Arnold Ehret Italia

Questo forum è per postare le tue storie dei successi personali conseguiti con la Dieta Senza Muco. Ogni mi9glioramento che tu possa avere per quanto piccolo sia, puoi inserirlo qui.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Windin
#44769
Mi trovi d' accordo con te profondamente caro Ursa... hai proprio ragione.. qualcosa si è mosso dentro tutti noi ed è solo questione di tempo. :wink:
Avatar utente
By Antishred
#44831
Bellissime parole Ursa!
Avatar utente
By janin43
#44840
windin' e ursa, mi dite parole che davvero avvolgono e rassicurano, mi sostenete non immaginate quanto. Ieri, la doppia v di win nella mente mi ha dato un freno, una direzione e sono stata bene. Oggi ero in mensa e ho mangiato del pane con le verdure solo perchè c' era o non so perchè, visto che non ho certo fame, ma mi sento di essere in miglioramento rispetto alle settimane scorse dove mi ammazzavo di carboidrati.
In realtà io non mi godo niente, non ho voglia di pane o biscotti, è che se arrivo a casa e sono sola, mi butto sul mangiare, paradossalmente con sforzo, finchè non respiro più. Poi l' ansia mi prende fortissima, sono impedita a fare qualsiasi cosa da quanto sono piena e mi butto giù psicologicamente ( non valgo niente )...
Per godere di quello che mangio dovrei avere innanzitutto fame, e per farmela venire devo mettere a posto lo stomaco, farlo riposare.
So come si sta, ho passato tutta l' estate con frutta e qualche raro carboidrato. La vita cambia, è limpida, arieggiata, leggera e io voglio ritornare a quello stato. Ieri ho cominciato e non mollo, no che non mollo amici.
Quando vi leggo mi sembra di sentirlo il vostro benessere e aspiro a riottenerloanch' io.
Quanto vi sento vicini!
Grazie, grazie, grazie.
Avatar utente
By Antishred
#44846
Janin, hai mai provato a controllare la cosa?

Per "controllare" non intendo: IMPEDIRE CON LA FORZA. Intendo "limitare" con un giochino mentale.
Hai mai provato a decidere che mangerai farinacei (ricorda che carboidrato=zucchero e la frutta contiene carboidrati=zuccheri) soltanto alle 19, per 10 minuti?

Non serve sradicare le abitudini: basta ridimensionarle. RI DI MEN SIO NAR LE.
Alle 19 potrai mangiare tutti i farinacei che vuoi, ma solo per 10 minuti.
Poi Basta. Cuoci delle verdure tipo ratatouille e accompagnale con un quintale di pane. In 10 minuti non riuscirai a mangiarne troppo, ma è più un esercizio mentale.
Prova anche un giorno solo e vedi se sopravvivi.

Se ti può aiutare vieniti a sfogare qua sul forum. Parla di quanto è difficile resistere e di quanto è cattivo quell'Antishred che mi impedisce di mangiare tutte le pizze che voglio :D

E' più facile resistere se pensi che quelle cose le mangerai, ma DOPO.
Le mangi, ok?? MA -DOPO-!!!
Avatar utente
By janin43
#44854
Oddio anche tu ti interessi del mio stare?
Mi sento sopravvalutata, mi sento in colpa perchè vi prendete il tempo di leggermi, pensare e scrivere qualcosa che mi possa aiutare, vi abbraccerei tutti fortissimo, mi scendono ora lacrime per questo affetto che sento palpabile su questo forum.
Io non ho gola di niente, non so cosa sia, sto andando da una psicologa per cercare di capire come mai appena vengo a casa e sono sola mi devo, anche se per fare ciò mi sforzo perchè non ho fame e assolutamente non vorrei, ma mi devo, riempire fino all' orlo. Anche adesso mi sono riempita di pomodori direttamente dalla pianta, ma riempita. E pensare che, a parte il pane, in mensa oggi era andata bene. Penso a Win e a Ursamaior e mi dico che domani farò ancora meglio. Per fortuna sono vegana per motivi etici e non mangio pizza perchè c'è il formaggio, però se c'è pane o cereali per la colazione...
Io non ho fame fisica, è una questione di ansia credo. So che se adesso mi sono sondata di pomodori non è come se avessi fatto una braciolata, ma ho la pancia sempre sotto sforzo e la mente disturbata da questa incapacità di avere un rapporto sereno col cibo, di mangiare con appetito, di gustarmi ciò che mangio e di farlo in compagnia.
Mi siete d' aiuto però, tanto, tanto.
Ti ringrazio e la prossima volta che avrò a che fare col cibo proverò anche a fare come dici tu: darmi un tempo.
Un vero abbraccio anche a te.
Avatar utente
By swami863
#44882
Janin, un abbraccione anche da me!!! :)
Ogni tanto condivido anch'io qualche caduta, ma sentirci in colpa non fa che peggiorare il tutto: qualcuno è innegabile che col cibo sviluppa un rapporto meno sano, una sorta di sfogo o riempitivo di vuoti che altri usano di meno o imparano a sfogare in altro modo.
Ho cercato per molto tempo di trovarne le radici, il motivo profondo: beh, sai che ti dico? oggi penso che non sia importante, accetto di avere PER OGGI ( non è detto per sempre) questa vulnerabilità, ho impararto a conoscerne le modalità e so che in certi periodi certe ossessioni un pò ritornano.
Ehret e tutti voi mi state aiutando molto, insieme io frequento una scuola di vita meravigliosa, sono Gruppi di autoaiuto che credo presenti anche nella tua città: le persone sono accomunate dall'avere questo fragilità col cibo, si tratta di gruppi gratuiti che aiutano a lavorare sulla nostra parte emotiva e spirituale, per evitare di sfogare sul corpo ciò che parte da più lontano...se credi questo è il sito www.overeatersanonymous.it/go/
....e poi "un giorno alla volta"... :wink:
Un bacino!

Ale
Avatar utente
By janin43
#44914
Ciao Ale, piacere di leggerti personalmente.
Io sono seguita dal Centro di DCA e anch' io sto cercando di capire l' origine di questo rpporto sebagliato col cibo.
Sono vecchia ormai, ho 46 anni e nella guarigione è inutile sperare, ma in un miglioramento sì accidenti!
Qui nel forum trovo molto aiuto, ci sono persone che mi illuminano, che mi trasmettono coraggio, mi danno sostegno, sento di essere capita e alcune frasi che leggo, le esperienze, valgono infinite volte di più che le sedute dagli " esperti ".
Per loro sono gravemente sottopeso ma per fortuna gli esami sono perfetti. Come mai?
Il mio problema più grosso, ciò che mi fa stare più male è che quando arrivo a casa e sono sola, ed è così tutti i giorni, mi metto astrafogarmi di cibo finchè sto male. Per fortuna è quasi totalmente frutta o verdura. Adesso ad esempio, sono tornata da un' arrampicata e mi sono riempita di pomodori dell' orto anche se non avevo nessun bisogno di mangiare, nessuno.
Ho sempre la pancia troppo piena e non riesco a mangiare quando è necessario e quanto è necessario. Non mi gusto niente, mangio sempre sola, con gli altri non riesco, mangio in piedi, ma, a quanto mi hai detto sai già di queste cose.
Sono stufa di non riuscire a darmi ascolto, di non essere serena, ma sentire voi mi è di conforto e spinta a migliorare più di tutte le ciancie dei medici.
La mia salvezza è che sono vegana, che ho orto e alberi da frutto e mangiare queste cose penso mi faccia male per la quantità ma è tutto biologico quindi non mi sento avvelenata come quando mangio qualcos' altro. Se mangiassi di tutto in gran quantità come mangio frutta sarei messa male anche come salute.
Per fortuna ho incontrato Ehret e voi.
Posso chiederti l' età?
Avatar utente
By Windin
#44919
Sono vecchia ormai...sperare nella guarigione è inutile bla bla bla...

Cielo janin te lo dico col cuore in mano. Levati dalla testa queste colossali assurdità che rasentano l' utopia...
Avatar utente
By swami863
#44933
Ho la tua età, ma sto bene attenta a non ripetermi che sono "malata" e cronica!!! :D

Quello che noi crediamo vero è quello che poi andiamo a confermare nel nostro quotidiano, no non no, togliti questa credenza, Janin!!!!
E' vero, te l'hanno detto i medici, ma sono le stesse persone che pensano che senza carne non si viva.

"INCURABILE" significa "curabile-IN", cioè curabile da dentro, la soluzione è dentro di noi e la guarigione è possibile in qualunque momento:
intanto qui impariamo a riequilibrare i bisogni del corpo, a volte certe crisi dipendono dalla mancanza di certe sostanze, di certi cibi.

Io ho sempre mangiato poco, proprio oggi con amici del Forum commentavamo come certe "abbuffate" dipendano da carenza di zuccheri.
Non te la voglio fare troppo banale, conosco QUEL dolore, ma sto anche impegnandomi a RILEGGERE certi sintomi alla luce di questo Sistema.

A quale futuro mi consegnerò, te lo dirò giorno per giorno: quello che so è che mi sto regalando una speranza nuova, una gioia dentro come se una parte di me sapesse che abbiamo imboccato la strada giusta!!

Sicuramente dobbiamo aiutarci, facendo la nostra parte, imparando abitudini nuove: qui nessuno può sostituirsi a noi, giorno dopo giorno piccoli cambiamenti ci fanno sentire più forti...ma non trascuriamoli questi cambiamenti, anche se millimetrici!! :P

Incoraggiati Janin, non sentirti sbagliata! stiamo facendo un VIAGGIO, non siamo all'ultima stazione!!....ti abbraccio forte! :)

Alessandra
Avatar utente
By ursamajor
#44934
Janin cara,
noi possiamo consigliarti ed ispirarti nella battaglia della tua vita, ma....
...le armi già c'è le hai, ed anche bene affilate...dipende solo da te utilizzarle.
Quando decidi di finirla con grande volontà e determinazione ti accorgerai che hai già vinto.
:wink:
Avatar utente
By janin43
#44939
ecco vedete? Chi altri avrebbe saputo dirmi parole come le vostre?
Oggi è andata male, ho già mangiato un' enorme quantità di pane, cous cous e altri carboidioti, più 3 mele e 7-8-fichi, pomodori a pala. Sono pienissima.
Ma ieri con sola frutta e verdura, anche se tantissima, la sera sono uscita con mia sorella a fare una semplice passeggiata di un' ora e, mi doleva il corpo, i movomenti si sono fatti sempre più lenti...ero in carenza.
Questa mattina mi sono alzata in forze normali ma la prima cosa che ho fatto è stata mangiare, e non era frutta: ecco l' errore più grande. Il primo, mangiare senza fame, il secondo mangiare cibo mucoso che chiama altro cibo mucoseo e sei già nella spirale.
Però ieri fisicamente ero asciutta, leggera e tranquilla, era dall' inizio di settembre che non mi sentivo così a posto.
Oggi il corpo non mi duole, ma sono tristissima, intorpidita, abbattuta, mi sento avvelenata, inchiodata e adesso ci vorranno tre gg per tornare a strare bene, ammesso che ci riesca.
Certo che il sapere che sono certi cibi a rompere i freni, e che ci sono delle modalità da seguire per rieducarsi e stare bene, questo l'ho imparato qui.
Ora devo lavorare duro, con convinzione, forte delle certezze dell' esperienza vostra e mia che si sta ampliando, ed è vero, lo sento, anch' io riuscirò.
Voglio farlo soprattutto per mia figlia che altrimenti mi vede sempre abbattuta e sa che ho mangiato troppo e i miei pensieri sono fossilizzati, non sono presente per nessuno, nemmeno per me stessa.
Voi siete dei veri amici per me, non posso che ringraziarvi all' infinito, alle altre persone queste cose sono incomprensibili e si è soli col proprio malessere. Qui c'è la casa giusta, la casa che ripara e ritempra, che consiglia e consola.
Vi vorrei tutti qui un giorno, a casa mia, è bello e vi ospiterei con tutto il cuore.
Un abbraccione.
Avatar utente
By Windin
#44949
Dai Janin che lo scoglio che ti arresta sono solo questi pensieri. Te ne accorgerai prima o poi ne son certo anzi è sicuro. Fino ad allora possiamo andare avanti infinitamente con post di botta e risposta ma solo quando agirai e ti sarai stufata di tutto questo circolo vizioso, solo allora ti muoverai agevolmente e senza problemi verso la libertà, la guarigione e la giovinezza eterna del tuo essere e anche del tuo corpo. Faccio finta che non hai scritto quello che hai scritto in merito a vecchiaia ecc. :)

Io ora sono a digiuno da due giorni ormai e sto affrontando una febbre disintossicante che credo proprio abbia a che fare con il famoso effetto ritraccia. Niente catarro solo freddo, stanchezza e dolore alle ossa. Ma già oggi va un pò meglio. Spero sta sera di avere fame cosi mi concederò cachi e insalata e pomodori rigorosamente freschi e senza condimenti nella loro intimità e purezza :) è infatti da tre giorni che ho nausea. Meglio di cosi :)


"Ehy datevi una scrollata...è ora di darvi un bello schiaffo sul viso..di rinsavire...e allora nulla potrà fermare il vostro cammino"

Durianrider
Avatar utente
By janin43
#44951
saggissimo ciò che scrivi Win, Le tue cose e le leggo più volte, anche per giorni.
Ma perchè due gg di digiuno, ti sei ammalato o ti è venuta la febbre perchè ti stai disintossicando?
Qui da me ci sono parecchie sindromi da raffreddamento, mi dispiacerebbe fosse toccato anche a te.
Comunque due gg di digiuno, dopo oggi, sarebbero quello che ci vuole anche per me.
Vorrei ecrivere di successi, non sempre di sconfitte.
In bocca al lupo per la febbre e ti dico sottovoce che mi piacerebbe sentirti parlare. Se vuoi ti do la mail e se ci scrivi il tuo numero fisso, ti chiamo, se non ti disturba.
Comunque ci sentiamo sempre qui perchè dobbiamo condividere.
anesin@hotmail.it
Avatar utente
By Windin
#44954
Niente raffreddamenti infatti respiro divinamente. Ma le giuggiole e i cachi di questi giorni hanno avuto effetto. In due giorni comunque è passata... come immaginavo era un richiamo di vecchie febbri di un tempo. Tutto nella norma e tutto ok. Ho appena mangiato uva fresca e deliziosa e fra un' oretta mi gusto pomodorini e pomodori freschi e insalata gentile fresca di una varietà stupenda presa al bio. Foglie scure con bordi rossi..dolce e croccante :D mangio per terra accovacciato sulle ginocchia come un bambino :D

Ad ogni modo Janin quando non riesci più a controllarti per quantità di cibo ingerito ci vuole si un digiuno. Bastano appunto due giorni anche uno. Bevi ogni volta che senti il desiderio di cibo. Se hai del kefir meglio oppure datti ai centrifugati o, nonostante l' assenza di enzimi prenditi dei succhi di frutta al biologico. Sono un ottimo compromesso se non hai centrifuga o altro. Poi quando veramente hai fame riprendi a mangiare delicatamente e lentamente. Prova ad ascoltarti e appena il corpo ti dice che non ha più bisogno di cibo è il caso che ti fermi. Anche qui dipende da te alla fin fine. Tutto torna a te. Sei tu il tuo centro. Tu e solo tu non puoi pensare che facciano altri quello che deve partire da te. Neanche il tuo corpo può farlo sebbene ti gridi infinitamente le risposte giuste. Chi le può prendere al volo o lasciarle al vento sei solo tu.

Per il numero ci faccio un pensiero e ti scrivo per mail :wink: Ti darei il cellulare ad ogni modo :)
Avatar utente
By Windin
#44955
Aggiornamento dell' ultimo minuto. Ho appena evacuato dopo l' uva delle feci avvolte nella colla. Filamenti che si allungavano come elastici. Sono diretto lo so, ma qui si parla di prove e esperienze senza mezze misure :D E sento che fra poco torno pure in bagno a completare l' opera che contentezza :lol:

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret