Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Luigixx
#40239
Ragazzi nei giorni scorsi scorpacciate di ciliegie staccate dall'albero la mattina e megainsalatone miste la sera....tutto ciò per circa una settimana

ieri sono stato nervoso come un bufalo per tutto il giorno....stamattina ero ancora nervoso e non avevo fame....non ho mangiato nulla....poi verso le 9 di sera la cosa strana ed inaspettata:

mi sono tornate improvvisamente le forze, scomparsa completa di nervosismo e malumore, scomparsa del mal di testa...ora mentre sto scrivendo mi sento felice

forse ho avuto una crisi di disintossicazione?
avevo robaccia nelle vene e ora l'ho eliminata?
Avatar utente
By luciano
#40243
E' probabile.
Quando mangi frutta e verdura cruda si sciolgono veleni che entrando in circolo possono anche alterare l'animo di ina persona finché non vengono espulsi.

La cosa può ripetersi quando altre tossine vengono sciolte e messe in circolo. In quei casi è importante riconoscere che le altre persone non sono responsabili del nostro stato d'animo. (In realtà non lo sono mai. :D )
Comunque complimenti! :D
By sleppa
#40269
ma e molto che hai iniziato la transizione luigi?

Io difficilmente mangio frutta e poi verdura,mi ritorovo sempre a mangiare verdura e frutta..forse perche sono ancora legato a vecchie idee che la frutta va sempre ultima

Spero non mi crei problemi,nel frattempo cerchero' di cambiare abitudini



Cmq sono sempre nervoso anche io da 3 giorni.
Nel mio caso il motivo c'e per esserlo,ma solitamente me ne fregavo,riuscivo a non dare importanza alle cose
By ikxikx
#40270
Spero non mi crei problemi
************************
purtroppo crea problemi di fermentazione....

frutta==>>verdura cruda===>>verdura cotta/amidacea
Avatar utente
By Luigixx
#40278
sleppa ha scritto:ma e molto che hai iniziato la transizione luigi?

Io difficilmente mangio frutta e poi verdura,mi ritorovo sempre a mangiare verdura e frutta..forse perche sono ancora legato a vecchie idee che la frutta va sempre ultima

Spero non mi crei problemi,nel frattempo cerchero' di cambiare abitudini



Cmq sono sempre nervoso anche io da 3 giorni.
Nel mio caso il motivo c'e per esserlo,ma solitamente me ne fregavo,riuscivo a non dare importanza alle cose



Ciao sleppa, ad inizio aprile ho digiunato 10 giorni a sola acqua, poi ho seguito una alimentazione crudista necessaria al post-digiuno e poi sono entrato in transizione, evitando carne e pesce....ma ultimamente mi hanno stufato pure i latticini....ogni tanto mangio un pò di salame magro.


E' normale una acutizzazione dei sintomi fisici e psichici quando si intraprende un digiuno o una cura naturale...la medicina naturale rimuove le cause e per farlo è costretta ad esasperare i sintomi per un certo periodo.

Nel tuo caso se fumavi o bevevi caffè ed hai smesso di colpo ma anche se ancora non hai smesso, i veleni vengono immessi nella circolazione per essere espulsi dai reni e dal sudore...credo che ti stai disintossicando

se vuoi evitare nervosismo e debolezza mangia cibi più ricchi ed energetici....mangiare solo crudo ha una azione molto aggressiva all'inizio....che stai mangiando? Solo frutta ed insalata cruda?


io non fumavo però magari avevo ancora vecchi farmaci in corpo ed entrando nella circolazione mi creano problemi di nervosismo..credo che dipenda da questo.....quando mi passano queste "crisi" mi meraviglio di me stesso e dei pensieri "incazzosi" che ho fatto...per fortuna so che dipendono dall'eliminazione dei rifiuti e quindi non dò fastidio a nessuno...

....quando sono nervoso mi incazzo per motivi che poi giudico ridicoli...

...siamo esseri basati sulla chimica...certo un motivo reale nel tuo caso può esserci...ma mi sto convincendo che la robaccia che abbiamo nel sangue ci fa esasperare le cose più di quello che si crede

credo che qualche sintomo spiacevole sia il necessario prezzo da pagare per avere un corpo "più pulito"

ps : secondo me la frutta va mangiata da sola
Avatar utente
By swami863
#40287
Luigi, condivido in pieno quello che scrivi!

Quando seguo una transizione un pò più rigida, con frutta a pranzo e soprattutto verdure a cena, ho notato che col passare dei giorni mi arrivano "ondate"emotive improvvise: in particolare una sensazione di paura, di ansia, che in passato mi era mooolto familiare, ma che oggi viene a trovarmi in giorni in cui non c'entra niente.

Ci ho messo un pochino a collegare queste emozioni alla transizione: capirlo intanto mi ha aiutato a calmarmi, a guardarmi come dall'esterno dicendomi "dai Ale, non è niente, non c'è niente di reale, sono solo LAVORI IN CORSO!" e anch'io come te, salto un pasto, mi aiuta molto!

Che bello essere vicini in questo percorso!!

Ale
By sleppa
#40291
ciao Luigixx
haaa quindi e gia da un po che ci sei dentro



Si,io fumo ma smettero',ho tenuto il caffa' al giorno ,ne prendevo solo 1 anche prima.

Sono in transizione da 8 giorni

Forse dovrei rileggere il libro,ho sempre il timore che mi sfugga qualcosa,un particolare che non ho compreso
Mi sono buttato su questa avventura praticamente subito dopo aver letto il libro,prima ero estraneo e ste cose

Mangio solo frutta e verdura cruda perche' mi e piu pratico e mi piace di piu',ma ho aggiunto anche 3 fette di pane perche' non stavo bene.
Diciamo che punto quasi tutto sulla verdura,la frutta me la sono fatta oggi ma cerco di avitarla

Ad esempio a cena ho mangiato un enormita' di verdura mista,e poi mi sono dato anche alla frutta.
Ho voluto mangiare di piu,per vedere se sto meglio

Non ho mai fatto digiuni,ma faccio quello del mattino fino alle 12 tutti i giorni,non mi pesa per nulla


Cmq ad esempio ora che scrivo,comincia a sopraggingere un leggero mal di testa..boh

ciao
Ultima modifica di sleppa il 12 giugno 2010, 0:16, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
By justgrace
#40292
dopo un mese radioso in transizione sono capitolata con antibiotici per la cistite e antidolorifici per il mal di testa, e dire che avevo giurato mai più farmaci. Ma non potevo gestire un problema così debilitante dovendo badare ai bambini... la testa mi esplodeva e non potevo prendermi un minuto per me; la soluzione più facile e immediata erano quelle maledettissime pillole. L'alimentazione, nel senso della direzione, procede abbastanza bene, con qualche piccola ricaduta che ogni volta è più una conferma della gioia di seguire lo stile alimentare senza muco. Ma i farmaci mi avviliscono più delle variazioni sul tema della dieta, perché quelle le controllo, ma la salute, ancora, no...
(e pure penso che i mal di testa siano arrivati proprio, come leggo da voi, ad hoc, in seguito ai miei digiuni e alle mie giornate di disintossicazione a frutta e verdura... sob sob) :cry: :cry:
Ma come si fa se si deve lavorare e accudire dei bambini piccoli?
Avatar utente
By robyvac
#40294
Ciao justgrace, sono passato anch'io in ripetute ricadute, mai alimentari, ma a volte i fastidi e i dolori erano così forti che ho cercato sollievo nei farmaci. Ma, come mi ha fatto notare Luciano, questa è una scelta e non una necessità, e presumo che l'esito della scelta dipenda in parte dallo stato fisiologico organico che influenza la capacità decisionale. >Quando la vitalità è scarsa si pensa di doverla incrementare e ci si sente SOTTOTONO, non siamo pronti ad accettare la nostra debolezza, il nostro nervosismo perchè vediamo queste cose come invalidanti nei nostri rapporti sociali e lavorativi. Purtroppo la vacuità in cui avvengono questi rapporti sociali ci porta a percepire un certo piacere quando ci dimostriamo rapidi ed efficienti, attivi e simpatici, ed un certo dispiacere quando non rispettiamo quest' immagine e ci sentiamo stanchi, deboli e insicuri. Quello che è stato è stato, hai preso qualche farmaco, va bene, ma il senso di colpa che provi ti porta di fronte alla questione, la serietà viene dalla comprensione e la comprensione proviene dalle esperienze direttamente vissute. Quindi fai tesoro di quelli che ora appaiono come SBAGLI, perchè non sono altro che passi necessari per un percorso obbligato che tutti dobbiamo affrontare, chi prima o chi dopo. Quando si è pronti, le cose accadono naturalmente e spontaneamente, quando il corpo non avrà più fede nella farmacologia allora le medicine spariranno dal tuo orizzonte. Ma per essere pronti bisogna affrontare questi piccoli avvenimenti con spirito d' indagine e non con commiserazione e vittimismo. Le cose non sono mai quello che sembrano, quindi fatti coraggio e riparti da ora, senza pensare di aver sbagliato e analizzando in maniera corretta l' accaduto. :D

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret