Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By marcos
#43607
Bel video, anche Fromm parlava della separazione dell'essere dal resto del mondo come la causa dell'incapacità di amare e della finta lonta degli uni contro gli altri.
Ci avevano visto giusto i Pink Floyd:

We're just two lost souls swimming in a fish bowl,
year after year,
running over the same old ground. What have we found?
The same old fears
Avatar utente
By Libero
#43620
marcos ha scritto:Ci avevano visto giusto i Pink Floyd:


Dimostrazione che non tutte le droghe sono buone....alcune sono magnifiche.
By Utente cancellato
#43656
luciano ha scritto:
utente cancellato ha scritto:bellissimo l'articolo!

essere o apparire?

da vedere:
http://www.youtube.com/watch?v=Vg-wSYBtCIk
E' bello, però può trarre in inganno perché mi pare che dica che siamo tutti uguali, e questo non è vero. :wink:


A livello inconscio siamo uguali, funziona per tutti allo stesso modo, la paura ad esempio crea comportamenti uguali in tutti, l'ambiente e come viene percepito creano il nostro io, la personalità.

Comunque la comprensione e l'empatia li trovo importanti in questa dieta per il fatto che lo stress e la non comprensione abbassano i livelli di serotonina e il nostro cervello per recuperarla ci spinge verso i metodi più semplici che ha appreso nel corso della vita, e queste vie più semplici sono gli zuccheri, carboidrati, caffè, zucchero che rialzano la serotonina per un ora poi si è da capo. Quando si è tristi si va subito sugli zuccheri.

La comprensione, empatia e la consapevolezza che le nostre paure sono anche quelle degli altri, che il giudizio è un'illusione, che la mente amplifica tutte le situazioni almeno per dieci volte, che non siamo al centro dei pensieri di tutti, sono informazioni molto utili per la comprensione altrui e il ridimensionamento delle situazioni, con l'applicazione si evitano molti stress che causano scontri e perdite di energie.
Il video è impostato "per ragazzi" e puo essere visto come "utopico" ma comunque non si puo rifiutare una nuova idea solo perchè diversa da ciò che siamo abituati a considerare vero. Deve avere la possibilità di dimostrare la sua veridicità dopo di che si decide se merita o meno di essere accettata.
Non sono l'unico a parlare della visione fuori dal corpo e chi usa strumenti di biofeedback con elettroencefalografia ha constatato che il cervello dalle onde beta di massima attenzione in aspettativa di pericolo, passa su onde piu rilassate come le alfa.

La funzione dell'empatia è quella di mettersi subito nei panni altrui, ma non solo a livello intellettuale ma anche a livello di ricordo, ricordarsi la situazione in cui siamo stati anche noi in quella maniera, o anche una situazione analoga, così si crea subito comprensione e un bilanciamento degli emisferi e cosa più importante si eliminano le amplificazioni ed illusioni mentali che in base ai condizionamenti e messaggi subiti ci fanno vedere la situazione in un determinato modo.
Avatar utente
By bactabeven
#43814
utente cancellato ha scritto:essere o apparire?


oggi mi do alla metafisica (oltre a quello che i 5 sensi percepiscono di concreto) :D

Dio (quello degli Ebrei) un bel giorno accende un fuoco in un rovo, ci fa passare davanti Mosè, gli dice due cosucce e poi gli consegna le tavole con le Leggi. Un attimo prima, Mosè gli chiede: "chi sei?" e Dio gli risponde con accento vagamente bolognese, una cosa in ebraico che tradotta in buona significa "Colui che è" ma sappiamo tutti quanto i traduttori ci mettono del proprio nelle traduzioni, e volendo quindi dare spazio alla traduzione del Sig. Guènon, la traduzione che a me ha fatto venire più riflessioni, recita come risposta alla domanda di Mosè in questo modo "L'essere è l'essere".

Orbene... non si può fare a meno di essere in quanto si è.

Si può rimandare a domani pensando di poterlo fare all'infinito, ma il limite per rimandare la ricerca del proprio essere coincide con il limite di consapevolezza. La responsabilità che abbiamo veso il nostro essere, la nostra essenza, di conoscerci intimamente (sbagliando e correggendo la mira) e di cercare in questo modo la nostra Felicità.

Ma allora sei egoista...? Si, grazie a Dio sono egoista, voglio godermela alla grande nel rispetto delle mie attitudini e aspirazioni, e delle altre persone con cui vivo. :D

Ehret, ha fatto una cosa più grande di quello che appare sopra il mio comodino vicino agli altri libri, ci ha dato un modo per affilare la nostra sensibilità per cercare il nostro benessere fisico mentale e spirituale, per stare bene noi e per far star bene gli altri, anche se come far scattare la scintilla di curiosità nella mente delle persone, rimane sempre un mezzo mistero: come far venire curiosità verso le scelte alimentari insegnateci dal Prof. Ehret :?:

Io ho letto l'articolo di luciano su Matrix, e non trovo nulla che non avessi trovato nelle nostre discussioni qui sul Forum, ma c'è un paragrafo che non c'entra molto con l'articolo, e che fa articolo a sé e lo ripropongo qui
Non sono in grado di spiegare cosa significa essere svegli ma di sicuro so cosa significa essere addormentati. Quando reagisco per qualsiasi ragione invece che agire o non agire, so che sono addormentato. Dove c'è reazione c'è qualcuno che dorme. Anche quando si reagisce “essendo nel giusto”. Questo per me è stato uno scoglio difficile da superare e credo che lo sia anche per molti.


Tutto qui :D
erano due chiacchiere fra amici :D

Cia a tutti
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret