Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

By elfetta1
#44071
ciao a tutti pensando alla dieta di Ehret nella quale ci consiglia di mangiare una fetta di pane integrale durante i pasti mi è sorto un dubbio è possibile sostituire il pane con del riso integrale?
che ne pensate?
Avatar utente
By Antishred
#44073
Ciao elfetta, ti dico per esperienza che è la stessa cosa e soprattutto il riso integrale è, appunto, integrale e non ha sorprese come può avere il pane comprato, come per esempio una percentuale non richiesta di farina raffinata.

Più si mangiano cibi integrali, crudi o cotti al meglio, più il tuo corpo ringrazierà.

In generale, cerchiamo di mangiare cereali senza glutine come il grano saraceno, la quinoa o il riso integrale e andiamo bene.

Puoi accompagnare i cereali con l'insalata (che andrebbe mangiata come apertura) o con della verdura cotta.

Ultimamente mi piace cucinarli in acqua con aglio, una foglia di lauro e a volte pochissimo sale e quando sono cotti aggiungere a fuoco spento un trito di prezzemolo o altre erbe aromatiche. Non male :)
By elfetta1
#44079
per quanto riguarda il grano saraceno non essendo della stessa famiglia delle graminacee può andar bene ed il riso integrale come il cous cous integrale è ok anche se il riso non l'ho ancora provato tu comunque dici di mangiarli o comunque di usarli sempre con parsimonia perchè anche quelli possono creare muco giusto??comunque non mi fido molto della quinoa io qualche anno fa la usavo molto per le sue molteplici proprietà ma non mi convince molto ora mi ricordo che andava cotto il acqua che al gusto come il miglio daltronde era molto buono però rimaneva un pò colloso premetto che non l'ho mai tostato prima..che ne pensi?
Avatar utente
By Antishred
#44082
Penso che dovresti pensare di meno! ;)

Vuoi la verità? Eccola:

La frutta è il cibo migliore per la specie umana.

Regolati di conseguenza :)

Gli altri cibi, partendo da questo pensiero, che spazio occuperanno nella tua dieta?
Che quantità ti aspetteresti?

Finchè un cibo è integrale, va bene, ma senza esagerare.

Sulla frutta invece si può esagerare!

Semplifica la tua vita, semplifica la tua alimentazione, semplifica il tuo cervello, vivi in modo semplice, dormi, riposa, usa il tuo corpo in tutte le sue potenzialità e abbraccia tutti i tuoi cari, ama più che puoi, ad ogni costo, senza paura!
Avatar utente
By luciano
#44097
Antishred ha scritto:Penso che dovresti pensare di meno! ;)...
Concordo! :D

Nel tuo post precedente tiri fuori grano saraceno, graminacee, riso integrale, cous cous, quinoa, miglio.

Chiamiamoli cereali e farinacei e più o meno creano muco, in transizione vanno bene senza esagerare come dice Anti. Fine.

Poi se vogliamo disquisire sulle differenze fra l'uno e l'altro penso che non sia di alcuna utilità ai fini del sistema di guarigione. :wink:
Avatar utente
By Antishred
#44124
freaky ha scritto:
Antishred ha scritto:
Sulla frutta invece si può esagerare!




..mi chiedo... ma anche questo, sarà giusto?
(anche io ora vorrei mangiare solo frutta a gogo, ma penso che mangiandone in quantità non sto facendo un gran bene..cioè..la regola del "mangiare poco guarisce" vale perchè i cibi che si mangiano sono sbagliati? o forse perchè siamo fatti per mangiare molto poco e magari raramente..?)


Ciao Freaky, per "esagerare" intendo che puoi mangiare tutta la frutta che vuoi. Se non vuoi e senti ne mangi troppa in maniera incontrollata, significa che stai accelerando troppo la transizione.
Tempo fa mangiavo quasi solo frutta e finivo per esagerare, perchè non ero sicuro con la testa di quello che stavo facendo e allora cercavo di riempire questa insicurezza abbuffandomi. Inutile dire che ero più affaticato dopo i pasti e meno concentrato nello studio e nella vita.
Poi ho reiniziato a mangiare un po'di prodotti amidacei e legumi e la fame nervosa è scomparsa. Ora sono più equilibrato, mangio il giusto e ogni boccone lo gusto come se fosse la mia ultima cena :)

Tecnicamente non succede niente anche se stai mangiando troppa frutta: alla lunga magari si formerà un po'di muco e ti comparirà un raffreddore di tanto in tanto. Fai sempre il paragone con i farinacei e i latticini: anche 50 angurie al giorno fanno di sicuro meno male delle lasagne al forno :)

Mangia il giusto e se hai fame, MANGIA!!! E se hai più fame, mangia di più! Più volte al giorno! E anche di notte ;)
Avatar utente
By Danny
#44199
Antishred ha scritto:Semplifica la tua vita, semplifica la tua alimentazione, semplifica il tuo cervello, vivi in modo semplice, dormi, riposa, usa il tuo corpo in tutte le sue potenzialità e abbraccia tutti i tuoi cari, ama più che puoi, ad ogni costo, senza paura!


...quali parole migliori di queste ci possono confermare che questa dieta funziona: un aiuto concreto per riscoprire la nostra parte piu' autentica, fatta di amore e compassione.

Ancora una volta, grazie Carlo :D
Avatar utente
By cripas21
#60855
luciano ha scritto:
Antishred ha scritto:Penso che dovresti pensare di meno! ;)...
Concordo! :D

Nel tuo post precedente tiri fuori grano saraceno, graminacee, riso integrale, cous cous, quinoa, miglio.

Chiamiamoli cereali e farinacei e più o meno creano muco, in transizione vanno bene senza esagerare come dice Anti. Fine.

Poi se vogliamo disquisire sulle differenze fra l'uno e l'altro penso che non sia di alcuna utilità ai fini del sistema di guarigione. :wink:

Buongiorno a tutti ,una domanda Luciano sul grano saraceno:il grano saraceno anche se non è un cereale contiene amido,la pasta di grano saraceno si può mangiare oppure no?magari la posso sostituire x la transizione x eliminare gli altri tipi di pasta,uso la pasta di grano saraceno al posto degli altri tipi di pasta,che ne pensi??grazie, ciao.
Avatar utente
By luciano
#60863
cripas21 ha scritto:l grano saraceno anche se non è un cereale contiene amido,la pasta di grano saraceno si può mangiare oppure no?magari la posso sostituire x la transizione x eliminare gli altri tipi di pasta,uso la pasta di grano saraceno al posto degli altri tipi di pasta,che ne pensi??grazie, ciao.
Va benissimo. In transizione non c'è problema anche se mangi pasta di farro, o altro farinaceo cerealicolo, tutto dipende da quanta e quante volte nella settimana.

Di solito la pasta non è di grano saraceno, ma sulla confezione c'è scritto "al" grano saraceno, il che vuol dire che di solito è di farina di grano con l'aggiunta di farina di grano saraceno. Sull'etichetta dovrebbe essere scritto.

La pasta di solo farina di grano saraceno l'ho trovata di rado e costa una cifra esorbitante.
Avatar utente
By cripas21
#60894
luciano ha scritto:
cripas21 ha scritto:l grano saraceno anche se non è un cereale contiene amido,la pasta di grano saraceno si può mangiare oppure no?magari la posso sostituire x la transizione x eliminare gli altri tipi di pasta,uso la pasta di grano saraceno al posto degli altri tipi di pasta,che ne pensi??grazie, ciao.
Va benissimo. In transizione non c'è problema anche se mangi pasta di farro, o altro farinaceo cerealicolo, tutto dipende da quanta e quante volte nella settimana.

Di solito la pasta non è di grano saraceno, ma sulla confezione c'è scritto "al" grano saraceno, il che vuol dire che di solito è di farina di grano con l'aggiunta di farina di grano saraceno. Sull'etichetta dovrebbe essere scritto.

La pasta di solo farina di grano saraceno l'ho trovata di rado e costa una cifra esorbitante.

Ti ringrazio,ho preso un pacchetto di pasta con grano saraceno,infatti è come dici tu,60%mais ,25%grano saraceno ,15%farina di riso ed è cara lo stesso ,ciao grazie
Avatar utente
By ilariabar
#61036
Ciao a tutti, come forse qualcuno avrà già letto sono nuova del forum e delle pratiche di guarigione, anche se da anni mi documento su questo genere di argomenti non riuscendo a mettere in pratica quasi nulla.
Forse sarà il poco amore verso me stessa... vengo da anni di attacchi di panico. mi sono intosicata di medicine e tendo all'ipocondria... soffro di disbiosi intestinale e tanto per gradire ho un dente devitalizzato e non trovo il dentsta "giuto" su Roma. vi chiedo: mi consigliarte quale libro leggere per primo e come iniziare gradualmente il processo di guarigione? temo sia sia complicato da attuare, tenete presente che già ho eliminato da tempo le farina bianca e lo zucchero raffinato. grazie
Avatar utente
By jennifer
#61084
ilariabar ha scritto:Ciao a tutti, come forse qualcuno avrà già letto sono nuova del forum e delle pratiche di guarigione, anche se da anni mi documento su questo genere di argomenti non riuscendo a mettere in pratica quasi nulla.
Forse sarà il poco amore verso me stessa... vengo da anni di attacchi di panico. mi sono intosicata di medicine e tendo all'ipocondria... soffro di disbiosi intestinale e tanto per gradire ho un dente devitalizzato e non trovo il dentsta "giuto" su Roma. vi chiedo: mi consigliarte quale libro leggere per primo e come iniziare gradualmente il processo di guarigione? temo sia sia complicato da attuare, tenete presente che già ho eliminato da tempo le farina bianca e lo zucchero raffinato. grazie


Ciao,li hai risolti gli attacchi di panico?

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret