Arnold Ehret Italia

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

Avatar utente
By davide32
#50001
oggi intraprendo un digiuno si parte non so quanto durero' e non so che influenza avra' il mondo esterno e le tentazioni ma inizio!!!!l'importante e' non ingerire cibi solidi. :lol: 1 caffe' al di me lo concedo.

ore 0845 il digiuno abbia inizio. :D devo vedere come sto internamente rif.specchio magico. :D
Avatar utente
By luciano
#50009
davide32 ha scritto:oggi intraprendo un digiuno si parte non so quanto durero' e non so che influenza avra' il mondo esterno e le tentazioni ma inizio!!!!l'importante e' non ingerire cibi solidi. :lol: 1 caffe' al di me lo concedo.

ore 0845 il digiuno abbia inizio. :D devo vedere come sto internamente rif.specchio magico. :D
Che fai il digiuno al caffè? 8O
Avatar utente
By davide32
#50013
no pero' un caffe' al di me lo volevo concedere :D
stasera sicuramente centrifugato di 6 mele (1 litro di succo)propio solo se e solo se ne sento il bisogno altrimenti niente.
By mandolino
#50029
il caffè acidifica il ph del corpo, per cui a parte l'effetto stimolante che ti terrà su, esso aggraverà i sintomi delle crisi di disintossicazione. Se proprio devi bere dei succhi, ti consiglio agrumi o meglio limone al mattino. Inoltre un paio di enteroclismi al dì (mattina, sera). Se fai il digiuno bevendo centrifugati vari esso sarà parecchio attenuato.

saluti :-)
Avatar utente
By davide32
#50036
appena fatto un centrifugato di 3 mele ummmmm bono
domani vado in palestra senza tirarci :-)
certo che davanti agli occhi ho una bella bistecca , salciccia che mi gironzola in testa perfino il sapore mannaggia.
By Gianfranco
#50037
mandolino ha scritto:il caffè acidifica il ph del corpo, per cui a parte l'effetto stimolante che ti terrà su, esso aggraverà i sintomi delle crisi di disintossicazione. Se proprio devi bere dei succhi, ti consiglio agrumi o meglio limone al mattino. Inoltre un paio di enteroclismi al dì (mattina, sera). Se fai il digiuno bevendo centrifugati vari esso sarà parecchio attenuato.

saluti :-)

Scusate se mi intrometto, ma volevo chiedere se il digiuno deve quindi essere assoluto, cioè neanche succhi di frutta? Frutta fresca logicamente.
Avatar utente
By davide32
#50039
piu' lo fai a secco e meno senti il richiamo di cibo.

piu' lo fai a secco e piu' tieni gli organi interni a riposo e si autorigenerano.

insomma piu' lo fai a secco e piu' conta.
By Gianfranco
#50040
Mamma mia, a secco deve essere un'impresa ardua.
Quindi niente di niente, nè succhi nè acqua ?
Se quando lo farò, riuscirò 24 ore, sarà già tanto.
Avatar utente
By luciano
#50072
davide32 ha scritto:piu' lo fai a secco e meno senti il richiamo di cibo.

piu' lo fai a secco e piu' tieni gli organi interni a riposo e si autorigenerano.

insomma piu' lo fai a secco e piu' conta.
Sconsigliato, anche da Ehret.
Avatar utente
By dodo
#50073
Ciao Luciano,
volevo chiederti una cosa, ho notato leggendo le esperienze altrui, quasi tutti fanno digiuni con centrifugati vari, non ricordo il nome ma lessi tempo fa di un digiuno del 28 giorno fatto con centrifugati, tra le altre cose curiose, se non ricordo male e una persona con un peso notevole, e in 28 giorni di digiuno non ha perso neanche un kilo, ora va bene tutto ma a me non sembra un digiuno, Ehret al massimo ti concede una limonata e basta, ed quello che io ho fatto, in sei mesi ho perso la bellezza di 9 kg, tieni presente che pesavo 65 kg, puoi ben capire che sono fondamentalmente una persona magra, e da come si presenta la lingua, capisco che la strada e ancora lunga, oppure leggo di persone che dopo un periodo di 6 mesi passano a sola frutta senza problemi, ora va bene che non siamo tutti uguali, ma qui ce qualcosa che non mi torna, io sono quasi al secondo anno di transizione e dopo le preoccupazione iniziali nel dimagrire, ora posso dire di aver ripreso il tono muscolare, ma se per una settimana non faccio ginnastica, molto velocemente dimagrisco di nuovo, mi piacerebbe un tuo parere, ciao grazie
By mandolino
#50088
Gianfranco ha scritto:
mandolino ha scritto:il caffè acidifica il ph del corpo, per cui a parte l'effetto stimolante che ti terrà su, esso aggraverà i sintomi delle crisi di disintossicazione. Se proprio devi bere dei succhi, ti consiglio agrumi o meglio limone al mattino. Inoltre un paio di enteroclismi al dì (mattina, sera). Se fai il digiuno bevendo centrifugati vari esso sarà parecchio attenuato.

saluti :-)

Scusate se mi intrometto, ma volevo chiedere se il digiuno deve quindi essere assoluto, cioè neanche succhi di frutta? Frutta fresca logicamente.


Come avrai letto nel libro, il professore concedeva solo una limonata al mattino, in virtù del fatto che gli agrumi sciolgono le tossine e non vanno in contrasto con la fase eliminativa dell'organismo (che dura fino alle ore 12.00), tutt'al più la rallentano; questo rallentamento porta sollievo dei sintomi di sofferenza in caso di eliminazione forte di scorie/tossine. E' chiaro che più rallenti e più l'effetto del digiuno sarà attenuato. Certo è che se si assumono centrifugati a tutto spiano per tutto il giorno, ad esempio, il digiuno sarà iperattenuato, e potrebbe scherzosamente essere chiamato"dieta di transizione leggermente accelerata" :-)

Se lo fai secco sarà più aggressivo, con acqua sarà un po' meno agressivo, con i succhi ancora più attenuato, con l'insalata a foglia verde ancora più attenuato, e così via; con amidi e combinazioni fermentanti, la disintossicazione si arresta...
Avatar utente
By luciano
#50091
Con il digiuno a secco, senz'acqua dopo quattro giorni è possibile che i reni cessino di funzionare. Io ne ho fatto uno di 7 giorni senza prendere nulla, la sola acqua usata per lavare i denti e sputata, e ho rischiato grosso.
By mandolino
#50092
dodo ha scritto:io sono quasi al secondo anno di transizione e dopo le preoccupazione iniziali nel dimagrire, ora posso dire di aver ripreso il tono muscolare, ma se per una settimana non faccio ginnastica, molto velocemente dimagrisco di nuovo, mi piacerebbe un tuo parere, ciao grazie


Ciao, io credo che dipenda da a che livello sei con la dieta di transizione. Voglio dire, a seconda del proprio ritmo interno, si può decidere di seguire la dieta di transizione con o meno rigidità e con o meno calma. Inoltre la dieta di transizione è a rigor di logica una transizione verso la metà finale: il fruttarismo. Certo è che una persona può vivere anche tutta la vita in transizione.

Non so quanto rigido sei nel seguire la dieta senza muco, ma può darsi che tu reintroduca cibi che creano muco, anche se poco, e così facendo l'organismo deve espellere in continuazione e quindi non si stabilizza. Dipende anche dal consumo di zucchero e sale. Sono d'accordo con te che una dieta liquidariana di centrifugati (che tra l'altro se non filtrati contengono sempre residui solidi: provate a filtrare con un panno e vedrete), magari anche tanti, è abbastanza diversa da un digiuno vero e proprio. Comunque in ogni caso fa parte del sistema Ehret anche l'esposizione a sole, aria, l'immersione in bagni d'acqua e gli enteroclismi: tutto questo insieme ai digiuni sono la dieta di transizione. Lo scopo in teoria sarebbe il fruttarismo, per chi vuole.

Quindi rispetto al tuo dubbio, sei al secondo anno di transizione, ma a che livello? (perdonami il termine, non vuole essere classista ma è solo per capirci tra di noi :-) )
By mandolino
#50093
luciano ha scritto:Con il digiuno a secco, senz'acqua dopo quattro giorni è possibile che i reni cessino di funzionare. Io ne ho fatto uno di 7 giorni senza prendere nulla, la sola acqua usata per lavare i denti e sputata, e ho rischiato grosso.


Certo hai ragione. Avevo letto di questa tua esperienza. Normalmente quando si fanno digiuni più lunghi sono dei water fast. Comunque se fai un digiuno a secco ma facendo 2 clisteri al dì(trattenendo l'acqua una quindicina di minuti), problemi di idratazione non ce ne sono. Però chiaramente in questo modo credo che non si possa considerare a secco, in quanto l'acqua viene comunque assorbita dai villi intestinali.
By Gianfranco
#50094
mandolino ha scritto:
Gianfranco ha scritto:
mandolino ha scritto:il caffè acidifica il ph del corpo, per cui a parte l'effetto stimolante che ti terrà su, esso aggraverà i sintomi delle crisi di disintossicazione. Se proprio devi bere dei succhi, ti consiglio agrumi o meglio limone al mattino. Inoltre un paio di enteroclismi al dì (mattina, sera). Se fai il digiuno bevendo centrifugati vari esso sarà parecchio attenuato.

saluti :-)

Scusate se mi intrometto, ma volevo chiedere se il digiuno deve quindi essere assoluto, cioè neanche succhi di frutta? Frutta fresca logicamente.


Come avrai letto nel libro, il professore concedeva solo una limonata al mattino, in virtù del fatto che gli agrumi sciolgono le tossine e non vanno in contrasto con la fase eliminativa dell'organismo (che dura fino alle ore 12.00), tutt'al più la rallentano; questo rallentamento porta sollievo dei sintomi di sofferenza in caso di eliminazione forte di scorie/tossine. E' chiaro che più rallenti e più l'effetto del digiuno sarà attenuato. Certo è che se si assumono centrifugati a tutto spiano per tutto il giorno, ad esempio, il digiuno sarà iperattenuato, e potrebbe scherzosamente essere chiamato"dieta di transizione leggermente accelerata" :-)

Se lo fai secco sarà più aggressivo, con acqua sarà un po' meno agressivo, con i succhi ancora più attenuato, con l'insalata a foglia verde ancora più attenuato, e così via; con amidi e combinazioni fermentanti, la disintossicazione si arresta...

Grazie per la spiegazione.
Comunque sono diversi mesi che non tocco carne uova e ogni altro qualsiasi derivato.
Sto procedendo con frutta fresca e secca e verdura .

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret