Arnold Ehret Italia

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

Avatar utente
By arco
#48578
ciao a tutti,
vivo a torino in questo periodo, in casa con due accaniti fumatori, fatta questa premessa, desidero fare un digiuno per ripulirmi un po' e disintossicarmi dal cibo sbagliato che ho mangiato ultimamente, sono in transizione, ma sento il bisogno di un digiuno.
il problema è che non posso ora andare in luogo sano per farlo. so che bisognerebbe digiunare respirando aria buona e tutto il resto, ma ho anche pensato che se respiro tutti i giorni veleni, questi non possono farmi più male del solito, cioè di solito non li sento, accuso perchè sono imbottito di cibo che mi impedisce di sentirne gli effetti...
vorrei digiunare comunque, ma ho qualche dubbio...qualcuno ne sa qualcosa?
grazie
marco
By ikxikx
#48579
il digiuno, se non sei già debilitato, fà sempre bene....
Penso dipenda da quanto lungo lo vuoi fare....
Da uno a tre gg. non ci dovrebbero essere problemi....se proprio ne senti la necessità e non hai alternativa per il luogo.....
Se intendi andare oltre non penso sia una buona idea condividere
l'esperienza con persone che inquinano l'aria........
Io....integrerei con sani clisteri per.......una buona pulizia....

Ciao!
Avatar utente
By robyvac
#48582
In qualunque situazione ambientale uno si trovi, il digiuno opera sempre per il ripristino della salute, se vuoi digiunare e non puoi andare in luoghi atmosfericamente puliti non vedo il problema :D Trovo più incisivo il contesto emotivo in cui si digiuna, ovvero familiari e persone che tentano di scoraggiarti e minano le tue intenzioni, o il pensiero che digiunando in città si possano avere effetti collaterali. Se dovessimo trovarci in situazioni ideali ogni volta che vogliamo intraprendere qualche cambiamento allora staremmo freschi, seguendo questo ragionamento allora non avrebbe senso neanche la dieta senza muco, nè la transizione, e sarebbe meglio essere "ben protetti"( o intossicati) dai detriti organici e dal muco, no? :D
Avatar utente
By arco
#48595
grazie di cuore...
By mandolino
#48609
si, assolutamente si al digiuno!!

consiglio (se hai tempo):

-un clistere al caffè al mattino (trattenere liquido per 13-15min) o limone, ma caffè tonifica(vedi su mednat.org come si fa, se non sai..)
-eventuale altro di risciacquo
-un clistere alla sera (acqua sola o bicarbonato o limone o camomilla)
-eventuale risciacquo

In questo modo non sentirai i veleni circolare nel tuo corpo e ti sentirari bene a lungo, inoltre, trattenendo il liquido una quindicina di minuti (come si deve) i villi intestinali assorbono e di conseguenza ti sentirai molto idratato e non avrai bisogno neanche di bere o quasi. Quest'acqua verrà metabolizzata ed espulsa come urina.

auguri! :D
Avatar utente
By davide32
#48618
semplicemente fai il digiuno e quando lo vuoi sospendere fatti un clistere di acqua calda e ricomincia a mangiare un bel piattone di verdura.
Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

Molto bella la tua esperienza grazie!

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret