Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

By sleppa
#40041
Sono in transizione da 4 giorni,mangio solo molta verdura e frutta .

Non so se conoscete i 5 tibetani,io ho letto il libro di Peter Kelder edito in Italia dalle Edizioni Mediterranee.Se non lo conoscete,compratelo che appartiene alla categoria dei libri imperdibili per me.La sua parte forte e la narrativa,la storia che ce dietro ma spiega cmq anche in dettaglio i 5 riti e come eseguirli correttamente.


Cmq il libro mi colpi' e iniziai i cinque riti,li pratico tutti i giorni da tempo e mi trovo bene,perche mi rendono il corpo elastico e armonioso.

Ieri ho eseguito i riti,e ho avuto forti capogiri e sentivo come un calore intenso in tutto il corpo,come se il sangue scorresse molto velocemente.
Non mi era mai successo,e non nego che un po mi ha preoccupato.

Ho interrotto l'assunzione di frutta,mangiando solo verdura,pensando che potesse essere un eccesso di frutta che accellerando lo scioglimento di veleni facendo i 5 riti veniva intensificato.

Stasera ho fatto i riti,ed e dinuovo successa la stessa cosa un senso di capogiro e calore,come se il sangue scorresse molto velocemente.
Tra l'altro mi sono accorto che avevo bisogno di "aria" che mi nutrisse,come fonte di nutrimento ,esattamente come dice ehret nel libro.
Io dormo sempre con finestre chiuse,ho dovuto aprire e dormire con finestre aperte..avevo bisogno di questa aria.
L'indomani mi sono alzato con una sorta di capogiro,e "diverso",una percezione del mondo diversa che e durata fino circa alle 12.00 :roll:


Come ho gia detto,sono in transizione da 4 giorni,ma a lavoro vado avanti e indietro di continuo,sollevo pesi..non ho mai accusato problemi,anzi..sono piu energico del solito

Mi succede solo quando faccio i 5 riti.

Boh,vedro' se con il tempo si avvievolisce sta cosa,per certi versi e positiva a livello psicologico,ma mi indebolisce.


ciao
Avatar utente
By silviages
#40049
Ti racconto la mia esperienza.
Ho acquistato il libro parecchi anni fa, eseguivo i riti per 2/3 mesi e poi smettevo non ce la facevo, a volte, come te, avevo capogiri e mi affaticavo troppo, ma soprattutto mi procuravano dolori alla cervicale e poi mi veniva mal di testa.
Lasciavo passare 2/3 mesi e ricominciavo insomma sempre così: iniziavo-smettevo, iniziavo- smettevo.
Dopo due anni di transizione la situazione è questa:
ho ripreso i riti da un mese e ti assicuro che ora li eseguo senza problemi, mi sento rinvigorita e sono diventati molto piacevoli.
By sleppa
#40050
ciao silviages
Si,anche per me e stato lo stesso
Li prendevo e riprendevo,e li rimollavo,ma non mi hanno mai dato problemi di mal di testa o altro

Ho riscontrato questa cosa solo da quando sono in transizione, mal di testa forti e una specie di palpitazione e calore dopo averli eseguiti

Potrebbe essere legato alla nuova alimentazione di frutta e verdura,o che in quelche modo questi esercizi accellerino lo scioglimento di veleni

Il problema e che non mi va di inserire carne o pasta anche solo saltuariamente,li mangiavo prima piu per abitudine che reale voglia di quel cibo.


Magari diminuisco le ripetizioni o le sospendo del tutto ,fino a che il mio fisico non si e rafforzato


ciao
Avatar utente
By Marcotico
#40055
ciao, giusto per curiosita', ma voi quante volte li fate al giorno? solo una o piu'?
sul libro che ho dice di cominciare facendone tre ripetizioni per una settimana e poi aumentare a 5 la seconda e poi 7 la terza e cosi via fino a 21....il che significa farli ogni 45 minuti.... impossibile...a meno che vivi in un monastero e ti dedichi solo a quello :)
By sleppa
#40060
ciao marcomex,se ne fanno 21 AL GIORNO ,possibilmente in una sola seduta :D

Il consiglio del libro e giusto,si parte con 2 o 3 ripetizioni e si aumenta gradualmente di 2 ripetizioni alla settimana,ma non e una regola fissa.

Anche se sono esercizi apparentemente semplici,sono molto potenti e si deve aumentare le ripetizioni solo quado si e pronti,senza sforzo.
Si puo' anche rimanere a 5 ripetizioni per piu settimane se non si e pronti a aumentare.

L'obiettivo e riuscire ad arrivare a 21 ripetizioni gradualmente,da fare 1 volta al giorno

Il tempo che si impiega per fare 21 ripetizioni dipende dalla velocita' di esecuzione,varia dai 15 minuti ai 30


Io ci sono stati peridi che ho preso,poi ho mollato e ripreso,sono arrivato solo una volta a 21,ho tenuto il ritmo per circa un mese e poi per mancanza di tempo e volgia ho cominciato a diminuire.

Nell'ultimo periodo sono costante,ora sono a 15,ma ho problemi come ho detto e non so se riusciro' a proseguire.

Cmq ci vuole moderazione,sentire il corpo e fermarsi al numero di ripetizioni che si fa,fino a che non si e pronti a aumentarle.
Se si salta un giorno non importa,ma cmq cercare di essere piu costanti possibile.
Io come regola,se capita che salto un giorno faccio una ripetizione in meno,e la riaggiungo il giorno seguente


ciao
Avatar utente
By silviages
#40076
Sì, ti consiglio di diminuire le ripetizioni ma di non sospendere se puoi.
Credo che il problema comunque sia il collo e mi spiego meglio.
Con questi esercizi lo sollecitiamo molto, è un continuo abbassarlo e spingerlo indietro. Prova a non piegarlo troppo in avanti o indietro.
Se non sbaglio da quì passano molte terminazioni nervose e forse,
ripeto forse, è per questo che ti vengono questi capogiri.
By sleppa
#40077
In questi giorni e andato tutto normale,boh..forse era la debolezza iniziale del cambio alimentazione 8O


ciao
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret