Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By enza141265
#48498
Ciao a tutti....giorno 11 Gennaio sono 2 mesi di dieta di transizione, è andato tutto bene fino alla settimana scorza che ho sgarrato per 4-5 giorni... :cry: me ne stavo facendo una colpa, ma poi mi sono detta...ma dai, ne faccio un dilemma, non sarà poi la fine del mondo....siccome sono stata così brava fino adesso bhè.....quasi quasi mi venivano sensi di colpa....così ho ricominciato alla grande....poi mi sono andata a rileggere tutti i vostri commenti sul forum riguardo agli sgarri, ed ecco che mi sono sentita di scriverlo.Forse mi sbaglio, ma leggervi mi dà ancora più forza per migliorare la mia salute.
Grazie a tutti. :)
Avatar utente
By poveraccio
#48525
Ciao Enza.
Infatti frustrarsi non serve a niente, in nessun campo della vita. Poi non è che per questi sgarri si perde tutto il beneficio che abbiamo ricevuto. Siamo sulla buona strada quindi avanti a tutta forza coscienti che il percorso da A a B non è mai una linea retta: durante il tragitto succedono tante cose che ci fanno curvare e a volte tornare un po' indietro ma che sono necessarie per diventare più consapevoli di noi stessi e del mondo. Alimentarsi in un certo modo fa parte di un cammino evolutivo che comprende tutte le attività umane. Il cambiamento riguarda sia l'aspetto fisico che psicologico che spirituale, inevitabilmente; è una disintossicazione totale, non c'è mai l'uno senza l'altro.
Auguri. :wink:
Avatar utente
By enza141265
#48540
Ciao :) ....quanto hai ragione, tutto ciò serve per diventare davvero consapevoli di quello che abbiamo intrapreso, e no, non serve drammatizzare o star male per qualche sgarro, io questa cosa la sto elaborando per bene, fa parte anche del percorso, ed è giusto che tutto ciò accada,a chi prima a chi dopo penso che un pò a tutti è successo.
Grazie di cuore per le tue parole. :wink:
Avatar utente
By massaggion
#48543
enza141265 ha scritto:Ciao a tutti....giorno 11 Gennaio sono 2 mesi di dieta di transizione, è andato tutto bene fino alla settimana scorza che ho sgarrato per 4-5 giorni... :cry: me ne stavo facendo una colpa, ma poi mi sono detta...ma dai, ne faccio un dilemma, non sarà poi la fine del mondo....siccome sono stata così brava fino adesso bhè.....quasi quasi mi venivano sensi di colpa....così ho ricominciato alla grande....poi mi sono andata a rileggere tutti i vostri commenti sul forum riguardo agli sgarri, ed ecco che mi sono sentita di scriverlo.Forse mi sbaglio, ma leggervi mi dà ancora più forza per migliorare la mia salute.
Grazie a tutti. :)


Buongiorno Enza, gli sgarri consapevoli sono crescita coscente, se ne avevi voglia è perchè il tuo corpo, te lo chiedeva, riprendere la nuova via vuol dire, essere consapevole della nuova direzione, e sapere nel cuore, e nella mente, cosa vuoi fare di te stessa. Complimenti per aver ripreso più convinta di prima. Un abbraccio.
Avatar utente
By enza141265
#48546
Ciao Massaggion..... :D
grazie per le tue parole, mi fa piacere sentire queste cose....
L'importante è che si ricominci come dici tu alla grande.....
Grazie di cuore. :)
Avatar utente
By swami863
#48587
Concordo su tutto!!! :P
...ed è bellissimo quando gli sgarri cominciamo a desiderarli sempre meno, non perchè ci stiamo "controllando", ma perchè il cibo che ci attrae di più è proprio quello che ci fa meglio!!!!
A volte ancora non credo che sia proprio ciò che mi sta accadendo, perchè va al di là dei miei sogni più arditi!! :wink:

Ale
Avatar utente
By justgrace
#48909
... dalla fine dell'estate ho sospeso la dieta di transizione e realizzato, mese per mese, quanto peggio mi sono sentita da quando ho ripreso a mangiare quei cibi che tuttora ritengo dannosi per la mia salute. Perché comunque - sono convinta sulla mia pelle - che i benefici si notano da subito una volta intrapresa la dieta di transizione.
Ora lo stato generale è pessimo, su tutti i livelli. Mi ricordo di quanto stavo bene qualche mese fa e mi ripropongo di riprendere a mangiare come meglio mi faceva stare e sentire. Non voglio frustarmi, infatti, sarebbe inutile, ma voglio fare un piccolo sforzo quotidiano che sia coerente con le mie sensazioni e le mie intenzioni. Grazie di essere sempre stati e di essere ancora qui! :roll: :oops: :D
Avatar utente
By mauropud
#48911
justgrace ha scritto: voglio fare un piccolo sforzo quotidiano che sia coerente con le mie sensazioni e le mie intenzioni.


Brava! :D
Questo e' l'approccio giusto!
Qualunque sia il motivo per cui hai interrotto la transizione, se sei determinata a riprenderla nessuno ti puo' piu' fermare!

Siamo in tanti ad avere alti e bassi, ma credo che il ricordo dei risultati che tutti otteniamo dal sistema sia in grado di farci riprendere la bussola quando la perdiamo! :)
Avatar utente
By enza141265
#48953
Sono daccordo con Mauro....non c'è nulla che devi rimproverarti, è successo anche a me.....l'importante è ricominciare alla grande, visto che siamo in transizione questo ci aiuterà a capire tante cose anche se ci capiterà più di una volta..... :wink:
Avatar utente
By mauropud
#48962
enza141265 ha scritto:....l'importante è ricominciare alla grande, visto che siamo in transizione questo ci aiuterà a capire tante cose anche se ci capiterà più di una volta..... :wink:


Esatto! :D
Tutti facciamo degli errori e l'importante e' capire l'errore ed usare l'esperienza per affrontare meglio la stessa situazione piu' avanti.
Avatar utente
By sibillina
#48969
Ho cominciato a seguire Ehret nel 2008, dieta di transizione. Ho capito l'importanza di seguire un certo stile di vita.
Ancora oggi sbando con gli sgarri ma per me la via è tracciata molto bene, non ho nessun dubbio che è solo questo il percorso che porta al benessere.
Dal bere il vino tutti i giorni prima del 2008 sono passata a concedermelo 1 volta al mese e forse arriverà il giorno in cui non lo berro' piu'.

Intanto sono riuscita anche a far comprendere alla mia nipotina di sette anni che i prodotti industriali fanno male. Certo, non per questo non mangia piu' merendine, ma il fatto che capisca e mi ascolti mangiandone meno per me è già un successo.
:wink:
Avatar utente
By luciano
#48974
sibillina ha scritto:Intanto sono riuscita anche a far comprendere alla mia nipotina di sette anni che i prodotti industriali fanno male. Certo, non per questo non mangia piu' merendine, ma il fatto che capisca e mi ascolti mangiandone meno per me è già un successo.
:wink:
Brava! :D

E' uno dei presupposti per una nuova, migliore, civiltà! :D

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret