Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
#50312
Ieri ho ricevuto i due libri: la "dieta senza muco" e il "digiuno razionale". Li ho finiti subito perche' li aspettavo da troppo hehe..

Che dire bellissimi.. per la semplicità e la forza che emana questa Semplicità tramite le parole di un uomo senza il minimo dubbio nel cuore.

leggendoli mi sono reso conto di un sacco di errori da me commessi in passato e anche forse ora:

Un anno fa passai dalla dieta Onnivora a quella Latte-ovo-vegetariana.
Inultile dire che mangiavo tanta pasta, e inizialmente anche per paura psicologica dei "nutrienti" necessari quali proteine ecc mi riempivo di legumi, formaggi ecc.. Comunque premetto che la mi alimentazione era pesantemente influenzata anche da uno stato di depressione "lieve" che sfogavo spesso nel cibo. Gli effetti del mangiare troppo li notavo (pancia piena, gonfiore all'intestino, stanchezza, costipazione).. eppure spesso continuavo a mangiare perche' "sentivo" fame.

Comunque gradualmente tolsi dalla dieta il latte (circa 3-4 mesi) e tutti i suoi derivati.. Rimpiazzando con lattei di soia, ma per poco tempo.. Poi eliminai anche questo.

30/40 giorni fa passai alla dieta "crudista" e notai miglioramenti netti sia per l'energia che per l'umore. Eliminai dall'inizio tutte le cose cotte, e anche i cereali (riso,farine, pane ecc.). Impatto comunque positivo ma difficoltoso per la convivenza con i miei che dopo qualche giorno iniziarono a farmi pressioni pesanti ecc.. Cmq io continuai per la mia strada. (ps: ho 23 anni).

Premetto anche che ho sempre sofferto anche se in modo non grave di stitichezza ..e da quando cambiai da onnivoro a vegetariano notai gonfiori..aria/gas che si accumulava nell'intestino.. ma penso dovuto anche a stress e nervosismo. Un'altra aggiunta: da piccolo sono sempre stato magro.. mai anoressico pero'.. ho sempre mangiato.. ma credo che dai 18/19 anni ho avuto maggiori disordini alimentari perche' mangiai di piu' rispetto a prima, e spesso per noia o depressione.


Cmq dal crudismo.. con cui ho avuto anche un buon effetto lassativo inizialmente e anche energia disponibile, passai al fruttarianismo (questo circa 15 giorni fa) con convinzione. [tutto questo ovviamente sempre prima di aver letto il libro, ma solo spunti qua e la' su siti a riguardo].

Con la frutta ho subito anche una specie di cambiamento mentale diventando piu' pulito dal punto di vista dei pensieri. Comunque ho notato che ora sto avendo un calo di energia.. il peso è calato cmq un pochino ma non troppo da quando ho iniziato gia' con il crudismo.
Noto pero' che negli ultimi giorni avendo provato a seguire i segnali del mio corpo che diceva di mangiare meno, anche se mangiavo solo frutta, che si sia attivato il ciclio di disintossicazione.. e proprio come ho letto nel libro di ehret ho avuto qualche volta vertigini alzandomi velocemente dal letto.. e di sentirmi un po' fiacco, ma non male cmq.

Sicuramente ho sbagliato a fare sempre di testa mia tutto.. sarebbe stato meglio iniziare con i consigli del libro.. Ma l'ho letto solo ora e riscontro molti errori da me commessi.

Cmq attualmente sento che l'intestito non è ripulito ancora da vecchi rifiuti perche' digiunando sentivo una specie di blocco all'intestino e spesso faccio fatica ad andare in bagno anche mangiando solo frutta e verdura.

Ora provero' prima di inziare il digiuno ad usare Innerclean per rimuovere vecchi rifiuti e sicuramente feci indurite e ascoltero' i segnali del corpo durante questo digiuno.

Comunque fondamentalmente penso che il problema principale che presento è la costipazione accumulata negli anni e che necessito di togliere questo blocco. Per il resto sto abbastanza bene e spero che la pulizia e la successiva dieta senza muco mi faccia riprendere tutte le energie eliminando le ostruzioni. :)

Ciao a tutti e grazie per l'attenzione. Se avete cmq dei consigli , quellli piu' esperti.. fatemi sapere! CIAO!
Avatar utente
By Michael
#50318
Ciao Cristian, benvenuto nell'esclusivo club di Ehret.
Fa piacere vedere che tanti giovani come te, in direzione contraria al mainstream, si preoccupano per il benessere del proprio corpo e decidono da subito di adottare uno stile di vita 'diverso' ma sicuramente più salutare.
Io non ho certamente gli anni giovanili che hai tu e ho preso coscienza molto tardi del percorso sbagliato che stavo facendo. Ho avuto purtoppo poco riguardo del mio fisico, così come d'altronde fa la maggior parte delle persone oggigiorno; mi rimpinzavo di alimenti inutili e dannosi seguendo le mode dettate dall'industria alimentare di massa, e adesso sappiamo quali sono le conseguenze immediate e a medio e lungo termine per la nostra salute. Per farla breve viaggiavo ormai su una taglia 56 (sono alto m.1,86) e avevo quasi raggiunto i 90 kg., ma questo sarebbe forse il meno; il fatto è che da qualche tempo il mio corpo era fuori controllo con valori biologici al di là della norma e piccoli e grandi malesseri che si sommavano gli uni agli altri quasi quotidianamente. Ad un certo punto mi devo essere svegliato da questa ipnosi alimentare indotta dalla grande industria (che credo collabori fattivamente con Big Pharma: l'una ti ammala, l'altra ti 'cura') e ho ricercato il miglior sistema per riprendere il pieno controllo del mio corpo. Ci sono riuscito!
Da quel momento in poi non ho più cessato di migliorare il mio stile di vita, con un occhio più attento soprattutto alla nutrizione e facendo tanta attività fisica, che ho ripreso con gioia quando ormai avevo recuperato tanti chili e parecchie taglie. Oggi sono un'altra persona, vivo nella consapevolezza delle potenzialità del mio corpo ed è cambiato persino il mio umore che in precedenza mi mostrava agli altri ombroso e forse anche un pò antipatico. Tutto questo per avere voluto ritornare al naturale evitando eccessi e colmando carenze alimentari. Ehret mi sta donando nuove consapevolezze, facendomi passare ad una dieta prevalentemente, ma quasi totalmente, vegetariana e vegana. Mi sento da Dio, non accuso alcun calo di energia, anzi credo di averne in eccesso, ma adesso voglio mettere in uso sistematico anche la pratica del digiuno inteso come terapia di risanamento del corpo.
Sappiamo di cosa stiamo parlando, perché leggo che anche tu ne fai uso. Perciò vedremo quali saranno i risultati.
Ti lascio con l'augurio di trovarti bene in nostra compagnia e spero che il tuo cammino continui a percorrerlo con saggezza, prudenza e tanta tanta consapevolezza. Michele.
Avatar utente
By NewBoy2
#50322
Michael ha scritto:Ciao Cristian, benvenuto nell'esclusivo club di Ehret.
Fa piacere vedere che tanti giovani come te, in direzione contraria al mainstream, si preoccupano per il benessere del proprio corpo e decidono da subito di adottare uno stile di vita 'diverso' ma sicuramente più salutare.
Io non ho certamente gli anni giovanili che hai tu e ho preso coscienza molto tardi del percorso sbagliato che stavo facendo. Ho avuto purtoppo poco riguardo del mio fisico, così come d'altronde fa la maggior parte delle persone oggigiorno; mi rimpinzavo di alimenti inutili e dannosi seguendo le mode dettate dall'industria alimentare di massa, e adesso sappiamo quali sono le conseguenze immediate e a medio e lungo termine per la nostra salute. Per farla breve viaggiavo ormai su una taglia 56 (sono alto m.1,86) e avevo quasi raggiunto i 90 kg., ma questo sarebbe forse il meno; il fatto è che da qualche tempo il mio corpo era fuori controllo con valori biologici al di là della norma e piccoli e grandi malesseri che si sommavano gli uni agli altri quasi quotidianamente. Ad un certo punto mi devo essere svegliato da questa ipnosi alimentare indotta dalla grande industria (che credo collabori fattivamente con Big Pharma: l'una ti ammala, l'altra ti 'cura') e ho ricercato il miglior sistema per riprendere il pieno controllo del mio corpo. Ci sono riuscito!
Da quel momento in poi non ho più cessato di migliorare il mio stile di vita, con un occhio più attento soprattutto alla nutrizione e facendo tanta attività fisica, che ho ripreso con gioia quando ormai avevo recuperato tanti chili e parecchie taglie. Oggi sono un'altra persona, vivo nella consapevolezza delle potenzialità del mio corpo ed è cambiato persino il mio umore che in precedenza mi mostrava agli altri ombroso e forse anche un pò antipatico. Tutto questo per avere voluto ritornare al naturale evitando eccessi e colmando carenze alimentari. Ehret mi sta donando nuove consapevolezze, facendomi passare ad una dieta prevalentemente, ma quasi totalmente, vegetariana e vegana. Mi sento da Dio, non accuso alcun calo di energia, anzi credo di averne in eccesso, ma adesso voglio mettere in uso sistematico anche la pratica del digiuno inteso come terapia di risanamento del corpo.
Sappiamo di cosa stiamo parlando, perché leggo che anche tu ne fai uso. Perciò vedremo quali saranno i risultati.
Ti lascio con l'augurio di trovarti bene in nostra compagnia e spero che il tuo cammino continui a percorrerlo con saggezza, prudenza e tanta tanta consapevolezza. Michele.


ehi ciao! grazie per l'attenzione!
Cmq se inizi con il digiuno fallo come lo spiega ehret e ovviamente interrompi correttamente e quando senti che sei troppo sovraccarico dal lavoro di pulizie. Cmq ognuno deve seguire il proprio istinto.. si puo' anche sbagliare .. ma il percorso sento che e' corretto.

In questi giorni sto avendo i cosidetti "cali" di cui parla anche il libro, ma non cerco di ostacolarlo tranne quando mi sento veramente che devo bloccare un po'.

Stasera ad esempio ho interrotto il digiuno con succo di pomodoro, poi qualche pezzo di cuore di sedano crudo e mela verde. per ottenere un effetto un po' lassativo.. Posso dirti che almeno circola l'aria e l'ho digerita bene. Poi mia mamma ha bollito un po' di cavolfiori che ho mangiato .. non molto guarnito con un pochino di prezzemolo.

Come leggevo sul libro.. non occorre mai essere troppo estremisti ma realisti, e adattarsi piano..

Comunque il mio passaggio brusco a solo frutta ha accellerato il processo di pulizie e ora li sento ogni giorno.. Comunque lascio fare al corpo, evito di mangiare per tutto il mattino.. Ora sto bevendo piu' succo di pomodoro quando sento sete, e succo di frutta. Poi mangio qualcosa la sera non troppo tardi.

Vediamo quanto durano queste pulizie..

PS: cmq stasera ordino l'Innerclean (le erbe che ehret ha mischiato per le prime pulizie dei vecchi rifiuti intestinali) per avere un aiuto nelle pulizie anche da parte dell'intestino oltre che dagli altri organi.

:) grazie allora per il tuo consiglio! e spero che ti siano utili anche i miei .. ma preferisco dirti comunque di personalizzare la tua dieta in base al tuo corpo!

Ciao!!
Avatar utente
By Michael
#50597
Grazie dei tuoi consigli, frutto della tua esperienza sul campo, che io accolgo certamente con grande attenzione. Sì ormai ho istituzionalizzato nella mia routine settimanale un giorno di digiuno, dedicando a questo le giornate di venerdì o sabato. Involontariamente ho pure coinvolto mia moglie che adesso, a parte qualche perdonabile peccato di gola, segue il mio stesso regime e le mie pause alimentari; così ci resta a disposizione parecchio tempo libero che approfittiamo per dedicarci un pò più all'attività fisica all'aria aperta. Inoltre ho iniziato (e con me la mia compagna) ad usare l'Innerclean e gli effetti sono stati immediati e favolosi per entrambi. Non abbiamo accusato alcun fastidio né per il tipo di alimenti che ci sostengono, privi quasi totalmente di amidacei, né stiamo patendo la mancanza del pane e della pasta (e aggiungo della pizza che prima era regolarmente inclusa nel menu settimanale).
Spero di leggere ancora dei tuoi futuri progressi. Ciao. :lol:
By lucamanni
#50600
Ciao che bello hai la mia età...è bello sapere che non sono l'unico...qui i miei coetanei mi vedono come un alieno...spero che tu possa ricevere tutti i vantaggi possibili da questa nuova strada che hai deciso di intraprendere! Buona vita!

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret