Arnold Ehret Italia

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

Avatar utente
By davide32
#44115
ho una cucina tutta per me ma non riesco a fare delle buone melanzane ,zucchine patate fritte senza usare olio!!!datemi dei consigli non sono tanto esperto in cucina e inizio a cimentarmi da poco.

le melanzane nel forno o alla griglia si asciugano se non usi olio e non rimangono corpose .

patate fritte?
Avatar utente
By Antishred
#44155
Ciao Davide, puoi comprarti una piastra se non ce l'hai già e ungerla d'olio con un pezzo di carta da forno un po'oliato. In questo modo ne usi pochissimo. L'olio serve perchè le melanzane non attacchino. Mentre le cuoci, schiacciale con il dorso della forchetta in modo che rilascino un po'd'acqua. Condiscile con un trito di prezzemolo e aglio :)

In alternativa, puoi usare una padella antiaderente (meglio se rivestita in ceramica all'interno) e mettere le verdure tagliate a cubetti, a fuoco bassissimo, con un coperchio ben aderente, e lasciarle per una mezz'ora finchè non sono cotte: rilasceranno un po'della loro acqua e questo le cuocerà senza bisogno di olio. Puoi aggiungere in ultimo del pomodoro e del basilico per insaporire.

Le patate invece sono un po'diverse, al forno sono buone ma il forno costa sempre tanto. Puoi tagliarle a fette sottili così cuociono prima. Ogni tanto lo faccio anche io ma il più delle volte ahimè le cuocio al vapore, per praticità.

In genere accompagno la verdura cotta con foglie di lattuga, goduria!
Avatar utente
By davide32
#44168
In alternativa, puoi usare una padella antiaderente (meglio se rivestita in ceramica all'interno) e mettere le verdure tagliate a cubetti, a fuoco bassissimo, con un coperchio ben aderente, e lasciarle per una mezz'ora finchè non sono cotte: rilasceranno un po'della loro acqua e questo le cuocerà senza bisogno di olio. Puoi aggiungere in ultimo del pomodoro e del basilico per insaporire.


che verdure cuoci ?ora mi compro una padella in ceramica..spiegami bene

per le melanzane raccontami..metti l'olio solo nella carta da forno oppure bagni anche le melanzane?tempi di cottura?devo imparare a fare qualche cottura ehretista se no faccio fatica a mangiare solo crudo...

le patate io le faccio spesso bollite :
metto 2 patate intere in acqua bollente e attendo 40 minuti...buonissime e sane immagino.
Avatar utente
By Antishred
#44200
Al vapore con il cestello apposito:

- cavolfiore
- broccoli
- patate
- piselli
- fagiolini
- foglie di verza
- spinaci (eventualmente)

In padella con un filo d'olio o solo un po'd'acqua:

- carote
- melanzane
- zucchine
- pomodori
- verdure a foglia verde

Se cuocio, cuocio il giusto, le verdure mi piace che rimangano un po'croccanti.
Se le verdure a foglia hanno il gambo troppo coriaceo, lo taglio a listarelle oppure li metto 15 minuti prima e in ultimo aggiungo le foglie, che hanno bisogno solo di una scottata.

Peperoni, pomodori e cetrioli li cuocio rarissimamente, perchè mi piacciono molto di più crudi. Il cetriolo non lo cuocio mai, solo l'idea mi fa senso :D
Le zucchine invece dipende: a volte le cuocio, a volte le mangio crude (solo se si possono tagliare comodamente con il temperaverdure).
Carote non ne mangio da mesi, ma quest'inverno seguirò gioiosamente la stagionalità quanto più posso e allora mi sa che ne mangerò di più :)
Usa un po'd'olio se ti va, preferibilmente a crudo a fine cottura, ma stai tranquillo, non è l'olio che uccide.
Magari uno si fa i problemi sull'olio o su troppi avocadi però poi una volta alla settimana si fa una scorpacciata di pizza e pasticcini. E allora cosa ca**o stiamo concludendo?? :D
Avatar utente
By LAj
#44208
per farle buone abbrustoliscile sul fuoco del fornello!
per farle sane usa una slow-cooker :)
Avatar utente
By davide32
#44216
adesso mi compro un cestello in acciaio per la cottura a vapore e sperimento.

le melanzane provo a farle alla griglia .

la padella deve essere per forza in ceramica?e' piu' sana?

scusa l'ignoranza ma devo specializzarmi.
Avatar utente
By Antishred
#44226
Uhm sì sono abbastanza più sane, quelle nere rilasciano un sacco di residui metallici strambi durante la cottura, roba da fantascienza. Quelle in ceramica sono più salutari.
Al Bennet ne vendono 3 a 30 €, non è tanto! Cerca qualche offerta, tanto una o due bastano. Io ne ho una da 24 cm di diametro e l'altra da 30. Il cestello per il vapore lo trovi al mercato, costa tra i 5 e i 10€, io l'ho pagato 6.

Dai dai spendi per la cucina salutare! Sempre se non vuoi fare il tipico salto al crudo. Ma la transizione è più facile :)

Se ti serve qualche dritta per cucinare, chiedi qua, ci sono un sacco di bravi cuochi.
Avatar utente
By adda
#44241
Antishred ha scritto:Uhm sì sono abbastanza più sane, quelle nere rilasciano un sacco di residui metallici strambi durante la cottura, roba da fantascienza.


Ciao Antishred vorrei chiederti se per padelle-pentole nere intendi quelle di alluminio con rivestimento antiaderente.
Dal mio punto di vista è meglio l'acciaio ed il vecchio coccio, ma il primo aderisce facilmente se non si ha l'accortezza di usare fuoco lento ed il secondo ahimè vole tempi lunghi e fuoco per la cottura.
Meno male che le banane sono più buone crude :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
By Antishred
#44243
No, come ho scritto intendo quelle rivestite in ceramica. Le noti facilmente in quanto sono bianche al loro interno.
Considero cuocere un compromesso, perciò non sto troppo a formalizzarmi su come è meglio cuocere o con cosa ecc.
Però da qui a intossicarsi volontariamente ce ne passa :)
Ora sono uscite le padelle antiaderenti in ceramica, mi sembrano valide e almeno siamo sicuri che non rilasciano metalli nei cibi.
Vanno tuttavia usate con attenzione, usando mestoli e forchette di legno, sennò potrebbero scheggiarsi.
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret