Arnold Ehret Italia

Qui si possono annunciare tutti gli incontri Ehretisti come cene, raduni, seminari ecc.
Da ora in poi potranno essere annunciati solo i convegni organizzati in collaborazione con Arnold Ehret Italia.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By mauretto86
#41037
Ciao a tutti...volevo portare all'attenzione un disturbo che mi stò portando dietro da 15 anni;niente male come "croce" da tirarsi dietro considerando che ne ho 25, e solo al pensiero di dover convivere a vita con questa piaga mi prende male abbastanza direi!!
Come avrete ben capito dal titolo il problema deriva dalle mie unghie incarnite che ho su entrambi gli alluci dall'età di circa 10 anni.
Non stò quì a descrivervi tutta la serie di disagi che si devono sopportare quando le "maledette" si infiammano o peggio ancora si infettano perchè sempre predisposte a farlo per via della conformazione ricurva che facilita per l'appunto l'incarnarsi dell'unghia nella pelle e tutto ciò in seguito a "normali" traumi che possono capitare a tutti come ad esempio l'indossare calzature che si rivelano un pochino strette,inciampare per strada,piede sollecitato(cosa che può avvenire praticando discipline come anche lo Yoga)insomma non di certo mi dò le martellate sulle dita ma credo anzi di avere molte più attenzioni di chi non ha questo problema,ma ovviamente il risultato finale non cambia.
Ho cambiato diversi podologi nel corso degli anni andando anche a farmi vedere da un medico specialista ricco e famoso del S.Orsola di Bologna per valutare una possibile asportazione dell'intera unghia.
Cosa che non ho mai preso seriamente in considerazione poichè sono stato subito avvisato anche da quest'ultimo delle ridotte possibilità di risolvere il problema una volta intervenuti chirurgicamente.
Non mi sono mai rassegnato a tenermele così e anche se la maggior parte dei professionisti all'inizio ipotizzava che tagliando l'unghia in un certo modo e facendola crescere con cura il "difetto" se ne sarebbe sicuramente andato poi infine tutti gettavano la spugna e vendendo che la cosa non si risolveva nemmeno a modo loro mi consigliavano semplicemente di andare avanti con i tagli pianificati da loro così da limitare i danni.
Tralasciano l'aspetto economico comunque rilevante (come potrete immaginare in quindicianni di "tagli" con una media di un taglio bimensile)e tutte le sciocchezze che mi hanno raccontato in giro,(genetica,stare troppo in piedi etc)per non ammettere alla fin dei conti di non sapermi risolvere il problema...sono arrivato a scrivere quà perchè VOGLIO venirne a capo di questa strana faccenda!!!
Come la maggior parte di voi sono convinto che ogni disturbo abbia un origine,e andando a punto a lavorare sulla causa questo scomparirebbe come per magia.
Detto questo spero possiate aiutarmi e darmi qualche consiglio utile sperando che qualcuno abbia avuto una simile esperienza conclusasi a lieto fine.
Io la mia auto analisi me lo fatta già da un pezzo e l'unica risposta plausibile che mi è venuta in mente è che io stia pagando in termini Karmici le pene inflitte in una vita precedente alle unghie di una qualche buon anima
con affetto
Mauro
Un salutone a tutti e al mitico Luciano :D
Avatar utente
By silviages
#41044
Secondo Claudia Rainville esperta di Metamedicina il problema dell'unghia incarnita è spesso collegata a un senso di colpa o a rimpianti rispetto alla direzione che abbiamo preso. Nel suo libro "Ogni sintomo è un messaggio" fa questo esempio:" Annie vorrebbe fare l'infermiera ma, giacchè è innamorata di un uomo che vuole sposarla, rinuncia agli studi.
Più tardi divorzia, si ritrova da sola e rimpiange di non aver fatto il corso di infermiera perchè, pensa, ora avrebbe uno stipendio più interessante."
La domanda da porsi è la seguente: Quali rimpianti nutro riguardo alla direzione che ho preso?
By rita
#41049
vorrei darti un consiglio:
lascia perdere i podologhi
e curati in maniera naturale

con le medicine si tampona ma non si risolve il problema
per giunta acidifichi le tue unghie e il tuo sangue
(dal libro di jentschura - eliminazione delle scorie)

anche io quando ero ragazzina andavo in piscina e mi prendevo i "funghi"
anche a me si era incarnita l'unghia del piede (che dolori)

da qualche anno ho notato che le unghie del pollice sono un po' tendenti al giallo

ho comperato l'argento colloidale
e l ho messo ogni sera (una costanza...ufffffaaa)con un po' di garza
dopo circa venti giorni...la mattina tolgo la garza e trovo che l'unghia del pollice destro era sollevato!!
praticamnete con l'argento ho ucciso tutti i microbi!!
piano piano l'unghia sta crescendo e bella bianca!!
è quasi a metà crescita
è davvero antipatico stare attenti a non scontrare l'unghia vecchia ma non voglio eliminarla ancora perchè penso che quella nuova possa seguire lo stesso "binario"
due, tre volte al giorno cambio cerotto e faccio impacchi con acqua sale himalaya e bicarbonato (prodotti che alcalinizzano)
poi quando l'unghia sarà quasi cresciuta del tutto ripero' loperazione con l'altra...
che ho notato , non sta crescendo..

ciao :)
By rita
#41057
lo sai vero Luciano che quando mi ci metto....

ma pensa che è davvero una noia stare attenti a non scontrare l'unghia anche per paura di strapparla dove è ancora un pochino attaccata

è noioso starci attenti sia quando vado a dormire, sia quando calzo calzature chiuse, quando vado al mare, quando vado in piscina e metto le pinne

pero' sono contenta...
mi sono curata a modo mio, seguendo il mio istinto e soprattutto il seguendo questo forum
in questo caso nei rimedi naturali

e i risultati ci sono

stesso discorso vale per la dieta che sto seguendo
da piu' di una settimana sto alimentandomi a sola frutta e nulla di cotto
dà soddisfazione avere risultati
sentirseli addosso..

va bene tutto purchè star lontani dai dottori e le loro caramelle :P

p.s. se fossi andata dal dottore sicuramente mi avrebbe detto che l'unghia era da tagliare e sicuramente me l'avrebbe medicata
e poi magari un medicinale nel caso mi venisse l'infezione..non si sa mai..eh..

NON NE HO AVUTO BISOGNO, GRAZIE
:D
Avatar utente
By mauretto86
#41092
Ragazzi lo sapevo che quì avrei trovato delle "risposte" sensate:
grazie di cuore per le vostre opinioni!
è incredibile la risposta di Silvia;i sensi di colpa sono stati la mia più grande rovina lasciando da parte l'aspetto alimentare. Quei meccanismi che ti allontanano poi dal tuo essere lì conosco molto bene,per anni mi sono autosabotato continuamente facendo una bella scorta di paure,risentimenti,e sensi di colpa ovviamente. grazie a Dio ci stò lavorando già da qualche anno con ottimi risultati;ciò non toglie che io ne sia ancora preso in parte e un domani che me ne sarò liberato completamente anche il problema delle unghie sparirà!
Fatto stà che ora in quel senso non posso fare nulla di immendiato e quindi mi sento più che fiducioso nel provare le cure consigliatemi dalla cara Rita che le ha sperimentate già!
Grazie a tutti per adesso
un salutone
mauro
By Saretta
#45975
silviages ha scritto:Secondo Claudia Rainville esperta di Metamedicina il problema dell'unghia incarnita è spesso collegata a un senso di colpa o a rimpianti rispetto alla direzione che abbiamo preso.


Interessante!
Io da bambina avevo un'unghia leggermente incarnita (poco poco, ma faceva comunque male). Questo problema mi è durato fino a 13 anni circa, età in cui ho preso il coraggio di dire a mamma e papà che non mangero' piu' carne. Infatti quando la mangiavo nutrivo un profondo senso di colpa di aver ingerito un povero animale. Dopo essermi liberata da questo peso psico-fisico anche l'unghia si è sistemata da sola :D
By Saretta
#45976
silviages ha scritto:Secondo Claudia Rainville esperta di Metamedicina il problema dell'unghia incarnita è spesso collegata a un senso di colpa o a rimpianti rispetto alla direzione che abbiamo preso.


Interessante!
Io da bambina avevo un'unghia leggermente incarnita (poco poco, ma faceva comunque male). Questo problema mi è durato fino a 13 anni circa, età in cui ho preso il coraggio di dire a mamma e papà che non mangero' piu' carne. Infatti quando la mangiavo nutrivo un profondo senso di colpa di aver ingerito un povero animale. Dopo essermi liberata da questo peso psico-fisico anche l'unghia si è sistemata da sola :D

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret