Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By tistructor
#52740
Ciao a tutti :D

Ho fatto la seconda pulizia del fegato con buoni risultati, qualche calcolo in meno della prima, mancavano quelli della dimensione di un fagiolo piccolo ma erano numerosissimi quelli piccolini, 5 o 6 di grandi dimensioni
(1 - 1,5 cm di diametro).
Durante la notte del trattamento non ho avuto disturbi vari, ne nause o insonia.
Anche i giorni successivi sono passati senza conseguenze eccetto una lieve debolezza. Credo abbia contribuito il clistere di acqua tiepida che ho fatto il pomeriggio seguente l'operazione che aiuta ad eliminare velocemente il liquido parecchio aggressivo presente nel colon.
Non ero mai riuscito a trattenere quasi 2 litri in una volta sola :D.

Credo siano usciti non meno di 400 calcoli, numero approssimativo. Il numero di quelli piccoli é stato veramente impresionante.

Oggi comincio a sentirmi a energia piena e la digestione si sta normalizzando.
Domani sera ricomincio la pratica atletica, corsa e lunghe camminate e forse qualche uscita in bicicletta. Vediamo se noto dei miglioramenti e la sparizioni di alcuni fastidi cheavevo sotto sforzo nella zona del fegato.

Sono soddisfatto :D, la porcheria se ne sta andando.

Fra 3 settimane si replica.

Ciao

Fabio
Avatar utente
By bactabeven
#52752
Grazie Fabio :D

Oggi lo zio di mia moglie che stava in terapia intensiva per via del suo fegato (sta in fin di vita) è stato rimesso in corsia perché le cose non possono migliorare. E' arrivato il fegato compatibile che non gli può essere trapiantato perché non sopporterebbe un intervento e le schifezze dell'anestesia... Ci stiamo preparando all'inevitabile, ma la cosa a cui non riesco a prepararmi è la cecità delle persone familiari che stanno intorno, che non riescono ancora a collegare il malessere con lo stile di vita (alimentazione e igiene) che ognuno decide di avere per sè.

Fa piacere vedere questo tuo progresso, anche io vorrei fare una pulizia del fegato più in là :D

Ciao a tutti
Avatar utente
By daleo
#52758
Per noi che abbiamo intrappreso questo cammino, più il tempo passa e più ci rendiamo conto cosa comporta l'alimentazione caro Bactabeven. Gli altri, con i loro salami negli occhi, continueranno a considerarci degli sfasati. Ciao
Avatar utente
By bactabeven
#52782
Il mio problema è che voglio continuare a convivere con gli altri insalamati :D
Avatar utente
By robyvac
#52790
bactabeven ha scritto:Il mio problema è che voglio continuare a convivere con gli altri insalamati :D

La bella notizia è che nulla lo impedisce :D
Avatar utente
By ursamajor
#52798
Ci si convive tutti con gli .. insalamati, non c'è problema! Semmai il difficile sarebbe il contrario! :wink:
Avatar utente
By daleo
#52810
Vero Ursamaior.
Avatar utente
By bactabeven
#52815
Per convivere intendo vivere insieme, non sopravvivere insieme, da cui consopravvivere, e in questo senso ci sono cose che non lo permettono, cose che fanno scadere la qualità della vita, pur distribuendo ad ognuno le stesse 24 ore giornaliere, ma anche qui le cose non stanno così, dal momento che non tutti stanno morendo di vecchiaia.

Vedo amici e non solo amici, stanchi e ammalati, entrare dentro il percorso fatto a chiocciola della consueta routin sanitaria, entrarci sempre più dentro...

Boh...!

Ciao a tutti
Avatar utente
By daleo
#52833
Scusa, non avevo ben inquadrato il tuo disagio interiore che merita maggior rispetto.
Avatar utente
By Aleth
#52835
becta... purtroppo è uno strazio. Prima spendevo parole ed esempi con tanta cura ed amore... oggi mi sono ridotta al più assoluto silenzio ed assisto impotente a questa tragedia della mummificazione di corpi vivi. Se non si smuove una comunicazione telepatica fuori tempo spazio mi sa che è dura, sotto l'aspetto della comunicazione. Mi sento sempre più avviata verso un processo di invisibilità
Avatar utente
By ursamajor
#52974
Aleth, i pensieri d'amore e di compassione verso gli altri esseri umani e non, sono sempre mooolto efficaci, esistono delle leggi cosmiche superiori a cui noi possiamo appellarci...le leggi esistono... sta all'uomo saggio utilizzarle.
Avatar utente
By tonio
#52987
Ciao tistructor,
come ti senti a una settimana dalla seconda pulizia? Vorrei farla anch'io...
Avatar utente
By tistructor
#52996
Ora mi sento bene.

Per il mio corpo comunque occorrono circa 6, 7 giorni per recuperare completamente le funzionalitá digestive.

Per una valutazione obbiettiva dei miglioramenti fisici grazie all´utilizzo di tale pratica vorrei prendere qualche settimana e numero di pulizie maggiori.

Un solo accenno peró mi sbilancio a darlo: ho avuto due miglioramenti, uno consiste in un aumento considerevole del senso di calma e l´altro un senso di leggerezza proprio nella parte destra dell´addome, zona fegato intendo, con la sparizione di fastidi che percepivo soprattutto nel pomeriggio inoltrato.

Spero che continui cosí.

Ciao

Fabio
Avatar utente
By davide32
#53011
anche un clistere da queste senzazioni ma il recupero e' piu' immediato anche se e' tutta un'altra cosa. :D
Avatar utente
By Selli
#54177
Anch'io ho in programma per questo fine settimana di fare la pulizia del fegato. Anche perché oltre ad essere molto irascibile, ho delle fitte di dolore al fegato molto forti, soprattutto dopo aver fatto i clisteri. Non so perchè, mi chiedo cosa abbiano a che fare i clisteri col fegato. Potete fare qualche ipotesi?
Grazie! :)

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret