Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

Avatar utente
By Madreperla
#49405
Buonasera a tutti, sono Patrizia e, benche' sia iscritta da poco, ho gia' fatto "indigestione" dei contenuti di questo forum; ho anche fatto indigestione dei libri di Ehret, nonche' ho acquistato ed in parte letto altri testi di igienismo. Nonostante io sia profondamente convinta della bonta', nonche' dell'assoluta veridicita' del pensiero di Ehret, non riesco a fidarmi del tutto: la mia testa e' convinta, non riesco a convincere del tutto il cuore. Mi spiego meglio: la mia non e' una critica, ma una richiesta di aiuto. Benche' capisco che il suo fine ultimo non sia quello, il mio desiderio ed esigenza e' quella di perdere peso: non tantissimo, 5-6 kg, ma li vorrei davvero perdere. Ho iniziato la dieta di transizione solo da un paio di giorni, ma sono almeno 7 anni che pasta e pane li mangio davvero per le feste ricordate, da 4 anni non mangio piu' carne, da 2 anni ho abolito il sale e da un mesetto (chiedo venia) ho abolito il pesce. Questa potrebbe a suo modo essere considerata (se pur con molti scivoloni lo ammetto, tranne che per la carne che non ho piu' davvero toccato) una sorta di lungo periodo di progressiva eliminazione di cibi che creano muco. Eppure il mio peso e' altalenante e non riesco a togliermi dalla testa l'equazione frutta=zucchero. Ho ben compreso che lo zucchero della frutta non e' il micidiale glucosio raffinato, ma acqua zuccherina ricca di sali minerali ed enzimi vivi. Vorrei pero' avere la testimonianza di qualcuno, donne se possibile, (perche' gli uomini sono piu' "fortunati" e perdono peso piu' rapidamente), che mi dicesse: -
- con la"dieta delle 8 settimane" descritta nel libro (tanto per intenderci) si perde davvero del peso?
- perdonatemi la banalita', in quanto tempo?
- ci sono errori che una neofita, pur avendo letto e riletto il capitolo puo' commettere e compromettere il risultato?
- inoltre, a qualcuna con la frutta e' invece capitato di aumentare di peso e nel proseguimento (se c'e' stato) come si e' risolta la cosa?
Grazie davvero' a chi mi rispondera'. Ovviamente anche gli uomini possono rispondermi e la loro testimonianza e' ben accetta, per consentirmi (tanto per usare una'espressione non mia ma che rende bene) di gettare il cuore oltre l'ostacolo.
Grazie , Patrizia.
Avatar utente
By adda
#49406
Buonasera Madreperla.
Ti rispondo per dirti che qui, se vuoi seguire Ehret o se hai a cuore il tuo corpo , pensando che quanto insegnato da Ehret dal punto di vista fisiologico sia valido trovi senz'Altro risposte, da parte di tutti gli utenti del forum.


Ma ti importa di Ehret o no?

Forse ho colto male.
Ho capito che vuoi solo dimagrire
Avatar utente
By flib
#49408
ciao madreperla,

se ho capito bene... mangi poca frutta.
Il tuo percorso può essere considerato una lunga transizione, ma non ho capito cosa mangi ora.
I 3 punti fondamenti che Ehret spiega molto bene nei suoi libri sono:
  • La frutta scioglie il muco/tossine
  • La verdura cruda e/o cotta aiuta l'eliminazione del muco/tossine
  • I cibi mucosi interrompono e/o rallentano l'eliminazione

Ora, se consumi poca frutta non riuscirai a sciogliere i depositi di muco/tossine che hai accumulato nel tempo, quindi, secondo il mio modesto parere, non potrai perdere molto peso.

Sempre la frutta è anche il perfetto nutrimento per un corpo pulito, quindi se hai eliminato tutti i depositi mucosi, perdendo anche molto peso, ma non mangi frutta, non potrai ripristinare il tuo "peso ideale".

La dieta delle 8 settimane serve solo ad aiutare chi comincia e magari non ha le idee chiare. Non è obbligatorio seguirla alla lettera. Inoltre la transizione può durare anni e, ripeto, il tuo percorso potrebbe essere visto come una dieta di transizione; se manca la frutta però, manca il pilastro portante del sistema di guarigione di Ehret. :wink:
By falco
#49412
Il cuore è tutto...

Non credo che la filosofia giusta sia "faccio questa dieta per perdere peso", ma l'approccio deve essere totalmente diverso "mangio in questo modo per vivere meglio".

Il calo di peso è una conseguenza dello star bene senza ostruzioni.

Quando ho iniziato, la cosa che mi ha colpito è stato il forum, una massa impressionante di miracolati, persone afflitte da ogni male che avevano messo in pratica un semplice stile di vita.

Mi sono detto se funziona con loro, può funzionare anche con me e cosi ho provato con convinzione senza alcun indugio.

I primi risultati sono arrivati dopo qualche giorno, l'emicrania è scomparsa, come altre patologie.

Mia moglie all'inizio contrariata, visti i miei risultati ha seguito la stessa strada, inoltre ha perso 12 kg, ha lo stesso peso di quando ci siamo fidanzati e mangia una tonnellata di frutta.

Ciao e forza.
By luciaca
#49428
presente, donna, 42 anni sono in transizione da due anni mangio tantissima frutta, mattina limone e arance, pranzo e spuntini mele, cena mega insalatoni misti. ho faticato a perdere peso (anche io volevo perdere 4-5 chili) finchè non ho eliminato del tutto vino e birra (mi concedevo ancora una media qualche volta la sera, e qualche bicchiere di vino nel we :oops: ). negli ultimi mesi ho perso peso e l'ho perso benissimo. ma i chili sono il meno, quello che per me non ha prezzo è l'energia guadagnata e la sensazione di benessere generale, oltre all'eliminazione di tanti piccoli acciacchi (per fortuna non avevo grossi problemi da guarire).
ovviamente il tutto deve per forza essere condito da un pò di sport (io vado al lavoro in bici e a nuoto due volte a settimana).
ricapitolando la frutta, in particolare le mele, oltre a sciogliere il muco come ti hanno detto, funziona da regolatore del peso, aiuta sia a perderne se ne hai bisogno e a prenderne se sei sottopeso....
insomma... abbi fede :D
e buona transizione!
Avatar utente
By mauropud
#49437
Mi associo a quanto detto da tutti gli altri: il sistema e' molto piu' che una "dieta" e la frutta ne e' parte fondamentale. :)

La frutta e' l'alimento perfetto che la natura ha messo a nostra disposizione e non solo nutre senza iper-nutrire (far ingrassare) ma pulisce il corpo che si libera di accumuli di "zavorra" inutile lasciando alla fine solo i tessuti essenziali per il corpo.

Io solitamente faccio un pasto di sola frutta 5 giorni a settimana, e per il resto verdura, questo da anni.
Dopo l'iniziale perdita di peso dovuta alla transizione, circa 18 kg in 18 mesi, al momento sono 2-3 kg sopra i miei minimi e sono appunto da quando ho toccato i minimi che il mio peso non cambia in maniera significativa.
Avatar utente
By Foca
#49451
Cara Patrizia (mi sembra di parlare a me stessa) :wink:

io sono due anni e mezzo che sono in transizione, mentre in un primo tempo ho perso peso, ultimamente invece ne ho preso, ho preso alcuni chilogrammi, nonostante la mia nuova alimentazione.

Ma io non mi preoccupo, mi ricordo sempre il passaggio del libro dove Ehret ci dice che "siamo sul tavolo operatorio della natura" :D

Questo mi è sufficente.
Prima o poi il mio corpo si "normalizzerà", ma ovviamente dovrò avere eliminato tutta la "spazzatura"

Buona Guarigione, cara.
Saluti Patrizia
Avatar utente
By carmillina
#49475
Naturalmente quoto tutto quello che hanno detto i nostri compagni di forum, e aggiungo solo una cosina in più: magari aiuterebbe cominciare a fare qualche clistere, cioè a ripulire l'intestino, organo prezioso che se non è pulito non è in grado di assorbire tutte quelle buone qualità che portano frutta e verdura; insomma, deve essere messo in condizione di smaltire al più presto tutto quello che siamo riusciti a staccare con l'alimentazione.
Avatar utente
By Madreperla
#49998
Grazie per i preziosi consigli, ne ho fatto tesoro e cerchero' di seguirli.
Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret