Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By natura87
#53937
Ciao a tutti...dopo un periodo in cui mi sono lasciata andare ora ho deciso di ritornare in pista! ho iniziato il mio percorso con la dieta senza muco circa un anno e mezzo fà...in quest'ultimo periodo però complice lo stress da esami e le pressioni familiari sono tornata a consumare cibi che avevo eliminato da un bel pò di tempo...lo scorso inverno ho consumato una gran quantità d verdura cruda e cotta, in estate mi sono nutrita quasi esclusivamente di fichi e uva(di produzione propria)e mi sentivo veramente al top non solo a livello fisico ma anche mentale e spirituale, nonostante alcuni momenti un pò difficili mi sentivo veramente in equilibrio con il creato! In autunno ed in inverno ho mangiato solo verdure crude, frutta fresca, essiccata e secca...Il mio problema però era il peso che continuava a scendere, così "pressata"dai miei familiari e dai miei amici che non facevano altro che dirmi che stavo scomparendo, che questo genere di alimentazione mi avrebbe portato a seri problemi di salute, ed acquisendo la consapevolezza di aver comunque effettuato una transizione troppo veloce( peso circa 44 chili per 1.64 )...ho deciso di rallentarla ma la situazione m è poi sfuggita d mano...dapprima ho reintrodotto nella mia dieta pane integrale, patate, olive e mais(accompagnate sempre e comunque da una gran quantità d verdure crude), poi dato che facevo una gran fatica a digerirli e quando li mangiavo m sentivo pesante e inebetita...ho iniziato a consumare coca cola e cioccolato...il problema del peso nn l'ho risolto ed ora si sono aggiunti anke alcuni fastidi che prima nn avevo(tipo debolezza, mancanza d entusiasmo etc)...penso che il mio organismo nn riesca ad assimilare ciò che mangio...per pranzo dopo una gran quantità di verdure a foglia verde mangio 5 patate o 300gr di cereali o 350gr d pane integrale poi qualche cioccolato, a cena la medesima cosa ma sento solo d appesantire il mio corpo che nn riesce a gestire questa gran quantità d cibo... e per giunta da circa 3settimane ho iniziato a fumare (se qualcuno me l'avesse detto qualche mese fa nn c avrei mai creduto)...ora devo riprendere in mano la situazione e tornare sui miei passi...spero d ritrovare presto il mio entusiasmo! se qualcuno ha consigli da darmi affinchè non avverta spiacevoli fastidi durante questa seconda transizione gli sarò grata...grazie a presto ;)
Avatar utente
By paolino87
#53940
Posso farti una domanda?
Ma hai cominciato ora la prima volta a fumare, oppure fumavi da tanto tempo?

Per quanto riguarda il riprendere, ti consiglio di integrare i nutrienti, questi giorni lo so cosa significa ricominciare a mangiare meglio, dopo una reintroduzione obbligatoria di amidi che ho dovuto effettuare, sembra all'inizio che la verdura e la frutta non ti sazia, sia anche vuota, allora ho ricominciato ieri a mangiare un pò di polline che contiene di tutto, quindi ho sicuramente messo in bocca un sacco di nutrienti e ti dirò che stamattina mi sento meglio sebbene sia stato costretto a mangiare ieri tantissimo anche se solo frutta e verdura e frutta secca.
Attendo l'evacuazione che mi toglierà quel rimasuglio di voglia di cereali.

Prova con le zucchine e pulisciti il più possibile, è un giorno e poi passa, è stato così anche all'inizio 6 mesi fa, il primo giorno fatto come si deve puntando alla rimozione intestinale con assunzione di tanti nutrienti e poi passa. Tutto diviene naturale e quindi più semplice.

Tieni duro un giorno, ma per bene e transita più che puoi, ed aspetta, non fare errori di nessun tipo fino alla/e evacuazioni complete.
Magari anche 2 se transiti poco.

Ciao :D
Avatar utente
By natura87
#53981
Ciao paolino cercherò di fare come hai detto..i cereali ed il pane li ho reinseriti per riprendere un pò d peso e sentirmi un pò meno debole giacchè forse stavo sciogliendo muco troppo velocemente...però poi m è venuta voglia d caramelle,cioccolati caffè etc...e forse ho esagerato un pò! cmq di fumare avevo smesso già da 5 anni ma cmq nn fumavo tantissimo neanche allora(circa 7sigarette al giorno)...
m potresti dire dove posso comprare il polline?
ciao e grazie ;)
Avatar utente
By swami863
#53983
Ho avuto anch'io problemi di peso, avendo fatto uan transizione troppo veloce.

Ho risolto reintroducendo alcuni cibi: quinoa in particolare, poi patate, qualche cereale integrale (il pane di segale mi crea acidità, non va bene per me)...insomma pacificando il mio corpo con qualche cibo più "pesante", ma non troppo dannoso.

Sto bene, è stata quella via di mezzo giusta per me.

Comunque stai sperimentando e questo è prezioso, anche se in certi momenti si pensa di essersi persi: c'è stato un momento in cui vivevo talmente male il mio peso basso che....ho ricominciato daccapo, come avevo letto, suggerito da Luciano.

Ho ricominciato a scalare, abbastanza velocemente, perchè nel frattempo il mio corpo era diventato più pulito e sensibile e mi mandava subito segni di rifiuto.

Però è stato un passaggio importante, perchè ho acquistato ancora nuove consapevolezze, circa il cibo davvero giusto per me, una transizione cucita addosso.

Oggi sono serena, so che mi sto nutrendo ascoltandomi e non solo leggendo le transizioni altrui, per quanto preziosissime, ma ognuno parte da livelli diversi e ha tempi di reazione e adattamento propri.

...buon viaggio...insieme!! :wink:
Avatar utente
By natura87
#53986
Ciao swami...e il peso è un pò il mio cruccio...però nn si spiega dove metta tutto ciò che mangio dacchè sento d mangiare veramente tantissimo ma dall'aspetto nn s direbbe...poi le cose s complicano quando i miei familiari nn fanno altro ke dirmi d mangiare e nn è una cosa ke aiuta...poi m dicono ke diverrò anoressica se continuo così e ke faccio sempre la pecora nera perchè le mie scelte sonio molto singolari in tutti i campi. a me la cosa ke importa però è sentirmi bene...il dubbio che m viene è però quello che nn riesca ad assimilare i nurrienti o che abbia bisogno d qualche integrato...ora ho provato ad eliminare la frutta per rallentare la transizione e vedere se m sento più forte...cmq grazie mille per i suggerimenti, il quinoa nn l'ho mai provato, se lo trovo in qualche negozio biologico lo acquisto e vedo come reagisce il mio corpo...ciao :)
Avatar utente
By paolino87
#53987
Il polline lo puoi trovare da qualche apicoltore, qualcuno che alleva api e rivende direttamente è l'ideale. Adesso dovrebbe ancora essercene di fresco, comunque c'è anche secco. In ogni caso può essere utile ma preso poco perchè è molto proteico.

Più volte a me ha saziato integrandolo con verdure, quando invece c'è la fame nervosa sazia un pochino di più, ma poco altro.
Per gli amidi è dura anche perchè servono in molti casi, però tenendo duro il primo giorno ed anche magari il secondo dovresti risolvere i problemi delle dipendenze ulteriori dato che poi in parte sei un pò già pulita.

Per il resto ti auguro di ricominciare bene, ma è anche un augurio che mi faccio perchè sono stato costretto anche io a reintegrare gli amidi, ma solo farinacei tostati, niente altro. Non sentivo la necessità di altro in realtà, ma adesso devo trovare la scappatoia anche per quelli. In ogni caso se riduci le quantità (cosa che mi dici che non puoi fare :D), o mangi solo farinacei tostati sei già su una ottima transizione. :D
Avatar utente
By swami863
#53992
Si, provare con qualche fermento lattico per aiutare l'assimilazione serve.

Io uso MILK FREE della Long Life.

Personalmente la frutta, anche mangiata in gran quantità, mi ha dato mille benefici, ma non mi ha fatto salire di peso: aggiungere però datteri, avocadi, banane aiuta a stabilizzarsi e a non perderne.

Le pressioni della famiglia sono pesanti, lo so, ci sono passata, però ho imparato a distinguere quando erano relative alle scelte alimentari...e qui NON LI FACCIO ENTRARE, perchè sono convinta di aver fatto la scelta giusta per me.

Ho dovuto invece riconoscere che avevano ragione quando mi vedevano TROPPO MAGRA e la loro preoccupoazione era davvero fondata: onestamente ERO TROPPO MAGRA! :P
Alla prima reazione di rifiuto, è seguita più umiltà e ...qualche passo indietro...con errori e correzioni si trova il nostro passo!!! :P
Avatar utente
By paolino87
#54032
Alla fine Natura riconfermo, basta un giorno o due senza commettere errori e poi si ritrorna in pista per bene.

Il polline può aiutare, io l'ho preso in quei due giorni.

Il primo di cui ho mangiato anche farinacei ben tostati.
Il giorno dopo sono riuscito pure a mangiare non prima delle 16.00 verdura, frutta, frutta secca e olio spremuto a freddo.

Poi il desiderio scompare e poi se ne hai voglia ricordati che non è una voglia di un corpo perfettamente pulito, quindi quando hai fatto tutte le valutazioni, ti sei servita dei mezzi che Ehret ci ha donato con la sua ricerca, quando hai fatto tutto quello che dovevi fare ed hai capito cosa succede minuto per minuto in tutto l'organismo e adotti sempre la scelta giusta, allora è bene non starlo a sentire il corpo. Per di più due giorni che applichi scelte giuste invece che sbagliate non ascoltando il corpo non fanno male a nessuno.

Ne avrai di tempo quando sarai perfettamente pulita per ascoltarlo, e li lo dovrai fare per forza perchè ti diverrà naturale :D

Spero di esserti stato d'aiuto con la mia esperienza, se c'è qualche dubbio chiedi pure ;)

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret