Arnold Ehret Italia

Qui si possono annunciare tutti gli incontri Ehretisti come cene, raduni, seminari ecc.
Da ora in poi potranno essere annunciati solo i convegni organizzati in collaborazione con Arnold Ehret Italia.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By robyvac
#44782
Ciao Luciano, non voleva essere una discussione inutile sui vari -ISMI ( ehretismo, igienismo ecc.) bensì una precisazione riguardo l' obbiettivo è uno solo: il raggiungimento della salute. A volte leggo che nel blog viene incentivato spesso l' uso di integratori e questo mi pare discutibile, primo perchè Ehret non ne fa menzione in nessun libro da lui scritto, e leggendo il tuo articolo sui tempi che cambiano e i vegetali che al giorno d'oggi non potrebbero più dare al nostro corpo ciò di cui necessita sorgono in me dei dubbi al pari di quando leggo qualcun altro sostenendo che i clisteri sono inutili e che il colon fa tutto da solo. Per fare un affermazione del genere si fa riferimento a valori del sangue che rappresentano organismi che non hanno nulla di dimostratamente sano, sono range imposti dalla medicina convenzionale, eppure vedo consigliare ora l'uso di integratori di minerali, ora l' uso di vitamine, enzimi ecc. Ehret in un punto del libro dice che l'energia non gli sembra ad esempio provenire tanto dal cibo quanto da altre fonti, quali ad esempio il sonno, l' aria, il movimento, la luce solare, l'elettricità, e non mi sembra che disti molto dalla visione di uno Shelton o un Tilden o Trall. Questo continuo bisogno di intervenire sul corpo aggiungendo invece che sottraendo non mi sembra totalmente conforme al modo di vedere di Ehret, perciò ho esposto i miei dubbi. Mi sembra che in alcuni casi le conclusioni che si traggono derivino da deduzioni personali, da singole interpretazioni, e tendano a dividere e isolare un movimento comune che si dirige verso il benessere e la salute. La formula ehretista V=F-O è paragonabile alla frase di Shelton" Per ottenere una salute perfetta non bisogna fare niente, ma quel niente bisogna saperlo fare veramente bene", dicono la stessa cosa, ma se si adotta una chiave di lettura limitata e personale si rischia di creare suddivisioni inutili e separatismi. Se il corpo produce tutto da se e dall'interno, perchè integrare? Forse per un bisogno psicologico? E la ricerca della salute perfetta non spinge forse le persone a muoversi in virtù di un ideale? Per intenderci, sono fruttariano al 90%, mangio frutta tutto il giorno e verdura alla sera e basta, faccio sport e sono rinato sotto tutti i profili, ma senza utilizzare neanche un integratore e siccome non ho bisogno di conferme non faccio analisi ed esami, mi basta sentirmi bene come mi sento, inoltre sono spariti dalla mia vita profumi, deodoranti, spazzolino e dentifricio, abiti scuri e sintetici, saponi e shampoo, ovvero tutto ciò di cui un corpo pulito e sano non necessita. Se insieme alle indicazioni della scuola ehretista si avesse l' accortezza di indagare sulle proprie abitudini non solo alimentari penso che se ne trarrebbero ulteriori benefici. Tutto qui. Non voleva essere una polemica, ti assicuro che non è mia intenzione, è che nutro un profondo rispetto per ciò che scrivi, ma a volte ti trovo un pò categorico e non posso fare a meno di chieder delucidazioni. Spero tu abbia compreso il significato di quello che ho scritto, non sono a favore di una cosa o dell' altra perchè sono la stessa cosa spiegata in termini differenti, e enfatizzare Ehret e sminuire la corrente igienistica significa creare un divario che non c'è, facendo in modo che la gente non si senta motivata ad approfondire con letture che potrebbero essere molto utili.
Avatar utente
By luciano
#44785
Non so se esistessero gli integratori al tempo di Ehret! :D

E' intuibile che i suoli sono molti impoveriti e che i prodotti sono carenti di minerali. Per esempio la banana ha il 70% di potassio in meno di 40 anni fa, potrei sprecare esempi ma non serve, se uno ne vuole di più in rete trova.

Stiamo parlando di corpi malmessi, e gli integratori servono per integrare quanto il cibo non contiene più, non serve un'intelligenza superiore per capire questo.

Il discorso della formula della vitalità regge e un corpo perfetto, ricostruito, potrebbe vivere di aria.

Ovviamente prima bisogna cambiare il corpo, la mente e la coscienza.

Non serve tirare in ballo altra gente, semplicemente perché qui si parla di Ehret, ho fatto il sito e forum apposta per questo, e c'è già abbastanza confusione senza aggiungere altri arbitrari.

Non si tratta di dividere, se uno ritiene che altri autori o correnti possano dargli di più deve rivolgersi altrove, vale il discorso che sul sito di Firefox non vai a parlare di Internet Explorer, tutto qui.
Avatar utente
By erre
#44795
robyvac


"" ...inoltre sono spariti dalla mia vita profumi, deodoranti, spazzolino e dentifricio...""

Occhio a eliminare lo spazzolino e dentifricio. Io l'ho fatto e in poco tempo mi sono trovato con diverse carie da curare con mia notevole sorpresa.
I denti sono vulnerabili anche se il ph della saliva e' sempre basico.
un saluto
Avatar utente
By robyvac
#44833
Ciao Erre,le carie potrebbero essere dovute anche ad una intossicazione precedente, è circa un'anno che non ne uso, mastico molto accuratamente il cibo e i denti si puliscono da soli, inoltre le macchie che avevo prima sono sparite e le gengive che erano sempre infiammate sono perfette. Vedremo erre, nel frattempo ti ringrazio per il consiglio :D
Avatar utente
By erre
#44837
robyvac ha scritto:Ciao Erre,le carie potrebbero essere dovute anche ad una intossicazione precedente, è circa un'anno che non ne uso, mastico molto accuratamente il cibo e i denti si puliscono da soli, inoltre le macchie che avevo prima sono sparite e le gengive che erano sempre infiammate sono perfette. Vedremo erre, nel frattempo ti ringrazio per il consiglio :D
:(

L' ultima pulizia l' ho fatta due anni fa' e di carie nessuna traccia. L' ultima che ho eliminato ero ancora ragazzo. Con l' inizio della transizizione ho notato che il tartaro non si 'e piu' formato. Ho avuto la bella idea, forse letta da qualche parte, di risparmiare i denti dall' usura dello spazzolino e in tempo di circa un' anno mi hanno riscontrato alcune carie. Anche i dolci dei frutti attaccano lo smalto. I batteri formano le colonie che se non spazzolate nei tempi consentiti cusano i danni. Nel mio caso e' stato cosi' Ora ad ogni pasto me li lavo.
Ciao robyvac
Avatar utente
By robyvac
#44940
Però non ho mai visto uno scimpanzè con la dentiera :D
Avatar utente
By luciano
#44970
robyvac ha scritto:Però non ho mai visto uno scimpanzé con la dentiera :D
Probabilmente nemmeno gli umani se vivessero nella foresta sugli alberi e vivessero come uno scimpanzé.
Avatar utente
By robyvac
#44987
Ci sto arrivando Luciano, sono sempre più scimpanzè e meno uomo :D Al posto della foresta ci sono i monti e il mare, ma ci sto arrivando. :twisted:
Avatar utente
By giorgiolab
#50802
ho letto valdo vaccaro e l'ho pure conosciuto,persona franca ed affidabile,a volte un pò esagera , ma visto gli argomenti che tratta è quasi giocoforza.
i suoi scritti somigliano tantissimo a gli scritti di ehret cambiano alcune nozioni sugli enzimi e le vitamine ma il succo è quello .
è meno rigido valdo di ehret sulla dieta ,io ho seguito la dieta dettata da valdo e mi sono trovato bene ,ho iniziato da poco a seguire ehret non ci trovo ,cereali a parte,che non amo particolarmente, una grande differenza , anche perchè se si segue valdo la sua dieta si compone per il 70 80 % di frutta.secondo me se segui attentamente valdo non puoi non diventare ehretiano.
il punto di arrivo dell'ehretismo mi sembra perfetto ,la strada è per forza di cose diversa per ognuno
Ultima modifica di giorgiolab il 16 marzo 2011, 16:48, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By giorgiolab
#50803
robyvac ha scritto:Ciao Erre,le carie potrebbero essere dovute anche ad una intossicazione precedente, è circa un'anno che non ne uso, mastico molto accuratamente il cibo e i denti si puliscono da soli, inoltre le macchie che avevo prima sono sparite e le gengive che erano sempre infiammate sono perfette. Vedremo erre, nel frattempo ti ringrazio per il consiglio :D

se non disturbo mi piacerebbe intervenire ho il babbo fratello e figlio dentisti
il che non significa nulla ma pure io sono odontotecnico e "mastico un pò l'argomento.
lo spazzolino è necessario quando la masticazione non è in ordine o mancano denti ,o in presenza di protesi.
in pratica un alimentazione ehretiana a monte di guai precedenti rende inutile lo spazzolino essendo i denti fatti per autopulirsi.
il discorso tartaro è un pò piu ampio , io non ho mai avuto bisogno e nemmeno i miei fratelli ,sebbene con diete differenti.ùaltre persone necessitano di pulizie approfondite e frequenti .
non sò dire se è una questione di dieta o personale ....ci studierò
ciao e scusate l'intrusione
Avatar utente
By luciano
#50807
giorgiolab ha scritto:...non ci trovo ,cereali a parte,che non amo particolarmente, una grande differenza
Sono proprio i cereali che fanno la differenza, e direi che non è una piccola differenza, visto che i cereali sono i principali produttori di muco.

Quella che suggerisce Vaccaro è una perenne dieta di transizione.
Avatar utente
By erre
#50880
luciano ha scritto:
giorgiolab ha scritto:...non ci trovo ,cereali a parte,che non amo particolarmente, una grande differenza
Sono proprio i cereali che fanno la differenza, e direi che non è una piccola differenza, visto che i cereali sono i principali produttori di muco.

Quella che suggerisce Vaccaro è una perenne dieta di transizione.


A questo punto della mia sperimentazione, anche se raggiunto un livello di benessere (tranne una strisciante debolezza che sto' risolvendo con correzioni sui cibi da assumere) coadiuvata da analisi del sangue perfette e visita medica sportiva cardiologica che lo stesso cardiolgo esalta dopo aver constatato i valori che lui, sul ferro, non e' riuscito ad ottenere (avrei dovuto registrare tutto quello che mi ha detto di bello e positivo e incoraggiante) non mi sento per ora disponibile ad accettare stampelle chimiche per ovviare a carenze. Lo stesso si puo' dire per la B 12 e le proteine nobili.
I denti sono troppo importanti per metterli in gioco. Si neccessita dunque prendere una decisione tra le quali una potrebbe essere quella di preferire stare tutta la vita in transizione che essere dipendente psicologicamente da una pastiglia come se fossi malato.
Caro luciano il tuo articolo sui denti e' tardivo e mi spiazza. Per fortuna ho acquisito esperienza che mi rende autonomo per decidere sul mio corpo ascoltandolo e non e' sempre una questione di mente.
un saluto
Avatar utente
By anna84
#62103
luciano ha scritto:I vegani omettono i prodotti di origine animale dalla loro alimentazione.

L'aspetto prioritario del vegano di solito è quello etico, cioè non uccidere e/o creare danno agli animali.

Molti quindi possono anche non avere alcuna idea di quale possa essere l'alimentazione corretta e uno stile di vita salutare...

Gli ehretisti non partono necessariamente dall'aspetto etico. (etico secondo il punto di vista vegano, perché uno potrebbe non nutrirsi di prodotti animali ed essere un ladro e quindi non sarebbe comunque una persona etica).

Gli ehretisti partono con la dieta di transizione che potrebbe anche includere prodotti animali, anche se la quasi totalità li esclude fin dall'inizio (il che è consigliabile anche dal punto di vista della salute, non solo etico, visti i problemi correlati con gli allevamenti intensivi).

Nella dieta senza muco vera e propria non ci sono prodotti animali, quindi si sarebbe etici giocoforza (sempre dal punto di vista vegano). Molti ehretisti sono comunque partiti anche da una scelta etica, essendo già in precedenza vegani.



Anche per me è stato esattamente così...sono diventata vegetariana e poi vegana per ragioni etiche, per non nuocere ad altri essere umani e all'ambiente, non pensavo tanto al bene che avrei fatto al mio organismo, ma con l'incontro con l'ehrestismo ho capito che potevo fare del bene anche a me stessa con l'alimentazione, e farmi del bene sia a livello fisico che a livello spirituale, quindi,in definitliva rispettare di più me stessa e se vuoi essere più "etica"verso me stessa :D
Avatar utente
By anna84
#62121
luciano ha scritto:
Anche perché per amare gli altri occorre prima amare se stessi, e questo vale anche per l'essere etici nei confronti di altri. :D

Straconcordo!! :D
menomale che prima o poi questa consapevolezza arriva :D
magari grazie agli incontri giusti o anche solo perchè si matura :D

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret