Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

By susi
#3858
Cari amici,
come ho scritto in "ricette" ieri ho mangiato: carote, ravanello daikon, germogli bio di erba medica e di crescione, porro ecc.
Per la seconda volta nel giro di pochi giorni ho avuto forti bruciori nell'urinare (tipo cistite), ho urinato moltissime volte nell'arco di tre ore, poi basta.
Ora, siccome sospetto che possa essere stato o il Daikon o il Porro li rimangerò separatamente oggi e domani.
A voi è mai successo?
Ho cercato su Internet qualche notizia su questi ortaggi e non mi sembra che possano dare questi problemi:
Kaikon: Le sue virtù sono numerose: è diuretico e drenante del fegato, utile per eliminare l’eccesso d’acqua nei tessuti. E’ apprezzato per la sua preziosa azione mucolitica, ma soprattutto come bruciagrassi naturale. Si mangia anche crudo in insalata.
Porro: Ha proprietà diuretiche e ricostituenti, buono contro i postumi di sbornia, le punture di insetti, la sterilità e la tisi, in grado di “aumentare il latte alle nutrici”, di migliorare la voce (pare che a questo scopo Nerone ne facesse scorpacciate), di bloccare il sangue dal naso e curare le impurità della pelle. Ha proprietà antinfiammatorie, ma assai più importante è stato il suo apporto nutrizionale. Non solo perché ha un basso contenuto calorico ed è ricco di ferro, vitamine e minerali, ma perché storicamente, grazie alla sua adattabilità ai climi più disparati fu tra i pochi alimenti che in epoca medievale e successivamente, contribuirono alla sopravvivenza materiale di popolazioni colpite da carestie, guerre e povertà endemica.
Susi
Avatar utente
By luciano
#3860
Significa che la tua insalata ha funzionato. Le sostanze tossiche o irritanti eliminate con l'urina hanno provocato il bruciore.

Ogni sintomo è una manifestazione del processo di eliminazione.
By susi
#3863
luciano ha scritto:Significa che la tua insalata ha funzionato. Le sostanze tossiche o irritanti eliminate con l'urina hanno provocato il bruciore.

Ogni sintomo è una manifestazione del processo di eliminazione.


Caro Luciano,
sono contenta di sapere che è solo una manifestazione di eliminazione.
Tuttavia ho un dubbio:
ho appena letto che il porro è un alimento acidificante.
Forse lo sarà anche il Daikon?
Può significare qualcosa?
Se le urine si acidificano troppo non si perdono i sali minerali tipo calcio?
Susi
Avatar utente
By luciano
#3864
I porri fanno parte degli ortaggi che vanno bene nella dieta. Il daikon non lo so, forse Ehret manco sapeva che cosa era, ma si può considerarlo una rapa credo.
Il punto che se leggi poi da altre fonti che creano acidità o altro in contrasto con la dieta senza muco, stai mischiando le cose.
A questo punto se ritieni che è valido quello che hai letto, non mangiare i porri e il daikon, sarà una tua scelta.
By syncster
#3866
Io il porro lo mangio spesso crudo nell'insalata e il fatto che porta acidità non mi spaventa affatto..anzi io se devo essere sincer devo capirci ancora qualcosa perche delle tabelle dei valori acido/base degli alimenti ne ho trovate molte che sono in disaccordo,è un pò come la frutta acida con i suoi acidi organici che se non sono metabolizzati dall'organismo portano acidità..non me ne preoccuperei piu di tanto.
Poi devo dire che il porro è un vegetale ricco di minerali , non so se si potrebbe chiamarlo alimento "tampone" cioe con il suo alto valore di minerali riesce neutralizzare gli acidi che sono presenti nell'alimento stesso rendendoli innocui.
Se vogliamo dirla tutta aaanche gli spinaci contengono acido ossalico ma sono tra i vegetali piu ricchi di sali minerali però, stesso discorso per la barbabietola.
Secondo me tutta la verdura e la frutta è in "equilibrio", poi ovviamente siamo noi in base alla nostra situazione fisica e mentale che possiamo trarne vantaggio da questo o no.

Sul fatto del bruciore l'ho avvertito anch'io proprio ieri, infatti in questi giorni sto facendo un pasto al giornoe credo che sto eliminando piu del solito.
By susi
#3887
luciano ha scritto:I porri fanno parte degli ortaggi che vanno bene nella dieta. Il daikon non lo so, forse Ehret manco sapeva che cosa era, ma si può considerarlo una rapa credo.
Il punto che se leggi poi da altre fonti che creano acidità o altro in contrasto con la dieta senza muco, stai mischiando le cose.
A questo punto se ritieni che è valido quello che hai letto, non mangiare i porri e il daikon, sarà una tua scelta.


Scusa Luciano, ma non credo di aver letto nulla in contrasto con la dieta senza muco xchè non mi pare (dimmi se sbaglio) che Ehret abbia scritto dei porri (ho letto il libro tre volte, forse mi è sfuggito qualcosa?)
Non ritengo valido quello che ho letto altrimenti non avrei chiesto a voi di darmi una mano a chiarire quale alimento potrebbe aver provocato il bruciore (che questo sia un bene o meno dato che la cosa è stata molto sgradevole e se mi fossi trovata fuori casa sarebbe stato un bel problema!) :D
Grazie,
Susi
Avatar utente
By arca
#3891
Io il porro lo mangio spesso crudo nell'insalata e il fatto che porta acidità non mi spaventa affatto..anzi io se devo essere sincero devo capirci ancora qualcosa perché delle tabelle dei valori acido/base degli alimenti ne ho trovate molte che sono in disaccordo,è un pò come la frutta acida con i suoi acidi organici che se non sono metabolizzati dall'organismo portano acidità..non me ne preoccuperei più di tanto.
Poi devo dire che il porro è un vegetale ricco di minerali , non so se si potrebbe chiamarlo alimento "tampone" cioé con il suo alto valore di minerali riesce neutralizzare gli acidi che sono presenti nell'alimento stesso rendendoli innocui.
Se vogliamo dirla tutta aaanche gli spinaci contengono acido ossalico ma sono tra i vegetali più ricchi di sali minerali però, stesso discorso per la barbabietola.
Secondo me tutta la verdura e la frutta è in "equilibrio", poi ovviamente siamo noi in base alla nostra situazione fisica e mentale che possiamo trarne vantaggio da questo o no.

Sul fatto del bruciore l'ho avvertito anch'io proprio ieri, infatti in questi giorni sto facendo un pasto al giorno e credo che sto eliminando più del solito.

Il porro, in quanto diuretico, può dare sensazioni di bruciore se porta ad eliminare qualche scoria in modo eccessivo, ma come accade per le cipolle quando si tagliano e bruciano gli occhi, persone sensibili a ciò potrebbero ricevere un bruciore dopo averlo assimilato.
E' importante comprendere la relazione tra gli organi sensori e l'interno del corpo: se c'è qualcosa che da molto fastidio agli organi sensori, esso lo sarà molto anche per l'interno. La cavità orale, ad esempio, è un avviso se un cibo è troppo caldo o troppo freddo per l'interno del corpo, così come un sapore piccante può essere eccessivo per il sistema digestivo.
Credo che, allo stesso modo, NON SI DEBBA ABUSARE di quei cibi che provocano reazioni eccessive agli organi sensori: la cipolla, ad esempio, fa lagrimare gli occhi e ciò, probabilmente, significa che l'organismo può accettare questo cibo solo in quantità tali che rimangano tollerabili; ciò vale per tutte le spezie, che per loro natura sono molto forti di sapore/odore/tatto (lagrimazione ad esempio o temperatura).
Credo fermamente in questo tipo di reazioni; ogni volta che ho sorpassato "la soglia di sensibilità sensoriale" effettivamente ho avuto ripercussioni a livello sistemico. Credo che la Natura ci abbia forniti di un sistema di check-control del livello di tollerabilità per mezzo di un sapiente uso degli organi sensori che riguardano i sapori, gli odori e le temperature, il tutto per proteggere l'interno del corpo.

I vegetali in genere non sono acidificanti ed il fatto che contengano in origine acidi (vedi gli agrumi) non significa che acidifichino; lo abbiamo già detto infinite volte. Però rimane anche da considerare che alcune persone, soggette ad acidosi, non essendo in grado di metabolizzare quegli acidi, si troverebbero aggravate nei sintomi; personalmente avevo questo problema ed è da starci davvero male.
:D

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret