Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By luciano
#54197
Bellissimo se ti assistono in casa, senza ospedali e collirio negli occhi del bambino appena nato! :D

Scusa, è inutile che ti rendi ansiosa.

I clisteri proprio non li consideri? Sono quelli meno problematici.

Oltre a bere succhi centrifugati o spremuti.
Avatar utente
By sethunya
#54201
luciano ha scritto:I clisteri proprio non li consideri? Sono quelli meno problematici.


No, non ho nessun problema a fare il clistere, anzi lo faccio volentieri ma fino a quanto potrò farlo...col pancione non penso che riuscirò più a farlo da sola.

Comunque venerdì 24 ho l'idrocolon, quindi già li sarà un bel svuotarsi di tossine e schifezze varie!
Avatar utente
By luciano
#54202
Finché ci riesci fallo, poi se mangi regolarmente pochi farinacei nno dovresti avere grossi problemi.

L'idrocolon ti aiuterà molto, tuo figlio/a ti ringrazierà! :D
By Anny84
#54358
Auguri alla nuova pancina!!! Io sono diventata mamma da pochi mesi e facevo la dieta di transizione da tre anni prima di restare incinta, ti posso dire la mia esperienza se vuoi:

Non ho avuto particolari problemi (a parte nausea e bruciore di stomaco i primi 3 mesi) mia figlia è stupenda anzi meravigliosa, mi dicono tutti che è molto più sveglia e vispa della sua età, all'ospedale quando è nata era tra le pochissime a non avere l'ittero, io ho tantissimo latte e mia figlia cresce in maniera ottima solo col mio latte! E poi, da dopo il parto, sono piena di forza e sono felicissima, parlando con molte mamme mi sono resa conto che quasi tutte soffrono di baby-blues e non riescono a godersi pienamente i primi mesi col bebè purtroppo, io invece sono felice ed entusiasta più che mai, e già solo questo non è da poco ;)
se non mangi schifezze affronti qualsiasi cosa con più serenità e poi l'arrivo di un figlio vedrai che gioia che sarà!!!
Ho scelto dopo mesi e mesi di riflessioni e confronti, di non vaccinarla, anche perchè più leggo (libri scritti da medici in proposito) e più mi convinco che ho fatto la scelta giusta per la sua salute.
Io però in gravidanza cercavo di mangiare bene il più possibile ma non mi disintossicavo, mai, mi sembra di aver letto che è pericoloso no?? forse ricordo male??
Per quanto riguarda il parto invece... io ammiro chi riesce a farlo in casa, sono sempre di più e riescono molto bene, io però non me la sono sentita e onestamente credo nel mio caso di aver fatto la cosa giusta. C'erano tutti i presupposti per un parto naturale ma poi, alla fine, sono successe delle complicazioni durante il lungo travaglio e mi hanno fatto il cesareo urgente, e menomale se no forse ora non saremo qui io e la mia piccola. Comunque il giorno dopo il cesareo ero già in piedi, non ho avuto dolori dopo l'intervento, nulla, sono stata da subito benissimo, come se avessero usato il teletrasporto ;)
Poi sono stati bravi perchè ho potuto lo stesso vivere la sua nascita, mi hanno messo addosso subito la piccola come dopo un parto naturale e me la sono potuta coccolare per ore, insieme anche al papà nuovo di zecca!! Tu comunque segui il tuo istinto, qualunque cosa scegli di fare, più mangi cose sane e più ti andrà bene :) auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!! e tienici aggiornati!!!
By Anny84
#54359
comunque per non essere fraintesa... non sono una fanatica sostenitrice del cesareo eh... il parto naturale è la cosa migliore. Volevo solo dire che in caso di complicazioni importanti, quando il parto naturale non è possibile o presenta seri rischi per bambino e mamma, se dovesse succedere non bisogna spaventarsi, ad esempio a me il cesareo non ha dato problemi... ecco questo volevo dire... ;)
Avatar utente
By sethunya
#54372
Ciao Anny,
mi ha fatto davvero molto piacere leggere le tue parole.
Grazie per avermi raccontato la tua esperienza, mi sarà utile e spero di poterti contattare quando avrò qualche dubbio.

Io sono oggi alla 5° settimana + 6 giorni.
Al momento non ho nessun particolare disturbo, sto bene, non ho nausee ne bruciori di stomaco.

Ho notato che perdo più capelli e che sono più grassi del solito e che in bagno vado con meno soddisfazione per il mio intestino, ma tanto venerdì ho l'idrocolon.
E che ho fameeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!

HO TANTISSIMA FAME!!!!!!

Come faccio a controllarmi a non divorare ogni cosa che mi capita davanti, non sono pronta a questo e poi ricado in alimenti che non mi fanno bene e non fanno bene al piccolo.

Ok, ritorno in me!
Per il parto in casa Giancarlo (il mio compagno), non è d'accordo, allora ho deciso per il parto in acqua, qui a Bergamo ci sono due strutture abilitate, ma credo che andrò in quella di Alzano Lombardo perchè molte amiche ci sono state e mi hanno detto che sono tutti molto disponibili e carini.

Poi ho scoperto il ROOMING-IN, ti permetto di tenere il bambino sempre con te tranne che negli orari di visita.
Penso che sia un'ottima cosa, così il bambino può stare con me e non subire il trauma del distacco dopo nove mesi dentro di me.

Per quanto riguarda il vaccino, io avevo già detto a Giancarlo che non volevo vaccinare un futuro bambino.
Ma poi ci siamo messi d'accordo solo sulla questione religione e non su questo.

Posso chiederti se l'hai ancora del materiale in formativo pro e contro per poterlo "convivere", fargli capire che è la scelta giusta?
io sono iscritta ad un forum,mali ovviamente sono tutti contro.

Grazie mille di tutto.
Baci
Avatar utente
By Aleth
#54375
set, riduci al minimo indispensabile anche le ecografie, chiaramente falle durare il meno del meno possibile, evita quelle 3D, chiaramente ti rideranno in faccia, gli ecografisti, ma il figlio è tuo: tutelalo da intrusioni, infiltrazioni, interferenze nei suoi automatici meravigliosi processi di crescita.
NON è dimostrato che le ecografie NON interferiscano nei riflessi di sviluppo del feto, soprattutto nelle prime 12 settimane di gestazione quando tre importantissimi riflessi fanno la loro comparsa: paralisi, ritirata e moro. Soprattutto il primo è legato allo sviluppo automatico della respirazione ed è tirato in causa, se attivo, nella sindrome da morte in culla. Io sono una che se l'è scampata...
C'e' un riflesso, si chiama riflesso ombelicale: quando il nostro corpo non è più integro cessa di essere attivo: è il segno che il nostro corpo è stato violato. Tanti bambini stanno nascendo senza più questo riflesso attivo e questo è un brutto indice...
By Anny84
#54376
Sethunya contattami pure quando vuoi, sono sempre qui ;) chiedimi pure quello che vuoi.

Riguardo il rooming-in, per me è stato molto bello, io ho scelto un ospedale che non aveva neanche il nido, solo quello per i prematuri, ma i bimbi senza problemi venivano lasciati 24h con la mamma e devo dire che è stato bellissimo poter stare sempre sempre vicine io e lei, senza orari, senza regole inutili, questo ha anche influito positivamente sull'avviamento dell'allattamento. E poi eravamo entrambe serene visto che stando sempre insieme non abbiamo dovuto soffrire il distacco che per me sarebbe stato ancora più traumatico che per lei.

Come materiale per le vaccinazioni c'è il libro che ha scritto un noto pediatra neonatologo di padova, "le vaccinazioni pediatriche" dott. Roberto Gava, poi c'è "Bambini supervaccinati" del dott. Eugenio Serravalle, e poi ce ne sono molti altri... Io ho anche parlato con il medico vaccinatore della ulss e mi ha dato ragione su molte cose, gli ho detto che i vaccini contengono alluminio, che iniettato in vena a soli 2 mesi è molto pericoloso, per non parlare degli altri metalli pesanti o di antibiotici, formaldeide, albumina, e altre sostanze fortemente cancerogene che danneggiano senza alcun dubbio il sistema immunitario. Inoltre mi ha detto lui stesso che le malattie gravi per le quali si vaccina sono ormai state quasi del tutto debellate e non presentano un rischio concreto. Molti pediatri stanno iniziando ad avvisare i genitori che è più probabile il rischio di venire danneggiati da un vaccino, infatti anche le malattie autoimmuni, i tumori, il sistema immunitario fortemente debilitato, la tanto temuta SIDS e l'autismo possono essere la conseguenza di un vaccino!!! E noi dovremmo far rischiare tutto ciò ai nostri figli, che sono la nostra vita, per scongiurare l'eventualità che forse potrebbero venire in contatto con malattie oggi praticamente estinte o comunque molto improbabili?? Ogni genitore deve scegliere in coscienza.

Comunque io penso che oggi i tempi siano cambiati, l'igiene, l'alimentazione e il tipo di vita di oggi possono proteggerci da malattie come difterite e polio mentre due secoli fà forse, per il fatto che si viveva con la stalla in casa a fianco alla cucina, ci si lavava poco le mani, si facevano gli escrementi fuori... forse, era più probabile morire di polio che di danni da vaccino. Oggi il rapporto rischio/beneficio è nettamente cambiato!!! Ma qui ce ne sarebbe materiale su cui parlare... Poi ci sono milioni di adulti che non sono vaccinati contro tutte le vaccinazioni che fanno oggi ai neonati e stanno benissimo. (sono circa 13 le vaccinazioni!!! no dico... 13!!!!! tutte in un colpo con la 13valente O.o).

Fai leggere a tuo marito qualche pagina interessante di uno dei due libri vedrai che ti appoggerà nella tua scelta.

Ciao e riposati ;)
By Anny84
#54377
Aleth, interessante quello che hai scritto, ho cercato su google qualcosa sul riflesso ombelicale ma non ho trovato nulla, mi puoi spiegare cos'è e dove lo hai letto? Grazie.
By ilvecchio
#54388
Sethunya,

quello che dice Aleth è pura verità , ma io sarei più drastico : eviterei i vari esami di routine (eco , ecc. ....).
Danneggiano il nascituro !!! ... Oltre che non darti garanzie sulla salute del bimbo.
Leggi il libro : "ciò che i dottori non dicono". Lo trovi su Macrolibrarsi.
Ne sentirai delle belle a riguardo.
Per la fame .... mangiati un casco di banane , o quello che vuoi Tu , ma che sia a base vegetale.
Avatar utente
By sethunya
#54515
Io cerco, nel limite del possibile, di fare una vita il più possibile naturale.
Cerco, per quanto mi è possibile di continuare a mangiare come facevo prima, cerco di continuare con il mio digiuno della colazione.
Poco mi importa quello che pensano gli altri, io dico a tutti di si, poi faccio quello che voglio.

Ma faccio quello che voglio quando sono da sola, mi spiego meglio:
io convivo con un uomo fantastico che ha accettato ma non condivide il mio stile di vita alimentare e lo accetta tutt'ora che sono incinta del mio bambino, ma il punto è questo, non è solo il mio bambino è anche il suo e ha tutto il diritto di dire la sua e di intervenire nei momenti in cui ritiene che secondo lui esagero o faccio male.

Sono d'accordo con voi che sarebbe il più rispettoso possibile della salute mia e del mio bambino che io non facessi nessuna eco, però ragazzi non è possibile, devo (e penso che sia giusto così, non è un dovere), render conto anche al padre del bambino che ha desideri e necessità diverse dalle mie.

Ora, io farà le eco che sono strettamente necessarie ed eviterò quelle a colori o quelle in 3d, ma non posso dire al mio futuro marito che per 9 mesi non può ne vedere, ne sentire suo figlio nel mio grembo e sapere se tutto va come dovrebbe andare.

Ehret, parla di alimentazione e di dieta senza muco, parla di frutta e di verdura, io cerco di seguire il più possibile gli insegnamenti di Ehret.
Il resto per ora e per me sono tutte cose in più, anche se come ho scritto fin dall'inizio cerco di seguire il più possibile una vita sana ed equilibrata.
Insomma alla fine dopo 3 mesi di transizione ho imparato ed eliminato davvero tante cose e penso che il bimbo che porto in grembo mi stia già ringraziando, non soffro di nausee e non ho giramenti di testa o svenimenti improvvisi.
Mi ritengo già molto fortunata e molto più sana di tante altre madri che conosco.

Detto ciò spero di poter continuare a condividere con voi gioie, paure e dubbi sul mio percorso e la mia maternità.

Baci :D
Avatar utente
By Aleth
#54517
infatti, set, ho scritto "limita" non ho scritto "evita del tutto".
Il buon senso viene prima di ogni teoria ed anche il rapporto tra due persone (anzi, tre) che si amano viene prima di ogni teoria. Non ho mai vietato o sconsigliato in toto, ma un invito alla riflessione è tutto quello che ci serve dare o che ci serve per riflettere.

Ti lascio anche il link di un documento per chi non se la sente di non vaccinare, affinchè chi decide di vaccinare possa farlo con maggiore sicurezza e tutela
http://www.neurosviluppo.org/?p=185
Avatar utente
By sethunya
#54518
Aleth ha scritto:infatti, set, ho scritto "limita" non ho scritto "evita del tutto".
Il buon senso viene prima di ogni teoria ed anche il rapporto tra due persone (anzi, tre) che si amano viene prima di ogni teoria. Non ho mai vietato o sconsigliato in toto, ma un invito alla riflessione è tutto quello che ci serve dare o che ci serve per riflettere.

Ti lascio anche il link di un documento per chi non se la sente di non vaccinare, affinchè chi decide di vaccinare possa farlo con maggiore sicurezza e tutela
http://www.neurosviluppo.org/?p=185


Si Aleth, avevo capito qual era il tuo consiglio, parlavo per esempio di "il vecchio" che aveva una teoria più drastica in merito.

E' vero che nel medioevo le ecografie non c'erano però molte donne morivano prima di partorire o di parto stesso. A volte i bambini nascevano morti. Insomma non c'era conoscenza ma solo ignoranza.
Vorrei poter trovare una via di mezzo tra queste due cose.
Non credo sia impossibile.

Anche per le vaccinazioni comunque dovrò confrontarmi con Giancarlo, io spero che con tutto il materiale che ho raccolto si convinca anche lui che vaccinare può solo creare danni e non benefici.
Aggiungerò al materiale anche il tuo link, mi è sembrato molto completo e ci sono anche delle mediazioni.
Penso mi sarà molto utile con Giancarlo.
Grazie
Avatar utente
By luciano
#54524
Riguardo alle vaccinazioni, considerato che non tutelano affatto non le farei fare in assoluto.
Ma anche se per assurdo funzionassero, i medici stessi dicono che muore a causa di una specifica vaccinazione un bambino su 10.000 o 100.000 che sia. (in realtà sono di più fra morti e danneggiati permanentemente, visto il numero di risarcimenti, e non tutti vengono portati a conoscenza o risarciti).

Io non sottoporrei mai mio figlio a quel genere di roulette russa. Mai.
Avatar utente
By Aleth
#54526
Nemmeno io vaccinerei MAI MAI MAI, credo di aver visto più bambini e adulti danneggiati da vaccino di chiunque altro, qui. E dopo anni passati a cercare di convincere persone e spiegare loro la rava e la fava ... ho capito che un amico va aiutato nel modo per lui possibile e non nel NOSTRO MODO. Ognuno ha una strada e va rispettata: nel LORO RISPETTO vanno aiutati.
Quel documento ha aiutato a capire, attraverso il buon senso, molta gente e tanti bambini sono stati strappati a questa pratica ed altri sono stati tutelati. Questo documento si rivolge a persone che non vogliono o non possono fare nessun salto della quaglia dal SI al NO.
Quelle sono istruzioni per l'uso ... se farlo o meno invece è una scelta assolutamente personale che implica responsabilità personali.
Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

Molto bella la tua esperienza grazie!

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret