Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By rocco5
#49360
Vi saluto tutti di cuore.
In 17 anni di problemi gravi non sono mai riuscito ad avere una diagnosi precisa: sino a 5 anni fa, su consiglio di tutti i luminari che ho pagato, ho ingoiato di tutto( ansiolitici, antidepressivi, antipsicotici, antiepilettici miorilassanti....) ho rivisto un pò di luce quando , abbandonato tutto, ho intrapreso l'assunzione di vitamine e minerali. Da circa un anno la situazione è statica senza ulteriori miglioramenti , ho letto i primi 2 libri di Ehret, e questa e la seconda volta che provo a digiunare. La prima sinceramente non è stato un digiuno: sono riuscito per una ventina di giorni a mangiare solo frutta e verdura cruda. Ora invece per i primi 3 giorni è stato completo, poi gli altri 5 solo mandarini e arance ,ma da 3 giorni avverto una intensa confusione mentale soprattutto subito dopo aver assunto qualche frutto . Per gli ultimi 2 giorni di alimentazione completa e i primi 4 di terapia ho fatto un clistere di sale marino integrale , e anche prima lo ripetevo di tanto in tanto.Sono preoccupato per il sintomo che diventa sempre più consistente e duraturo
Avatar utente
By luciano
#49364
Se ti riferisci come sintomo alla confusione mentale questa può essere il risultato di vecchi farmaci immessi nella circolazione.

Dovresti fare una lunga dieta di transizione, rileggi il monito di Ehret riguardo ai digiuni per chi ha preso farmaci.

Fra l'altro gli psicofarmaci non sono caramelle.
Avatar utente
By adda
#49370
rocco5 ha scritto:Vi saluto tutti di cuore.
In 17 anni di problemi gravi non sono mai riuscito ad avere una diagnosi precisa: sino a 5 anni fa, su consiglio di tutti i luminari che ho pagato, ho ingoiato di tutto( ansiolitici, antidepressivi, antipsicotici, antiepilettici miorilassanti....) ho rivisto un pò di luce quando , abbandonato tutto, ho intrapreso l'assunzione di vitamine e minerali. Da circa un anno la situazione è statica senza ulteriori miglioramenti , ho letto i primi 2 libri di Ehret, e questa e la seconda volta che provo a digiunare. La prima sinceramente non è stato un digiuno: sono riuscito per una ventina di giorni a mangiare solo frutta e verdura cruda. Ora invece per i primi 3 giorni è stato completo, poi gli altri 5 solo mandarini e arance ,ma da 3 giorni avverto una intensa confusione mentale soprattutto subito dopo aver assunto qualche frutto . Per gli ultimi 2 giorni di alimentazione completa e i primi 4 di terapia ho fatto un clistere di sale marino integrale , e anche prima lo ripetevo di tanto in tanto.Sono preoccupato per il sintomo che diventa sempre più consistente e duraturo


Ciao Rocco

Anch'io come penso molti di noi sono stata presa dall'entusiasmo e mi sono sentita subito pronta a digiunare e andare avanti tutta.
Però ho dovuto rallentare:prima per l'ambiente che ha tempi di adattamento molto lenti per l'accettazione del mio cambio di abitudini e poi perché questa mancata accettazione mi ha fatto passare per "un corridoio buio " come quello che hai timore di incontrare.
Penso che quando siamo molto sensibili e siamo inclini alla sensibilità ed alla sofferenza, senza saper prendere le giuste distanze dalle cose , dobbiamo considerarci più preziosi e dare spazio ai nostri pensieri positivi lasciando quelli negativi all'indifferenza.
La depressione è una brutta bestia :Prenditi i tuoi tempi, scegli l'alimento da eliminare per primo ed aspettati brutti tiri dai residui dei farmaci che hai preso in quanto rientrano in circolo le loro scorie.
Io mi sono risentita come tanti anni fa quando la disintossicazione è partita! ed ho anche sentito odori che in casa non era possibile ci fossero.
I tuoi timori sono fondati:te previeni!!
Non solo frutta ma tanta verdura e tanti clisteri aiutano il nostro corpo ad eliminare quello che stai sciogliendo anzi solvendo!!
Poi con calma anche i cibi che elimini non ti verranno più in mente ma non ti punire se sgarri:piuttosto cogli l'occasione per ascoltare profondamente i messaggi del tuo corpo e l'interpretazione che di ogni cibo il corpo ti dà.
Un abbraccio ed un grande in bocca al lupo
Avatar utente
By rocco5
#49381
Vi ringrazio.
pensate che dopo cinque anni ,e dopo lunghe terapie di vitamine e minerali ci siano ancora dei residui importanti di psicofarmaci?
Avatar utente
By robyvac
#49384
Accidenti, io dico di si :D
Avatar utente
By adda
#49388
robyvac ha scritto:Accidenti, io dico di si :D


Quto Robyvac e di che tinta!

Una mia amica ha fatto un'idrocolon e sono venuti fuori due pop corn ed era tre anni che non ne mangiava!!!
Avatar utente
By luciano
#49398
rocco5 ha scritto:Vi ringrazio.
pensate che dopo cinque anni ,e dopo lunghe terapie di vitamine e minerali ci siano ancora dei residui importanti di psicofarmaci?
I farmaci si depositano nei tessuti e per rimuoverli occorrono alimenti dal potere solvente come la frutta.
Avatar utente
By rocco5
#49557
Purtroppo ho voluto strafare e dopo 2 settimane ho dovuto interrompere, non ero più in grado di lavorare. Mi darò una ventina di giorni di pausa e poi con calma ,come da prassi , seguirò una dieta di transizione.
L'esperienza non è stata del tutto negativa, anzi: col passare dei giorni mi sono sentito sempre più "slegato", come se cento corde che mi impedivano i movimenti d'un tratto fossero state mollate, una sensazione straordinaria! Come spiegato sopra ho dovuto fermarmi per l'eccessiva confusione mentale. Ora ho toccato con mano! Non vedo l'ora di ricominciare a vivere!

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret