Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Michael
#50148
Chiaro che l'argomento di cui parleremo nella cornice di questo forum è e deve essere "ISDGDDSM", che è sostanzialmente poi il motivo per il quale tutti ci troviamo quì a condividere le nostre esperienze del prima e, soprattutto, del dopo; ed è proprio per questo che ho un pò accennato alle mie esperienze formative nel campo della crescita personale. Certo è vero, anche nel campo del coaching in mezzo a quanto di buono c'è anche tanta spazzatura, ma sta a chi vi ricorre cercare di capire qual'è la giusta luce da seguire. Ho citato vari tra i guru del personal development che ho scelto d'ascoltare, e non ho detto di essere fedele ad alcuno di essi; anche se devo assentire su Jim Rohn (da poco purtroppo scomparso), che ho avuto il piacere di conoscere di persona, e per il quale continuo a nutrire una grandissima stima; i suoi insegnamenti mi hanno ispirato, con grandissima semplicità, i valori della vita a cominciare proprio dalla cura del nostro corpo, che abbiamo il dovere, ci dice con vigore, di conservare nelle migliori condizioni possibili, ricercando le migliori soluzioni possibili (Ehret mi è sembrata tra queste - qualcuno probabilmente dirà essere "LA Soluzione"); da buon mentore egli ci ha inoltre soprattutto stimolato a credere in noi stessi, nelle nostre potenzialità e ci ha spinti ad uscire dall'ombra della mediocrità e a metterci in gioco: azione vs. inerzia. Io considero questo parte dell'opera di risanamento personale iniziata tre anni orsono e devo confessare che, aldilà di un certo benessere fisico ottenuto, come detto nel mio post di presentazione, attraverso un radicale cambiamento delle abitudini alimentari e dello stile di vita, ho sperimentato anche un profondo mutamento in positivo della personalità, cosa di cui sono veramente compiaciuto.
Adesso ho intrapreso questo cammino salutistico con l'assoluta certezza che completerà l'opera intrapresa.
Ho iniziato, invero senza molti sacrifici, con un primo digiuno di un giorno e una alimentazione il più possibile aderente ai consigli di Ehret secondo le tabelle settimanali della dieta di transizione; e fino ad oggi NO PROBLEM. Va tutto magnificamente bene: tanta energia, no attacchi di fame, no problemi fisici di alcun tipo.
Grazie Luciano per le tue illuminate considerazioni che terrò comunque in gran conto. :wink:
Avatar utente
By Foca
#50149
mauropud ha scritto:
luciano ha scritto:In pratica più si ritiene di avere il rispetto e la considerazione del mondo esterno, più la cosiddetta "autostima" è alta. Quindi non è una vera auto stima in quanto dipende dall'esterno, non è generata da sé stessi in modo indipendente, anche se possono far credere che sia così.


Caro Luciano mi permetto di dissentire! :D

Io non credo di avere grande rispetto e considerazione dal mondo esterno (almeno non sempre) e allo stesso tempo considero il mondo esterno un qualcosa che sarebbe meglio distruggere e rifondare da zero, quindi non mi interessa le loro considerazione.
Ciononostante la mia autostima e' alta: saro' anormale? :lol:



Mauro....se io non ho compreso male (che potrebbe anche essere) tu e Luciano state parlando della stessa cosa: "La STIMA che uno ha di se stesso"
Avatar utente
By mauropud
#50159
robyvac ha scritto:Quello che dici è un po triste e preoccupante :cry:


Non capisco perche'.
La' fuori c'e' un mondo di merda in via di autodistruzione, e questo e' un fatto non una opinione.

Quindi io non sono interessato ad essere "ben considerato" da questo mondo perche' lo rifiuto (non per nulla sono su questo forum! :D ) e la mia autostima nasce dall'interno: per lo meno sono contento di aver scoperto un pezzetto di verita' piuttosto che accettare le balle confezionate che il mondo esterno cerca di farci accettare a forza! :D
Avatar utente
By mauropud
#50160
Foca ha scritto:Mauro....se io non ho compreso male (che potrebbe anche essere) tu e Luciano state parlando della stessa cosa: "La STIMA che uno ha di se stesso"


Be' credo di si': non vedo altre traduzioni per la parola "autostima". :D
Avatar utente
By robyvac
#50164
mauropud ha scritto:
robyvac ha scritto:Quello che dici è un po triste e preoccupante :cry:


Non capisco perche'.
La' fuori c'e' un mondo di merda in via di autodistruzione, e questo e' un fatto non una opinione.


Questo è quello che vedi tu Mauro, e la tua è un opinione dettata dalla percezione che hai del mondo, totalmente ed esclusivamente soggettiva. Se vuoi considerarla un fatto sei libero di farlo, ma non giova sicuramente alla salute. Di fatto è solo un opinione :D

Puoi trovare gruppi di persone che percepiscono la realtà come tu la descrivi, ma altrettanti gruppi la percepiscono in modo differente.

Se poi restringiamo ancora il campo all' individuo, ogni individuo, benchè si basi sui medesimi criteri di identificazione e appartenenza( tradizione e cultura locale, educazione, ) di quelli che ha vicino, percepisce solo un'infinitesimale parte di ciò che esiste.

Perciò personalmente non faccio troppo affidamento sulla apparente percezione del mondo e della realtà, il mio mondo non è così come lo descrivi,e questa è la mia personale prova. Amo vivere, amo la gente e le persone, condizionate o no, ehretiste o carnivore, battagliere o pacifiche, amo la vita per quello che è e non per ciò che vorrei che fosse, posso non condividere un atteggiamento( il tuo nel caso) ma mai conferire ad una mia opinione o alla mia chiusura mentale il potere di impedirmi di rispettare la libertà altrui, la libertà di essere, di esporre e perchè no, anche di sbagliare.

Come chiunque avrei tutte le ragioni per dire che il mondo fa schifo, che tutto è una merda, vivo in un camper, lavoro come barista part time, sono separato ,con una figlia ,eppure c'è sempre una scelta... Tu scegli COME vedere le cose, come rapportartici, se amare o odiare ciò che fai, come vivi, e per me la mia vita è quella che è,

Perciò la mia tristezza, perchè credi che il mondo sia così, ti senti un giusto, appartenente ad una ristretta cerchia di persone che condivide i tuoi valori perchè attualmente la tua energia è indirizzata a dividere e creare differenze, ma i problemi si risolvono in maniera opposta, ovvero unificando, armonizzando e riconoscendo la propria uguaglianza nell' ignoranza, senza colpa ne dolo, ma con molta umiltà e voglia di imparare cosa voglia dire amare.

Scusa se mi sono dilungato, ma volevo offrirti un differente modo di osservare ciò che ti circonda e di approcciarvi, perchè a volte nei tuoi messaggi leggo tanto astio, e l'astio non porta all' autostima ma alla presunzione e all' arroganza.

Non siamo qui per criticare ma per costruire :D
Avatar utente
By mauropud
#50169
robyvac ha scritto:Non siamo qui per criticare ma per costruire :D


Appunto: noi possiamo (dobbiamo) cercare di costruire.

Quello che dico io e che nessuno puo' negare e' che il mondo cosi' com'e' che tu lo veda bello o no, sta andando verso l'autodistruzione.
Alcuni piccoli esempi:

- le acque sono sempre piu' inquinate da sostanze chimiche che distruggono la vita
- le grandi foreste vengono velocemente distrutte
- i rifiuti di ogni tipo prodotti dagli umani stanno invadendo sempre piu' terra inquinandola
- diverse specie di esseri viventi vanno verso l'estinzione
- le multinazionali che comandano il mondo stanno sempre piu' cercando di distruggerlo - vedi nuove "guerre" (invasioni e genocidi) e "incidenti" tipo golfo del Messico, e coltivazioni OGM
- le popolazioni sono tenute in uno stato di sottomissione e "blocco" tale che non hanno la forza per ribellarsi

Voglio dire: negli ultimi 30-40 anni queste cose sono aumentante (o nate da zero) ad un ritmo quasi esponenziale, sara' mica una mia opinione? :D

Di contro esiste una minuscola minoranza che ha preso in parte coscienza che il mondo non e' quello che cercano di farci accettare (vedi il lato del cibo ed Ehret ad esempio) ma e' molto diverso, e questa e' una delle poche note positive su cui costruire.

Sara' vero che ognuno ha la sua percezione, ma quando parliamo di uso massiccio di armi all'uranio impoverito o colture OGM, quelli sono fatti purtroppo, non opinioni, o no?
Avatar utente
By Michael
#50176
Ragazzi, non credete che si stia divagando molto? Sulla mia testimonianza di benessere, ove, nelle mie intenzioni, la "dieta senza muco" di Ehret è venuta ad interpretare la parte di protagonista, sta prendendo corpo, con crescente fervore, un dibattito sull'autostima che penso potrebbe trovare migliore accoglienza in un forum dedicato.
Mi rincresce di avere involontariamente dato il 'La' all'apertura di un tema tanto controverso come quello dell'Autostima che tra l'altro casualmente ho già ampiamente dibattuto in un altro blog dove le danze erano state aperte con la domanda: "cosa pensate sia l'autostima?" (centinaia e centinaia i post di risposta e una gran confusione).
Suggerisco pertanto di rientrare in buon ordine e riferire in cambio le nostre passate esperienze nel cammino per il raggiungimento del benessere personale, arricchendole, se possibile, con i risultati che ci auguriamo di raggiungere con Ehret. Questo è quello che veramente ci deve interessare in questo blog, che ne dite? Siete d'accordo?
A tutti una buona serata.
Avatar utente
By davide32
#50182
allora poi .....
Avatar utente
By mauropud
#50199
giampiero ha scritto:leggiti Osho, il quale sosteneva che per cambiare il mondo, la società, in meglio si intende, devi cambiare tu prima di tutto.


Quoto: io l'ho fatto e ne sono felice! :D

E anche Michael ha ragione: questo e' il forum della dieta senza muco e divagare sulla autostima non mi interessa e per quello ci sono altri forum. :wink:
Avatar utente
By luciano
#50202
Michael ha scritto:Ragazzi, non credete che si stia divagando molto?
Si è vero. Mi pare che però hai dato tu il LA.


L'autostima lasciamola a forum che se ne intendono di più. Personalmente non ho alcuna auto-stima, mancandomi i riferimenti con cui fare una stima! :lol:

chiudiamo qui, dai.

Andiamo avanti con il sistema di guarigione! :D

Non bisogna generalizzare. Io sono crudista, ma no[…]

Bhe estrarre un incisivo per creare spazio è propr[…]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Libri di Arnold Ehret