Arnold Ehret Italia

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

By ilvecchio
#50891
Ma siamo sicuri che l'olio di oliva nei nostri condimenti faccia bene.
Quando finiamo la nostra bella insalata , dobbiamo poi lavare l'insalatiera dal suddetto olio , e se non usiamo un buon detergente , difficilmente otterremo un risultato soddisfacente.
L'olio .... unge , si aggrappa a tutto quello che tocca in modo vischioso e il suo effetto dura parecchio tempo , se non ci facciamo aiutare dalla chimica.
Ora .... immaginate il nostro povero intestino con i suoi villi impantanati , ricoperti di questo velo d'olio che impedisce l'assimilazione di qualsiasi nutrimento . Dicono che l'olio sia un concentrato di vitamina E.
Può essere , ma la vitamina E , e tutto il resto , come può essere assimilata se abbiamo un film che ricopre tutto il nostro sistema captativo ?
Molto probabilmente mi sbaglierò ed il nostro corpo riesce a filtrare tutto , ma mi piacerebbe sapere come la pensate a riguardo.
Salutoni
By ilvecchio
#50910
Grazie Lorenza.
Il sospetto che l'olio dà qualche problema covava già da un po' di tempo, ma che addirittura crea questo restringimento delle arterie proprio non me l'aspettavo.
E io che ho passato una vita a condire abbondantemente pensando che facesse bene.
E' la conferma che Dr. Ehret dice cose giustissime.
La frutta è il nostro alimento per eccellenza e , come dici tu Lorenza , non ha bisogno di condimenti : va mangiata così come è.
In effetti è vero : è quasi impossibile mangiare le olive così come sono. Bisogna trattarle in qualche modo per renderle commestibili.
E poi lo sappiamo : tutte le cose prodotte dall'uomo fanno male.
Lorenza , approfondiresti il discorso della responsabilità dell'olio per le mestruazioni ?
Salutoni

P.S.
Caraibi ..... che fortuna che hai !!!! Chissa le abbuffate di frutta sana e maturata come natura vuole .

:?
Avatar utente
By krishnacry
#50915
ciao,cosa ne pensate dell'olio di semi di zucca o di canapa o altri che invece vengono consigliati per le loro propietà??
grazie e buonagiornata
crt
Avatar utente
By davide32
#50917
come diceva ehret un buon olio usato con parsimonia non fa male.
By Utente cancellato
#50918
Ciao Lorenza ma questi studi valgono anche per l'olio spremuto a freddo?
By ilvecchio
#50926
krishnacry ha scritto:ciao,cosa ne pensate dell'olio di semi di zucca o di canapa o altri che invece vengono consigliati per le loro propietà??
grazie e buonagiornata
crt


A questo punto direi che non ha importanza il tipo di olio , spremuto a freddo e non ...... è olio..... e comunque crea problemi.

Mi piacerebbe sapere l'opinione di Luciano a riguardo.

Ringrazio tutti per l'appassionata discussione.

Salutoni

P.S. : ringrazio Lorenza per le delucidazioni
Avatar utente
By luciano
#50929
Come riporta Davide32:
come diceva ehret un buon olio usato con parsimonia non fa male.

ilvecchio ha scritto:Mi piacerebbe sapere l'opinione di Luciano a riguardo
La mia opinione non è più "autorevole" di quella di altri utenti.

Non chiedete una mia risposta quando esiste già nei libri di Ehret, non posso altro che confermare quello che dice Ehret, penso che tutte le cose importanti sono spiegate in uno o un altro dei suoi libri.

Se si vuole mettere in pratica il sistema di Ehret, vanno consultati i riferimenti che Ehret fa riguardo i vari argomenti, quando ci sono.

In questo caso vale: un buon olio usato con parsimonia non fa male.
By mira28
#50930
Che notizia! 8O Sono sempre stata orgogliosa dell'olio biologico del mio terreno...Che faccio? sapone?
Proprio a Gennaio avevamo fatto piantare altri 30 alberi di ulivo per averne di più....
Avatar utente
By luciano
#50931
mira28 ha scritto:Che notizia! 8O Sono sempre stata orgogliosa dell'olio biologico del mio terreno...Che faccio? sapone?
Proprio a Gennaio avevamo fatto piantare altri 30 alberi di ulivo per averne di più....
Usalo con parsimonia. :D
Avatar utente
By braveheart
#51243
ilvecchio ha scritto:Ma siamo sicuri che l'olio di oliva nei nostri condimenti faccia bene.

Nel libro "La tua via verso la rigenerazione", a pag. 40 -in riferimento alle vere e piu' profonde cause di costipazione- il Professore scrive :

"Ogni casalinga o cuoco sa bene quanto tenacemente l'olio e i grassi si incollino alle pentole".

:D
Avatar utente
By luciano
#51266
braveheart ha scritto:Nel libro "La tua via verso la rigenerazione", a pag. 40 -in riferimento alle vere e piu' profonde cause di costipazione- il Professore scrive :

"Ogni casalinga o cuoco sa bene quanto tenacemente l'olio e i grassi si incollino alle pentole".

:D
Bisogna sempre valutare.

In questo contesto si tratta di olio cotto, non ha più nulla a che fare con l'olio crudo.

Un altro esempio, il limone crudo è acido, scaldato si addolcisce, le patate al forno diventano meno amidacee.

Una patata cruda messa in forno fino a cottura non è più la stessa cosa. :wink:

Idem per l'olio.

Inoltre c'è cottura e cottura, si può mettere un filo d'olio e aglio e gli spinaci e si fa cuocere a fuoco lento e non attacca nulla.

Diverso ancora è fare un arrosto dove si mischia con i grassi e diventa appiccicaticcio.

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret