Arnold Ehret Italia

Vuoi iniziare un diario dove raccogliere i tuoi successi, gli ostacoli incontrati durante il tuo percorso? Questa sezione è quella giusta!

Moderatore: luciano

#52493
Ciao a tutti!
Dopo essermi presentata e aver raccontato per sommi e capi la mia storia, ora sono qui.
Sento l’esigenza di raccontarmi, di raccontare la mia storia e le motivazioni che mi hanno portato fino a qui e ai piccoli risultati che ho ottenuto.

Brevemente la mia storia

Come sapete mi chiamo Marica, ho 30 anni e vivo a Bergamo da 14 anni…sono nata e cresciuta a Cagliari fino ai miei 16 anni.
Sono sempre stata una bambina, ragazza e donna problematica e di salute cagionevole.
Fin da piccola mi è stata trovata un sorta di anemia mediterranea da ferro, mangiavo poco e tutti erano preoccupati così che mi hanno rimpizzato di ricostituenti e ferro tanto ferro.
Ricordo che soffrivo moltissimo di stomaco, stavo spesso male non digerivo e vomitavo, ho passato anche dei lunghi periodi di stomatiti allucinanti alla bocca. Ricordo altrettanto spesso la febbre con di quei incubi da far accapponare la pelle a Dario Argento.
In più si aggiunse anche il mal di testa verso i 12/13 anni, di quei mal di testa che dovevo rinchiudermi in una stanza al buio e in totale silenzio, mangia era impossibile, il dolore era talmente forte che mi provocava la nausea.
Prime mestruazioni a 14 anni, con leggeri svenimenti ma niente dolori, poi le successive il delirio, finivo ogni mese al pronto soccorso dove mi dicevano semplicemente che soffrivo di dismenorrea (ma va…!!!), senza nessun altro motivo o spiegazione mi dissero di prendere la pillola.
Per i mal di testa andai da un neurologo che mi diede un farmaco sperimentale usato solo dai malati terminali, ricordo ancora il nome, FLUGERAL. Doveva o è davvero un farmaco terminale perché da quel momento non ho mai più avuto un mal di testa, fino a che forse non ho finito di smaltirlo, eliminarlo.
E poi aulin, moment, buscopan, tachipirina, antibiotici, antidolorifici di ogni genere…
Sopportazione del dolore, zero!
Un operazione al ginocchio, una al polmone…e da piccola ricoverata per mesi in ospedale per un’ustione di terzo grado.

Ad oggi poche di queste cose sono cambiate, anzi…
#52494
Piccoli successi

Come già ho scritto quando mi sono presentata, sono solo da due/tre mesi a questa parte ho preso più a cura la mia salute, tutto nato dopo aver scoperto a dicembre 2010 di avere il papilloma virus cin2, più operazione per togliere un pezzetto del collo dell'utero, più dei condilomi sparsi sui miei genitali.
questa cosa mi ha fatto soffrire davvero tanto, così ho cominciato ad informarmi su internet per capire se ci fossero delle strade alternative ad una seconda operazione, così ho trovato il sito di mednat.org, che stando a molti è un sito pericoloso da evitare... :roll: mhà!
Così ho scoperto i rimedi naturali e l'auto guarigione, da qui la repulsione per la medicina allopatica che mi ha portata a soffrire troppo, fisicamente e mentalmente.
Facendo un calcolo di tutti i miei disturbi/problematiche salutari, ho pensato che ci dovesse essere per forza una causa comune.

Ho intrapreso così una strada diversa, una strada al naturale; inizialmente in cura da un naturopata/nutrizionista, il quale mi ha consigliato una dieta e una terapia omeopatica adeguata (senza carne), che ho iniziato a seguire con grande positività ed entusiasmo.
Stavo meglio, mi sentivo più vitale, attiva e felice...ma mi mancava ancora qualcosa, perchè questa dieta non mi bastava, sentivo di aver fame d'altro...

La mia dieta ancora oggi comprende i seguenti alimenti da ormai due mesi:

50% di carboidrati (pasta, riso e pane)
40% di verdura (carote, finocchi, rape, zucchine + tutti i tipi di insalata il tutto sia cotto che crudo)
8% di proteine (carni bianche, pollo, tacchino e coniglio)
2% di frutta (albicocche, papaia, mango, banane e ananas + mela solo cotta)

1 bicchiere di vino rosso solo quando mangio la carne.
Alcolici vietati, ma a questo sto ancora lavorando.

In più io ho il grosso difetto e problema che fumo, sto tentando di smetto o per meglio dire aspetto di smettere, quando non lo so.

Questa dieta mi è stata data dal naturopata dopo un colloquio dove ho spigato i miei problemi fisici e "mentali".
Con questa dieta, è quasi sparito il mal di tesa e quando a volte sento che arriva prendo cose omeopatiche come la bella donna oppure p.c. 28 plus.
Per altri dolori uso l'arnica ma coi i medicinali ho smesso, non prendo più nulla nemmeno la pillola visto che sto anche cercando di avere un figlio.
Il mio ciclo è sempre stato doloroso, ma che dico doloroso...traumatico un vero strazio.
Soffro un po' di emorroidi, cistite (passata con la dieta e cura omeopatica/fitoterapica), rinite cronica, gonfiore alle mani e ai piedi e mal di schiena, colite, stitichezza, dissenteria...
Per queste ultime tre cose mi ha dato da prendere:
AGAR-AGAR, due cucchiani al mattino a digiuno e uno alla sera prima di andare a letto.
Sono una persona abbastanza ansiosa, con attacchi di panico, molto aggressiva e paranoica, ma poi ho "trovato" Arnold Ehret è ho capito che era quello che mi mancava - Una alimentazione corretta, priva di muco!
Ultima modifica di sethunya il 3 maggio 2011, 14:52, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By sethunya
#52496
Oggi - 03/05/2011

Da pochi giorni ho iniziato a leggere il libro, anche se ho già sbirciato più in la nelle varie lezioni per la dieta di transizione...
Spero che quelli che ho acquistato qui mi arrivino presto, perchè il libro che ho me l'hanno prestato e non mi piace tenere il libri degli altri ne tanto meno piace a me prestarli.

Comunque, fin da quando ricordo io, non sono stata poi tanto onnivora, diciamo che ho sempre rifiutato ben volentieri pasta e riso, frutta e verdura, formaggi e latticini vari.
Caspita, io ho sempre e solo mangiato CARNE, solo carne di tutti i tipi e in tutti i modi e in qualsiasi momento.
Giusto d'estate mangiavo qualche frutto come le ciliege o le fragole, ma in maniera proprio misera.
L’unico frutto che io consumavo e consumo regolarmente è il LIMONE, io adoro il limone…non potrei vivere senza limoni.
In casa il frigo può essere vuoto ma non manca mai il limone, lo uso praticamente ovunque!
Un delle abitudine che ho sempre avuto è quella di non fare colazione, mai prima delle 11/12 non riesco a mettere in bocca nulla a volte neanche dei liquidi. Così credo di essere abituata al digiuno delle 12 ore più o meno…no???

Ieri è stata una bella giornata, ho mangiato bene e con soddisfazione:
la mattina a stomaco vuoto bevo sempre l’agar-agar con acqua calda, poi intorno alle 9 ho bevuto un te caldo e alle 11 circa un altro ancora insieme ad una banana.
A pranzo ho mangiato una mega insalata condita come sempre con olio sale e limone e un pochetto di parmigiano, con uno o due grissini.
Per cena, prima di andare ad allenarmi, verso le 18.00 ho mangiato un brodo vegetale preparato da me con un mega piatto di insalata con le nocciole.
Anche la sera prima di andare a letto dovrei prendere ancora l’agar-agar, ma non ne avevo voglia, non se è questo quello che intendete con l’ascoltare il proprio corpo, ma sentivo di non averne bisogno e sono andata a letto all’una con giusto 10 nocciole.

Oggi, ho sgarrato alla grande, ho mangiato verso le 10 una brioches alla crema, ahhh i dolci....che faticaaaaaaa!!!!!! :cry:
Alle 12.30 prima della pausa pranzo ho mangiato una mela.
Per pranzo verdure bollite condite con olio, sale e limone e il brodino vegetale che mi è avanzato da ieri.

Per la cena, mi sta già tirando matta a pensare cosa mangiare... :roll:
Avatar utente
By paolino87
#52553
Ti auguro che le cose che scriverai su questo tuo diario siano belle e positive. :D
Avatar utente
By sethunya
#52582
Grazie Paolino!!!

Per ben due giorni sono riuscita a mangiare solo verdure e frutta, ieri sono caduta in tentazione ed ho mangiato la carne bollita.
Quando mi concedo la carne, pochissime volte, mangio solo quella bianca.

Ho sostituito l'agar-agar con un limone la mattina a digiuno e uno la sera prima di andare a letto.
Resisto ancora con il digiuno della mattina fino all'ora di pranzo.
Purtroppo il mio lavoro mi consente spesso di annoiarmi ed li che faccio più fatica ad arrivare a digiuno fino alle 13.00.
Per ora riesco e sono contenta.
Avatar utente
By sethunya
#52668
Siete più che OT, siete nel mio diario!!!
Basta per favore.
Avatar utente
By sethunya
#52669
Questo è stato un fine settimana all'insegna del cibo mucoso.
Oggi mi sento terribilmente in colpa sia per la quantità che per la qualità del cibo che ho ingerito.

1 cena e 1 pranzo con parenti.
Carne e pasta a volontà senza parlare di dolci.
In queste occasioni mi sento davvero a disagio nel dire di no a certi cibi, forse perchè in fondo non sono ancora pronta e sicura.
Ci vorrà del tempo, intanto io vado avanti passo dopo passo.

Ho comprato l'innerclean e la borsa per fare il clistere.
Mai fatto uno in vita mia...
Avatar utente
By sethunya
#52701
09/05/2011

Ieri sera mi sentivo davvero carica...

Dopo aver passato un week end all'insegna del cibo mucoso ho ripreso le mie abitudini.
Ho osservato come sempre la non colazione e il digiuno delle 12 ore.
1 ora prima di pranzo uno o due frutti e poi pasto leggero con verdura cruda e/o bollita...stufata...

Ritornata a casa ho deciso per il clistere, mi sentivo davvero troppo piena e costipata...così ho preso coraggio a 4mani e l'ho fatto.
Sono riuscita ad inserire 1l di acqua con bicarbonato, ma non sono riuscita a trattenere neanche per 5 minuti l'acqua all'interno, ho dovuto evacuare subito la prima scarica. Poi nel giro di 5/10 minuti le successive.
Devo dire che mi sono sentita subito bene e felice, diciamo svuotata.
Più avanti spero di riuscire a trattenere di più e fare dei piccoli esercizi.

Di certo aveva ragione Paolino nel consigliarmi prima il clistere dell'interclean...forse mi sarei costipata ancora di più...

Dopo il clistere mi sono fatta una bella doccia, anche per levare via lo stress della giornata lavorativa.
Da qui ho cominciato a sentire il mal di testa avanzare, ho preso subito i miei integratori e dopo cena (verdura cotta e cruda), sembrava che stesse placandosi ed invece è esploso in tutto il suo splendore che mi ha messa definitivamente ko!

Purtroppo moment finito, ho dovuto prendere un aulin per poter almeno chiudere occhio questa notte.

Questa mattina al mio risveglio mi è rimasto un senso di stordimento ma è apparso il raffreddore...quantità di muco che fuoriesce dal mio naso...
Bevo il mio solito limone e continuo la giornata con un succo di frutta al 100%, come pompelmo o arancio.

p.s.
Grazie paolino!
Avatar utente
By sethunya
#52769
12/05/2011

Ho dovuto fare un passo indietro.

Ebbene si credo di aver esagerato, la troppa voglia di eliminare muco e tossine mi ha fatto più male che bene.

Dopo il week end passato a mangiare qualsiasi cosa, mi sono rimessa subito in riga...ma forse in maniera troppo rigida.
Dopo il clistere mi sembra di stare davvero meglio ma poi il mal di testa ha preso il sopravvento.
Ho resistito e continuato con la dieta ma il mal di testa mi stava alienando così ho fatto un passo indietro ed ho ripreso quegli alimenti che avevo eliminato drasticamente.
Il "raffreddore" persiste ma almeno il mal di testa mi ha dato un po' di tregua anche se ieri avevo delle forti fitte alla radice del naso che salivano fino all'occhio sinistro.

Sono ancora troppo inesperta, devo finire il libro e studiarlo bene! :roll:
Avatar utente
By sethunya
#52780
Ciao Paolino, grazie che mi rispondi sempre.
Mi fa piacere e mi conforta, non sono sola allora in questo cammino.

Parto subito dai dolci, non sono un problema per me, non ora.
Fino a 6 mesi fa ne consumavo in quantità disumane, sia molli che duri...ma ora non ne sento quasi più l'esigenza e raramente mi viene qualche crisi che cerco sempre di assopire con un frutto come la banana, a volte funziona a volte no. E nelle volte no, mangio un pezzetto di cioccolato e basta.

Anche la pasta non è un problema, è un alimento che non ho mai gradito e che non ho mai mangiato molto volentieri. Mi concedo invece grissini integrali o cmq pane duro per intenderci.

Anche con la carne ti dirò che non ho grosse crisi, ne faccio a meno tranquillamente.

Ad oggi ho scoperto sapori che non conoscevo e che mi piacciono molto. La verdura cotta come le coste, gli spinaci, gli asparagi, i cavolfiori i broccoli e le carote mi piacciono molto, purtroppo però sono ancora legata a condimenti pesanti...a volte dopo che ho bollito i cavolfiori li faccio gratinare in forno con la besciamella...

Io credo di poter affermare di essere già in transizione da almeno 2 mesi prima di conoscere il sistema di Ehret!
Rispetto a due mesi fa dove ho eliminato la carne e aggiunto la pasta ora ho semplicemente eliminato tutte e due senza grossi sacrifici, aumentando il consumo di frutta e verdura.
Dovrò sperimentare la frutta cotta, che solo il pensiero mi fa stare male, ma magari ora sono gusti che il mio palato può accettare.

Ora mi informo per l'idrocolonterapia a Bergamo.

Grazie!!!





:D
Avatar utente
By sethunya
#53109
19/05/11


Ed eccomi di nuovo qua…

Settimana scorsa ho rifatto un clistere, visto che il primo era andato bene, mi sono proposta di farne un altro.
Purtroppo questo secondo clistere è stato deleterio…. ho sofferto tantissimo, ho avuto di quelle coliche pazzesche da togliermi il respiro!!!
Sudavo freddo, di colpo mi è presa anche una nausea fortissima, credo di aver passato circa 45minuti seduta sul wc.
Poi finalmente sono riuscita ad alzarmi…

La mia dieta prosegue bene, ho eliminato tranquillamente anche la pasta e il riso, consumo solo pane tostato o grissini.
Molta più verdura e molta più frutta, poi ora arriva l’estate e dal fruttivendolo ci sono di quei frutti da far venire l’acquolina in bocca.
Nespole, ciliegie e albicocche…che bontà!

Poi posso dire di aver raggiunto un ottimo risultato, HO SMESSO DI FUMARE!
Lo dico come se fosse da mesi che non fumo, ma è così che mi sento e non è nemmeno una settimana.
Da lunedì non ho più comprato le sigarette e ad oggi ancora resisto.
Ieri è stato un momento faticoso, perché ne sentivo il bisogno, ma mi sono categoricamente rifiutata di fumare.
Il problema è che in qualche modo devo sopperire alla crisi col cibo e quindi smangiucchio in continuazione…altre volte invece mi aiuto con i fiori di Bach, l’agrimony e pare mi dia un buon sostegno a resistere alla tentazione.

Grande successo per me aver smesso di fumare!!! :D [/i]
Avatar utente
By sethunya
#53111
paolino87 ha scritto:Non non sei sola, ognuno fa un cammino che poi è felice di condividerlo un pò di più con alcune persone che con altre. Un pò come nella vita. :D

Io sono sempre qua se ti serve una domanda chiedi che sono felice di risponderti :D ormai quasi mi sono affezionato :)



Grazie mille, è importante avere un sostegno in questo periodo di transizione.
Oltre a smettere di fumare, sono anche riuscita a parlare a mio padre, e pare abbia appreso con entusiasmo Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco, speriamo bene!!!
Avatar utente
By paolino87
#53129
sethunya ha scritto:19/05/11
Grande successo per me aver smesso di fumare!!! :D [/i]


Complimenti! :D
Tieni duro per ancora un pò, poi come tutte le dipendenze... diventeranno un ricordo... ordo...rdo...do... :D

Posso farti una domanda: la dieta ti ha aiutata o è stata di peso nella decisione di smettere di fumare?
(se non ti senti di ricordare per ora non fa niente)
Avatar utente
By scorpione
#53136
Ciao, cercavo qualcos'altro e sono capitato nel tuo diario per caso.
La tua storia mi commuove e ne contempo mi fa felice perché mi pare di vederti - VEDERTI DENTRO - e trovare una persona con una moltitudine di abilità che sono state sopraffatte dalla vita, amici e parenti (non sempre ignari) inclusi.

Ho una storia che ha similitudini con la tua, per quanto molto meno gravi, e questo mi ha spinto a continuare a leggere il tuo diario.
Si, é vero: hai bisogno - come tutti d'altronde - di essere ascoltata, di parlare e quindi di ripulirti, anzitutto, di tutte le considerazioni negative che hanno inquintao la tua mente. Questo in aggiunta all'eliminazione di muco, medicinali e quant'altro che hanno inquinato, invece, il tuo corpo.
Abbiamo alcune cose in comune: anzitutto, anch'io sono di Cagliari e ora vivo ad Assemini. Anch'io ho fumato, per 22 anni, e ora sono libero dalla tossicodipendenza da nicotina da tre anni e mezzo.
Faccio una pulizia dell'intestino ogni sera (circa) e mia moglie segue il mio percorso.
Mi sono fatto un orto e posseggo un agrumeto tutto mio. Per tua meraviglia posseggo 50 piante solo di limoni! Questo oltre alle arance, clementine, pere, mele, albicocchi, caki, ecc. ecc.

Il percorso é lungo e io sto avendo i miei miglioramenti.
Il persorso é tortuoso ma molto più semplice di come puoi immaginare.
Ascolta il tuo corpo e vai avanti senza esagerare mai, ne in un senso ne nell'altro. I risultati arriveranno.

Un grosso bacio.

Tony.
Avatar utente
By sethunya
#53137
Da quando ho cominciato la dieta, la voglia di fumare era minore.
Ma non mi ascoltavo, non ero pronta avevo ancora troppe paure e queste non mi consentivano nemmeno di diminuire le miei 10/15 sigarette giornaliere.

Domenica è successo che ho finito le sigarette, alle 20 di sera avevo solo 2 sigarette, mi ero scordata di comprarle. Giancarlo si offre di andarmele a prendere ma gli dico di no, che avrei resistito e avrei fumato una sigaretta dopo cena e una la mattina prima di andare al lavoro.

Così è stato, solo che con la sigaretta della mattina mi è venuto un non so che da dentro, dal profondo che mi ha spinto a dire questa è l'ultima sigaretta che fumerò.
Non è facile, perchè all'improvviso e quando meno te lo aspetti ti coglie quel senso di inadeguatezza e di vuoto, sto cercando di resistere e per prima cosa non compro le sigarette.
Ho nascosto tutti i posacenere e tutti gli accendini, per fortuna ho pochissimi amici che fumano.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 10
La panoramica di Ienk

mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ciao Angelo, I tuoi problemi sono iniziati in età […]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret