Arnold Ehret Italia

Questo è lo spazio dedicato agli sportivi che praticano la dieta di Ehret, ma anche a chi vuole segnalare le sue osservazioni durante una camminata o sciando, ecc.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By braveheart
#44028
Ciao Carlo !..mi aggrego al gruppo, veramente un bel sito, anche se per ora capisco poco l'inglese :D
Antishred ha scritto:Vorrei ricordare che Charlie Abel, noto nel mondo per essere un culturista fruttariano, mangia 50-70g di frutta secca ammollata ogni giorno..

Ma perchè la frutta secca viene ammollata ?..e poi per quanto tempo andrebbe lasciata in ammollo ?
Poi i grassi contenuti nella frutta secca non combinano male con l'acqua, per un discorso di digestione ed assimilazione :?:
By luciaca
#44029
luciano ha scritto:Continua pure a mangiare noci, mandorle ed anacardi, non sarai certo la causa della loro estinzione! :D

fiuuuu :D
Avatar utente
By Antishred
#44031
braveheart ha scritto:Ma perchè la frutta secca viene ammollata ?..e poi per quanto tempo andrebbe lasciata in ammollo ?
Poi i grassi contenuti nella frutta secca non combinano male con l'acqua, per un discorso di digestione ed assimilazione :?:


Ciao Braveheart, viene ammollata per renderla più simile alle noci e mandorle fresche (mai assaggiate?) e perchè nella buccia ci sono degli antinutrienti che a contatto con l'acqua invece spariscono.
Fai la prova: sbuccia delle noci stando attento a non romperle troppo e lasciale in ammollo 24 ore. Sono molto più digeribili. Le mandorle invece le puoi benissimo sbucciare dopo l'ammollo e anche quelle scendono molto meglio. Le nocciole invece non mi sono mai venute troppo bene, si spaccano subito! Gli anacardi lasciamo stare, fanno mega schifo ammollati, al massimo si possono lasciare solo 2-3 ore. Anche i semi andrebbero ammollati 24 ore, stesso discorso. Se diventano troppo molli significa che in realtà quel seme andava ammollato di meno.
Riguardo all'assorbimento e all'acqua, non stai bevendo acqua e noci, stai solo facendo loro assorbire un po'd'acqua, come un processo di germinazione, perciò tutto naturale.

A presto
Avatar utente
By ursamajor
#44033
luciano ha scritto:
luciaca ha scritto:intendete dire che la frutta secca non andrebbe mangiata? ... sob...
Io penso che ci sia una tendenza a drammatizzare che spesso rasenta il fanatismo.

Continua pure a mangiare noci, mandorle ed anacardi, non sarai certo la causa della loro estinzione! :D


Meno male che Luciano ci riporta sempre al "buon senso". In effetti ci stavo meditando su ieri ed a volte leggendo anche su altri siti fruttariani molti diventano fanatici in questo senso.
Ma anche riferendosi alla saggezza orientale il consumo di frutta secca con moderazione non ha mai fatto male anzi è consigliata.
Paramahansa Yogananda ad esempio consiglia una bevanda di noci finemente tritate in succo di arancia come bevanda yogica ben digeribile ed energetica. In effetti torna con il fatto dell'idratazione.
Mi scuso se posso aver dato adito a pensieri di fanatismo, ma anche io ero un poco nel dubbio.. in medius stat virtus, è meglio applicare sempre il buon senso.

P.S. chi vi parla è un amante della frutta secca ed in questi mesi mi sono davvero trattenuto per non esagerare, ma mi è servito per diminuire di molto il desiderio che stava davvero diventando 'incontrollabile' :roll:
Avatar utente
By Windin
#44035
C' è un video che tutti dovrebbero vedere e comprendere. E' appena tornato da una corsa di ottanta km dopo aver mangiato qualche dattero delle arance e bevuto dell' acqua. Dice che è stato facilissimo e che si sente "fatto"... La sua limpidezza è estrema e quando ha terminato la corsa è andato anche più forte dell' inizio finendo sulla vetta di un monte in cui si è messo a fare flessioni. E' strabiliato quasi spaventato perchè non gli era mai successo. Racconta di sentirsi davvero pulito e di avere un livello di attenzione sbalorditivo e dopo ottanta km si sente meravigliosamente come avesse vissuto un' esperienza fuori dal corpo...

Bellissimo...grazie ancora Anti..scusa se sono ripetitivo ma hai postato davvero una testimonianza emozionante :D io continuo a fare qualche riassuntino delle cose più belle sempre per chi non si trova a suo agio con l' inglese. Anche se non tutti comprendono, l' emozione che trasmette penso sia comunque grande...Ecco il video

http://www.thefruitarian.com/index.php/ ... -mile-run/
By alkampfer
#44036
mangia solo frutta quindi? da quanto tempo?
Avatar utente
By Windin
#44040
Da due anni e mezzo segue una dieta di frutta e verdura crude totale... però prima mangiava verdure cotte e credo abbia fatto qualche sorta di transizione. Quando è passato alla frutta in modo rigoroso ha vissuto forti crisi di disintossicazione.

Interessante anche sentirlo parlare dei denti. Dice di non aver mai avuto problemi e che probabilmente il mito dei denti marci causati dalla frutta colpisce il periodo di transizione e forte eliminazione. O chi secondo lui mangia troppa frutta secca, essiccata, avocado, o ritorna per qualche motivo a cibi errati.

Dice di tenere duro perchè se la disintossicazione colpisce i denti, con il tempo che serve diventeranno sani e forti. Però avverte sul fatto di guardarsi bene dall' ingerire giornalmente troppi grassi (non più del 10%), poichè potrebbero in alcuni casi essere la causa di una ipersensibilità della dentatura. Ricorda il fatto che troppi grassi creano uno sconvolgimento all' interno del corpo e del sangue e come ben sappiamo una demineralizzazione per poter essere gestiti.

Afferma che chi ha problemi di candida può manifestare una certa sofferenza nella dentatura ma questo è risolvibile con una buona e corretta digestione.

Suggerisce di andarci piano con la frutta acida ma questo lo sappiamo bene.

Sconsiglia categoricamente di mangiare frutta poco matura.

(Affascinante questo punto)...Consiglia di pulirsi e sciaquarsi la boccca subito dopo aver mangiato frutta essiccata poichè i residui rimasti attaccati ai denti sono fonte di batteri. Porta l' esempio degli egiziani che possedevano i denti più brutti tra le popolazioni poichè mangiavano prevalentemente datteri.

Noci e semi creano un ambiente acido all' interno della bocca che può danneggiare i denti.

Consiglia di mangiare un pò di verdura foglia verde dopo un pasto con frutta dolce. La verdura pulisce i denti e rende lo smalto più forte. (scondita o quasi)

Mai spazzolare i denti dopo soprattutto frutta acida.

La cosa migliore è sciaquare con acqua.

Filo interdentale ogni volta che se ne sente il bisogno ma almeno una volta al giorno.

Non usare alcun genere di dentifricio con componenti chimici o abrasivi.

Dopo essere passati a solo crudo non tornate indietro a cibi cotti anche verdure al vapore. Molti hanno trovato che i loro denti reagivano molto negativamente al cotto dopo un lungo periodo di crudo.

se seguirete questi consigli dite al dentista di mettere via sbiancante e pinze... non ne avrete più bisogno.


E' venuto fuori un manuale

:lol:
Avatar utente
By ursamajor
#44059
Windin stai facendo un lavoro utilissimo che approvo pienamente! :wink: Sono riuscito solo a vedere il video introduttivo perchè in questi giorni da casa ho problemi di linea ed al lavoro posso solo leggere, i video sono senza audio, mi ripropongo di vederli questo weekend, magari a notte fonda quando la banda è più libera..comunque grazie per questi imput, ci sono di grande aiuto e ispirazione.
Stiamo scoprendo piano piano una piccola parte dell'infinita potenzialità dell'uomo..

Caro Xavier questo http://mangodurian.blogspot.com/ è un mio sito di riferimento "ideale" che da tempo seguo, di questo fruttariano integrale di nome "mango" che vive in Australia in un paradiso terrestre, in condizioni appunto ideali, a piedi nudi, mangia i frutti dagli alberi attingendo dall'infinita varietà che la frutta di quel paese e quel clima gli offre. Negli ultimi anni ha vissuto con sua moglie in un'area molto bella e rigogliosa con una grande varietà di alberi da frutto, chiamata "fruitopia" il nome tutto un programma!
Che invidia.. :roll:

(Attualmente però io mi sento più vicino all'atleta fruttariano, visto che questo australiano "mango" non fa menzione all'attività fisica come parte integrante di una vita piena e bilanciata, almeno non mi sembra di averlo notato; ciò non toglie che il sito è utile e pieno di spunti interessanti..e sicuramente va benissimo per sognare ad occhi aperti :lol: )
Avatar utente
By Windin
#44062
Mi fa piacere ursa :) io continuo a seconda dell' ispirazione :)

E un grazie a te xavier per il blog molto bello che hai postato. Ho letto la sua intervista ed è davvero coinvolgente :)
Avatar utente
By Windin
#44065
Riassumo qui un altro video che mi ha colpito tantissimo. Spiega ciò che mangia e il perchè. (riassumo a grandi linee)

...mangio principalmente frutta fresca e con grande percentuale di acqua. Mi fa sentire divinamente e mi permette di fare le prestazioni migliori. Decisamente la frutta comprende il novanta per cento della mia dieta per il resto, solo quando la bramo, mangio verdura cruda ovviamente senza condimenti. Sto bene alla larga da tutto ciò che è speziato e che si presenta essere nient' altro che uno stimolante che non da altro che un sapore finto e intenso al cibo come olio e sale ecc. Voglio avere il pieno controllo su ciò che introduco nel mio corpo e bado bene alla distinzione tra fame vera e fame psicologica. Mangio cosi saltuariamente frutta secca e in cosi poca quantità che non si può dire che faccia parte della mia dieta. E' troppo ricca in grassi e i grassi sono indigesti. Infatti non mangio avocado, e le banane quasi mai. Mi fanno sentire stanco e affaticato. Gli avocado mi rendono la pelle grassa ne sto bene alla larga. E soprattutto mi fanno desiderare morbosamente altri avocado ( interessante).
Non mangio le verdure più pesanti e difficili da digerire come broccoli o cavolfiori in compenso mangio molti pomodori e zucchine anche se non sono da considerarsi vegetali ma frutta.

Dice che due volte all' anno mangia del pesce crudo. A questo proposito dice che la sua dieta non è una religione. Non desidera il pesce non lo brama ma semplicemente se lo concede come un esperimento per notarne gli effetti sulle prestazioni e sottolineo Crudo non cotto. A proposito dei cibi cotti afferma che in caso ne ingerisca il suo corpo si rivolta. Interessante anche un punto in cui spiega di come abbia usato del miele come carburante per una gara arrivando a constatare che non è una cosa buona ma che il meglio lo ha sempre ottenuto da frutta fresca e succosa. Sconsiglia il miele come nutrimento o carburante per il corpo. Ma questo lo sappiamo bene.
Avatar utente
By ursamajor
#44069
Non interessante Windin, di più..! :wink:

Quello della frutta secca che crea dipendenza al livello dei cibi cotti è un tema che sottolinea anche il fruttariano australiano 'mango' (di cui sopra) perchè sostiene che praticamente tutta la frutta secca che si trova in commercio viene sottoposta ad un processo di tostatura che la rende più gradevole e saporita, ma di fatto cibo cotto, quindi crea dipendenza proprio come i cibi cotti. Lui sostiene anche in quelle confezioni in cui non appare la dicitura di tostatura (lasciamo perdere quella anche salata...)
Sul fatto della dipendenza non posso dargli davvero torto! La frutta fresca non mi crea quel tipo di bramosia. Mi sazia e basta.
Avatar utente
By Windin
#44095
Quanto hai ragione Ursa! hai detto bene la frutta fresca sazia e basta può sembrare banale ma c' è un universo dietro questa affermazione. E che lo dica anche il simpatico "Mango" è ancora più una conferma.
Avatar utente
By ursamajor
#44108
Sono finalmente riuscito a vedere qualche video di Michael :D . Che persona davvero vera, chiara, diretta e limpida, merito in primis sicuramente della sua alimentazione...Riassumendo alcuni brevi video di qualche minuto:

Parla di come mangiando frutta le sue performance atletiche siano migliorate a livelli prima impensabilii, il grasso nel suo corpo rimane circa ad un 5% della massa totale (per le donne vale il valore sale ad un 10%) che è l'ottimale per esprimere il massimo di energia e mangiando solo frutta e verdura cruda non è difficile da mantenere a questi livelli. Guardando solo le calorie invece è molto difficile da stare dietro a queste cose e poi si rischia di essere insoddisfatti dal punto di vista alimentare. Con la frutta lui si sente totalmente appagato e soddisfatto. Non mangia la frutta per motivi etici o altro, solo per avere le massime performance fisiche e stare bene in tutti i sensi.

Da quando è fruttariano sono scomparsi totalmente gli odori del suo corpo, emana profumo (Ehret docet) ed ora sente invece tutti gli sgradevoli odori che emanano gli onnivori. I mangiatori di carne hanno un odore offensivo!

La sua vista è indubbiamente migliorata, i colori sono molto più brillanti e le cose più nitide. La famosa 'sabbiolina' che compare negli occhi la mattina è completamente scomparsa. Consiglia di provare per credere!

Inoltre il comportamento, l'attitudine verso la vita è cambiata radicalmente. Prima con il cibo preparato artificialmente e cotto per le maggior parte del tempo era sempre nervoso, di mal umore ed agitato; da quando è fruttariano è invece calmo, sereno e felice interiormente, ha un attegiamento positivo nei confronti della vita. La sua mente ha una lucidità prima nemmeno immaginata.

La sua dieta fruttariana è senza muco, tutti gli altri alimenti partendo in primis dai prodotti caseari (che secondo lui sarebbero i primi che dovrebbero essere eliminati dalla dieta) formano grandi quantità di muco nel corpo; questo è il modo con cui il corpo cerca di eliminare i cibi che non riesce a digerire. Prima li 'incolla ed immobilizza' poi cerca di eliminarli. La pasta cotta poi forma già di suo una formidabile colla che si appiccica in tutti gli intestini...e noi italiani ne sappiamo qualche cosa.. :roll: anche i famosi e "salutari" prodotti da farine integrali così tanto di moda oggi non sono alimento per uomini, ma sicuramente vanno bene per cavalli, ed altri animali..

I problemi del cibo cotto:
Si rompono i delicati legami molecolari (le vitamine si distruggono) e le calorie in esso contenute vengono assimilate più velocemente dal corpo che tende facilmente a sovralimentarsi formando grasso. Oggi nei magazzini c'è una quantità enorme di cibi industriali precotti, una enorme quantità di calorie che non serve.
Gli enzimi vengono distrutti, quindi il cibo diviene difficile da utilizzare per la costruzione del corpo.
I grassi e gli zuccheri presenti nel cibo durante la cottura si trasformano in sostanze con provate proprietà cancerogene (ammine,...).

L'unico modo per liberarsi dalla schiavitù del cibo cotto, cibo artificiale è mangiare tanta frutta e verdura. Bisogna saziarsi di frutta e verdura nei due pasti che si consumano ogni giorno, solo in questo modo ci liberiamo gradualmente da questa vera e propria DIPENDENZA da questo cibo artificiale. Lo scopo delle industrie del cibo oggi è quello di creare proprio questa dipendenza a livelli sempre maggiori per straguadagnare.

Davvero belli e chiari questi video. Trasmettono amore per l'umanità e grande compassione che può venire solo da un anima avanzata oserei dire risvegliata.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret