[phpBB Debug] PHP Notice: in file [ROOT]/ext/sitesplat/bbopengraph/event/listener.php on line 114: Undefined index: 43080
juice plus integratore(non quello originale) - Arnold Ehret Italia

Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By flavio
#43151
io lo acquistato ora , e' la prima volta che compro integratori, hanno una modalita' di utilizzo precisa o secondo il bisogno che sento volta per volta ?b grazie :D
Avatar utente
By flavio
#43764
anche a me non e' ancora arrivato e siamo al nono giorno dall' ordine ... li ho contattati e mi han detto che ci mette circa una decina di giorni perche spediscono con le poste ..vedremo.. :? :D :D
Avatar utente
By betula
#44064
luciano ha scritto:Io l'ho provato, non noto differenze dal juiceplus, però alcuni dicono che rende meno.


Sulla base di cosa lo affermano?
Io ero interessata ad assumere il juice plus, ma è sinceramente troppo troppo costoso :roll:
Avatar utente
By luciano
#44099
betula ha scritto:Sulla base di cosa lo affermano?...
Con la bacchetta tipo del rabdomante, che chiamano biotensor, ma non concordo con quei metodi di valutazione. Specialmente se chi fa il "test" lo vende.

Ma questa è la mia opinione, comunque opinabile.
By cieliazzurri
#44209
luciano ha scritto:
betula ha scritto:Sulla base di cosa lo affermano?...
Con la bacchetta tipo del rabdomante, che chiamano biotensor, ma non concordo con quei metodi di valutazione. Specialmente se chi fa il "test" lo vende.

Ma questa è la mia opinione, comunque opinabile.



Sono una di quelle persone che ha fatto il test e promuove il JuicePlus.
L'ho testato personalmente, prima il JuisPlus, e in effetti arriva a 10000Bovis, come riferito da un medico che è promotore.
Poi, 6 mesi dopo ho scoperto questa copia di cui parlate, che abbiamo acquistato e testato con effettiva netta differenza.
Per contro prova, poi sono andata da una amica che usa il biotensor da 15 anni e senza riferirli i miei risultati, mi ha confermato lo stesso dato.
Sono una della tante promotrici JuicePlus. Ho fatto il test nella speranza che potesse avere le stesse condizioni di vitalità della "copia".
Lo promuovo, ma non ne sono legata e se una cosa costa di meno e da gli stessi risultati sarebbe stato un successo... risparmioso. :P

Ciao, Anna
Avatar utente
By flavio
#44351
ciao a tutti, a me e' arrivato oggi in netto ritardo ma almeno e' arrivato..
iniziero da domani a pranzo a provarlo poi finita la scorta mensile acquistero quello originale e vedro con quale mi trovo meglio , per cieliazzurri :puoi spiegare meglio cosa intendi con netta differenza dei test e che test avete effettuaato ?grazie e ciao a tutti... :D :D :D
By cieliazzurri
#44364
flavio ha scritto:puoi spiegare meglio cosa intendi con netta differenza dei test e che test avete effettuaato ?grazie e ciao a tutti... :D :D :D


Stavo parlando del test fatto con il bio tensor e la scala di Bovis. Juice Plus è ha 10000Bovis, l'altro arrivava a 6000.
Ciao
Avatar utente
By betula
#44367
Cieliazzurri, è sicuramente come dici tu. Ma proprio tu che lo promuovi, mi spieghi come una persona che ha mille spese potrebbe riuscire a spendere a regime le cifre proibitive del JuicePlus?
Avatar utente
By luciano
#44375
betula ha scritto:Cieliazzurri, è sicuramente come dici tu. Ma proprio tu che lo promuovi, mi spieghi come una persona che ha mille spese potrebbe riuscire a spendere a regime le cifre proibitive del JuicePlus?
Che c'entrano i soldi? Se uno non può non lo compra. Anche me piacerebbe comprare diverse cose che costano, ma se "non posso" (le virgolette sono d'obbligo perché ritengo che se volessi veramente qualcosa non c'è "non potere" che tenga) non le compro, mica vado a protestare contro chi le fa.
Avatar utente
By betula
#44385
Scusa Luciano, ma se io in un forum affermo che una comparazione da me fatta (in laboratorio, a casa, all'oratorio) determina una differenza qualitativa di un prodotto, sto esplicitamente consigliando a chi legge di comprare una cosa anzichè un'altra. La prima cosa però costa 3 volte l'altra (e io la sponsorizzo senza volerla vendere agli utenti di questo forum), e la mia domanda era proprio riferita a questa discrepanza.
Come possiamo giustificare che un prodotto sia migliore di un altro senza portare documenti che lo attestino, e con l'aggravante che il prodotto migliore è infinitamente più caro?


Mi spiego: i test fatti da qualcuno (tutto il rispetto, ci mancherebbe, ma potrei dire la stessa cosa io senza comprovarlo) dimostrano la differenza tra il juice plus e il juice rite.
La differenza in termini di vitalità non è la sola cosa che li distingue tra loro: il juice rite è sicuramente un "integratore" più accessibile come costo, l'altro potrebbe essere economicamente irragiungibile per parecchie persone.
Ora, se io sono convinta che un certo prodotto sia davvero efficace e faccia davvero bene, da brava persona quale sono cercherei di fare in modo che lo stesso sia accessibile al maggior numero di persone, fermo restando il fatto che ci devo guadagnare e non rimettere.
Se sono convinta che il prodotto fa bene ma poi lo possono comprare solo poche persone (non è una questione di volere, 100 euro circa al mese ora come ora possono determinare se vivere o meno in una casa) , sto facendo una mera operazione di marketing elitario del quale può usufruire solo una fetta minima di popolazione. Ed ecco infatti che poi sorgono le imitazioni, sopraggiungono gli studi che affermano che il prodotto che costa meno non vale allo stesso modo, eccetera...

Quindi, quello che volevo chiedere, è quanto un prodotto possa arrivare a far leva sul desiderio delle persone di stare in salute per essere venduto a prezzi esagerati. Se poco poco anche il Juice Plus viene venduto attraverso un canale di multilevel marketing (e io questo non lo so ma lo sospetto, dacchè qualcuno mi propose di distribuirlo, etc etc), sappiamo bene che il vero valore di vendita sarebbe di un terzo, all'incirca lo stesso prezzo del concorrente con meno blasoni.
E allora ritorniamo alla mia domanda: come può una persona occuparsi veramente della sua salute (o avvicinarsi a essa) quando i "prodotti" che potrebbero aiutarla non sono alla sua portata economica?
Certo, ci sono sempre i libri di Ehret a pochi soldi per copia, ma non tutti arrivano alle stesse conclusioni dalle stesse strade...

Scrivo solo due ultime righe, perchè a me la storia degli integratori che costano una fortuna proprio non mi piace, soprattutto in questo forum: io sono una naturopata, e in questa mia professione ci sto solo rimettendo. Potrei vendere o far vendere alle persone prodotti per centinaia di euro, mandarle a casa con le mani piene di flaconi, proprio come i medici.
Io provo tutto, per capire se le cose sono davvero efficaci, ma alle persone che mi chiedono consiglio suggerisco di curarsi con il cibo, proprio come Ehret dice. E' giusto integrare in caso di bisogno, ma quando vedo prezzi che non stanno nè in cielo nè in terra mi arrabbio. Quanti centrifugati ti fai con la dose mensile di un juice plus o qualsiasi altra cosa dello stesso prezzo? Quante insalate ci compri con la stessa cifra?
E allora sì che diventa una questione economica e non di volere/potere, perchè se questo è un forum che serve ad aprire gli occhi alle persone e a risvegliare la loro consapevolezza, dovremmo anche capire che un integratore ha un valore anche economico, marginale nelle nostre vite.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret