Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

By efeso
#48228
Basterebbe fermarsi ogni tanto (anche poco), ed osservare cosa succede
(e a chi ci sta) intorno.
Si noterebbe, che il mondo vicino a noi, è deformato, malato, stressato, eccessivo.
I "nostri" corpi, sono deformati, malati.
E ciò viene accettato come normale, cioè, che sia normale essere grassi, gonfi, malati
stressati, eccitabili per un nonnulla.
Basterebbe fermarsi a riflettere, per comprendere che ciò è inaccettabile, in controsenso
alla natura, che invece ci crea sani e forti, e dovrebbe essere così fino alla fine.
Basterebbe saper osservare, che (per interesse), i mass media in primis, puntano al consumo di cibo non naturale, devitalizzato, morto, al consumo ed all’uso di medicinali, che non guariscono ma che mirano al sintomo, al divertimento forzato, al pettegolezzo, al desiderio eccessivo, al possesso, al potere al denaro.
Noi siamo altro, non è vero che con l’avanzare dell’età, è assodato che ci si debba ammalare, che ciò faccia parte della biologia umana.
Ci fa ammalare alimentarsi con cibi cotti, con cadaveri animali, cibi finti.
Per essere vitali, occorre cibarsi con cibi naturali che invece ci fanno vivere sani forti e belli, dentro e fuori.
Cibi soprattuto crudi, principalmente frutta.
Il risultato di tale alimentazione, è assenza di dolori, di malattie, benessere interiore e fisico non riscontrabili con l’alimentazione canalizzata dalla TV con la pubblicità che governa e comanda i dettami comportamentali, sia alimentari che verso la salute.
Sembrerebbe inutile spiegare, che lo fanno non certo per il nostro bene.
Basterebbe (saper) osservare, per rendersi conto, che si è addormentati, si è senza forza e si segue ciò che viene dettato dagli interessi delle multinazionali alimentari, farmaceutiche e di tante altre cose.
Noi siamo altro, basterebbe dare spazio alla voce interiore,
che soffochiamo con il nostro ego, che è attratto da tutto ciò che è potere,
possesso, ma che non ci fa mai stare bene veramente.
Il nostro bene, dipende da noi, che dovremmo decidere cosa fare della nostra vita,
per iniziare, basterebbe saper osservare.
Avatar utente
By luciano
#48230
Bella riflessione! :D

Considera però che possedere qualcosa o potere non è una malattia, non vorrei che qualcuno pensasse che bisogna diventare dei novelli sanfrancesco per star bene.
By efeso
#48232
Grazie.

luciano ha scritto:
Considera però che possedere qualcosa o potere non è una malattia, non vorrei che qualcuno pensasse che bisogna diventare dei novelli sanfrancesco per star bene.


Si certo, è giusto specificare che ci vuole sempre equilibrio.
By efeso
#48239
Giusto
e grazie.
Avatar utente
By fan75
#48241
pensieri analoghi li ho tutti i giorni... soprattutto quando guardo mio figlio che ahime mangia tutto (eccetto merendine e bevande varie, su quello io e mia moglie siamo daccordo) e in questi giorni è ovviamente pieno di catarro tosse (ma è l'"influenza" che circola si sa!!)... .
Voi come vi comportate con i figli e partner onnivori?
By efeso
#48243
fan75 ha scritto:Voi come vi comportate con i figli e partner onnivori?


Ogni tanto li informo di qualcosa, ma senza forzare.
Al momento mia moglie, mangia un pò più insalata verde.
Ci vuole pazienza e tempo, perchè per loro, è il poter perdere il "piacere" che provano nel mangiare cibi che non sia frutta e verdura crudi ad essere difficile da superare.
Avatar utente
By adda
#48253
fan75 ha scritto:pensieri analoghi li ho tutti i giorni... soprattutto quando guardo mio figlio che ahime mangia tutto (eccetto merendine e bevande varie, su quello io e mia moglie siamo daccordo) e in questi giorni è ovviamente pieno di catarro tosse (ma è l'"influenza" che circola si sa!!)... .
Voi come vi comportate con i figli e partner onnivori?


Io ripeto ai bambini che se una cosa da mangiare viene da una fabbrica è pericolosa, soprattutto se c'è bisogno della pubblicità per farcela conoscere.
E spesso leggo con loro le etichette per farli rendere conto che ciò che mangiano è malsano.
poi il marito onnivoro dice che più buono di...(metti qualsiai cosa di confezionato)..non ce n'è :( :(
però io continuo a spiegare che buone come le susine del nostro susino non ne abbiamo mai trovate eccetera.

Mangiano tante schifezze ma da quando ho letto i libri di Ehret dico sempre quello che penso sul cibo confezionato, e ricordo loro che fino a 50 anni fa si mangiavano parecchie porcherie in meno.
Poi non posso andare oltre perchè non cerco guerre in casa ma soluzioni.
E' cambiato anche il mio atteggiamento con i bimbi in generele,molte più spiegazioni e dialoghi e motivazioni nelle scelte, su tutto quindi a maggior ragione sul cibo.
Salutoni
Adda
Avatar utente
By robyvac
#48265
adda ha scritto:Poi non posso andare oltre perchè non cerco guerre in casa ma soluzioni.
E' cambiato anche il mio atteggiamento con i bimbi in generele,molte più spiegazioni e dialoghi e motivazioni nelle scelte, su tutto quindi a maggior ragione sul cibo.
Salutoni
Adda

Dopo quello che hai scritto sei già oltre, ma in un senso moooolto positivo :D Che mamma :wink:
Avatar utente
By Saretta
#48307
Caro efeso, con le Tue belle parole hai messo per scritto quei pensieri e sentimenti che noi tutti abbiamo, qui sul forum. Cio' che ha portato me al cambio alimentazione (da vegetariana a raw) non è stato tanto un malessere fisico, ma l'incomprensione della vita/società moderna nella quale nella maggior parte dei casi non mi rifletto, anche per quel che riguarda lo stile di alimentarsi, o il vivere frenetico, ecc. Vedevo che la gente piu' sta male e piu' è attratta da certi tipi di cibi, piaceri, attivita, e viceversa. Poi studiando grafica pubblicitaria è nata dentro di me la voglia di cambiare qualcosa, e la speranza che questo metodo di comunicazione possa un giorno servire solo a buoni scopi :D
By efeso
#48316
Grazie per l'apprezzamento.
Anch'io che compongo musica per la gioia della mia anima, punto all'energia della luce,con in più la possibilità di trasmetterla in un più ampio raggio.
Noi siamo vibrazione e la musica ne è il mezzo più potente.
Avatar utente
By adda
#48367
robyvac ha scritto:
adda ha scritto:Poi non posso andare oltre perchè non cerco guerre in casa ma soluzioni.
E' cambiato anche il mio atteggiamento con i bimbi in generele,molte più spiegazioni e dialoghi e motivazioni nelle scelte, su tutto quindi a maggior ragione sul cibo.
Salutoni
Adda

Dopo quello che hai scritto sei già oltre, ma in un senso moooolto positivo :D Che mamma :wink:


Grazie Robyvac, ci metto tanto impegno ed ho grande soddisfazione!!!
Avatar utente
By Selli
#48530
Fin da quando ero piccola sentivo che c'era qualcosa che non andava, che c'era troppa superficialità, troppa ipocrisia, troppa freddezza per i miei gusti. E ora sempre più mi accorgo di tutto questo, mi guardo intorno mi guardo io e vedo quanto potrebbe essere meglio tutto a partire da me. Al contrario di Adda non ho dato esempio di pace ed equilibrio e ho usato le mie idee come pretesto per litigare con tutti e sentirmi superiore creando grossi danni al mio bambino che a furia di sentir litigare ora è balbuziente. E' molto frustrante per me avere intorno persone che non danno valore al mio modo di pensare soprattutto il mio ragazzo che si abbandona sempre alle solite battute trite e ritrite sui vegetariani e company. (Ma del resto anch'io lo accuso di essere superficiale e conformista.) Il mio bambino è molto attratto dai dolci, ma se lo coccolo un po' e gli propongo frutta lui la mangia volentieri e non fa capricci. Il problema quindi non è lui anzi quando i nonni gli offrono qualcosa lui (3 anni) chiede loro: C'è lo zucchero?Lo zucchero fa male. E i nonni lo guardano impietositi come se io gli stessi togliendo il diritto di essere un bambino felice, un bambino normale perchè gli nego i piaceri della gola! :(
Ringrazio tutti voi per l'ascolto e per la profondità e sincerità dei vostri interventi. :)
Sono FeniAnimus

Salve, sono una sostenitrice del sistema di guarig[…]

Panoramica di Beppe

Grazie mille! Provvederò al più presto, agosto per[…]

Salve a tutti nonostante io abbia dedicato molto t[…]

sono da poco affetta da glicemia troppo alta (diab[…]

Libri di Arnold Ehret