Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Isa69
#46108
è da circa una settimana che mi diletto col kefir e non pensavo fosse cosi piacevolmente buono,il dubbio che ho è se lasciandolo fermentare per 24 ore e berlo per 2-3 giorni di fila mi può dare dolori al basso ventre e diarrea;lo so che non siamo tutti uguali ma ho notato che fermentato 36 ore e bevuto per 2-3 giorni a me gonfia la pancia e non ho proprio traccia dello stimolo per andare in bagno :oops: quindi chiedo a chi ne fa uso da più tempo di me se sono io a sbagliare qualcosa o magari non è una cosa adatta a me anche perchè io ho iniziato proprio per darmi una"regolata"
Grazie a tutti per le risposte ciao ciao
Avatar utente
By braveheart
#46125
Anch'io vorrei sapere per favore dai piu' esperti delle info riguardo il kefir :

- qual'è il tempo migliore di fementazione dei granuli ( ore/giorni ) ?
- per quanto tempo poi è possibile conservarlo in frigor ?
- quanto se ne puo' bere al giorno ?
- è vero che i granuli dopo qualche mese vanno buttati per una possibile contaminazione da batteri negativi ?
Avatar utente
By bactabeven
#46144
braveheart ha scritto:... - qual'è il tempo migliore di fementazione dei granuli ( ore/giorni ) ?
- per quanto tempo poi è possibile conservarlo in frigor ?
- quanto se ne puo' bere al giorno ?
- è vero che i granuli dopo qualche mese vanno buttati per una possibile contaminazione da batteri negativi ?


Io faccio il kefir d'acqua da neanche un mese, e mi sono fatto questa idea:
24 ore di fermentazione danno una bibita dissetante e zuccherina che aiuta il transito intestinale; 48 ore una bibita acidula, sempre dissetante, che però non stimola troppo e per questo la sento più ricca di fermenti e agenti integranti per il mio organismo. Ne bevo durante il giorno quanto ne ho voglia, e in base a quanto ne avanza, alterno la fermentazione di 24 ore con quella di 48, anche se preferisco quella delle 24 ore. Non penso sia vero che vadano buttati a prescindere, se si ammalano il discorso è diverso, i miei al momento si riproducono senza sosta, e mi fa pensare bene della loro salute :D

Ciao a tutti
Avatar utente
By Windin
#46147
Diciamo che il tempo di fermentazione ottimale varia e dipende da temperatura della stanza, reazione delle colonie e qualità del cibo utilizzato. In ogni caso la temperatura ottimale si aggira tra i 18 e 28 gradi. Più bassa è la temperatura più il tempo di fermentazione aumenta. Tenendo conto di riporre il contenitore in una stanza con riscaldamento che mantiene la temperatura almeno sui 18 gradi, il tempo migliore per la fermentazione è di un giorno abbondante. Si può arrivare anche a due giorni ma mi sento di sconsigliarlo. Col passare del tempo ovviamente vengono consumati tutti gli zuccheri e aumentano le sostanze nutritive sali minerali, enzimi, vitamine gruppo b il volume alcolico ecc ma diventa anche più pesante da bere. Cambiando cibo in un giorno e mezzo si può bere il Kefir nell' arco di un altro giorno e mezzo mantenendo un buon equilibrio tra volume alcolico minerali e zuccheri senza che diventi troppo pesante.

Per mia esperienza è stato fantastico notare qaunto dal poco e dal semplice nascano il meglio e l' energia. Mi spiego :D

Pensando di ottenere un effetto migliore utilizzavo una grande quantità di zucchero più melassa per avere molti minerali e vitamine. Ho notato però in breve visibili effetti di sovramineralizzazione sui grani come ad esempio perdita di consistenza e macchie bianche sulla superficie e un rallentamento del tempo di fermentazione.

Dopo un lungo periodo di prove e sperimentazioni ho rivoluzionato tutto mettendoli a digiuno per due giorni e poi ricominciando con pochissimo cibo. Uso 4 cucchiaini di zucchero grezzo bianco di canna e un mezzo di mascobado, mezzo limone più un' albicocca e un fico secco bio. In pochi giorni sono rinati. Hanno ripreso consistenza, vitalità e trasparenza e in 24 ore massimo il kefir è pronto. Si manifestano una quantità incredibile di bollicine sul vetro. E' uno spettacolo :)

In questo modo i fermenti si nutrono di tutto nell' insieme e si ottiene un aroma di limone fantastico tanto che sembra di bere una lemon soda se qualcuno se la ricorda tra le vecchie junk bevande :lol:
Avatar utente
By bactabeven
#46167
Grazie Windin, è stato geniale applicare il digiuo anche ai granuli di kefir :D
Avatar utente
By Windin
#46170
Si Si e ho in programma un altro breve digiuno a cui sottoporli ed è meraviglioso notare come da loro posso avere ulteriori conferme sulla grandezza e verità della natura. Da poco..nasce l 'infinito :D
Avatar utente
By Libero
#46186
spero per gennaio di pubblicare il mio libro sul kefir.
Avatar utente
By poveraccio
#46226
Una curiosità: la frutta già usata per fare il kefir può essere mangiata?
Avatar utente
By Windin
#46228
certo se ti piace :D
Avatar utente
By braveheart
#47937
Da una settimana sto sperimentando con i granuli di kefir, ai quali aggiungo ( per sei cucchiaini di granuli ) 6 cucchiai pieni di zucchero integrale Mascobado, 2 fichi secchi, il mezzo limone ed 1 litro e 1/2 d'acqua, ed ho ottenuto questi risultati:

- se faccio fermentare per 24 ore, la bevanda esce densa e non frizzante
- con una fermentazione di 48 e piu' ore, esce sempre densa ma piu' frizzante e dolce

Secondo voi cosa sbaglio :?:
I granuli sono diventati subito molto scuri, come lo zucchero, e quindi ho pensato di metterli un po' a dieta, cioè per un paio di giorni in un vasetto a sola acqua..forse metto troppo zucchero ?..oppure il Mascobado non va bene ?
Avatar utente
By Libero
#57109
ho pronta la dispensa con tutto quello che c'è da sapere sul kefir e tante immagini esplicative.

Io ne ho un sacco di cicciottissimi grani di prima qualità.
Scrivimi su mondokefir[chiocciolina]gmail.com

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret