Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By curzio
#49946
ciao, "ragazzi" volevo sapere se qualcuno sa che cibi è meglio somministrare a una bimba di 4 anni che da 2 giorni ha scariche di diarrea. Grazie per una risposta che non comprenda il riso in bianco,(cosa che credo negativa,visto gli amidi) altrimenti dovrei dare ragione a mia moglie. Io al massimo gli ho detto di darle del riso integrale se proprio vuole darle riso ma lei sostiene che sarebbe peggio. quello che gioca a fare l'Ehretista sono solo io in famiglia e non sono ben visto dagli integralisti di casa :lol: :lol:
Grazie per un consiglio
Avatar utente
By flib
#49955
Cosa ha mangiato la bambina nei giorni precedenti ed in questi ultimi due?
La diarrea potrebbe essere "benefica" ovvero una espulsione di scorie tossiche in fermentazione/putrefazione.
Avatar utente
By curzio
#49969
Ci avevo pensato anche io, al fatto che potesse essere una reazione benefica del corpo che si ribella agli abusi. Riguardo agli alimenti ingeriti, c'è da stendere un velo pietoso in effetti essendo la piccola di casa e la mina vagante in tutti i sensi non ho possibilità di sapere di cosa si sia cibata, di sicuro in questi giorni sono transitati troppi cibi carnei dal frigorifero, ma in generale la bimba mangia di tutto, dalle schifezze più nefande, vedi cioccolatini, cicche, patatine e chi più ne ha più ne metta, fino ad arrivare alla frutta biologica che il papà le prepara la mattina prima di andare all'asilo e meno male che la mangia. questa sera ha mangiato tuorlo bollito e riso bianco :( per fortuna che sono riuscito a farla bere tanto durante il giorno
Avatar utente
By robyvac
#49973
Se la bambina non richiede cibo sarebbe opportuno aspettare che abbia nuovamente fame, se l'apparato digerente è congestionato non digerisce ne assimila e ogni cibo che butti dentro rallenta il processo di eliminazione.

Una spremuta d'arancia a piccoli sorsi, checchè se ne dica, è un ottimo alcalinizzante per l'intestino che in questo momento è probabilmente in acidificazione. Quando mia figlia sta male si nutre solo a frutta e in un giorno è di nuovo attiva e scattante, Sembra strano ma è così.

E sarebbe opportuno dal prendere qualsiasi iniziativa per farla mangiare controvoglia, a volte l' ignoranza scaturita dalla paura e dall' apprensione, porta ad un eccesso di zelo che potrebbe risultare dannoso.

Ciò deriva dall' errata convinzione che i bimbi debbano mangiare sempre altrimenti perdono le forze... vale per gli altri animali come per l'animale uomo, i bimbi digiunerebbere naturalmente quando stanno male se noi non li abituassimo arbitrariamente a mangiare controvoglia. :D
Avatar utente
By robyvac
#49974
Inoltre suppongo che l'effetto "stoppante" del riso bianco sia male interpretato, ovvero la mia idea è che mentre il corpo sta cercando di liberarsi spontaneamente di qualcosa che non necessita, il riso porti nuovo muco, intasando nuovamente l'intestino e reprimendo il suo nobile ma fastidioso compito che porta a compimento con la diarrea.

Non credo nell' effetto benefico del riso quando viene considerato "cibo in bianco", credo che come una crisi d'astinenza, volta all' eliminazione dei veleni, trovi sollievo nella somministrazione di droga che impedisce la continuazione della purificazione del sangue, così il riso agisca come nuovo ostruente e tappante, invalidando il lavoro che il corpo stava cercando di compiere.

Naturalmente ciò che ho scritto e frutto di una mia personale considerazione, giusto per riflettere un pò sulla nostre usanze e abitudini acquisite negli anni, e stabilire la veridicità delle fondamenta su cui si basano le nostre convinzioni e credenze. Ma nel contempo è ciò che applico nei confronti di mia figlia quando non è in forma :D Con successo :wink:
Avatar utente
By poveraccio
#49982
Io non darei niente da mangiare. Solo centrifugati e acqua.
By falco
#49988
robyvac ha scritto:Inoltre suppongo che l'effetto "stoppante" del riso bianco sia male interpretato, ovvero la mia idea è che mentre il corpo sta cercando di liberarsi spontaneamente di qualcosa che non necessita, il riso porti nuovo muco, intasando nuovamente l'intestino e reprimendo il suo nobile ma fastidioso compito che porta a compimento con la diarrea.

Non credo nell' effetto benefico del riso quando viene considerato "cibo in bianco", credo che come una crisi d'astinenza, volta all' eliminazione dei veleni, trovi sollievo nella somministrazione di droga che impedisce la continuazione della purificazione del sangue, così il riso agisca come nuovo ostruente e tappante, invalidando il lavoro che il corpo stava cercando di compiere.

Naturalmente ciò che ho scritto e frutto di una mia personale considerazione, giusto per riflettere un pò sulla nostre usanze e abitudini acquisite negli anni, e stabilire la veridicità delle fondamenta su cui si basano le nostre convinzioni e credenze. Ma nel contempo è ciò che applico nei confronti di mia figlia quando non è in forma :D Con successo :wink:


Condivido, il riso è altamente mucoso, crea sempre quella specie di colla...
Avatar utente
By curzio
#50211
ringrazio tutti per i consigli, in effetti sono riuscito a convincere mia moglie dell' efficacia di una buona limonata fresca, anche grazie alla falsa credenza che il limone sia astringente, e così il giorno dopo le scariche erano finite, ma farò buon uso dei vostri consigli alla prossima occasione, sperando che non capiti tanto presto.
Ancora grazie a tutti

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret