Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By braveheart
#42989
bactabeven ha scritto:Ho trovato giovamento leggendo questa discussione..

Anch'io :D

E' stato uno dei primi threads che lessi nell'aprile del 2008, l'inizio della mia transizione, e percepii subito che "quel jb" ci aceva dato delle indicazioni e dei consigli preziosi, anche se dentro di me vedevo il "suo piano" inapplicabile, troppo lontano dal mio modo di vivere e di alimentarmi di allora.

Ed invece eccomi qua, da 2 mesi ( dopo l'acquisto dell'estrattrice di succhi Angel da lui consigliata ) sono praticamente sul "suo piano", con succo verde come primo pasto, e solo frutta - o ancora verdure - o frutta secca + essiccata come pasto serale.
Non sono ancora arrivato al digiuno secco delle 18 ore, ma a 14 - 15 senza problemi, e ho gia' raggiunto un livello di energia psicofisica che prima non conoscevo.

Personalmente ritengo il metodo di jb un'evoluzione del Sistema di Ehret, fatto abbastanza normale per una persona che lo applica da ben 33 ANNI con molte esperienze negative e positive alle spalle, tra cui quella di essersi curato da una grave malattia ed aver raggiunto un livello di salute "inimmaginabile" a detta sua.

Come dice jb, anch'io non ho mai conosciuto di persona nessuno che si nutre di sola frutta da molto tempo, anche se sul web ci sono centinaia di storie e di filmati.
Come ho gia' scritto in altri posts, il mio problema alimentandomi con sola frutta è la lenta ed inesorabile perdita di peso, cosa che leggo spesso anche per molti utenti in questo forum.

Invece da quando applico il piano jb il peso si è stabilizzato, oltre ad una serie di piccoli miglioramenti, ma pur sempre importanti verso il raggiungimento dello stato "permanente" di salute ottimale.

Dobbiamo riconoscere che dagli inizi del 1920 ad oggi sono cambiate molte cose. L' essere umano è sempre piu' deGENErato ed intossicato, da tutto e di piu', e l'aria che respiriamo ( a detta di Ehret piu' necessaria del cibo ) è carica di veleni..per non parlare dell'impoverimento nutrizionale dei vegetali, del depauperamento dei terreni, delle acque ecc.

Anche tu stai applicando il suo piano :?:
By Utente cancellato
#42990
capisco che è meglio evitare il più possibile che qualcuno si faccia del male, ma comunque il profs Arnold Eheret è arrivato alla sola frutta e completamente disintossicato iniziando a 30 anni, con una brutta malattia e senza usare centrifugati, integratori e idrocolon ! e a quei tempi medicinali dannosi, pesticidi ecc ecc si usavano lo stesso.
Comunque a livello bioenergetico c'è molta differenza fra un succo d'arancia ed un arancia.
Se fossi uno nuovo, leggendo tutte queste cose complicate senza aver letto il libro, lascerei perdere tutto !
Avatar utente
By adda
#42991
bactabeven ha scritto:Ho trovato giovamento leggendo questa discussione:

http://www.arnoldehret.it/modules.php?n ... si&start=0

e la ripropongo in questa rubrica degli incontri ehretisti a beneficio di tutti, spero :D

Buonanotte


Mi ero già imbattuta nel forum in jb
e per una combinazione strana ieri ho aperto andando a leggere proprio questo tread.
mi ha colpito,profondamente.
Di primo acchitto ho pensato a quale estremismo opposto mi trovo.
Ho iniziato la transizione da poco.
credo fermamente di volermi nutrire solo del cibo della natura.
questo tread mi fa sentire la strada molto lunga.
il piano di jb mi sembra quasi inapplicabile!
eppure mi convince appieno.
lo metterò nelle mie letture da rincorrere.
grazie di averlo segnalato
Avatar utente
By erre
#42999
utente cancellato ha scritto:capisco che è meglio evitare il più possibile che qualcuno si faccia del male, ma comunque il profs Arnold Eheret è arrivato alla sola frutta e completamente disintossicato iniziando a 30 anni, con una brutta malattia e senza usare centrifugati, integratori e idrocolon ! e a quei tempi medicinali dannosi, pesticidi ecc ecc si usavano lo stesso.
Comunque a livello bioenergetico c'è molta differenza fra un succo d'arancia ed un arancia.
Se fossi uno nuovo, leggendo tutte queste cose complicate senza aver letto il libro, lascerei perdere tutto !


Sono d' accordo con te utente cancellato. Io preferisco seguire possibilmente i ritmi della natura e mangiare quando ho fame e senza orari da riaspettare come fossero da prendere delle medicine.
I nostri corpi sono acidi e con la dieta di transizione si inizia la fase di disintossicazione. Rispetto al mangiare onnivoro mi sembra si siano fatti passi da gigante e sentirmi dire che un ehretista si fa male da solo questo non lo accetto. La verita' e' che i succhi di verdura aiutano ad eliminare piu' velocemente gli acidi che sono accumulati nei tessuti ma che sono sempre di meno questi acidi. Lasciamo al corpo anche il lavoro proprio di eliminazione.
Per ora accantono questo suggerimento e semmai e' maturo il momento allora mi mettero' il problema. Ora sperimento il piu' possibile Ehret che ritengo basato su esperienza personale fuori dal comune e forse unico. :wink:
By Utente cancellato
#43012
erre ha scritto:
utente cancellato ha scritto:capisco che è meglio evitare il più possibile che qualcuno si faccia del male, ma comunque il profs Arnold Eheret è arrivato alla sola frutta e completamente disintossicato iniziando a 30 anni, con una brutta malattia e senza usare centrifugati, integratori e idrocolon ! e a quei tempi medicinali dannosi, pesticidi ecc ecc si usavano lo stesso.
Comunque a livello bioenergetico c'è molta differenza fra un succo d'arancia ed un arancia.
Se fossi uno nuovo, leggendo tutte queste cose complicate senza aver letto il libro, lascerei perdere tutto !


Sono d' accordo con te utente cancellato. Io preferisco seguire possibilmente i ritmi della natura e mangiare quando ho fame e senza orari da riaspettare come fossero da prendere delle medicine.
I nostri corpi sono acidi e con la dieta di transizione si inizia la fase di disintossicazione. Rispetto al mangiare onnivoro mi sembra si siano fatti passi da gigante e sentirmi dire che un ehretista si fa male da solo questo non lo accetto. La verita' e' che i succhi di verdura aiutano ad eliminare piu' velocemente gli acidi che sono accumulati nei tessuti ma che sono sempre di meno questi acidi. Lasciamo al corpo anche il lavoro proprio di eliminazione.
Per ora accantono questo suggerimento e semmai e' maturo il momento allora mi mettero' il problema. Ora sperimento il piu' possibile Ehret che ritengo basato su esperienza personale fuori dal comune e forse unico. :wink:


jb ha fatto solo un romanzo bello da leggere. Disse che al giorno d'oggi nessuno potrebbe mai disintossicarsi del tutto e dovrebbe sempre bere succhi verdi, ma Arnold Ehret con la sua brutta malattia chissà quanti medicinali ha preso per curarsi e chissà quindi quanto era più intossicato di tanti altri, se non sbaglio nel libro ha scritto che ha speso circa 6000 dollari in medici, ma è riuscito ad essere completamente pulito, ed anche allora si usavano prodotti chimici, quindi chiunque potrebbe pulirsi completamente anche al giorno d'oggi.
Jb dice che senza succhi e con sola frutta le sostanze tossiche restano nel sangue e non vengono eliminate, ma io mangiando molta frutta faccio molta ma molta pipì senza neanche bere e di sicuro quello che elimino sono le tossine.

Da una parte abbiamo Arnold Ehret con la sua semplicità è riuscito ad essere completamente disintossicato, senza farsi tanti problemi, dall'altra abbiamo jb con la complicatezza che è da 4 anni che non si è piu visto nel forum quindi è probabile che ha mollato.

Mettiamo caso che io leggo il libro, faccio la transizione per qualche mese, poi inizio digiuni e solo frutta, torno da lavoro, segue quelle due regolette riguardo i 20 minuti fra frutta e verdura, mezzora per l'acqua mangio e non ci penso più !
Mettiamo caso che leggo tutte le cose complicate tipo quella di jb e le regolette diventano 100, torno a casa da lavoro, inizio a dire: prima dovrei mangiare prima questo, poi quell'altro se no mi succede quello, ma se mangio solo quello poi mi succede quell'altro, ma prima dovrei farmi un clistere, oppure meglio non mangiare frutta se no mi intossico, dovrei prima bere i succhi, ecc ecc... e poi tutto il giorno ripensandoci per essere sicuri di non aver fatto errori. Quanto può durare? alla fine uno dice: va be mi faccio un piatto di pasta che non mi ha mai fatto niente e almeno sto sicuro.
Avatar utente
By erre
#43022
utente cancellato :lol:

continuo ad essere in sintonia con te. Quello che dici lo condividio in pieno.
E aggiungo: e' gia difficile seguire il nostro sistema in questo contesto che porsi ulteriormente altri percorsi tortuosi diventa deleterio. I succhi di verdura forse sono anche indispensabili in un certo modo, ma non lo ritengo basilare. Aiuta molto alla deacidificazione del corpo.
Ma mi faccio una domanda: se questo lavoro di espulsione degli acidi che si formano nel corpo diventa massiccio e a un certo punto ti trovi ad essere con i liquidi corporali in prevalenza basici cosa avviene?
Dico: una volta che sei disintossicato, per mantenere l' equilibrio acido/basico, dovrai pur mangiare qualche cibo che crei acidita'.

E' vero ci sono tanti che hanno scritto dando suggerimenti di cosa e' meglio fare che non si sono piu' visti. E non conosciamo i risultati di tanto sapere. :cry:
Avatar utente
By adda
#43025
utente cancellato ha scritto:

jb ha fatto solo un romanzo bello da leggere.
.


Quando avrò tempo rileggerò quello che jb ha scritto.
le tue riflessioni sono interessanti.
Di jb ho capito che il succo,bevuto il più filtrato possibile, non intacca la funzione digestiva,ma interviene direttamente sulla rimineralizzazione.
Infatti si confrontava ,in ciò che ho letto ,con casi seri di osteoporosi , di ossa che si rompono a guardarle.

E' stata una lettura interessantissima ,e molto molto interessante è anche ciò che tutti diciamo ed il modo in cui ci confrontiamo.
meno male che c'è il forum, perchè senza, io avrei letto i libri ma non mi sarei sentita sicura di come faccio ...eccetera.

intrigante il suo modo di porsi,
sfuggente ad una presentazione.
ha voluto che conoscessimo di lui solo l'aspetto dietetico.
mi domando se ha spiegato la sua assenza,se gli è capitato qualcosa.
per quanto distante da me nel sapere e nell'espressione ho trovato affascinante la sua persona ma lo stesso effetto mi hanno fatto altri del forum.
cordialità
saluti e salute
Avatar utente
By bactabeven
#43037
Ciao a tutti :D

Carissimo braveheart :D non sto al tuo passo e men che meno al passo di jb, l'ho conosciuto anzi grazie ad una tua citazione e per questo ti ringrazio :wink: mi ha colpito molto il modo in cui scrive e tra l'altro non ho ancora trovato il tempo di finire di leggere quella discussione 8O Riflettendo su quanto ha scritto anche Luciano nel link che ci ha inserito, si riesce anche a ridimensionare il personaggio jb, la condivisione del sapere e del saper stare bene anche fisicamente, è una cosa che emerge nella personalità del Prof. Ehret e che avvolge il lettore e lo fa sentire parte importante degli argomenti trattati nel libro. Questo spirito di condivisione che ha animato luciano è mancato a jb, e mi chiedo perché !? Se jb ama il Prof. Ehret, e dice che ci vuole (a noi italiani) aiutare affinché diventiamo gli Ehretisti più in gamba, comunque ci vuole aiutare coi mezzi di luciano e lo fa solo dopo 30 anni da quando ha cominciato lui nel 1977 a seguire gli insegnamenti di Ehret.

Riciao a tutti :D
Avatar utente
By braveheart
#43068
Ciao utente cancellato :wink:
che tu non me ne voglia, ma hai scritto una serie di inesattezze riguardo quello che è il messaggio che vuole farci arrivare jb, le quali non ho ne il tempo e ne la voglia di replicare, anche per non innescare una discussione che non porterebbe da nessuna parte.
utente cancellato ha scritto:Da una parte abbiamo Arnold Ehret con la sua semplicità è riuscito ad essere completamente disintossicato, senza farsi tanti problemi, dall'altra abbiamo jb con la complicatezza che è da 4 anni che non si è piu visto nel forum quindi è probabile che ha mollato.

jb non è piu' attivo nel forum per il motivo che ha spiegato Luciano nel post soprastante.
Sono attualmente in contatto con lui, e le persone che "hanno mollato" sono purtroppo quelle che gradualmente si sono avvicinate ad un'alimentazione di sola frutta, e in 2 anni e 1/2 ne ho viste parecchie su questo forum ( qualcuna l'ho anche contattata in privato ), come jb ne ha viste a centinaia sul forum americano di Ehret, nato molti anni prima del "nostro".

Lui avrebbe potuto essere una di quelle, se non avesse ideato ed applicato il "suo" piano, che lo ha portato da un quasi fallimento ad uno stato di salute attuale "inimmaginabile" persino da lui.

bactabeven ha scritto:Questo spirito di condivisione che ha animato luciano è mancato a jb, e mi chiedo perché !? Se jb ama il Prof. Ehret, e dice che ci vuole (a noi italiani) aiutare affinché diventiamo gli Ehretisti più in gamba, comunque ci vuole aiutare coi mezzi di luciano e lo fa solo dopo 30 anni da quando ha cominciato lui nel 1977 a seguire gli insegnamenti di Ehret

Ciao bactabecven,
penso che anche jb abbia un'enorme spirito di condivisione, che si evince dai tanti consigli che ci ha lasciato nei suoi pochi interventi, e dall'aver condiviso appunto la sua esperienza trentennale col Sistema.

Purtroppo sono arrivati dopo 30 anni perchè questo forum è nato 5 anni fa, e jb è stato uno dei primi iscritti, mentre il forum americano esiste da molti piu' anni e di conseguenza ha potuto parteciparvi prima e condividere la sua storia.

Penso abbia fatto bene a non partecipare piu' su questo forum, avendo avuto delle divergenze con Luciano, per non rovinare il clima sereno e amichevole che si è radicato nel sito.
By Utente cancellato
#43076
ciao braveheart, il messaggio morale di jb non è che mi interessasse molto, mi sono limitato a criticare quel che ho letto. Comunque pensavo avesse lasciato il forum per chissà quale motivo, invece l'ha fatto per un niente, ma proprio si è offeso per niente, una cosa banalissima !
Avrà una salute fisica inimmaginabile ma non è disintossicato nella mente. Forse adesso è diventato l'incredibile hulk che osserva dall'alto le masse umane.
Invitalo a tornare per mostrare al mondo gli effetti miracolosi del suo metodo in modo che sia da esempio per noi altri, sempre che non sia sull'himalaya.
By Utente cancellato
#43078
erre ha scritto:utente cancellato :lol:

continuo ad essere in sintonia con te. Quello che dici lo condividio in pieno.
E aggiungo: e' gia difficile seguire il nostro sistema in questo contesto che porsi ulteriormente altri percorsi tortuosi diventa deleterio. I succhi di verdura forse sono anche indispensabili in un certo modo, ma non lo ritengo basilare. Aiuta molto alla deacidificazione del corpo.
Ma mi faccio una domanda: se questo lavoro di espulsione degli acidi che si formano nel corpo diventa massiccio e a un certo punto ti trovi ad essere con i liquidi corporali in prevalenza basici cosa avviene?
Dico: una volta che sei disintossicato, per mantenere l' equilibrio acido/basico, dovrai pur mangiare qualche cibo che crei acidita'.

E' vero ci sono tanti che hanno scritto dando suggerimenti di cosa e' meglio fare che non si sono piu' visti. E non conosciamo i risultati di tanto sapere. :cry:


come ho gia scritto per motivi bioenergetici c'è differenza fra una spremuta ed un arancia quindi io preferisco la verdura in sè invece dei succhi e non è che sono uno fissato col crudo o con la natura.
Comunque questa dualità acido-basica non esiste negli animali, perchè dovremo avercela noi?
By pennella
#43101
grazie per aver ripreso quel thread, adesso lo sto leggendo anche io, anche se non so quando riuscirò a finirlo è talmente lungo!

Il discorso dei succhi verdi è molto interessante ma la domanda che mi pongo di più è questa: hanno davvero un sapore buono? anche jb parla di trovare la combinazione che soddisfi le nostre papille ma mi sembra una cosa davvero complicata e per di più mentre il pensiero un succo di frutta mi fa venire l'acquolina in bocca, se penso a quelli di verdura mi viene la nausea (forse sono rimasta turbata dal sapore del succo di carote che ho provato una sola volta).
Questa è la cosa che rende più titubante..al momento..

ciao

:D

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret