Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By sibillina
#44325
http://firenze.repubblica.it/cronaca/20 ... ef=HREC1-5

Medici corrotti dalle case farmaceutiche
un 'barone' fiorentino gestiva l'affare
Le multinazionali pagavano e loro prescrivevano i farmaci 'amici' a centinaia di malati cronici. Il giro di affari è di due milioni di euro, trenta professionisti coinvolti. Nas in azione in Toscana, Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia, Lazio, Liguria, Veneto e Umbria: 21 le ordinanze di misure cautelari

Medici corrotti dalle case farmaceutiche, medicinali prescritti e somministrati arbitrariamente a centinaia di pazienti cronici. Non certo per il loro bene, quanto per quello dell'organizzazione capeggiata da un noto "professore universitario fiorentino, che riveste varie cariche in ambito ospedaliero, accademico, scientifico ed associativo di categoria", finita nel mirino dei Nas nell'inchiesta della procura di Firenze.

In tutto, le persone coinvolte, a vario titolo, sono trenta. I carabinieri del Nas hanno eseguito 21 ordinanze di applicazione di misure cautelari (6 custodie agli arresti domiciliari, 2 obblighi di dimora e 13 interdizioni dall'attività), emesse dal Gip del Tribunale di Firenze in Toscana, Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia, Lazio, Liguria, Veneto e Umbria. Oltre all'esecuzione delle misure cautelari, sono in corso 37 perquisizioni.

L'associazione per delinquere sarebbe composta da medici specialisti e dai loro collaboratori. I militari hanno scoperto che questi avevano stipulato accordi corruttivi con imprenditori di industrie multinazionali farmaceutiche, da cui hanno ripetutamente percepito illeciti compensi stimati nell'ordine di circa 2 milioni di euro, gran parte dei quali fatti transitare sui bilanci di società di copertura, in cambio di prescrizioni e somministrazioni arbitrarie, a centinaia di pazienti in cura per diffuse patologie croniche, di specialità medicinali prodotte dalle aziende corruttrici, che realizzavano maggiori profitti derivanti dal conseguente incremento della diffusione dei farmaci.




(01 ottobre 2010) © Riproduz
Avatar utente
By Libero
#44330
a me non interessano più queste informazioni.

Tutti reggono lo show, il sapere serve per crare una nostra azione, non una reazione.

Evitare astio e rancori contro "i nemici".
Avatar utente
By sibillina
#44334
a me interessano per dimostrare quello che è la realtà a chi non crede e dipende totalmente dal sistema.

il problema è che queste notizie vanno presto nel dimenticatoio e la gente va dal medico e si beve tutto.

Pero' con una notizia cosi' qualcuno si ferma a pensare...

e qualcuno nella massa è pur sempre qualcosa, per lasciare un futuro migliore ai nostri figli. :wink:
Avatar utente
By mauropud
#44336
Come succede quando viene preso un grosso boss mafioso o simile intoccabile fino al giorno prima, credo che il capo o qualcun altro coinvolto in questa organizzazione abbia fatto uno "sgarro" a qualcuno piu' potente che gli e' costato caro. :wink:

Non ci sono singoli episodi di questo tipo all'interno di un sistema "sano", ma un sistema criminale che opera cosi' "legalmente".
Vedi ad esempio le prescrizioni di psicofarmaci. Piu' arbitrario di cosi'...
By Yngwie79
#44337
Ormai non parlo più con nessuno di queste cose ma quando vengono fuori ne sono felice perché mostrano in quale situazione ci troviamo. :x
Avatar utente
By luciano
#44338
Concordo con bellico.

Inutile avere rancori.

Questo è il mondo in cui viviamo e saperlo ci permette di attraversare la giungla senza farsi mangiare da coccodrilli o altri abitanti.

Mica ti stupisci se i coccodrilli ti vogliono mangiare, lo sai che è loro abitudine pranzare! :D

Se uno vuole cambiare le cose deve cambiarle dentro di sé.
Questa è l'informazione più di valore.
Avatar utente
By luciano
#44339
sibillina ha scritto:a me interessano per dimostrare quello che è la realtà a chi non crede e dipende totalmente dal sistema.


Ti assicuro che se uno non vuole sapere ti ascolterà guardandoti come un allocco appollaiato su un ramo, abbagliato dai fari di una macchina, e poi continuerà a farsi prescrivere le medicine dal suo medico.

E' una cosa che deve nascere dal di dentro.

Notizie come queste ci sono tutti i giorni e i telegiornali godono mentre le propinano, eppure le persone vanno avanti rassegnate, sperando che non tocchi a loro di essere vittime di un misfatto.

Il problema è un altro. Le persone addormentate devono prima svegliarsi, poi agiranno di conseguenza in modo appropriato di fronte a situazioni del genere, senza che nessuno glielo dica. :wink:

Quindi la soluzione è invitare le persone a provare a svegliarsi, altrimenti puoi raccontare qualunque misfatto, ne rimarranno indignate, arrabbiate, risentite e poi andranno in piazza a mangiare il gelato con i bambini, li porteranno al parco giochi e al primo maldipancia li porteranno al pronto soccorso. E la vita proseguirà sugli stessi binari della consuetudine.

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret