Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By elena68
#45837
tonio ha scritto:Ciao a tutti,
vorrei acquistare il libro di Guillain, tra i tre libri sui bagni derivativi quale è quello migliore?
Grazie


Bisognerebbe averli letti tutti e tre per consigliarti il migliore.Io ho acquistato il primo e devo dire che e' ben fatto e spiega bene,poi gli altri credo che piu' o meno siano la stessa cosa con qualche aggiunta.L'importante e' farli!!!! Lo dico pure a me stessa! :D Buona giornata.
By sleppa
#45881
C'e un appunto da fare riguardo ai bagni dereivativi.

Nel primo libro consigliava di farli da 10 a 20 minuti al giorno.

Nell'ultimo libro rivede questi numeri,dicendo che non sono sufficenti e che erano basati su gente gia' "sana"


Lei per i bagni derivativi consiglia un "minimo" di 30 minuti 2 volte al giorno in caso dello strofinamento con l'acqua, e 3 ore con l'utilizzo delle poche.

Diciamo che stare seduti a rinfrescarsi con acqua fredda per un ora al giorno, non e esattamente una cosa semplice e alla portata di tutti.

Ecco perché consiglia le poke,che lei dice danno gli stessi risultati.

Io ho provato con quei sacchetti di gel che si congelano. Mi siedo sopra quando sto al pc.
Diciamo che manco me ne accorgo,perché passo molto tempo seduto qui..per lavoro o altro.

Le mie sono solo delle prove..sembra che un sacchetto tenga abbastanza "fresco" per piu' di un ora.

Le poke lei dice che bisogna sostituirla ogni mezzora,quindi presumo siano piu' "sottili"

Cmq lei dice si possono anche usare quelle bottigliette di plastica di acqua,avvolte in un panno..quindi non e un discorso commerciale.
L'importate e portare freddo,frescura alle parti basse

Immagine


ciao
Avatar utente
By nevvero
#45884
i testi possono essere 1,2 o 20
basta prenderne 1
bisogna comprendere il messaggio e la tecnica
a seconda dello stato di intossicazione varia il tempo di applicazione
l'impegno e la costanza determinano il grado di successo
se non si è in grado di "avere tempo" per se stesi dubito fortemente che una qualsivoglia tecnica possa essere di aiuto,compresa quella ehretista
alzarti per tempo la mattina è troppo ?
per cambiare la tua vita devi avere almeno l'intenzione di farlo
Avatar utente
By elena68
#45891
sleppa ha scritto:Le mie sono solo delle prove..sembra che un sacchetto tenga abbastanza "fresco" per piu' di un ora.



A me rimane fresco per circa 25 minuti,poi dovrei sostituirlo con un altro o rimetterlo in freezer... :roll:
Avatar utente
By elena68
#45892
nevvero ha scritto:alzarti per tempo la mattina è troppo ?


insomma...dipende uno a che ora si alza! Io gia' mi alzo alle 6,30,e non riesco ad andare a letto prima delle 11...una cosa si deve fare anche con amore,se e' forzata,viene fuori male. :wink: ciao
Avatar utente
By manu74
#54545
ciao!
sono nuova di qui, ma ho letto i libri di F. Guillain e pratico i bagni derivativi con la poche de gel, descritta nell'ultimo suo libro "il metodo France Guillain", le ho prese dal sito da lei consigliato, sono dei ragazzi che hanno studiato con lei il modo per farli, e li hanno inventati.
oggi ad esempio ho fatto un BD di un paio d'ore indossando le poche, più tardi lo ripeterò, mi sento un pò intasata.
le poche de gel della Yookol sono comode, le si indossano, volendo si possono portare anche al lavoro, dipende sempre che lavoro si fa, ma trasportandole in una borsa frigo con i ghiacciolini stanno fredde per parecchio tempo.
i libri sono tutti belli, nel senso che in linea di massima dicono la stessa cosa, il bello sono i racconti delle varie esperienze e come sono guarite le varie patologie, due li ho comperati e uno letto in prestito dalla biblioteca, se siete fortunati ad avere una buona biblioteca rifornita vi consiglio di leggerne uno, ma l'ultimo è un toccasana... parla dell'importanza di una sana alimetazione, dell'argilla, utilissima in molteplici campi, e i bagni di sole, nonchè della sua Miam-o-Fruit, ottimo pasto!!!
basta, non scrivo altro, risulterei noiosa, è che in rete non c'è molto e quel poco è molto confuso....
buoni bagni derivativi a tutti....
Avatar utente
By braveheart
#54574
Ciao manu74, e benvenuta nel forum !

Racconta brevemente per favore del pasto Miam-o-Fruit..sono curioso :D
Avatar utente
By manu74
#54601
braveheart ha scritto:Ciao manu74, e benvenuta nel forum !

Racconta brevemente per favore del pasto Miam-o-Fruit..sono curioso :D


la Miam-o-Fruit è una ricetta messa a punto da France Guillain prendendo e modificando una ricetta di Caterine Kuosmine, la quale prevedeva degli alimenti non salutari, come direbbe il prof..
la Miam va consumata a digiuno, lo stomaco dev'essere vuoto, gli ingredineti sono banana, olio di semi di lino e olio di semi di sesamo, pezzi di 3 frutti diversi, sempre ci dev'essere la mela, frutta oleosa di 3 tipi, che non sia tostata nè salata, e succo di limone spremuto al momento
si procede così: schiacciare con la forchetta una banana matura, se è molto grande va bene anche metà, mentre si ossida, e si trasforma in ottime proteine, si prepara la frutta a tocchi grossi, in modo che ci si costringa a masticare, mela sempre per le sue fibre, e altra frutta di stagione, no agrumi e frutta a rapida digestione. si emulsiona un cucchiaio per tipo dei due olii con la banana, ci si adagia la frutta, spruzzata di mezzo limone e si finisce con un cucchiaio per tipo dei semi oleosi, mandorle, noci, nocciole, semi di girasole, anacardi, pinolo, noci del brasile.....
a tavola comodi, e......... buon appetito
è molto buona, nutriente
poi però leggo sul libr che il prof dice di non mangiare mai frutta fresca e secca insieme e vado in confusione...
comunque la miam è un ottimo pasto....

manu
Avatar utente
By manu74
#54633
luciano ha scritto:Non devi andare in confusione, Ehret e Kuosmine sono due persone diverse ed ognuno la pensa a modo suo.


vado in confusione per il fatto che uno contraddice l'altro. leggo France Guillain e dice di fare un pasto dove sono previsti 5 elementi, 3 cucchiai di verdure, cotte o crude, un cucchiaio di legumi e uno di proteine animali, perchè quel pò di carne aiuta ad assimilare meglio i legumi, un cucchiaio di cereali e uno di olio... poi leggo Ehret che dice tutt'altro... io che sono alle prime armi, che vorrei finalmente disintossicarmi cosa dovrei seguire???
è questo che mi manda in confusione
Avatar utente
By Aleth
#54636
se non vuoi sbagliare segui la regola del "va dove ti porta il cuore" ma non puoi seguirna due :-)

Manu, se leggi e leggi troverai tutto e il contrario di tutto. Alla fine quando sei ad un bivio... segui la strada che senti più simile a te.
Avatar utente
By luciano
#54638
manu74 ha scritto:vado in confusione per il fatto che uno contraddice l'altro.
Appunto. Se leggendo non riesci a prendere una decisione devi provare prima un metodo e poi un altro e decidere in base ai risultati. Non c'è altra soluzione. :wink:
Avatar utente
By manu74
#54759
daleo ha scritto:Ho acquistato le compresse di gel in farmacia e volevo chiedere se le mettete nella cella del ghiaccio o solo all'interno del frigo. Grazie.
ù

ciao daleo! mettile nella cella del ghiaccio, ma attento quando le indossi...MAI a contatto della pelle, sempre tra due slip e poi lasciale fuori dal freezer un 5 minuti prima di indossarle, altrimenti ti ustioni come ho fatto io...alla 4 non avevo fatto caso che fosse troppo fredda, la pellicina della scottatura si è tolta e fa un male cane...

manu

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret