Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By flib
#50936
Raffaele ha scritto:Tra i latticini è possibile stilare una sorta di "graduatoria" di quelli meno mucosi (cottage cheese a parte) ?
Ad esempio, grana/parmigiano in quale posto lo collocheresti ? Ci sono delle regolette semplici ?

Ciao Raffaele,
secondo me ti complichi troppo la vita. Tutto quello che non è frutta e verdura fa "male".
Premesso questo, se hai voglia di mangiarti un pezzo di parmigiano o di altro formaggio, fai pure, non esiste alcun divieto. Se ne hai veramente voglia mangialo; non mangiarlo ti lascerebbe un senso di vuoto che potrebbe avere un effetto psicologico negativo.
Sapendo che è dannoso lo mangerai insieme ad una bella porzione di insalata, così farai meno danni. Poi nel lungo periodo ti passerà pure la voglia.

Il bello del sistema di guarigione della dieta senza muco è proprio questo: utilizzare alimenti senza muco, con muco e digiuni per ripulirsi ed acquisire la "salute superiore".
Ehret dice che anche il buon cibo, se mangiato in eccesso, può avere effetti nocivi. Quindi se hai voglia di un pezzo di formaggio, di un piatto di pastasciutta, etc. vuol dire che non sei ancora pronto per la dieta senza muco e devi proseguire con la transizione.

Cerca solo di limitare le quantità ed aiutati mangiando prima un po' di frutta, poi dopo mezzora un po' di verdura cruda o cotta ed infine il cibo mucoso che ti attira. Mangiare prima gli alimenti senza muco, oltre a limitare i danni del cibo mucoso, ti aiuterà a limitare le quantità di quest'ultimo perchè lo stomaco è già pieno.
Quest'ultima affermazione potrebbe non essere sempre vera; a me capita di tanto in tanto di mangiare cibo mucoso in quantità, anche dopo essermi riempito di verdure crude/cotte :lol:
Però se non mangiassi le verdure prima, mangerei comunque ancora più cibo mucoso :)

Un suggerimento derivante dalle mie ultime sperimentazioni: alcune volte, quando viene voglia di cibo mucoso, basta alzarsi da tavola e mettersi a fare altro. la voglia potrebbe sparire nel giro di 5/10 minuti :wink:
Avatar utente
By Raffaele
#50940
Grazie mille per il consiglio ... a volte sapere ciò che fa "meno male" ti aiuta a "star meglio con la coscienza" ...
Ho spesso sensi di colpa ... so che non fa bene psicologicamente ma l'equilibrio non è facile da raggiungere.
Ad esempio questo we sono stato in montagna con la famiglia e, per non mangiare carne, ho fatto il pieno di ogno tipo di formaggi ... ora mi sento appesantito e in "difetto" ... ma proprio non sapevo cos'altro mangiare in albergo.
Saluti
Avatar utente
By flib
#50947
Raffaele ha scritto:Ad esempio questo we sono stato in montagna con la famiglia e, per non mangiare carne, ho fatto il pieno di ogno tipo di formaggi ... ora mi sento appesantito e in "difetto" ... ma proprio non sapevo cos'altro mangiare in albergo.

Stai tranquillo, sono proprio queste sensazioni di pesantezza che a lungo andare ti faranno prima ridurre le quantità e poi eliminare i vari cibi mucosi.:)

Non permettere che i sensi di colpa ti "assalgano".
Quando sei in albergo un insalata e/o un piatto di verdure di solito lo si trova. Tra i cibi mucosi un piatto di pastasciutta con pomodoro (anche se l'accoppiata pomodoro/amidi non è il massimo), oppure con pesto, etc. non ti uccideranno (a meno che non soffri di celiachia).

Spesso nei ristoranti c'è l'ananas come dessert. L'ananas è anche uno dei pochi frutti che si può mangiare insieme ad altri alimenti poichè contiene enzimi antifermentativi.
By Varda
#50993
Bel lavoro Luciano :wink:
In effetti mangiare formaggi e latticini arricchisce il negoziante e non le nostre ossa di calcio!

Per quanto riguarda la vitamina k, che, confesso, non conoscevo a fondo, ho dato un' occhiata in vari siti che ne parlano, che sostengono che è molto presente anche nelle verdure a foglia.
Non dovrebbero quindi esserci problemi di carenza se ne mangiamo parecchie, no?
Avatar utente
By luciano
#51036
Varda ha scritto:Per quanto riguarda la vitamina k, che, confesso, non conoscevo a fondo, ho dato un' occhiata in vari siti che ne parlano, che sostengono che è molto presente anche nelle verdure a foglia.
Non dovrebbero quindi esserci problemi di carenza se ne mangiamo parecchie, no?
Trova fonti di K2. Vitamina k è troppo generico. E' come dire la "frutta".
Avatar utente
By fan75
#51054
a mia madre hanno diagnostico, pochi giorni fa, una chiusura (calcificazione, guarda caso, l'hanno chiamata) della carotide al 55%.

Ora, oltre a consigliarle una dieta vegetariana, con le giuste associazioni dei cibi, pensate sia corretto darle la k2 magari associata alla vitamina A (che, penso, potrebbe assumere con centrifugati di verdure, carota in primis) ed esposizioni giornaliere al sole per la D?

Che ne pensate? Avete altri suggerimenti?
By Varda
#51060
luciano ha scritto: Trova fonti di K2. Vitamina k è troppo generico. E' come dire la "frutta".


Grazie Luciano. :)

Ho guardato anche il sito della Nattopharma.

Inoltre ci sono altri benefici come descritto in questo link http://medicinaonline.altervista.org/blog/?p=790
Ultima modifica di Varda il 25 marzo 2011, 11:20, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
By luciano
#51063
fan75 ha scritto:a mia madre hanno diagnostico, pochi giorni fa, una chiusura (calcificazione, guarda caso, l'hanno chiamata) della carotide al 55%.

Ora, oltre a consigliarle una dieta vegetariana, con le giuste associazioni dei cibi, pensate sia corretto darle la k2 magari associata alla vitamina A (che, penso, potrebbe assumere con centrifugati di verdure, carota in primis) ed esposizioni giornaliere al sole per la D?

Che ne pensate? Avete altri suggerimenti?
Secondo questa scheda sembrerebbe proprio di sì.
http://www.solgar.it/prodotto.php?id_prodotto=150
Avatar utente
By fan75
#51089
la dott.sa di base di mia madre, e quest'ultima, non è, ovviamente, affatto d'accordo. Dice che le calcificazioni sono provocate dal colesterolo!! Quindi la cura giusta sarebbe pillola anticolesterolo, pillola per non far coagulare il sangue, più altre pillole per lo stomaco. Poi vuole far sottoporre mia madre ad una tac con liquido di contrasto.
Che faccio? come smonto la tesi del colesterolo?
Avatar utente
By luciano
#51095
Raffaele ha scritto:Luciano ci confermi che questo articolo si collega con quello recente dei denti ? In sintesi che la vitamina K2 risulterebbe indispensabile per la salute delle nostra ossa e dei nostri denti (tra l'altro anche gli onnivori dovrebbero usarla) ?
Se è così, a chi cerca di diventare Ehretsita, basterebbe K2 + un multivitaminico per vivere bene - confermi ?
Un'altra cosa per favore. Sono, come sai, da poco in transizione. Ho eliminato carne, ho ridotto i latticini, faccio quasi sempre il digiuno mattinale con limone. Tra i latticini è possibile stilare una sorta di "graduatoria" di quelli meno mucosi (cottage cheese a parte) ?
Ad esempio, grana/parmigiano in quale posto lo collocheresti ? Ci sono delle regolette semplici ? .... a scusa ... visto che ancora assumo latticini, devo integrare o non è necessario ?
Mille grazie
Raf
Negli articoli io scrivo quello che ritengo corretto secondo il mio punto di vista.

Non chiedermi conferme, ognuno deve trarre le sue proprie conclusioni.

Riguardo alle graduatorie non servono a niente. Che si mangi pizza o pasta siamo più o meno lì, quello che conta è scalare gradualmente e a piccoli passi i cibi mucosi. Non complichiamo le cose semplici.
Avatar utente
By SeghiAlex
#51099
per rispondere a Raffaele direi di considerare le quantità di cibo mucoso che mano a mano riesci a togliere dalla tua dieta.
Per farti un esempio:
anche io e mia moglie siamo ghiotti di pizza e confesso che ogni tanto ce ne facciamo una, anche se con farina integrale e possibilmente biologica, ma abbiamo diminuito drasticamente le quantità e le frequenze in cui ci concediamo queste trasgressioni ed abbiamo completamente abbandonato la pasta.
Tutto questo per dirti che l'importante secondo me e cercare di diminuire il più possibile alimenti amidacei e mucosi, e adesso che sai che cosa provocano vedrai che sarà anche più facile.

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret