Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

By tibetana
#50664
Ciao a tutti.
Come potete vedere sono iscritta da quasi 3 anni.
Forse susciterò rabbia, pena o l'indifferenza...ma non importa.
Vi leggo in silenzio ogni giorno, "invidiando" i vostri progressi, il "vostro star bene", la vostra tenacia...
fate parte del mio quotidiano e volevo dirvi che SIETE GRANDI!

Ho letto i primi due libri di Ehret, ne ero e ne sono entusiasta...finalmente "LA VIA"!...ma le mie paure mi hanno bloccata.
A causa di un intervento allo stomaco subìto anni fa, ho difficoltà a nutrirmi in maniera "normale", ho parecchi disturbi che mi accompagnano da 9 anni, ultimamente dei nuovi...ma non voglio tediarvi con la lista...
ho sviluppato un'ipocondria piuttosto marcata tanto da interferire sul quotidiano per la continua comparsa di un'ampia gamma di sintomi psicosomatici in aggiunta ai disturbi reali.

IO VOLEVO PARTIRE CON IL SISTEMA! LO VOLEVO!...ma mi sono spaventata anche per i disturbi che possono comparire quando il corpo inizia a disintossicarsi, paura di sbagliare e di star male, di non sopportare, di fallire...

Volevo condividere questo sentimento con voi, a costo di risultare patetica ma, ripeto, anche se "da non-praticante" fate parte del mio quotidiano e vi ammiro molto.

Chissà, forse prima o poi mi verrà il coraggio e sarò dei vostri.
BRAVI, BRAVI TUTTI.
Avatar utente
By poveraccio
#50668
Ciao edwige, stai tranquilla non susciti per niente rabbia ma tanta tenerezza.

Mi dispiace tanto che non ce la fai a partire con questa dieta. Penso che sia per la tua insicurezza, che ti tiene bloccata, ancorata a quel sistema di vita che non accetti più tanto dentro di te. Forse ancora non ti riesci a staccare perché hai paura di restare isolata mentre hai bisogno di sostegno dalle persone intorno a te?
Avatar utente
By flib
#50669
Ciao Edwige,

non affliggerti per quello che non riesci a fare. La paura è un potenziale superfluo (negativo).

Non credere che gli altri siano più bravi di te. Ehret dice che non bisogna avere fretta. Tu che hai letto i libri sai qual'è la strada giusta.

Proprio pochi minuti fa ho letto questo post sul forum di www.transurfing.it (tra l'altro ti consiglierei di leggere la trilogia :wink: )

Lo scrivente riporta questa frase:
"Sapendo queste cose, sarete beati se le metterete in pratica" (Gv 13,17)

Quindi dobbiamo fare quel passettino in più, provare e mettere in pratica. Hai paura delle crisi di eliminazione? Pensa che i disturbi saranno sicuramente più lievi di quelli che sperimenti con il tuo stile di vita normale.
Il tuo percorso ti ha portato a subire anche delle operazioni chirurgiche invasive. La dieta di transizione non ti procurerà niente del genere. Potrai avere mal di pancia, mal di testa, stanchezza, e altro, ma niente di diverso dai normali disturbi che le persone che non conoscono Ehret chiamano "malattie".

Vai! Dipende tutto da te :wink: e qui siamo pronti a darti il supporto necessario :)
By Utente cancellato
#50670
Ciao edwige io penso le stesse cose quando leggo persone molto malate o con molti anni in più di me che prendono questa via, non sò se io al loro posto ci sarei mai riuscito, loro sì che sono forti !

Tuttavia come nel caso di Ehret una brutta malattia può essere una forte molla che dà una grande spinta per migliorarsi.
Bisogna tener conto del fatto che il corpo si può rigenerare in una maniera incredibile.

Tutti all'inizio abbiamo le tue stesse paure e ci sentiamo spaventati per i disturbi che possono venire o per un fallimento.

Se hai bisono di sostegno come dice Poveraccio, il forum serve per questo !
Avatar utente
By celestia
#50671
Ciao Edwige
Se hai questa consapevolezza vuol dire che sei pronta per il cambiamento
Quindi inizia, mettitti in cammino senza fretta, fidati della Tua vita, che Ti darà i mezzi di cui hai bisogno, le persone giuste per incoraggiarTi, le prove che puoi affrontare, la forza per rialzarTi quando cadrai
Se può consolarTi: anch'io al 1° tentativo ho toppato di brutto, però ho riprovato, mi sono data un'altra possibilità, e non mi sono pentita, oggi sto "Buttando fuori" le tossine peggiori, le più vecchie, anche se soffro so che sono più forte io, anche se torno in transizione, non importa! Tanto vinco io! Prima spendevo un patrimonio in farmacia, ora ho dovuto cambiare perchè spendo meno e il farmacista mi guardava male!..... Ma ci ho guadagnato solo io in tutti i campi della vita, i 12 del TN!
Quindi inizia: vedrai che realizzi, passo a passo senza fretta
Se hai bisogno fammi un fischio: la mia e-mail è sotto il mio post, usala quando vuoi, se hai MSN idem, trovi l'indirizzo
Hai questa opportunità per crescere, non buttarla via: la paura di sbagliare è essa stessa un errore
Un sorriso :D
Celestia
Avatar utente
By luciano
#50672
edwige ha scritto:IO VOLEVO PARTIRE CON IL SISTEMA! LO VOLEVO!...ma mi sono spaventata anche per i disturbi che possono comparire quando il corpo inizia a disintossicarsi, paura di sbagliare e di star male, di non sopportare, di fallire...
Ciao Edvige, se fatto bene e per gradi, non compaiono disturbi insopportabili.

Tanto per fare un esempio se uno si mangia due etti di pasta al giorno e inizia a mangiarne un etto al giorno, i disturbi non saranno importanti, poi quando riesce a stare con un etto può passare a 50 grammi e così via, fino poi ad eliminare la pasta, con tranquillità e senza disturbi. :wink:
Avatar utente
By bactabeven
#50680
edwige ha scritto:Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell´avere nuovi occhi. Marcel Proust


Non è sufficiente esercitare la vista in modo nuovo per fare un bel viaggio di scoperta... non si può sempre solo aspettare che le cose si mostrino per poi rimirarle... bisogna pure cercare di muovere le cose per poi guardarle con nuovi occhi, se si vuole.

Se stai in questo Forum, hai tutto il necessario per poter fare dei tentativi e trovare una Via, la tua personale Via, per ottenere i tuoi piccoli grandi successi personali :D

Ciao a tutti
By tibetana
#50682
poveraccio ha scritto: hai paura di restare isolata mentre hai bisogno di sostegno dalle persone intorno a te?

Ciao, Poveraccio.
No, non ho paura della scelta in se, non mi crea alcun problema il giudizio o pensiero altrui, è un blocco solo mio.
Grazie
By tibetana
#50683
flib ha scritto:non affliggerti per quello che non riesci a fare. La paura è un potenziale superfluo (negativo).

Ciao Flib, fatalità lo sto leggendo ora, il primo della trilogia
flib ha scritto:Il tuo percorso ti ha portato a subire anche delle operazioni chirurgiche invasive. La dieta di transizione non ti procurerà niente del genere. Potrai avere mal di pancia, mal di testa, stanchezza, e altro, ma niente di diverso dai normali disturbi che le persone che non conoscono Ehret chiamano "malattie".

Lo so, che è assurdo ma io vado in allarme per un mal di testa...non penso :"...è un semplice mal di testa..." ma "è un ictus!"
Grazie.
By tibetana
#50684
utente cancellato ha scritto:Tuttavia come nel caso di Ehret una brutta malattia può essere una forte molla che dà una grande spinta per migliorarsi.
Bisogna tener conto del fatto che il corpo si può rigenerare in una maniera incredibile.

Ciao utente cancellato, vero, a volte penso che forse non ho ancora preso abbastanza paura per dare una svolta decisa al mio sistema di vita.
Ma allo stesso tempo è assurdo aspettare una malattia per fare il "mea culpa" e mettersi in riga...non sono solo la cattive abitudini alimentari che devo eliminare...per esempio già non mangio quasi più carne...forse una volta alla settimana, la pasta non la vuole il mio stomaco...la frutta e la verdura idem, dovrei nutrirmi di frullati o estratti di frutta e verdura per riuscire a farle "star giù". E adesso arriva l'eresia: fumo e assumo ansiolitici, per controllare ansia e attacchi di panico...è questo che trovo difficile da eliminare...il cibo sarebbe il meno...grazie utente cancellato
By tibetana
#50685
GRAZIE A CELESTIA, LUCIANO E BACTABEVEN per i consigli.
Sto riflettendo molto, sarebbe più utile agire...ma le castrazioni mentali sono radicate :roll: GRAZIE A TUTTI.
Avatar utente
By luciano
#50686
edwige ha scritto:...ma le castrazioni mentali sono radicate
Nel sistema di guarigione della dieta senza muco non prestiamo attenzione a queste cose, perchè altrimenti ci si perde nei meandri delle alterazioni mentali, nell'autocommiserazione, nell'autolesionismo e nella ricerca di compassione.

Penso che togliere un po' di pasta dal proprio piatto non sia un problema immane, nemmeno per il più gran castrato mentale. :wink:
Avatar utente
By Foca
#50692
edwige ha scritto:
Ho letto i primi due libri di Ehret, ne ero e ne sono entusiasta...finalmente "LA VIA"!...ma le mie paure mi hanno bloccata.


io credo che pensieri negativi ne abbiamo formulati molti di noi "aspiranti Ehretisti"

Se io vado a rileggere i miei primi messaggio che ho scritto quì sul forum, provo sentimenti diversi, a volte mi sono sentita ridicola, a volte denoralizzata, a volte confusa, a volte se rileggo i miei primi messaggi provo tenerezza per me stessa, ma anche molta stima, perchè ho saputo reagire, HO VOLUTO (e voglio ancora) GUARIRE.

Nel tempo la mia mente è diventata più lucida, i pensieri confusi si sono schiariti, le paure dileguate, ero convinta fin dall'inizio che nel tempo la mia testa si sarebbe ripulita e così è stato.

La transizione serve anche a questo, la nostra mente è incastrata dentro il nostro corpo.
:D :wink:

Buona Guarigione, edwige :D
By tibetana
#50697
luciano ha scritto:Nel sistema di guarigione della dieta senza muco non prestiamo attenzione a queste cose, perchè altrimenti ci si perde nei meandri delle alterazioni mentali, nell'autocommiserazione, nell'autolesionismo e nella ricerca di compassione.

Lo so, io ho esternato i miei limiti e la mia ammirazione per voi, la ricerca di compassione non era prevista, ma se ho dato quest'impressione...mi spiace.
By tibetana
#50698
Foca ha scritto:Nel tempo la mia mente è diventata più lucida, i pensieri confusi si sono schiariti, le paure dileguate, ero convinta fin dall'inizio che nel tempo la mia testa si sarebbe ripulita e così è stato.

La transizione serve anche a questo, la nostra mente è incastrata dentro il nostro corpo.
:D :wink:

Buona Guarigione, edwige :D


Grazie, vorrei tanto abbattere le mie paure, sto facendo un lavoro immane in merito.
Grazie per l'augurio, che ricambio.

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Perchè no? Il Menu del giorno

Rilancio questo topic un po' vecchiotto. Oggi a p[…]

Libri di Arnold Ehret