Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By janin43
#43684
Io provo con tre gg. E' la prima volta. Fin ora ne ho fatti alcuni di 24- 36 ore e non è stato difficile. Tre giorni non lo so. Ci voglio provare sul serio. Se qualcun altro era intenzionato mi farebbe piacere avere compagnia e raccontare come abbbiamo passato le giornate. Soprattutto ora mi rileggo il come smetterlo, perchè ho capito che è fondamrntale.


Da una settimana ho abbandonato E. sono sopraffatta dall' ansia e mi sento sbattuta giù dalla nave in balia delle onde e dell' uragano. Sto cercando di risalire con tutte le mie forze. Gettatemi una fune di incoraggiamento, mi attacco a voi.
grazie.
By Utente cancellato
#43696
ciao domani inizio io un digiuno ! ma lo faccio solo di un giorno ! va bene comunque? :D poi chi lo sà, a tre giorni non ci son mai arrivato e per ora mi sembra troppo. Ma comunque vedremo....
Avatar utente
By SeghiAlex
#43724
A me piacerebbe provare ma non sono molto sicuro su alcuni punti.
Premetto che da circa 4 mesi ho cambiato la mia dieta eliminando latticini di tutti i tipi ,carne,pasta, riso e pane , mangio prevalentemente verdura cruda (mega insalatoni), cotta e frutta, ed ogni tanto mi concedo una pizza tanto per non stravolgere troppo le mie abitudini (in fin dei conti sono ancora in transizione).
Dunque le mie perplessità sono relative ai cibi da consumare prima e dopo un digiuno,ho paura di scegliere i cibi sbagliati.
Le mie confusioni derivano da un po di contraddizioni su cosa e meglio mangiare come ultimo pasto prima di intraprendere il digiuno, un po meno su cosa mangiare per interromperlo perché sia sul libro "digiuno razionale" che sul forum ho trovato molte indicazioni.

Voi come hai pensato di fare, voglio dire,quali cibi sceglierete come ultimo pasto e cosa mangierete quando lo interromperete?

So già che seguendo le informazioni di Ehret, magari ognuno deve scegliersi i cibi più adatti all'individuo, ma sarei curioso di sapere quali avete scelto voi, soprattutto considerando che la qualità dei cibi che comperiamo abitualmente e seriamente compromessa da una serie di fattori di cui più o meno tutti i visitatori di questo forum sono a conoscenza.

Di sicuro qualche risposta la troverei anche sul forum, ma visto che in questo thread avete intensione di descrivere un digiuno un po più lungo magari sarebbe utile rinfrescarci le idee
grazie per le risposte e a presto
Alessandro
Avatar utente
By janin43
#43751
e verdure mie, tutto biologico. Ultimo pasto uva la mattina e pomodori la sera.
Oggi niente e va tutto bene, però fra un po' vado sul divano perchè non ho resistito e nella pausa sono andata in piscina a nuotare. Ora mi conservo le energie per domani.
Penso che riprenderò con succo di mela e poi uva dolce e pere.
Avatar utente
By Antishred
#43806
Grande janin, tienici aggiornati. Anche se non trovi nessuno che ti faccia compagnia, ci siamo tutti noi che te ne facciamo, posta le tue esperienze e sensazioni, le leggiamo!

Alex, l'ultimo pasto prima di un digiuno può essere quello che vuoi, Ehret non ne ha parlato perchè non fa alcuna differenza, l'importante è digiunare! Ovviamente è meglio un pasto con poco o senza muco e poco mischiato.
Ora che sono di stagione puoi fare un pasto di solo pomodori crudi non conditi, al naturale, puoi anche morderli se non hai voglia di tagliarli!
Un'insalatona va benissimo comunque.

E per interromperlo, un'insalatona, lo stesso. Immagino che nell'insalatona del primo pasto tu possa anche aggiungere una verdura cotta, tanto si sa che i primi pasti devono avere effetto lassativo/scopa intestinale, non nutritivo.

Mangia un casino di verdura per interrompere il digiuno, un bel cespo di insalata con due o tre pomodori o dei peperoni e un po'di verdura cotta assieme o dopo. Ehret consiglia una fetta di pane integrale tostato a fine pasto, magari per staccare un attimo l'eliminazione e favorire lo stimolo ad andare di corpo, lì uno deve provare.

Sul "dopo" mi terrei personalmente lontano dal riso o da pizze per un po'di tempo, per facilitare il transito intestinale.

A parte tutto, dopo digiuni brevi di tre giorni penso che anche della frutta seguita da un'insalata possa andare bene, dipende dalla condizione di partenza: più si è intossicati, più è meglio aspettare per la frutta.
Se volete andare sul sicuro: insalatona come primo cibo. E i giorni dopo frutta a volontà.
Per i digiuni più lunghi, in alcuni casi è meglio evitare la frutta per giorni interi nel "dopo". E' questo il perchè Ehret diceva che ogni caso è diverso dall'altro e la Dieta va prescritta singolarmente. Ma anche senza il suo prezioso aiuto, qui nel forum ci sono dei digiunatori di livello avanzato che ci possono aiutare.

Ciaoo
Avatar utente
By janin43
#43876
con pomodori la sera ed è andato tutto bene, anche se erano tanti.
Oggi ho mangiato fichi e mela ed ora ho la pancia gonfissima. Avrei dovuto andare avanti a verdura. Domani mangio delle bie cotte e pane. Il secondo e terzo giorno avevo dei piccoli sbandamenti di equilibrio. Penso che per ora sia meglio per me fare digiuni di 24 ore al massimo, sono troppo magra.
Comunque ho fatto tutto come sempre, anzi con più lucidità, e la soddisfazione è impagabile. Spero di non cadere in abusi per compensare la carenza.

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret