Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By davide32
#54489
cavoli brava!!!strano....qualcosa non mi quadra se nuoti non dovresti avere quei problemi azz.

troppa tavoletta?polpaccio sforzato?strano..
Avatar utente
By swami863
#54490
Non credo c'entri il movimento, se non come aiuto a livello circolatorio.

Sono certa, come mi disse Luciano, che si tratti di un sistema linfatico un pò affaticato/intasato, solo non capisco davvero perchè la situazone peggiori con la frutta dolce e migliori con quella acida/semiacida: se fosse un problema di aggressività della frutta dovrebbe essere il contrario...

Comunque sia spero passi presto: come si fa senza datteri, banane,CACHI (i miei preferiti!!!), fichi....non ci voglio pensare :P
Avatar utente
By paolino87
#54495
Mi permetto di fare una ipotesi, e se la frutta acida sciogliesse anche i carichi in spostamento??? 8O
Potrebbe spiegare?
Facci sapere come va che può essere utile sta cosa :wink:
Avatar utente
By swami863
#54500
... carichi di spostamento...acc!scusa Paolino, ma non capisco... :oops:
Avatar utente
By davide32
#54503
il nuoto dovrebbe aiutare notevomente la circolazione e' per quello che non mi torna .
Avatar utente
By swami863
#54528
Avevo letto il libro qualche anno fa, le applicazioni senz'altro aiutano in tanti casi e ti ringrazio del consiglio.

Per ora provo però a proseguire col bicarbonato che mi sembra la cosa più efficace tra i rimedi esterni provati, anche per non entrare in confusione :wink:

Il mio problema di questo passaggio è legato più alla correzione della transizione, come ho scritto, riguardo alla frutta più zuccherina in particolare.

Non vorrei insistere a mangiare cose che mi danneggiano e trovarmi ...senza i piedi come Pinocchio!! :P
Avatar utente
By swami863
#54531
Luciano, a te viene in mente qualcosa rispetto alla mia email di ieri?
Avatar utente
By paolino87
#54535
luciano ha scritto:
swami863 ha scritto:... carichi di spostamento...acc!scusa Paolino, ma non capisco... :oops:
Nemmeno io! 8O


Mi riferivo ai carichi di muco in scioglimento e in transito nel corpo. Molte volte li ho sentiti nella mia faccia e poi uscire dal naso. Magari ho ipotizzato che l'effetto che faceva a swami la frutta acida era anche di spostare questo muco mentre la frutta dolce non lo faceva. E questo sarebbe interessante.
Avatar utente
By luciano
#54548
Potrebbe derivare da tossine nel fegato o nei reni, che possono essere rimosse con specifici programmi di pulizia mirati per tali organi.

A volte in questa società incameriamo veleni sintetici che il corpo non sa come liberarsene in quanto il suo sistema immunitario è strutturato per liberarsi di veleni e tossine naturali, non create per sintesi dall'uomo.

Per questo a volte la semplice alimentazione naturale ha difficoltà a risolvere rapidamente un disturbo o malattia.
Avatar utente
By swami863
#54556
Si Paolino, la frutta molto zuccherina, tipo banane o datteri mi sembra proprio mi crei come un INTASAMENTO, come se la gamba....si ostruisse, tanto per tradurre la sensazione fisica che provo: il polpaccio in certi punti diventa duro al tatto come se dentro ci fossero dei "grumi"... :oops: scusate il linguaggio poco medico

Mentre quella più acida, di consistenza meno densa, tipo kiwi, arnce, ciliege ecc. non la sento proprio, la gamba resta leggera e asciuttissima.

Ragazzi, che dirvi GRAZIE per l'attenzione!!!!!

Quanta conoscenza del corpo e dei nostri organi interni si fa con questo sistema!!!
Avatar utente
By paolino87
#54576
Tienici aggiornati swami, qua è tutta una sperimentazione, è come se stiamo scrivendo un pezzetto di storia. :D
Avatar utente
By swami863
#54794
Aggiornamento polpaccio/caviglia :P

GUARITI entrambi!!!

Da 10 giorni ho sostituito, come vi ho scritto, la frutta più zuccherina (datteri e banane in particolare, ma anche fichi), con mille altre varietà, soprattutto quelle "diuretiche": angurie, meloni e poi kiwi, prugne ecc...

Le caviglie sono tornate belle....mentre a livello, non so come dire "psicologico", quel tipo di frutta mi faceva stare un gran bene, mi dava molta pace...più stabilità.

Vabbè ora proverò a reintrodurre poco alla volta...che bello quando aggiungiamo conoscenza e scoperte nuove su di noi e sul nostro corpo!! :P
Avatar utente
By davide32
#54795
piu' la frutta e' di facile digestione(angurie e meloni..)e piu' tutto il corpo ne trae beneficio non essendo impegnato nelle fasi di digestione :D

domenica al mare ho mangiato un cocomero e basta ed il caldo non l'ho propio sentito :D se avessi mangiato 2 banane gia' sarebbe stato diverso...
Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

Molto bella la tua esperienza grazie!

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret