Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

#53082
Ciao, dovrei cominciare il programma col perossido di idrogeno che ho già acquistato ma non trovo acqua distillata per uso alimentare: ne in farmacia ne su internet.
Chi mi sa indicare come risolvere?
Inoltre non disdegnerei di leggere qualcosa in più, oltre alle tesine di Luciano, magari un libro che approfondisse l'argomento (in Italiano). Conoscete qualche titolo?
Grazie in anticipo.

Tony
Avatar utente
By scorpione
#53114
Ciao caro, immagino mi faccia queste domande perché non ricordi chi sono. Tra la moltitudine di contatti che avrai...

Diciamo che abbiamo in comune una "fonte di spiritualità".

Io sto seguendo una dieta di transizione sempre più vicina a quella di Ehret. Non ho ancora eliminato TUTTO, ma i miei pasti sono sempre più basati sui vegetali che io stesso produco e che vado a tagliare dal mio orto appena prima di essere consumati. La carne e il pesce non fanno più parte dei miei pranzi e delle mie cene, mangio ancora qualche carboidrato ottenuto da cereali raffinati, ma stanno sparendo anche loro man mano.
Assumo integratori di vitamine e minerali (quelli di Herbalife) ma non proteici e tengo costantemente d'occhio il mio umore che é il primo indicatore di quanto stia eliminando e di come comportarmi coi pasti quindi.
Leggendo le tue tesine sono rimasto incuriosito ed al contempo attratto dalla terapia col perossido di idrogeno (soprattutto perché vorrei risolvere il mio problema alle gambe doloranti) ma ho, come già detto, avuto difficoltà a rintracciare l'acqua apposita. In farmacia mi hanno detto di non averla e neanche il deposito ne é provvisto.
[/i]
Avatar utente
By luciano
#53118
Ciao Tony, hai ragione, fra un po' anche se scrive un commento la mia compagna va a finire che le chiedo chi è! :D

Mi hai ricordato che ho anche una tua email da risponderti da tempo, quando posso rispondo, ormai ci vuole la ruspa per tirare fuori le email dal mio account...

Se non trovi l'acqua distillata, va bene anche quella altamente depurata, come quella indicata nel link che ho messo nel mio post precedente.

Non ha importanza che acqua sia, l'importante è che non contenga minerali, perché questi farebbero degli ossidi rubando l'ossigeno al perossido e alla fine non farebbe più il suo effetto.

Non so se l'acqua che esce da un depuratore casalingo sia stata anche privata di tutti i minerali.

Non berrei comunque quella del ferro da stiro.. :lol:
Avatar utente
By flib
#53119
luciano ha scritto:Non so se l'acqua che esce da un depuratore casalingo sia stata anche privata di tutti i minerali.

Se è un impianto ad osmosi inversa può erogare anche acqua priva di minerali.
Bisogna però verificare come è stato regolato l'impianto durante l'installazione; questo perchè gli impianti ad osmosi normalmente erogano acqua osmotizzata (priva di sali) "miscelata" con acqua microfiltrata (contenente sali). La miscelazione viene fatta perchè che l'acqua priva di sali risulta leggermente acida.
Avatar utente
By scorpione
#53128
Grazie Luciano: trovata in farmacia che a loro volta hanno ordinato tramite il link che mi hai indicato.

Costo? 4,50 E U R I A L I T R O ! ! !

Non piango per la cifra spesa: per la salute questo e altro.
"Piango" per aver incrementato il contenuto delle casse di questi beduini.
Diciamo che per ora ho risolto.
Ma se proprio devo spendere, mi compro un alambicco e l'attrezzatura (in vetro) da laboratorio per famela da me.
Grazie per le indicazioni.

(Piuttosto: ulteriore materiale da leggere sul perossido di idrogeno?)

Vi saluto con questa mia:
IL LUPPOLO PERDE IL PELOLO MA NON IL VIZIOLO...
Avatar utente
By luciano
#53132
scorpione ha scritto:Costo? 4,50 E U R I A L I T R O ! ! !
Sono dei ladri, cambia farmacia!

Diglielo anche, io l'ho pagata € 1,20, e che c...o! E' acqua alla fine. Tieni presente che ce ne vogliono parecchie di bottiglie!
Avatar utente
By scorpione
#53140
Le ho già ordinate e le ritiro stasera. Se non rompo il meccanismo, continuo a cercare per giorni.
Ora ho ordinato 10 litri (45,00 euro...). In cambio loro si sono assicurati il mio profondo augurio per uno svuotamento intestinale con feci liquide...
HO FATTO MALE?
Così anche loro cominciano a depurarsi un pochino: E CHE DIAMINE!

Senti, e quel materiale che ho chiesto?
Avatar utente
By luciano
#53160
scorpione ha scritto:Senti, e quel materiale che ho chiesto?
Non saprei, in italiano non ho nulla, prova a cercare con google, magari hai fortuna! :D
Avatar utente
By luciano
#53161
flib ha scritto:
luciano ha scritto:Non so se l'acqua che esce da un depuratore casalingo sia stata anche privata di tutti i minerali.

Se è un impianto ad osmosi inversa può erogare anche acqua priva di minerali.
Bisogna però verificare come è stato regolato l'impianto durante l'installazione; questo perchè gli impianti ad osmosi normalmente erogano acqua osmotizzata (priva di sali) "miscelata" con acqua microfiltrata (contenente sali). La miscelazione viene fatta perchè che l'acqua priva di sali risulta leggermente acida.
Grazie per le info! :D
Avatar utente
By scorpione
#53225
Ho cercato info sull'osmosi e sugli impianti. Ho visto prezzi di tutti i tipi la maggior parte dei quali molto cari ed ho visto pure una macchinetta a poco più di 200 euro http://www.kingshopitalia.com/depurator ... -p-76.html
Vale la pena spendere questo tanto o quale é la soluzione più consigliabile?
Cioè, spendendo 220 euro, c'é il pacco sotto?
Avatar utente
By flib
#53228
Io per lavoro mi occupo di impianti di trattamento acqua. Siamo specializzati nel settore civile e industriale, ma forniamo anche apparecchi per il settore domestico.

La differenza di prezzo dei vari apparecchi ad osmosi è data, oltre che dalla qualità dei materiali, dall'affidabilità del costruttore e dalla sua rete di assistenza.
Negli ultimi anni sono nati dal nulla centinaia di piccoli produttori che, assemblando pezzi acquistati qui e là hanno creato i loro impiantini.
Ricevo spesso richieste di aiuto da parte di utenti che non sanno dove comprare filtri e ricambi perchè il fornitore ed anche il produttore, sono "spariti"; altre volte hanno semplicemente comprato l'apparecchio via internet, magari all'estero, attratti dal prezzo basso e non sanno a chi rivolgersi per l'assistenza.

Tieni poi in considerazione l'installazione. Si tratta in genere di collegare alcuni tubi ed un rubinetto aggiuntivo sul lavello, ma queste operazioni che per alcuni possono risultare semplici, possono essere impossibili da fare senza un minimo di attrezzatura e/o propensione al bricolage :wink:

Per chi vuole un lavoro più "pulito" è possibile abbinare questi apparecchi ad un miscelatore a 3 vie che sostituisce il normale miscelatore della cucina. Questo evita di forare il lavello e di avere un un rubinetto separato per l'acqua trattata.
Avatar utente
By poveraccio
#53270
Io sto usando acqua depurata con residuo all'evaporazione dello 0,0004%. Secondo voi va bene?
Avatar utente
By scorpione
#53357
Poveraccio: dove l'hai comprata e quanto l'hai pagata?

Beh estrarre un incisivo per creare spazio è prop[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret