cioe' mi spiego meglio..la differenza tra una vegano e un etherista e quasi invisibile,e non risiede solo nel digiuno,ma nel fatto che un vegano e "ghiotto" prepara piatti come un ovvivero che soddisfino il palato e la vista.

Un eherista in teoria tutto questo peso non dovrebbe averlo,dovrebbe invece cercare di non cadere nella ghottoneria come un vegano.

Il nutrimento di transazione dovrebbe essere limitato a soddisfare la fame con alimenti poveri di muco o assenti,per poi arrivare a nutrirsi esclusivamente di un solo tipo di frutto

Seguire troppe ricette,rendere i piatti piu vari possibile,non allontana dal pensiero di ehret e dalla dieta senza muco,avvicinandosi piu a un alimentazione vegana?


Ciao
Avatar utente
By Antishred
#39936
Ciao sleppa, l'importante è che ciò che mangi ti piaccia. Se hai letto Ehret, egli parla di transizione come passaggio graduale che può durare X anni, a seconda di come uno si sente. In genere si comincia togliendo un alimento mucoso alla volta e rimanerci per qualche mese, per esempio la carne o i latticini ecc.
Uno può passare da onnivoro a vegetariano a vegano a crudista ed eventualmente a fruttariano.
Non esiste dogma, esiste trovare il proprio compromesso. Se uno sente che la sua scelta di diventare fruttariano è una cosa di cui è veramente sicuro, allora proceda con la transizione. Con calma, per abituare gradualmente il corpo e la mente.
Se uno vuole rimanere crudista (mangiare anche verdure a foglia verde e vegetali come sedano carote rape ecc.) allora può farlo, pur sapendo che la frutta è il miglior cibo.

Non sentirti in colpa se ti piace condire un po'il cibo che mangi, solo cerca di non farti fregare. A me piacciono da morire le ciliege e l'anguria, sono un ghiottone? :wink:

Perciò ora che sei in transizione non esagerare con il perfezionismo, piano piano imparerai a gestirti meglio e a organizzarti i pasti.
Togliere tutto subito dà solo più forza a quello che hai tolto, magari ora ti senti stra sicuro leggero eccetera, ma magari può succedere che ti vengano le voglie tutte assieme (non è una minaccia :) ) quindi sii graduale e cerca di prepararti piatti che ti soddisfano, privilegiando i cibi senza muco o con poco muco e se ogni tanto hai voglia di altro, mangia e rilassati, mangiando il giusto anche se i cibi "droga" - junk foods - fanno venire una fame infinita e mangeresti sei piatti di pasta se inizi.

Comunque se ti senti bene così allora continua! Ma se invece cominci ad essere nervoso ecc. allora fai un passo indietro, con tranquillità.

Ciaoo
Avatar utente
By erre
#39940
quoto "Antishred".

Molto lucida la tua esposizione. :lol:
By sleppa
#39955
Grazie dei chiarimenti

Io sono in transizione solo da 2 giorni,ma mi sono successe cose strane..boh


La 1 e che gusto di piu' il cibo,non mi capitava da anni.
Nonostante prima mangiassi pane,merendine,biscotti,mischiando tutto non lo mai gustato il cibo,era piu un abitudine

La 2 e che io bevo una tisana di erbe da anni,che compro in germania composta da 56 erbe

Oggi prendendola aveva cambiato completamente sapore,eppure e sempre la stessa 8O
Era piu aromatica,sentivoaddirittura il sapore delle erbe..boh

Cmq credo se non esistesse il forum,non avrei mai iniziato questo passo che non so dove mi portera',solo il libro non sarebbe stato sufficente.


Quindi anche grazie a chi ha messo su' tutto questo

:)

ciao
By amico
#40153
Ciao Sleppa.

Ho iniziato anch'io il 2 giugno, ma da 8 mesi vegetariano ed anche prima consumavo pochissima carne... forse parto un po' più avvantaggiato. :wink:

Ho deciso di leggere "Il Sistema di Guarigione..." un po' incuriosito da FB amici fruttariani che vantavano tale tipo di dieta.

Quindi con Ehret ho aggiunto la motivazione salutistica a quelle etica ed anti-specista che m'avevano portato al vegetarismo.

Buona dieta!
By sleppa
#40156
Ciao amico,benvenuto.

Io ho origini sarde,e si sa'..i sardi oltre a rompere i mattoni con la testa sono molto carnivori,mangiano tutto.
Per me la carne non e un problema,la mangiavo piu' per abitudine o perche' "da energia",cosi' mi dicevano
La pizza,il pane,quello mi piaceva :?


:D
Avatar utente
By Antishred
#40160
Ciao amico, benvenuto!

Riguardo al fatto che sei già vegetariano da 8 mesi, guarda che anche i formaggi e i farinacei sono molto molto mucosi, quindi stai attento, non credere di essere superpulito, ci siamo cascati tutti e invece ci vuole tempo su tempo :)

Il consiglio è di partire con dei digiuni brevi di 1-2 giorni e aumentare gradualmente se senti che riesci a gestirteli bene.

Ciaoo
Avatar utente
By luciano
#40175
sleppa ha scritto:Ciao amico,benvenuto.

Io ho origini sarde,e si sa'..i sardi oltre a rompere i mattoni con la testa...
:lol:

E' un esercizio di addestramento dell'esercito cinese:

Immagine
By sleppa
#40186
:lol:
Ciao a tutti da Valerio

Ciao a tutti, sono Valerio e ho 35 anni. Soffro da[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret