Arnold Ehret Italia

Questo forum è per postare le tue storie dei successi personali conseguiti con la Dieta Senza Muco. Ogni mi9glioramento che tu possa avere per quanto piccolo sia, puoi inserirlo qui.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By erre
#48221
Un buon anno a tutti amici

Mi son deciso per curiosita' di effettuare le analisi del sangue il 22/12/2010 prima delle feste per andare con il massimo di purezza nel corpo.
A mia semplice veduta i valori sono perfetti. Non son un medico o un' esperto e quindi chi di dovere dovra' confermare questa mia impressione.

Confrontandoli con quelli del giugno 2006 e 2007 ho notato una cosa curiosa e chiedo a voi un parere su cio' che sto' per scrivere.

I valori sotto la lente sono riferiti al colesterolo:

- giugno 2006 colesterolo totale 218 quello buono HDL 86; Inizio vero e proprio della transizione.

- giugno 2007 colesterolo totale 215 quello buono HDL 81; Transizione lenta con passi indietro frequenti.

- dicembre 2010 colesterolo totale 225 quello buono HDL 82: Transizione gia' dal 2008 all' 80% di frutta e verdura con pocchissimi alimenti di derivazione animale ed amidacea. Da maggio 2010 alimentazione per tre mesi di sola frutta e verdura senza condimenti di sale e di olio. Da ottobre a oggi ho reintrodotto qualche piatto di pasta la domenica. Per il resto vegano e crudo, qualche pezzo di pane integrale tostato.

I valori rientrano nella media e nella sicurezza se e' vero che il rapporto tra il colesterolo totale e quello buono rientra nei valori corretti.

Quello che mi sorprende e' che nell' ultimo esame il colesterolo totale si e' alzato nonostante la mia dieta abbastanza ferrea al crudo. Secondo logica questo valore del colesterolo totale sarebbe dovuto abbassarsi notevolmente.

Evidente ci siano altre ragioni che mi sfuggono non essendo un esperto.

Qualcuno puo' indicarmi la giusta lettura di queste analisi.

Per riportare un' altro piccolo successo i valori degli Eosinofili era 10 nel 2006 ora e' sceso a 7. Sintomo di minore reazione allergica. ( Soffrivo da quando ero giovane di sinusite allergica cronica che ora e' sparita).

Il valore del Ph delle urine e' passato da 6 a 6,5.

Un saluto :lol:
Avatar utente
By robyvac
#48226
Personalmente non so più che importanza attribuire ai valori delle analisi del sangue, mi sembra improbabile descrivere un'ipotetico stato di salute o malattia facendo affidamento su valori medi ottenuti dal sistema medico farmaceutico e determinati in base a chissà quale analisi comparativa. Possiamo fare ipotesi sul perchè o percome, fatte di FORSE e POTREBBE DARSI, ma alla fine è totalmente irrilevante quello che è scritto su un foglio rispetto a come ti senti. Ricorda le conclusioni tratte da ehret riguardo all' analisi delle urine in casi di diabete e morbo di bright 8O Le conclusioni tratte dalla medicina ufficiale mi interessano assai poco, e le reputo fuorvianti perchè spingono a trarre conclusioni che non hanno veridicità alcuna. Ovvero non ci credo più :D
Avatar utente
By EnricoPro
#48244
Ciao erre
usare i parametri delle analisi per valutare il nostro stato di salute serve pressochè a niente se non per il colesterolo che deve essere indubbiamente più basso ed i globuli rossi che si devono innalzare e diminuire i globuli bianchi. Il fatto che tu abbia riscontrato il colesterolo più alto potrebbe essere dovuto al fatto che hai sciolto ulteriore muco che andando in circolo ti ha fatto sballare le tue aspettative sulle analisi oppure essendo più pulito ogni minima porcheria che ingerisci questa viene subito riscontrata nel sangue perchè non intrattenuta o incanalata da qualche parte del corpo rendondola più visibile alle analisi. Spero che ti sono stato di aiuto nell'interpretare le analisi.
Avatar utente
By erre
#48246
Vi ringrazio per i vostri pareri, in effetti la mia vuole essere una testimonianza di ottima salute che mi porto e che un controllo tecnico dei parametri avvalorano il lavoro svolto fino ad ora. Se i valori fossero sballati non mi sarei scomposto ed avrei preso la cosa in positivo per migliorare l' alimentazione.

Rispondo a luciano confermando che sto piu' che bene.

A robyvac confermo che e' solo un modo per portare fiducia nella dieta a cui ci ispiriamo e soprattutto a dimostrare in termini medici l' efficacia di una tale dieta e stile di vita che permette ai miei che mi vivono accanto e vedono ogni giorno che cibi mangio di tranquillizzarsi e perche' no dare un' impulso alla loro curiosita' che diversamente sembra non funzionare.

Enricopro son d' accordo puo' essere muco in eccesso in circolo.
Avatar utente
By paolo704
#48248
Non sono un medico ma posso garantirti che ho letto molti libri in particolare il libro http://www.macrolibrarsi.it/libri/__il-metodo-acido-base.php scritto da un medico.
Questo medico, ha basato il suo libro sull'osservazione del PH (acidità) delle urine in funzione degli alimenti quindi su di un qualcosa di tangibile e misurabile.

Sappi che la vita si sviluppa con ambiente basico e non acido.
Comunque sia il fatto che le tue urine stiano aumentando di PH evidenzia, secondo questa chiave di lettura, che la tua strada al raggiungimento di una buona salute è a buon punto.

C'è un altro fattore da tener presente sempre.
Il cambiamento da non sano a sano non è immediato.
Anzi ... Il nostro corpo lavora grazie a processi osmotici, qundi lenti.
Il valore del colesterolo che si alza fa chiaramente capire come riportato nel libro http://www.loyaldoctor.org/metodo-gerson.html che il processo di depurazione è in atto.
Quanto tempo comproti questa cosa non ti so dire.

Ehret nel suo libro non è chiaro in questo.
Teniamo conto che per quanto ammiri Ehret mi sembra di aver capito che non era medico, non era chimico o biologo ed inoltre la sua cultura era basata sulle conoscenze di circa 2 secoli fa circa.

Pertanto, partendo da quanto scrive il nostro Ispiratore e completando il quadro dal punto di vista di nozioni fondamentali (a mio avviso) ho trovato molto giovamento nel completare le mie conoscenze con la lettura degli altri libri che riporto.

Questa è la mia esperienza.
Posso anche dirti che leggere solo Ehret può bastare sicuramente.
Buona giornata
Avatar utente
By erre
#48250
Grazie paolo704 del tuo contributo.
By sirena
#48282
:D Ciao Erre,

due mesi fa mi feci prescrivere dalla mia dottoressa gli esami del sangue e
urine e anche la mammografia e visita ginecologica , sai sono ancora lì nel
cassetto me ne sono dimenticata :roll: evidentemente non ne ho proprio
voglia di spendere dei soldi e farmi dire dei valori che bohhh!! chi lo sa???
sono validi ?

Io che ero una da 2 esami del sangue in un anno molto attenta e
meticolosa 8O

andrò forse a fare la mammografia proprio per stare diciamo così più
tranquilla ..... mah ! è un periodo che non vado più dalla dottoressa non
prendo più nessun tipo di farmaco e sto bene sono contenta !

se stai bene non preoccuparti tanto dei valori che danno ,ho sentito anche
che sono falsati per vendere i farmaci

buon 2011 :D
Avatar utente
By luciano
#48286
paolo704 ha scritto:Sappi che la vita si sviluppa con ambiente basico e non acido.
Vero.

C'è però un fattore. E possibile far mangiare a una persona un sacco di cibi acidificanti, farle diventare un ph molto acido e poi renderglielo alcalino imbottendola di bicarbonato di sodio.
A quel punto visto che le abbiamo alzato il ph diciamo a 7,1, in base alle classificazioni della medicina ufficiale dovremmo definirla sana.

Invece è in uno stato pietoso.

Ehret quando parla di cibi che creano muco o acidificanti e di cibi che liberano dal muco dice le stesse cose senza usare l'acronimo ph, solo che lo stato di salute conseguibile con il sistema di guarigione è genuino, non artificiale e non duraturo come quello ottenuto riempendosi di bicarbonato e altri antiacidi. :D

Ps: non essere un medico è una buonissima referenza!

Un medico infarcito di dati del mainstream, come quelli di considerare il solo ph indice di salute, è una catastrofe. :wink:
Avatar utente
By robyvac
#48304
sirena ha scritto:
andrò forse a fare la mammografia proprio per stare diciamo così più
tranquilla ..... mah ! è un periodo che non vado più dalla dottoressa non
prendo più nessun tipo di farmaco e sto bene sono contenta !

se stai bene non preoccuparti tanto dei valori che danno ,ho sentito anche
che sono falsati per vendere i farmaci

buon 2011 :D

Io mi risparmierei anche quella, ovvero: se sei sulla strada alimentare ed emotiva giusta, perchè dovresti mai avere qualcosa al seno? E' più probabile che una mammografia, scaricandoti un bel po di radiazioni("INNOCUE" come si dice in gergo medico, perlomeno in relazione a ciò che potrebbe capitarti..)nel seno ti crei qualche disturbo..I tumori e i noduli non appaiono dal nulla come sostengono alcuni praticanti della medicina ufficiale che ragionano con la testa altrui :P Quindi io non mi preoccuperei, e alla luce delle tue nuove conoscenze eviterei di dar credito agli spaventapasseri :D Semu de zenaaa
Avatar utente
By lina
#48315
sirena, segui il consiglio di robyvac e, se puoi, decidi di non fare la
mammografia anche perchè è un esame doloroso in quanto la
mammella viene messa sotto una pressa per fare uscire del liquido
e, anche dal colore di quest'ultimo, fanno la diagnosi.

Ciao e buon 2011 a tutti

lina
Avatar utente
By erre
#48341
Non sono affatto preocupato o dipendente dal giudizio medico. Ho fatto queste analisi solo per una verifica tecnica dei valori che dopo tanti sforzi ho ottenuto con il nouvo( che per me e' ormai vecchio e consolidato) stile di vita ed alimentare.
Il mio post ha l' intenzione di evedenziare che la dieta comporta solo perfezione nel corpo. Le considerazioni che alcuni fanno le ho gia' superate da tempo. Il mio medico quasi non mi conosce. Gli ho fatto pervenire il documento tramite mia moglie solo perche' lui li vuole riportare nella cartella che utilizza per ogni paziente.

Anche se mi fara' sapere che il valore del colesterolo totale e' alto per i riferimenti medici, non e' un problema perche' con un minimo di ricerca si trova dappertutto che quello che vale e' il rapporto del colesterolo toatale e quello buono che nel mio caso e' molto basso di 2,74 ( il limite da non superare e' di 5 per gli uomini). In virtu' di questo calcolo potrei avere anche 400 di colesterolo totale che rientro ancora nella norma. Per i rischi ci sono altri parametri che concorrono un rischi sulla salute tra le quali la omocisteina alta. Vero killer per la salute. Come si combatte e previene? Con frutta e verdura, crude.

La mia e' solo una nota positiva che ho voluto trasmettere. :lol:
By alkampfer
#48342
mah,per quanto mi riguarda, le analisi del sangue valgono meno di un film di boldi.non può dare niente di utile.
Avatar utente
By EnricoPro
#48345
erre ha scritto:Non sono affatto preocupato o dipendente dal giudizio medico. Ho fatto queste analisi solo per una verifica tecnica dei valori che dopo tanti sforzi ho ottenuto con il nouvo( che per me e' ormai vecchio e consolidato) stile di vita ed alimentare.
Il mio post ha l' intenzione di evedenziare che la dieta comporta solo perfezione nel corpo. Le considerazioni che alcuni fanno le ho gia' superate da tempo. Il mio medico quasi non mi conosce. Gli ho fatto pervenire il documento tramite mia moglie solo perche' lui li vuole riportare nella cartella che utilizza per ogni paziente.

Anche se mi fara' sapere che il valore del colesterolo totale e' alto per i riferimenti medici, non e' un problema perche' con un minimo di ricerca si trova dappertutto che quello che vale e' il rapporto del colesterolo toatale e quello buono che nel mio caso e' molto basso di 2,74 ( il limite da non superare e' di 5 per gli uomini). In virtu' di questo calcolo potrei avere anche 400 di colesterolo totale che rientro ancora nella norma. Per i rischi ci sono altri parametri che concorrono un rischi sulla salute tra le quali la omocisteina alta. Vero killer per la salute. Come si combatte e previene? Con frutta e verdura, crude.

La mia e' solo una nota positiva che ho voluto trasmettere. :lol:



Caro erre mi sembra che tu continui ad considerare i parametri della medicina ufficiale ancora validi nonostante dichiari che non gli dai peso. Allora quel 5 degli uomini riferito al colesterolo da dove salta fuori? Grazie per un tuo chiarimento in proposito.
Avatar utente
By erre
#48358
[quote="EnricoPro
Caro erre mi sembra che tu continui ad considerare i parametri della medicina ufficiale ancora validi nonostante dichiari che non gli dai peso. Allora quel 5 degli uomini riferito al colesterolo da dove salta fuori? Grazie per un tuo chiarimento in proposito.[/b][/quote]

Si, EnricoPro questi parametri li ritengo corretti per un corpo sano, anche se provengono dalla classe medica. Non e' tutto da buttare.

Su google ho trovato parecchi punti in cui si discute o riportano questi argomernti, uno e' questo:

http://www.albanesi.it/Salute/cosafare/colesterolo.htm

Un saluto

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret