Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

#53564
Ciao a tutti,
con il presente TOPIC voglio spiegarvi un po la mia situazione ( modo di vivere - alimentazione etc... )

Per cominciare,ho 28 anni e seppur fumando qualche sigaretta al giorno, meno di 7, ho sempre tentato di mangiare molta frutta e verdura ( biologiche ) e limitare carni rosse e altri tipi di mangiare difficoltosi da digerire che produrrebbero muco.

Prima di questo cambio cosi forte di stile di vita, mi sono ubriacato con super alcolici e fumato molto, e generalmente 2 - 3 volte a settimana andavo a ballare sballottando il mio sonno.

Generalmente quando riesco al mezzogiorno mangio pasta o riso ( solo integrale - kamut etc anche se non sono ciliaco) e verdura mentre alla sera un secondo ( mai carne rossa ) e verdura.
Oltre a questo tipo di alimentazione devo dire che ho provato ( con risultati fantastici ) forme di pulizia interna ( fegato dal quale ho espulso un piatto di futuri 8 calcoli verdi ) e un utilizzo costante di degli integratori di vitale importanza (vit C- D- multivitaminico-cardo mariano etc ) .
Inoltre tengo a sottolineare che gia non facevo colazione al mattino ( come ancora sottolineato da Heret ) ma al mattino prendo solo della mucillagine PSILLIO in succo di frutta alla mela ( per pulire al meglio il mio colon ) e un caffe.
Come stile di vita tento di averlo il piu tranquillo possibile ( in base anche alle esigenze lavorative ) e questo mio stile di vita va avanti da piu o meno tre anni e devo dire che tutti i problemi che avevo prima sono spariti.
Ero arrivato ad un punto veramente di stabilita e forza interna molto alto fino a che ho conosciuto il grande Harnold Heret che mi ha aperto le porte a questa nuova avventura LA SALUTE SUPREMA.

Finito di leggere il libro e con l'aiuto di qualche persona che si è messa sul mio stesso sentiero ho cominciato nella maiera seguente :

Continuo a mangiare piu o meno come prima ( poca carne, solo farine integrali e altre Kamut etc che producono poco muco molta verdura e no colazione) ma prima del pasto mangio della frutta disidratata ( datteri, uvetta passa , fichi secchi etc ) e della frutta succosa mele arance etc...

Il primo mese e mezzo tutto ok ( come descritto appena sopra ), poi una notte ( circa un mese fa ) mi sono svegliato e ho cominciato ad avere una fortissima tachicardia...devo dirlo mi sembrava di morire.
Mi sentivo un fortissimo senso di oppressione sul petto come se non arrivasse aria, giramenti di testa, vertigini ( che non ho mai avuto ) senso di nausea.
Quella notte dopo circa 3-4 ore mi sono addormentato ed è passato.
Devo dire che da quella notte mi è passato notevolmente la voglia di fumare e sto quasi per per smettere.
Da quella volta è capitato ancora 3 volte e ora per cercare di stoppare la tachicardia prendo del Biancospino o magnesio durante il pasto a giorni alternati.
Una volta di queste, è accaduta durante orario lavorativo, appena finito di mangiare, e sono andato in pronto soccorso e i dati furono perfetti
Saturazione Sangue ossigeno - 99-100 %
Pressione perfetta
ECG perfetto
Valori esame del sangue tutti perfetti.

Ho smesso di prendere integratore di IODIO che ho letto puo creare tachicardia e senso di claustofobia ( che una volta è capitato e devo dire che la situazione un po è migliorata- questo una settimana fa )

Volevo sapere se :
1 - forse non sono ancora pronto per mangiare la frutta disidratata-succosa ( che ha un alto potere disintossicante ) e seppur mangiandola prima di un pasto normale al mezzogiorno e prima di sola verdura alla sera gratta via troppa muco e mettendolo in giro mi provoca questo malessere. E meglio toglierla?
2 - Se mangio come ho sempre mangiato ( come descritto sopra ) puo essere vista come dieta di transizione? oppure non sto operando nessun beneficio di cui parla heret?
3 - Volevo precisare che il mio malessere maggiore durante la giornata ce l'ho nel momento in cui mi addormento, comincio a sentire delle stranissime sensazioni ( leggere mancanza d'aria, mal di testa etc ) che mi portano a svegliarmi, il tutto per qualche ora poi si calma e mi addormento.

Come posso continuare il mio percorso?
Che tipi di aggiustaggi mi conviene prendere per seguire al meglio i suggerimenti di HERET?

Chiunque possa aiutarmi/darmi consigli è il ben accetto.
Vi attendo numerosi
Se vi manca qualche particolare non esitate a chiedere.

Grazie ancora a tutti
Saluti
Marcello
#53565
Ciao Marcello :D
ti rispondo brevemente:

1. La frutta scioglie parecchio, dopo un senso di euforia mette in moto dei meccanismi che possono essere sopportabili o meno, io solo adesso non ho grossi problemi a mangiare solo frutta senza seguire dopo 45 minuti la verdura condita con olio. Sono quasi 6 mesi da quando ho iniziato.
Passa tutto.

2. Non è importante etichettare una propria situazione o condotta, anche un mangiare meno può essere vista come dieta di transizione, il problema è capire la propria storia e in base agli esperimenti su se stessi e adottare soluzioni adeguate. Ehret con il suo sistema di guarigione ha sviluppato uno strumento, sta a noi utilizzarlo nel modo corretto.

3. Succedeva anche a me la notte, a volte per doloretti ai denti, a volte per mal di testa, ma di rado, la maggiorparte delle volte era per un senso di fastidio preoccupazione infondata che mi svegliavo e non riuscivo a dormire. Adesso una volta preso sonno, (solamente quando ho sonno vado a mettermi sul letto) mi sveglio una volta e poi mi riaddormento senza nessun problema. Poi al limite usa lenzuoli confortevoli e il cuscino (se ne fai uso) che ti aggrada che dormi meglio :wink:

Non ti preoccupare e alcalinizza il più possibile, alla minima infiammazione assumi limone (se puoi dato che scioglie tantissimo), o aglio, e se invece digiuni niente.
Almeno non bere alcolici. :wink:

Buon proseguimento! :D
Avatar utente
By sethunya
#53571
Ciao Marcello!

Per prima cosa, scusa ma non resisto, perchè prendi un integratore di iodio?
Che forma di pulizia interna hai usato?

La tachicardia a mio parere è dovuta alla disintossicazione, la sera sciogli più che durante la giornata. La carne seppur piena di tossine contiene meno muco della pasta che è al quanto collosa.

Mangiare più vegetali può aiutare nella produzione della serotonina.
http://it.wikipedia.org/wiki/Serotonina Effetti Farmacologici
Anche la carne ed il latte contengono buone quantità di triptofano, ma durante l'assorbimento deve competere con numerosi altri aminoacidi. Si assorbirà quindi più triptofano quando si mangeranno vegetali. In altre parole, mangia verdure, più siamo felici e più ci puliamo!

Dovresti cercare di trovare una via di mezzo tra quello che mangi a pranzo e quello che mangi a cena, durante il resto della giornata cosa mangi? Cosa bevi???
Per secondo mai carne rossa cosa intendi???
Avatar utente
By dodo
#53575
ciao Marcello,
sarò molto breve, il tuo problema sta nel bere caffe' devi eliminarlo e vedrai che la tachi non ti si ripresenta più, a me e successo lo stesso, per il resto rileggiti il libro li ce tutto quello che devi sapere, io fossi in te eliminerei anche i farinacei, che se anche integrali rientrano nella dieta povera di muco, se invece li usi devi metterli a bagno una notte per eliminare più amido possibile....ciao

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret