Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

By rita
#54272
io ho sempre mal di schiena
piu' precisamente un dolore ai lombi ,all inizio si era presentato con indolenzimento , poi dolore tipo nervo sciatico. oggi dopo qualche anno: dolore ai lombi, fatica ad abbassarmi a toccare il piede destro.

voglio precisare che ho cominciato ad avere questi disturbi qualche mese dopo aver fatto costruire un ponte dentale nella parte inferiore destra della bocca.

oggi ad ogni movimento sento addirittura degli scriccchilii !! e mi fanno senso!!
il mio fidanzato dice che dev essere la cartilagine che si consuma

ho resistito un po' (qualche anno devo dire...) poi non potendone piu' sono andata dal mio medico il quale mi ha consigliato di fare i raggi. risultato : colonna vertebrale spostata di 2millimetri. mi ha detto che è cosa normale visto che sto tante ore in piedi al lavoro.
sa che voglio stare alla larga dalle medicine , mi ha consigliato di fare dei massaggi.

da 4giorni sto provando la cura di cataplasmi con l'argilla. vediamo che succede..
ma se fosse per colpa del ponte dentario allora credo che non ci sia altra soluzione se non che la rimozione di questo ponte.

riguardo gli acufeni ho letto a piu' riprese che i bagni derivativi sono un metodo potentissimo per la risoluzione di parecchi problemi, tra cui i problemi collegati alle orecchie e l'udito.
purtroppo con le terapie naturali ci vuole tanta tanta pazienza.

a me è capitato quando ero a un anno dalla transizione che mi abbassasse l'udito e così sono stata per qualche ora. poi è tornato tutto come prima..
(è capitato la mattina, quotidianamente osservo il digiuno della non colazione )
mi sono sempre chiesta cosa caspita potesse essere accaduto..
molto probabilmente del muco nelle orecchie si stava staccando dalle pareti del canale uditivo..?

qualche giorno fa ho provato a mettervi qualche goccia di acqua ossigenata ma non è capitato nulla
allora ho provato con un mix di acqua ossigenata e una goccia di oil tea tree.
risultato: sono giorni e giorni che sento una specie di intontimento nelle precchie. e dolore a quello destro.mi sa che c'è del muco dhe ha bisogno di essere espulso.
ma io altro non saprei che fare.

da un po' di giorni sto facendo i bagni derivativi perchè ho letto che hanno un gran potere di espellere tossine e abbinato alla dieta di Ehret credo che possa essere piu' soddisfacente.
da dieci giorni ho il corpo cosparso di brigolette ,per fortuna si vedono appena. sembra quasi come quando avevo preso la rosolia!!!
anche questo deve essere muco a fior di pelle che viene espulso con piu' facilità , grazie all abbinamento bagli derivativi, dieta eheret, bagni di sole e mare
Avatar utente
By Raffaele
#54278
Come fai questi tipi di bagni Rita ? (In casa ,,, usando cosa ,,, ecc.)
By rita
#54297
guarda , io non ho nemmeno letto il libro ma ne ho sempre sentito parlare piu' che bene. in primis su questo forum

in secondo tempo dopo che il mio fidanzato ha terminato di fare idrocolon terapia , la dottoressa glieli aveva consigliati.

così mi sono documentata meglio e abbiamo cominciato a farli.
ho pensato che siccome seguo Ehret sarebbero stati piu' efficaci e così li faccio tutti i giorni, mentre Gianluca li fa a giorni alterni.
tutt e due ci siamo ritrovati con il corpo cosparso di brigoline, devo dire pero' che io ne ho molte di piu' , in ogni parte del corpo mentre Gianluca per ora le ha sul petto e il collo.

comunque devi tenerti addosso indumenti caldi, di lana, anche i piedi e seduto sul bidet con l'acqua che sfiora soltanto i genitali.
devi frizionare con un guanto l'inguine , l'attaccatura tra la coscia e le parti intime dall alto verso il basso fino a massaggiare i genitali ed arrivare all ano , delicatamente.
così per come minimo una decina di minuti.

è davvero una tecnica potentissima.
questa tecnica è nata osservando il regno animale , quando un gatto si curava leccandosi i genitali per guarire mi pare da un arto rotto.

ci sono dei libri comunque che spiegano meglio la tecnica ed io anche se credo di averla capita , prima o poi lo comprerò.
intanto dai un occhiata a questo post
viewtopic.php?p=45735#p45735
Avatar utente
By aran
#54299
luciano ha scritto:
aran ha scritto:Ciao Helena, penso che il punto di partenza sia la mandibola, anche perché lo spostamento dell'atlante è un effetto del cattivo allineamento cranio-mandibola.
Questo non è sempre vero.

Anche un colpo di frusta può portare l'atlante fuori posto, e può avvenire anche durante la nascita quando ti prendono la testa per tirarti fuori.


Ciao Luciano, diciamo che l'atlante in una persona bilanciata non subisce grossi contraccolpi nel caso del colpo di frusta; avviene il contrario se l'atlante stesso è già spostato per via del cattivo allineamento cranio-mandibola. Diciamo che quasi impossibile trovare una persona bilanciata e, stranamente, se ne incontrano molte tra i centenari.

Vera è invece la questione del parto, soprattutto se si usa il forcipe; infatti ho un collega al lavoro che ha la mandibola pesantemente deviata per via del forcipe che hanno usato quando è nato.
Avatar utente
By veravy
#58960
La dottoressa Gabriella Mereu ha risolto parecchi casi gravi di acufeni con la terapia verbale e i fiori di Bach. La terapia verbale non è invasiva, non costa nulla, è in linea con l'alimentazione ehretista ed è alquanto potente se il paziente decide di "mettersi in gioco". Non ha controindicazioni e il massimo del male che può fare è di non aver successo (cosa rara se si è disposti a tirar fuori gli scheletri dall'armadio)
Avatar utente
By jennifer
#58963
Vero Veravy,ma,ahimè,con me non ha funzionato in questo caso(x altre cose si!) :cry:
Ed io sono un'accanita fan della mitica Mereu :wink: !

Raffaele,ecco il link : www.occlusionegravita.it
Leggi bene tutto ciò che c'è da leggere!
Ce ne sono di cose da leggere,ma non scoraggiarti,leggi leggi e leggi...ne vale la pena!
X quanto mi riguarda,senza il metodo O.G. (Occlusione Gravità) la mia vita sarebbe un inferno :?

Ciao!
By joker80
#71482
salve,ho sofferto di acufeni da quando avevo 11 anni, ora ne ho 32,posso dirvi che per mia esperienza personale non sono dovuti da problemi del condotto uditivo,ma provengono dal cervello, il ronzio che sentiamo è creato dal cervello, io sono riuscito a toglierli dopo anni che non riuscivo a dormire e attacchi di panico perchè addirittura li sentivo non solo la notte ma anche per strada quando camminavo fortissimi, prima al destro poi al sinistro, le soluzioni ci sono, prima di tutto bisogna bere molta acqua minimo due litri al giorno, la notte per un certo periodo bisogna dormire con qualcosa che copre il rumore tipo televisione bassa, stereo a bassissimo volume in modo che il cervello viene distratto dal ronzio, oppure si possono comprare le cascate finte in miniatura che creano il fruscio che sono ancora meglio, bisogna evitare lo stress, tutto dipende dallo stress, ho notato che quando ero stressato mi aumentavano in modo allucinante e piano piano prima al destro poi al sinistro, c'erano giorni che sentivo solo quelli e posso dirvi che ho passato l'inferno, sono stato da tutti gli otorini addirittura dal più bravo di tutta Roma che mi ha fatto spendere tantissimo per una visita, (ha tutti i macchinari innovativi che non avevo mai visto) mi ha girato come un calzino,ho ancora qui con me l'album che ha fatto con le foto dei timpani della tuba ecc ma l'udito è perfetto!!! ricordate più ci fissiamo sul problema più questo aumenta, meno ci pensiamo e questo sparisce, un altra cosa il cervello riesce ad abituarsi al ronzio o fischio come lo volete chiamare insomma si abitua all'acufene dato che possiamo sentirlo soltanto noi e naviga su hrtz diversi, infatti conosco una clinica che con un macchinario riesce a sentire su quale frequenza naviga e sta in dalle parti di Trento, ma no ci sono mai andato, ho sempre pensato che dato che lo posso sentire solo io come si è creato cosi deve sparire, nessun problema è eterno!! ho provato l'aereosol, le cure termali, addirittura pensavo di avere il catarro tubarico ma non era cosi, ho pensato che il problema era dovuto dai colpi nelle orecchie in palestra dato che pratico sport da combattimento ma anche la tac ha detto che non ho traumi ecc... se tutti gli esami che fate non hanno esito negativo vuol dire che il problema è il cervello nel senso che crea questi ronzii le orecchie non c'entrano nulla...poi ognuno è libero di credere a quello che vuole, ma io sono riuscito a mandarli via dopo 19 anni di tortura :)
By joker80
#71488
ciao Raffaele, sono riuscito a mandarli via, non ho più il ronzio, l'ho avuto solo quando sono stato stressato, poi se ne è riandato adottando sempre la stessa tecnica
Avatar utente
By Raffaele
#71489
Grazie mille. Ma non ho ben capito la tecnica.
Stress a parte i miei sono continui e bilaterali. A volte da impazzire ...!
Un caro saluto
Raffaele
By joker80
#71490
non è una tecnica precisa, ma sono dei suggerimenti che con me hanno funzionato e con altri 2 miei amici che sono stati malissimo addirittura uno è entrato in depressione fortissima...comunque il mio suggerimento prima di tutto è bere molta acqua, se nel silenzio prima di dormire li senti metti qualcosa che crea rumore e li sovrasta più è alto l'acufene più devi alzare il volume per mascherare il rumore concentrati con quello che dicono alla tv o radio, non utilizzare sterei in cuffie, vendono dei quadri con delle cascate che costano pochissimo che ricreano il rumore della cascata o ruscello, oppure dei cd che emettono il rumore del bosco in modo che il tuo cervello si concentra in quei rumori e mette in secondo piano l'acufene... non rimanere mai nel silenzio senza alcun rumore perchè sennò l'acufene si amplifica, cerca di fare movimento un qualsiasi sport, evita di pensare che hai l'acufene anche se lo senti, è una battaglia che devi vincere te, il problema viene dal tuo cervello,devi pensare positivo come viene se ne va, meno pensi che ce l'hai e sempre più lieve lo senti, verrà un giorno che non lo sentirai più come è successo a me, addirittura la prima notte che ho passato senza acufene mi è sembrata stranissima non sono riuscito a dormire ti sembrerà strano quello che ti dico ma è cosi, ormai faceva parte della mia vita... cosi sono riuscito a liberarmene...e ti dico che li ho avuti bilaterali con picchi altissimi da impazzire il rumore era come la corrente che passa nel televisore molte volte mi avvicinavo per vedere se era il televisore che faceva rumore, non potevo stare nel silenzio perchè impazzivo, più ci pensavo e più peggiorava, poi ho iniziato a fare queste cose e giorno dopo giorno è diminuito prima il sinistro e poi il destro.....spero che quello che ti ho scritto potrà portarti giovamenti :) fammi sapere un saluto da un ex acufenizzato
Avatar utente
By SuonoVuoto
#84231
Anche se forse un po prematuro per cantar vittoria, riporto la mia esperienza con l'acufene.

E' partito all'improvviso un giorno del febbraio 2014, molto forte e acuto.
Mio padre ne soffre da 15 anni e ne ha almeno 3 di differente frequenza e anche ritmo!
Quindi conoscevo la "bestia".
I primi giorni sono stati brutti e sconfortanti, ma poi con calma e riflessione li ho accettati.
Il medico di base ovviamente non sa consigliarmi nulla. Nemmeno quelli che contatto tramite ricerche su internet, proponendo strani aggeggi o cure strampalate.
Tengo la mia determinazione sul fatto che prima o poi passerà, ogni giorno, fermamente.
Nell'estate 2014 passo alla dieta vegetariana e comincio a notare un abbassamento del volume dell'acufene lento ma progressivo, associato a qualche riacutizzarsi e nuovamente cali, anche più marcati. La mia fede si rafforza.
Da quando ho conosciuto Ehret e mi sono messo a lavoro a riguardo, la fede è diventata certezza.
L'acufene è un sintomo che sparirà grazie alla pulizia interna del corpo.
E così, dopo 3 mesi, dopo qualche digiuno e pulizie interne sono quasi alla sua completa sparizione.
In questi giorni è tanto basso che me ne dimentico spesso!
In genere al mattino è sempre più basso.
Questa mattina l'ho cercato di proposito e ci sono voluti alcuni minuti per sentirlo!

Vi terrò aggiornati a riguardo.

Mi auguro che chi ha questo sintomo fastidioso possa trarre fede e speranza da questi racconti, per proseguire come un guerriero sulla strada giusta!

Vi auguro una pronta e sicura guarigione.

PS:
Anche se non affidabili al 100% ho eseguito questi test dello spettro audiometrico:
https://www.youtube.com/watch?v=qNf9nzvnd1k
ce ne sono diversi e non tutti "suonano" uguale.

Per i miei 30 anni udire fino a un massimo di 11000hz credo sia un po poco.
Mia madre sente fino ai 16000, e alcuni miei amici anche oltre.

A meno che non dobbiamo parlare con le balene, non credo sia un problema comunicativo.
Ma sicuramente una parte del messaggio cosmico che siamo predisposti ad ascoltare, non arriva.
Vedremo se migliorerà anche questo.

PPS:
Pratico HataYgo da 3 mesi regolarmente e questo probabilmente ha aiutato anche questo che Luciano cita:
https://www.atlantotec.com/it/fondament ... to-atlante
Ora riesco a stare nella posizione della candela per molti minuti e senza sforzo.
Avatar utente
By Doriana
#84268
Ciao SonoVuoto,

grazie per la tua testimonianza la farò leggere al mio compagno che soffre di questo disturbo per darci una stipnta in più a seguire un regime sempre più senza cibo mucoso.

Alla base credo sia un problema di microcircolazione, quindi pulendo l'interno questa sicuramente ne giova.

(a meno che non dobbiamo parlare con le balene, mi ha fatto molto ridere :lol: )
Avatar utente
By SuonoVuoto
#84364
Ho trovato un albero di Ginko Biloba.
Ho fatto seccare le foglie e sto facendomi delle tisane ogni sera.
Dopo poche tisane sembrano esserci ulteriori progressi nonostante l'interruzione volontaria del processo di disintossicazione da 3 settimane.
Avatar utente
By luciano
#84368
SuonoVuoto ha scritto:Ho trovato un albero di Ginko Biloba.
Ho fatto seccare le foglie e sto facendomi delle tisane ogni sera.
Dopo poche tisane sembrano esserci ulteriori progressi nonostante l'interruzione volontaria del processo di disintossicazione da 3 settimane.
Bene continua a mantenerci informati! :D

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret