Arnold Ehret Italia

Questo forum è per postare le tue storie dei successi personali conseguiti con la Dieta Senza Muco. Ogni mi9glioramento che tu possa avere per quanto piccolo sia, puoi inserirlo qui.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By ursamajor
#42399
In questi giorni di Agosto 2010 sono passati 3 anni dal mio incontro con il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco del prof. Eheret.
Durante questi anni ho applicato più o meno diligentemente la dieta di transizione per realizzare un corpo meno intasato dal muco, rifiuti e depositi di tossine. L'energia che ho ottenuto in cambio è molto più di quanto mi sarei mai aspettato di ricevere.

Premesso che non ho mai avuto problemi seri di salute a parte un raffreddore o una febbre all'anno, ora oltre a non avere più questi problemi di eliminazione naturale del corpo, anche vari dolorini saltuari alla schiena sono scomparsi, dolori alle giunture quasi del tutto assenti, la pelle delle mani che mi si screpolava adesso è liscia anche d'inverno, la resistenza al caldo (ma in una certa misura anche al freddo) è aumentata naturalmente, le ferite da taglio si rimarginano velocissimamente, mi bastano le poche ore di sonno notturno per riposarmi (5 o 6), l'energia per fare sport è ai massimi livelli. Di acqua non ne bevo quasi più, ovviamente un poco l'assumo ancora durante una dura attività fisica. Ma in generale non ne sento il bisogno.

E' da un anno e mezzo che ho adottato una dieta di sola frutta per il pranzo (senza più fare la colazione o talvolta solo un bicchiere di qualche succo), e vegetali crudi o vegetali appena cotti per la sera. Il problema è che la sera tendo ancora a mangiare molto come quantità di cibo..ma anche qui è un fatto mentale che devo superare.

Ho notato che quando spingo un po' di più e l'eliminazione si accelera, grazie ad una buona attività fisica (principalmente bicicletta e talvolta il nuoto) e più frutta nella dieta, mi cresce enormemente il desiderio per i "cibi sbagliati" (come dice Ehret a pag. 116 del libro in inglese) che un tempo preferivo, come formaggio, pane integrale, patate, biscotti e cioccolato. Troppo spesso nei mesi passati, dopo la cena di insalata di pomodori, ho ceduto e mangiato questi cibi molto desiderati e portatori di muco.
Ma il giorno dopo in genere mi sento un po' a disagio fisicamente (intasamento, muco nel naso, saporaccio in bocca a causa del muco nello stomaco, aria nell'intestino dovuto forse agli zuccheri e chissà cos'altro..) e mentalmente perchè ho tradito la mia volontà. Sapete meglio di me che questa strada non è facile, ma è un'ottimo campo di battaglia per sviluppare la nostra volontà. Così, questa è la regola fondamentale, non rinunciate mai e rialzarsi quando si cade. Fa parte del gioco..accetto questo e cerco di fare ogni giorno meglio. Non mi voglio arrendere perchè so' che questa è la strada maestra verso l'ottenimento di una salute superiore.
La pulizia interiore è la base per allargare anche la propria consapevolezza e coscienza ed includere gli altri esseri nel circolo di compassione che si allarga sempre di più.
Ho visto anche la trasformazione nella coscienza di un mio amico che ha iniziato questa dieta insieme a me: la spiritualita' in lui in questi anni è aumentata e fiorita in modo naturale, sembra un altra persona..il rispetto per gli altri esseri, la compassione ed il risveglio graduale dell'anima vanno di pari passo con la pulizia del mezzo fisico come dice Ehret ed i saggi di tutti i tempi..

Un'ottima abitudine che ho stabilito da un anno e mezzo è la pratica giornaliera dell'enteroclisma (grazie al suggerimento dei "Ragazzi di Cincinnati"). Questi enteroclismi giornalieri mi aiutano a liberare rapidamente l'ultima parte dell'intestino, con una grande sensazione di libertà e leggerezza ai più alti livelli che dura per tutto il giorno. Questa pulizia mi stimola spesso ad affrontare piccoli digiuni o semidigiuni di un giorno senza grandi sforzi.

Ogni giorno, come noi tutti, vengo messo alla prova per resistere la battaglia delle buone abitudini contro quelle cattive… ma alla fine penso che il tempo di mangiare soltanto frutta sia quasi arrivato per me.

Forse questo anniversario di agosto del terzo anno sarà un buon mese per iniziare l'ultima sfida.

Non mancherò di tenervi aggiornati sui miei sviluppi futuri.
Ultima modifica di ursamajor il 12 agosto 2010, 15:35, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By erre
#42413
Bello il tuo successo, ursamajor,
mi rivedo pure io in tutte le tue considerazioni.
Sei molto avanti nel percorso che fa da stimolo a tutti. Complimenti. :lol:
Avatar utente
By mauropud
#42431
Complimenti ursamajor! :D
Sei tra i veterani ormai!

Vedrai che piu' vai avanti e piu' le voglie di cibi mucosi diminuiranno. E non te ne renderai conto fino a quando non fai un inventario delle tue provviste di cibo e troverai le varie confezioni di prodotti mucosi comprate anni prima che hanno passato la data per il consumo. :D
Avatar utente
By ursamajor
#42436
Grazie Mauro,
bello quello che dici..è proprio così. :roll:
Avatar utente
By giove
#42656
Complimenti ursamajor! :D

Leggere queste storie non fa che ritrovare fiducia in noi stessi.
Avatar utente
By peonia
#42666
sono molto ammirata dalla tua fermezza, e anche dalla tua lucidità verso l'obiettivo, continua a scrivere perchè per noi principianti o quasi sei un faro, complimenti peonia
Avatar utente
By solofrutta
#42697
Salve a tutti, sono Solofrutta e vorrei proprio ringraziare tutti per la condivisione,tramite voi chi arriva dopo puo' crescere e magari saltare delle difficoltà.
Ho intrapreso la strada da Eheretiana circa un annetto fa, all'inizio e' stato un successone, i primi 3 mesi non sgarravo mai e il mio corpo rispondeva benissimo, avevo fatto fuori 2 alberi di albicocchi e 3 grandi alberi di fichi, l'energia mi è aumentata del doppio e sinceramente ancora ne traggo i benefici anche se spesso sgarro ma l'umore e' sempre positivo come i pensieri, e anche certe mie abitudini che volevo correggere mi son accorta che son diminuite, tipo criticare e lamentarsi
Poi con l'andare della stagione invernale ho riintegrato carboidrati e pesce, cosi' mi e' tornata sia la pancia che la cellulite alle gambe.
Faccio quasi giornalmente la pulizia intestinale, spesso con caffe o sale.
Volevo chiedere a Ursamajor, chi sono i fratelli di Cincinnati, e la pulizia intestinale tu come fai se sei fuori casa o all'estero? Visto che devo partire prestissimo per il Sud America, se mi potresti aiutare in merito?
Un abbraccio a tutti SOLOFRUTTA
Avatar utente
By ursamajor
#42782
Cara solofrutta,
intanto complimenti per il tuo nick... è tutto un programma!
Scrivo in ritardo perchè sono in ferie in un posto mal servito dalla rete wireless del mio provider.
Io quando nella mia routine quotidiana, mi sveglio molto presto la mattina (tipo 5,30 o 6,00) indipendentemente dal lavoro o vacanze per il mio periodo di meditazione ed esercizi fisici di ricarica, poi riservo una mezzoretta alla pulizia intestinale anche se sono fuori casa, nel limite del possibile,..se ci pensi anche in albergo la gente "normale" si lava sempre, fa colazione, legge il giornale non rinunciando mai a questi consueti 'rituali'.
Potresti ad esempio acquistare un enteroclisma da viaggio, ripiegabile, per pochi euro. A volte basta anche solo l'acqua calda che trovi in qualunque albergo con un poco di olio.
Seguendo i consigli di gente che da decenni segue questa dieta, i famosi ragazzi di Cincinnati a cui accennavo prima ( http://www.arnoldehret.it/modules.php?n ... pic&t=2302 ) ho imparato ad eseguire lavaggi di acqua calda, preferibilmente distillata, con succo di limoni o meglio limoni centrifugati, che hanno una enorme efficacia nel dissolvere il muco intestinale, allentandone notevolmente la presa in virtu' della acidità di questo frutto. Ho scoperto che un modo più economico e speditivo ma altrettanto efficace è utilizzare solo il principio dei limoni in forma di polvere, cioè l'acido citrico, facilmente reperibile in commercio (http://www.arganiascorbile.it/ 1 kg circa 11,30 euro più spedizione)
E' più facile da preparare, specialmente in viaggio, ed è molto efficace. A volte aggiungo anche dell'acido ascorbico che anche lui fa opera di acidificazione ma in più pulizia, tampona le tossine e immette nel corpo il principio della vitamina C, sempre benvenuta.
By ikxikx
#42787
Veramente complimenti ursamajor! :D

Ottima l'idea dell'enteroclisma con acido citrico....

Hai trovato miglioramenti di pulizia rispetto al limone?
Controindicazioni?
Quanto ne metti?

Grazie e buone feriee!!
Avatar utente
By solofrutta
#42788
Ursamajor, spero tu sia ancora al computer, innanzitutto buona vacanza, grazie per le indicazioni, solo un'altra domanda, io andrò in sud america e coindividero' gli spazi di una casa con altre persone, l'acqua calda è meglio bollirla vero?
un abbraccio solofrutta
Avatar utente
By swami863
#42800
Che bello leggerti Usramaior!
Ma non è solo per la tua storia di successo (anche se mi aggiungo ai coplimenti che già ti hanno fatto), ma anche per il tuo stile di vita, la tua attenzione alla crescita in tutti i campi...è molto bello ciò che scrivi, essere qui con persone come te, come voi...sa di casa! :P

E' bello provare questa familiarità e questo Forum è preziosissimo per crescere insieme: spero si crei l'occasione per conoscere tanti di voi con cui da tempo condivido questo meravigliooso percorso!

Grazie a tutti...grazie Luciano!

Alessandra
Avatar utente
By braveheart
#42801
Grande ursamajor :wink:
ursamajor ha scritto:… ma alla fine penso che il tempo di mangiare soltanto frutta sia quasi arrivato per me.

Molto importante questa affermazione.
Quale percezione ti ha portato questo pensiero ?
Avatar utente
By ursamajor
#42814
Per ikxikx,
diciamo che è un ottimo sostituto del limone, quest'ultimo più impegnativo e lungo da preparare (pulizia limoni, taglio, centrifuga, pulizia centrifuga..) i risultati sono equiparabili. Posso dire che il limone dà un preparato più denso per via della polpa centrigugata, sa' più di naturale ovviamente ma centrifugando anche la buccia forse una parte dei diserbanti entra nel preparato. Invece l'acido citrico è più asettico e da gli stessi effetti. Si può graduare la sua concentrazione a seconda delle necessità. Inizia facendo dei tentativi, un cucchiaino ogni litro d'acqua, poi vedi l'effetto, e aumenta gradualmente..all'inizio magari si farà un p'o' di fatica a trattenere per qualche minuto, poi si migliora con l'esperienza.
Effetti collaterali non mi sembra ci siano, almeno su di me, anche dopo quasi 2 anni di utilizzo. Solo effetti positivi.

Per solofrutta:
L'acqua non la faccio bollire, ma arriverà a 50 - 60 °C poi ognuno ha le sue preferenze e tolleranze al caldo, ma l'intestino è meno sensibile al calore che la pelle... Per la disinfezione dell'acqua uso anche dell'acido ascorbico che contribuisce anche ad acidificare. Sarebbe meglio visto le frequenze con cui uno la utilizza, usare l'acqua distillata, in modo da non laciare residui calcarei all'interno dell'intestino.
Ma in mancanza d'altro ed in emergenza come ad esempio in viaggio anche della semplice acqua calda serve a smuovere le masse fecali egregiamente.

Per braveheart:
Il fatto che la voglia di molti cibi stia diminuendo, il fatto che dopo settimane di frutta provo a mangiare qualche cosa d'altro che ancora mi alletta, magari verdura cotta o legumi o patate, mi sento subito dolore e disagio da qualche parte del fisico (ultimamente i denti..) energia che diminuisce bruscamente, penso siano dei segnali che il corpo mi manda e che interpreto come voglia di non tirarmi più indietro dal percorso fruttariano.

Grazie a voi tutti per il vostro sostegno.
Avatar utente
By danielsaam
#43144
Grazie per la tua interessante testimonianza ursamajor! :D
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret