Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

By sleppa
#40936
Cosi'inutili,e cosi' indispensabili(almeno per me)

Negli ultimi anni mi sono spelacchiato un po,e ho letto un po di tutto a riguardo,ma non sono mai riuscito a risolvere nulla.Pero' quello che prima non mi aiutava,ora che sono in dieta di transizione potrebbe aiutarmi.
Non parlo di farmaci e cose simili,parlo di tecniche o accorgimenti particolari.
Non ho mai usato farmaci per i capelli e mai li usero',ma questo e un altro discorso.

Alcune tecniche per ripristinare la ricrescita dei capelli che mi sembravano prive di senso,avvicinandomi a heret mi sembra prendeano piu' validita'.
Mi limito a elencare solo quelle che hanno una validita' di fondo secondo me,alcune con riscontro visivo,altre no

Ad esempiospazzolare i capelli tutti i giorni energicamente per ripristinare la ricrescita dei capelli non ne ho mai capito il senso.
Ora che vedo la forfora come muco,e che questo potrebbe ustruire i pori ,lo spazzolamento potrenne aiutare a liberarli da muco facendo una dieta di transizione.Ma e solo un ipotesi

Tecnica ayuredica per la ricrescita dei capelli
Si tratta di praticare il lavaggio del naso con il lota,una specie di recipiente piccolo tipo teiera.Va bene anche una siringa senza ago.
Si mette acqua dentro con aggiunta di un po di sale e limone,e si fa passare l'acqua in una narice facendola uscire dall'altra .
A giorni alterni si pratica anche il massaggio,si mette anche un po di olio di Sesamo nelle narici e si massaggia.
Qui non vedo molti riferimenti con heret,diciamo che cmq il lavaggio del naso puo' essere solo positivo.
Quello che mi sfugge e invece del perche' dell'olio di Sesamo,e non altri tipi di oli.Tutte le pratiche ayurediche utilizzano olio di Sesamo.

Questa tecnica che elenco adesso,e solo un dato trovato in internet,e all'inizio era privo di validita' per me.
Quando poi casualmente ho trovato riferimenti e collegamenti che mi portavano sempre a questo,ha preso piu' vlaidita'.
In questo caso la tecnica consiste nell'utilizzo dell'aceto di mele biologico,per uso interno ed esterno.
Per l'uso esterno si bagna un batuffolo di cotone con aceto di mele,e si strofina energicamente sul cuoio capelluto 2 volte al giorno.
Per uso interno,si mette un cucchiaino di aceto di mele,e uno di di miele,si mescola e si beve.
C'e da dire che heret era contrario all'aceto,ma credo che l'aceto di mele non rientri nella cayegoria dell'aceto che si usa solitamente per condire l'insalata,balsamico,di vino,ecc ecc
L'aceto di mele a differenza degli altri,dovrebbe avere un affetto depurativo del sangue e igienizzante.

continua..



ciao
Ultima modifica di sleppa il 4 luglio 2010, 1:19, modificato 1 volta in totale.
By sleppa
#40942
Questa tecnica/accorrgimento nasce da una ipotesi mai verificata e con nessuno studio dietro,riguarda la sempre piu' carenza di vit D dell'uomo occidentale che sarebbe questa per molte persone la causa della perdita dei capelli.
Questo e dovuto non solo al fatto che l'uomo occidentale sta sempre meno all'aperto ed e sempre coperto tranne le mani e il viso..ma anche al fatto che le lampadine e l'illuminazione di casa odierne sono piu innaturali di quelle di una volta.
La luce che noi vediamo quando accendiamo una lampadina odierna,il nostro corpo la recepisce come buio completo.
Le uniche illuminazioni benefiche e che si avvicinano alla luce naturale,sono le lampadine di una volta e quelle che si usano per fare le famose e famigerate lampade abbronzanti diciamo.

Questo non significa che fare le lampade faccia bene.
Per prendere il sole ,me ne sto qui a milioni di distanza,non gli vado attaccato..idem le lampade abbronzanti.

Per provare a spiegare in cosa consiste la tecnica per avviare la ricrescita dei capelli con aumento di vitD ,devo prima provare a spiegare del perche' secondo questa teoria la sua mancanza potrebbe esserne la causa stessa della calvizie.

Il problema come dicevo e che nell'uomo occidentale sono spesso esposte solo le mani e il viso quando si sta all'aperto e al sole.
Una superficie di pelle estremamente ridotta cui l'organismo da' il compito di provvedere con enorme stress per le zone interessate (mani e faccia) al fabbisogno della vit D per tutto l'organismo con conseguente invecchiamento delle zone sotto stress(mani e faccia).

Ipotizzando che abbiamo una ipotetica nave immaginaria che pur essendo provvista di molti motori,grandi e piccoli ,ne utilizzasse sempre e solo 1 piccolo al massimo,il piccolo motore che va sempre a massimo regime che serve per far muovere la nave,con il tempo si scalderebbe fino a bruciarsi.
Una piccola superficie di pelle esposta al sole ha il medesimo incarico,deve fornire vit D a tutto il corpo ,e per farlo deve andare a pieno regime rischiando di surriscaldarsi e bruciarsi.

Il motivo per cui la carenza di vitD potrebbe causare la calvizie in molti casi e legato al fatto che quando il corpo necessita di vit D e le zone esposte sono poche (mani e faccia)e non sa dove prenderla,farebbe cadere i capelli dalla testa(ossia la zona piu esposta al sole)per aumentare la superficie di pelle,e quindi di vit D.

Quindi la "tecnica" per la ricrescita e mantenimento dei capelli aportando piu' vit D consiste nello stare esposti a luce solare il piu possibile svestiti tutto l'anno.
Fare bagni di luce oinsomma,d'inverno si puo' utilizzare quelle lampade che si usano per abbronzarsi a distanza,3,4 metri proteggendosi i occhi.

Tra l'altro,da alcuni studi risulta che le persone che portano i capelli rasati abbiano il cranio fino a 10 volte piu resistente,e si pensa sia dovuto al fatto che passa il sole.

Qui i riferimenti a heret si perdono.
Parla spesso di sole,e bagni di luce integrali.

Non ci sono molti testi interessanti che trattano la luce solare,l'unico che tratta in maniera abbastanza completa l'argomento e il giusto modo di beneficiarne mi sembra questo:

"La Luce che Cura"
Fabio marchesi

Tra l'altro mi pare di ricordare che segnali anche aziende che vendono lampade ad ampio spettro con uv da tavolo per beneficiare della luce solare.


Qui ho dovuto dilungarmi,ma era l'unico modo per provare a spiegare cosa volevo dire :lol:



continua..








ciao
Avatar utente
By danielsaam
#41401
sleppa ha scritto:"La Luce che Cura"
Fabio marchesi

Immagine

Ottimo libro!

Per chi non l'avesse letto usate la funzione "cerca" del forum, ne abbiamo parlato più volte. :wink:

Per quanto riguarda la ricrescita dei capelli mi sembra di aver letto tempo fa che un'utente del forum abbia avuto dei miglioramenti durante la transizione, ma, generalizzando, penso che voler far ricrescere i capelli da uno stato di calvizia sia come arrivare a spegnere l'incendio quando la casa è già andata a fuoco.
By Yngwie79
#41415
Ho il libro in casa nella mia little libreria perché lo acquistò la mia compagna, penso che lo porterò sotto l'ombrellone!
La mia compagna mi ha detto che è un libro bellissimo!!! :D
Avatar utente
By danielsaam
#41488
Yngwie79 ha scritto:La mia compagna mi ha detto che è un libro bellissimo!!! :D

Sì!!! Merita!

Illuminante! 8)
By sleppa
#41513
Mi sono ingrippato :lol:

Provo a continuare,cercando di arrivare al punto

Negli ultimi anni,sta prendendo di moda la ginnastica facciale.(credo che l'utente che dite facesse proprio questa)
D'apprima era conosciuta per il viso,e sono una serie di smorfie o atteggiamenti che dovrebbero contrarre i muscoli della faccia e del collo.In questo caso pero' e riferito al contarre i muscoli della galea,i muscoli della testa per provocare un leggere spostamento atto a far arrivare piu' irrorazione sanguigna e quindi innescare un processo di ricrescita.
Tra i vari pionieri,ce LOU GAUTHIER , Tom Hagerty http://www.hairloss-reversible.com/ ,Giovanni Serri Pili.,quest’ultimo ha pubblicato anche un libro che si chiama “Mai piu’ calvi”
Tom Hagerty ha piu di 70 anni oramai,e dici gli si sono ricolorati i capelli

Tutti hanno una cosa in comune.
Tutti dicono che la causa della calvizie e causata dall'incollamento della galea.Infatti gli esercizi servono appunto per rendere la galea sempre poi' mobile.

Guardare video di Franco franchi nella sua gag dove fa muovere i capelli,vale piu' di mille libri e lezioni.
Il punto di arrivo,il movimento da fare e quello che fa Franco Franchi facendo muovere la galea tendendo quasi ferme le sopracciglia.
Tutti concordano che e l'incollamento della galea a causare la calvizie,ma nessuno sa spiegare PERCHE' succede.
Le ipotesi sono malocclusione,ansia,stress,postura ecc ecc

Alcuni esempi di cute mobile:


http://www.youtube.com/watch?v=EfF21X3B ... re=related
http://www.youtube.com/watch?v=Tpq1m45Z ... re=related
http://www.youtube.com/watch?v=8Wr4I7JPjHw



Riferimenti a heret:
La causa principale della perdita dei capelli è interna: i capelli sono le "tubature del profumo” (”camini di scarico”) che si trovano a scaricare costantemente gas maleodoranti, acri e molto probabilmente saturi di anidride solforosa che inoltre li fa diventare grigi.
Secondo heret,anche la forfora e muco secco.

Sarebbe interessante sapere se qualcuno che ha problemi di capelli,e segue luna dieta di transizione ha notato miglioramenti in "mobilita'" della galea.
Per capirte cosa intendo per mobilita' ,provater a mettere la mano sulla testa di una persona con molti capelli,noterete che e molto morbida,e si muove.
Generalmente invece la cute di quelli che hanno problemi di capelli e rigiga e al tatto piu' sottile(sembra)

Tra i vari pionieri ,ce ne uno che si e distinto tra tutti,Jacopo Fo con il suo "movimento rallentato".ossia muovere o immaginare di muovere la cute della testa molto lentamente,1 cm in 2 minuti
http://www.clinicaverde.it/

In realta' non si capisce da dove arrivi sto movimento rallentato,lui parla di vecchie tecniche cinesi,ma non ho mai trovato nulla a riguardo
Consiste semplicmente di muovere o immaginare di muovere una parte del corpo o della cute molto lentamente,circa 1 cm ogni 2 minuti.
Fo tuttora ha una capigliatura invidiabili.
Questi video sotto,sono a circa 2 anni di distanza

Prima
http://it.youtube.com/watch?v=M9JbYyS46 ... re=related


Dopo
http://it.youtube.com/watch?v=aHuk0-l6kSc&eurl=http:

E molto vago sul movimento rallentato,solo nel libro "Diventare Dio in 10 mosse" dedica 4,o 5 pagine.
Anzi,puo essere un idea come libro estivo.



Qui qualcosa sul movimento rallentato,preso dlala clinica verde:

La contrazione muscolare può essere causata, oltre che da posizioni sbagliate, anche da tensioni emotive, paure o angosce. Molte persone per auto rassicurarsi contraggono una parte del corpo, il ventre, il pube, le ginocchia o altro. Proviamo con una mano che è più facile.
Sdraiati, chiudi gli occhi, rilassati e inizia a chiudere una mano al rallentatore. Tutta la difficoltà di questo esercizio sta nel capirsi sul termine "al rallentatore". Intendo proprio dire di cercare di muoversi il più lentamente possibile, in modo che il movimento sia impercettibile. Più è lento, più è efficace. All'inizio avrai un po' di difficoltà a farlo e la mano si muoverà a scatti, non preoccuparti e cerca di muoverti ancora più piano.
Dopo un minuto circa (se sei abbastanza lento) sentirai un formicolio, un aumento di peso o un aumento di calore nella mano.
Questo è il segnale che l'esercizio funziona. Sei riuscito a rilassare completamente i muscoli profondi che perciò non comprimono più vene e arterie, così il sangue scorre più abbondante e provoca sensazioni di calore, formicolio o aumento di peso. Questa ginnastica rilassante è la più semplice del mondo. Non funziona soltanto con i muscoli del ventre, che vedremo poi come rilassare.
Per il resto, puoi muovere qualunque parte di te in qualunque modo e ottenere rapido un sollievo per qualunque dolore causato da contrazione muscolare. Ricordati che il movimento non deve essere ampio, le torsioni vanno solo accennate. Piccoli movimenti lentissimi. Abbiamo detto che generalmente il mal di testa è causato dalle contrazioni della muscolatura profonda. Per farlo passare è sufficiente ruotare testa e spalle di qualche centimetro (sempre super lentamente). Attenzione: evitare ogni movimento doloroso. Il dolore provoca contrazione e quindi rende tutto inutile.




ciao
By sleppa
#41611
Tra i vari pionieri,non posso non citare Vera Peiffer,ha scritto anche un libro che si chiama "Mai piu senza capelli".
Il libro e assolutamente PESSIMO.scontato e illeggibile.

Vera peiffer e una donna di 50 anni,che fino a pochi anni fa portava la parrucca,aveva quasi oramai la testa glabra.Ora ha i capelli normali,come li avesse sempre avuti,capigliatura di una donna "normale"
Ha provato anche lei per anni i vari farmaci per la calvizie,dermatologi ecc ecc e non ha mai risolto nulla,finche' si e rassegnata e ha optato per una parrucca,cercando di capire cosa veramente non andava.

Il pregio di questa donna,non e l'aver scritto questo libro,che ripeto e banale e pessimo ,ma nel messaggio che da',decisamente fuori dal coro.

Secondo lei la calvizie non e una malattia,ma e solo un sintomo di qualcosa d'altro.La calvizie secondo lei non esiste,quello che si manifesta come le varie tipologie di calvizie non e altro che un sintomo di qualcosa che non va.

Rimettendo a posto la cosa che non funziona,i capelli ricominciano a crescere naturalmente.
Per lei bisogna fare attenzione sopratutto al cibo e a cosa si mangia,e inserire molte fibre,frutta e verdura
Se si fuma bisogna smettere,e vanno tolte le eventuali amalgame dentali se si hanno.
Di fatto lei non aveva i capelli,e ora li ha,questa e l'unica cosa certa.

C'e anche da dire che il libro della peiffer contiene anche un cd con una specie di sessione di autoipnosi,per aiutare la ricrescita dei capelli.
In realta' questo cd non e altro che un cd con musiche della natura,e una voce che guida a rilassarsi,ma non fa parte del pensiero della peiffer,o almeno non ne e il fulcro.E solo un addobbo.

Il pensiero della peiffer e la "cura" per la ricrescita dei caplli consiste solo nel cambio di alimentazione,e nell'eliminazione dei metalli pesanti,quindi l'asportazione anche di eventuali amalgame dentarie evitando del tutto anche l'assunzione di sostanze tossiche,come le sigarette ecc ecc



Anche qui i riferimenti che si possono trovare a heret sono evidenti.
Per heret non eiste la malattia,ogni "malattia" e solo la causa del cattivo cibo.


ciao
Ultima modifica di sleppa il 18 luglio 2010, 0:26, modificato 1 volta in totale.
By Yngwie79
#41613
Secondo me chi ci è andato vicino a capire il perché perdiamo i capelli e come "forse" potremmo farli ricrescere è Peter Jentschura.

Premetto che nn sono calvo ma la mia caratteristica è sempre stata quella di avere una criniera invidiabile, da quando ho iniziato a mangiare Junk Food a raffica ed a fare una vita stressantissima con poche ore di sonno ho iniziato a soffrire di una forte Cefalea ed ho iniziato a perdere capelli.
Adesso li ho ma niente a che vedere con prima.
Jentschura dice che ad ogni mal di testa forte come la cefalea noi uomini bruciamo i minerali del cuoio capelluto.
Su di me che ho sofferto per 4 anni di cefalea a grappolo è andata così, Peter spiega (un pò come Ehret) come fare per risolvere il problema. Lo spiega quasi matematicamente, mica male!

Io però penso che solo il cibo non basti, c'è anche una base psicologica.
Quando vedo i ragazzi di 20 anni inizio a vedere i primi segni di demineralizzazione.
Ragazzi questa è roba mai vista prima, oggi i 30enni hanno la testa come i 50enni di 20 anni fa!!!

Lo stress che girà oggi tra noi giovani è più velenoso di qualsiasi cibo!
:twisted:
By sleppa
#41617
ciao Yngwie79

Lo stress e sempre stata la soluzione per tutti i problemi che non si trovava soluzione..era lo stress! :)
Lo stress e economico,e permette di dare la soluzione alla causa di qualsiasi "malattia" che non si sa spiegare,facendoci anche bella figura.

Guarda questo video sotto.
E un "signore" di circa 80 anni,senza quasi capelli.
Se noti cosa fa' dopo,cpairai che non puo' certo essere stressato..per fare una cosa simile bisogna avere una padronanza della mente fuori dal comune.

http://www.youtube.com/watch?v=EzIjwlqC6bc


Pero' ce da dire che non gli frega nulla dei capelli.
Anche perche' gia' da giovanissimi si rasano a zero ogni 2 giorni,come atto simbolico,per dimostrare disinteresse per il lato esteriore.

Tra l'altro non vorrei dire sbagliare,ma le due persone considerate le piu' felici al mondo(da test clinici) sono persone che passano la maggior parte della giornata in meditazione,e sono ambedue completamente calve.




Ragazzi questa è roba mai vista prima, oggi i 30enni hanno la testa come i 50enni di 20 anni fa!!!


Verissimo.
Pero' ce anche da dire che il cibo e anche molto cambiato negli ultimi 20 anni.Una volta si mangiava (quando c'era la possibilita' di mangiare) la carne una volta alla settimana,se si era fortunati.

Non so,a me il discorso dello stress mi ha sempre lasciato un po' perplesso,troppe cose non tornano.


ciao
Avatar utente
By danielsaam
#41619
sleppa ha scritto:ma le due persone considerate le piu' felici al mondo(da test clinici) sono persone che passano la maggior parte della giornata in meditazione

Può anche essere, ma lasciamo stare che siano dei test clinici a dirlo!

O hanno inventato il feliciometro? :D
By Yngwie79
#41622
Sleppa cerchiamo di parlare di persone nella norma, io se rimango in piedi su una gamba per più di 5 minuti cado per terra e come me almeno il 90% della popolazione.
Il Bruce Lee del video ha 80 anni.

Parliamo di persone sotto i 35.

Diciamo che ad 80 anni ci può stare essere senza capelli a 20 no! Un conto e raparsi a zero perché ci piace ed un'altro è essere calvi!!!

Non paragonare una persona che ha fatto un percorso interiore particolare che vivrebbe bene anche in situazioni disperate.

Io parlo di gente "normale" di ragazzi, uomini e donne che vivono in questa Matrix e seguono il Mainstream a cui non frega nulla dell'ambientalismo, della meditazione, dico che i ritmi acidi a cui siamo sottoposti danneggiano la nostra salute.

Ritmi acidi (alimentazione, precarietà, stress, ecc).

Cmq lo stress debilitante esiste e se lo si prova cadono tutte le certezze che uno si porta dietro quindi occhio!!! :twisted:
By sleppa
#41623
Può anche essere, ma lasciamo stare che siano dei test clinici a dirlo!

O hanno inventato il feliciometro?


Ciao danielsan
ehehe
Beh,non so che test clinici siano,su cosa si basano,e che caratteritiche debba avere una persona per essere considerata "felice".Ci saranno dei parametri..boh
Credo che con "felicita'" non si intenda quello che siamo abituati a pensare,ma piu' una quieta pace,tranquillita' e questo si ripercuote su tutti gli organi credo.
Da cosa ricordo io,sono persone che non lavorano,e passano la maggior parte dellla giornata in meditazione.


Da come si presenta,non sembrano proprio persone piene di problemi ,oberati dal lavoro,o stressati dalla vita frenetica,si capiisce anche senza test clinici :lol:

ciao
By sleppa
#41624
Yngwie79 ha scritto:Sleppa cerchiamo di parlare di persone nella norma, io se rimango in piedi su una gamba per più di 5 minuti cado per terra e come me almeno il 90% della popolazione.
Il Bruce Lee del video ha 80 anni.

Parliamo di persone sotto i 35.

Diciamo che ad 80 anni ci può stare essere senza capelli a 20 no! Un conto e raparsi a zero perché ci piace ed un'altro è essere calvi!!!

Non paragonare una persona che ha fatto un percorso interiore particolare che vivrebbe bene anche in situazioni disperate.

Io parlo di gente "normale" di ragazzi, uomini e donne che vivono in questa Matrix e seguono il Mainstream a cui non frega nulla dell'ambientalismo, della meditazione, dico che i ritmi acidi a cui siamo sottoposti danneggiano la nostra salute.

Ritmi acidi (alimentazione, precarietà, stress, ecc).

Cmq lo stress debilitante esiste e se lo si prova cadono tutte le certezze che uno si porta dietro quindi occhio!!! :twisted:




Ciao
Ma guarda,io ti do ragione su tutto come ho gia detto.
E solo il discorso stress che non mi convince.
Lo stress potrebbe essere un sintomo di un alimentazione errata,non una causa a se.
Io come ho gia detto altre volte,secondo me ce gente che puo' stare in mezzo al casino,al caos ,agli impegni pressanti ed essere perfettamente a suo agio,calmissimo.

Altre eprsone che invece magari sono in ambienti piu tranquilli,sono piu nervosi,tesi,stressati.
Lo stress nasce da dentro,non e mai generato da quello che c'e fuori
Non so se sono riuscito a spiegare cosa voglio dire.

D'altronde questo e il forum su heret,e anche lui dice che quando ci si alimenta in maniera corretta,si cambia anche a livello spirituale.
Cambiare a livello spirituale,significa anche questo

ciao
By Yngwie79
#41625
Sleppa mi spiego meglio, quando parlo di stress non parlo di stress del Fancazzista a cui non so si è rotto il telefonino o si sente a disagio in mezzo a Tizio, Caio e Sempronio.

Adesso stavo leggendo la storia di una ragazzina di 21 anni, sola con una bambina di 4 anni che non viene aiutata dai genitori ed è disperata perché non gli verrà rinnovato il contratto. Oppure una donna sui 32 con due figli, con un mutuo da pagare e lasciata dal marito.
Queste donne come molti altri parlano di stress dovuto alla disperazione e ti assicuro che leggendo le loro storie si riesce a percepire la vibrazione del terrore che provano.
Questo è lo stress di cui parlo e non viene dall'interno ma purtroppo viene dall'esterno.
Tornando in topic (altrimenti Luciano ci dà un cartellino giallo) questo tipo di stress può influenzare in modo significativo alcuni processi degenerativi del nostro organismo, dalla più blanda perdita di capelli ai casi peggiori alla Hamer.

In questi casi condurre uno stile alimentare non corretto dà il colpo di grazia alla persona.

Tornando sull'argomento capelli, di solito si dice abbassa la cresta ma con tutta questa instabilità la cresta la stanno perdendo in molti!!! :D
By sleppa
#41626
Yngwie79,io avevo cpaito davvero gia prima cosa volevi dire,infatti non ho messo in discussione quello che dicevi :)

Prendiamo il caso che dicevi:

Adesso stavo leggendo la storia di una ragazzina di 21 anni, sola con una bambina di 4 anni che non viene aiutata dai genitori ed è disperata perché non gli verrà rinnovato il contratto. Oppure una donna sui 32 con due figli, con un mutuo da pagare e lasciata dal marito.
Queste donne come molti altri parlano di stress dovuto alla disperazione e ti assicuro che leggendo le loro storie si riesce a percepire la vibrazione del terrore che provano.


Classifichiamola questa cosa,diamo un livello di stress che va da 0 a 100 questo episodio.
Diciamo che alcune persone in stessa situazione arrivano a livello di stress vicino a 90,altre 80,altre 70 ecc ecc
Ogni persona,nella medesima situazione vive un livello di stress diverso,credo che questo sia evidente.

Quello che io dicevo,che una situazione che e stessante per tutti,e che puo' portare a livelli di stress vicino a 100,con una corretta alimentazione potrebbe abbassare il livello di stress in medesima situazione fino a portarlo a 50,a 30,a 20 o anche a 0 perche' no'.


Questa cosa che dico e anche confermata dai studi sui serial killer.
Quando vengono arrestati,vengono fatte indagini di tutti i tipi,compresa quella alimentare.
Mi ricordo di un tizio ad esmepio che per colazione mangiava 8 briosche di quelle confezionate al miele,una tazza di latte e 6 barrette di liquirizia.
Il pranzo era costituito da quei dolci mollicci,colorati,non mi viene in mente il nome..vabe',e dinuovo una tazza enorme di latte e caffe' con liquirizia.Idem la cena!
Aveva una personalita' schizofrenica,con improvvisi sbalzi di umore.

Quindi ritornando al discorso stress,credo che esista certo,non dico non esiste,come esistono le situazioni difficili.
Ma nasce sempre da "dentro" perche' ogniuno regisce diversamente e con livelli di stress piu alti o piu bassi alla medesima situazione,e credo che l'alimentazione giochi il suo ruolo.

Quando heret dice miglioramenti a livello spirituale,credo intenda proprio questo.
Nella medesima situazione,ma con un alimentazione "corretta" magari hai cmq stress in una situazione difficile come quella di cui sopra,ma lo stress arriva magari solo a 60,0 50,o perche' no' 0 (zero)chissa'..

Non esiste la persona senza problemi,o senza che prima o poi si scontri con qualche problema piu' grosso di lui.
L'unica cosa unanime sono i problemi.
L'unica differenza e come li si affronta,e al livello di stress che ci fanno arrivare (da 0 a 100).



ciao

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret