Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

By Nick75
#44982
Ciao a tutti!
Ho letto il libro di Ereth (per la cronaca ne ho sentito parlare per la prima volta su disinformazione.it) e l'ho trovato molto interessante!
Subito le mia abitudini alimentari son cambiate e,mano a mano,sto eliminando sempre più i cibi dannosi per sostituirli con frutta e verdura (saranno stati 10 anni che non mangiavo frutta,se non mooolto sporadicamente!!)
Ho letto anche un libro sul digiuno terapeutico e ho notato il numero impressionante di disturbi/malattie che si possono curare NATURALMENTE con la giusta dieta (o col digiuno).

Quindi,per venire al dunque,ecco qui un argomento del quale (mi pare) non si sia ancora discusso.

C'è qualcuno che sappia dirmi se la dieta senza muco/digiuno possa essere utile per eliminare il (fastidioso) problema dei TURBINATI NASALI senza dover ricorrere a chirurgia o al laser??

Per chi non conoscesse il problema,allego il link di wikipedia.

http://it.wikipedia.org/wiki/Turbinati

So che non è un argomento molto "gettonato" ma spero possa essere utile conoscere questo disturbo che impedisce di respirare correttamente e che dà l'impressione di essere costantemente raffreddati (naso chiuso!)

Grazie mille per l'attenzione
Nick.


:wink: [/b]
Avatar utente
By Libero
#45019
La dieta riduce con il tempo il muco ma il motivo della congestione li va ricercato anche in un tuo atteggiamento alla vita.

Ricordati che il respiro c'entra con il concetto di scambio con l'esterno. Ci sono dei fiori di bach che possono aiutare la dieta.
By Nick75
#45020
Bellico ha scritto:La dieta riduce con il tempo il muco ma il motivo della congestione li va ricercato anche in un tuo atteggiamento alla vita.

Ricordati che il respiro c'entra con il concetto di scambio con l'esterno. Ci sono dei fiori di bach che possono aiutare la dieta.


Ciao Bellico,
nel mio caso i turbinati nasali "gonfiati" son causati da anni di allergie (a polvere e acari) e starnuti!
Quindi no infezioni o utilizzo di spray nasali vasocostrittori da parte mia.
Visto che il digiuno è efficace per il rientro ad esempio di cisti o appendicite,speravo potesse anche far rientrare naturalmente i rigonfiamenti all'interno del naso e FINALMENTE respirare a pieni polmoni!!
:wink:
Ultima modifica di Nick75 il 18 ottobre 2010, 16:20, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By mauropud
#45021
Nick75 ha scritto:nel mio caso i turbinati nasali "gonfiati" son causati da anni di allergie (a polvere e acari) e starnuti!


Se ne e' gia' parlato in altre parti del forum, ma riassumendo la maggior parte delle "allergie" sono causate da intossicazione da cibi sbagliati, farmaci, vaccini ecc.

Io credo che anche questi rigonfiamenti siano sintomi di intossicazione cronica che dovrebbero sparire entro alcuni mesi (o anni) di transizione/digiuni/dieta senza muco.
Sono sicuro che e' solo questione di tempo per la tua guarigione! :D
By Nick75
#45023
mauropud ha scritto:
Nick75 ha scritto:nel mio caso i turbinati nasali "gonfiati" son causati da anni di allergie (a polvere e acari) e starnuti!


Se ne e' gia' parlato in altre parti del forum, ma riassumendo la maggior parte delle "allergie" sono causate da intossicazione da cibi sbagliati, farmaci, vaccini ecc.

Io credo che anche questi rigonfiamenti siano sintomi di intossicazione cronica che dovrebbero sparire entro alcuni mesi (o anni) di transizione/digiuni/dieta senza muco.
Sono sicuro che e' solo questione di tempo per la tua guarigione! :D


Beh,farmaci e vaccini nel mio caso direi di no...Cibi sbagliati invece sicuramente si!Per fortuna ora sto gradualmente rimediando!
Speravo di trovare qualcuno che fosse già passato per questo problema e che avesse provato con la "strategia" del digiuno...
Comunque mi sa che dovrò cominciare a fare dei piccoli digiuni di 24/48 ore per poi farne uno più lungo e vedere cosa succede...
Comunque grazie per le risposte e la fiducia sulla mia guarigione (anche io ne son convinto!)
Avatar utente
By mauropud
#45034
Nick75 ha scritto:Speravo di trovare qualcuno che fosse già passato per questo problema e che avesse provato con la "strategia" del digiuno...
Comunque mi sa che dovrò cominciare a fare dei piccoli digiuni di 24/48 ore per poi farne uno più lungo e vedere cosa succede...

Inizialmente ti consiglio di non superare le 48 ore come digiuno: devi imparare a gestirlo bene prima.

Molto meglio fare una transizione graduale per un po' di mesi e prendere coscienza della potenzialita' del sistema.

Se guardi nella sezione del forum "Storie di successo" troverai le testimonianze di tanti di noi che si sono liberati dei malanni piu' disparati dopo solo alcuni mesi di transizione. :D
Avatar utente
By peonia
#45046
é una croce quella dei turbinati che mi porto ora da 17 anni, ho fatto anche l'operazione per setto nasale deviato e appiattimento dei turbinati, ma non è servito a nulla, da un anno circa seguo la dieta di transizione graduale, con pochi digiuni molto brevi, per questione di lavoro, e se pur le mie condizioni generali siano molto migliorate, il problema locale, ancora persiste, ma credo sia questione di tempo data la cronicità del mio problema, questo non per scoraggiarti, anzi sono sicura che questo è l'unico sistema per uscirne, può volerci del tempo , sono anche importanti i clisteri fatti regolarmente, aggiorniamoci comunque per un incoraggiamento reciproco ciao Peonia
By Nick75
#45048
@Mauropud:
Seguirò sicuramente il tuo suggerimento,grazie!

@Peonia:
Allora non sono l'unico "turbinato"! :wink:

Un mio amico,con l'operazione ha risolto,quindi mi sa che dipende molto da caso a caso.A molti post operati però,dopo qualche tempo,il problema si ripropone (è evidente che non si è eliminata la CAUSA ma solo gli effetti...)
Penso che anche il fatto di avere-o non avere-il setto nasale deviato,abbia la sua importanza...
Comincio ad essere un pò tentato dall'opzione LASER...niente anestesia,niente dolore e niente tamponi (così almeno dicono...)
Saranno almeno 3 o 4 anni che vado avanti a respirare "a metà" e comincio a rompermi le scatole!
Comunque rimaniamo aggiornati con la task-force anti turbinati (t'ho fatto pure la rima!)
Ciao!!!
Avatar utente
By mauropud
#45066
Nick75 ha scritto:Un mio amico,con l'operazione ha risolto,quindi mi sa che dipende molto da caso a caso.A molti post operati però,dopo qualche tempo,il problema si ripropone (è evidente che non si è eliminata la CAUSA ma solo gli effetti...)


Le operazioni sono inutili e dannose mutilazioni che non risolvono i problemi di chi le subisce, ma fanno solo arricchire chi le fa.

Se la natura ha creato il naso in un certo modo esiste un buon motivo: lo stesso dicasi per altr cose tipo tonsille, appendice ecc. :wink:
Avatar utente
By peonia
#45197
Il setto nasale deviato spesso non è una soluzione della natura, ma accade a causa di colpi presi, io per esempio sono caduta da una slitta quando ero bambina Saluti Peonia
Avatar utente
By salvatore3
#45330
Cioa a tutti.
Per risolvere il problema dei turbinati o meglio per respirare senza problemi, vorrei consigliarvi quello che faccio io, poichè per me funziona benissimo.

Tutte le mattine mi faccio entrare dell'acqua fresca nelle narici con le mani, come se mi volessi lavare l'interno.

Durante la giornata faccio un esercizio , che è molto utile.

Mi otturo le due narici con il pollice e l'indice, poi soffio col naso e le narici si gonfiano, non far passare aria attraverso le narici.

Continuare fino a quando sentirete che il naso si liberi.

Ripetere questo esercizio più volte al giorno e il naso si libera; la sera prima di addormentarmi faccio l'ultimo esercizio: e tutta la notte dormo senza dover aprire la bocca per respirare.

Faccio questo esercizio da circa due mesi ed ora basta solo la sera, dormo e respiro benissimo, tutto il giorno, (senza fare intervento come consigliatomi dall'otorino).

Saluti e auguri.
Salvo.
By Nick75
#45373
salvatore3 ha scritto:
Tutte le mattine mi faccio entrare dell'acqua fresca nelle narici con le mani, come se mi volessi lavare l'interno.



Potresti spiegare meglio come?Forse tipo per lavarsi il viso solo che ti getti l'acqua nel naso?
E bisogna contemporaneamente inspirare?
Non è più pratico con una siringa senza ago "caricata" ad acqua e (magari)sale?

Mi otturo le due narici con il pollice e l'indice, poi soffio col naso e le narici si gonfiano, non far passare aria attraverso le narici.


Soffi forte?Se sì,non c'è pericolo per le orecchie per la troppa pressione?
Per quanto tempo resti in "apnea" soffiando?
Di solito in quanto tempo ti si liberano le narici?
Scusa per le domande a raffica ma mi piacerebbe molto che questa tecnica potesse funzionare anche per me!
Grazie!
Avatar utente
By salvatore3
#45392
Mi getto l'acqua nel naso e aspiro contemporaneamente per far entrare l'acqua.

Puoi farti un lavaggio con la siringa va bene lo stesso, ma solo la mattina o se vedi che è sempre pieno, puoi ripetere il lavaggio.
------------------------------------------------------------------------------------

Prima di iniziare l'esercizio le narici devono essere puliti da residui.

Soffio abbastanza, (non faccio scoppiare le orecchi ) e se si aprono le orecchi, non fanno male anzi si liberano.

Soffio per (1-2 ) secondi non devi andare in apnea.

L'effetto si sente quasi subito, all'inizio devi insistere, provando 10-15 volte per ottenere qualcosa, dopo ti regoli in funzione della lberazione.

Devi provare per molte volte durante la giornata, a qualsiasi orario.

Saluti,
Salvo.
By Nick75
#45400
OK grazie per le precisazioni!
Da domani inizio,sono curioso!
Ciao a tutti da Valerio

Ciao a tutti, sono Valerio e ho 35 anni. Soffro da[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret