Arnold Ehret Italia

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può presentarla qui. Resta inteso che quanto non menzionato da Ehret nei suoi libri non va considerato come parte della dieta senza muco e l'amministratore e i moderatori non sono responsabili per la riuscita o meno dell'intento delle pratiche qui proposte.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Priula59
#55704
jennifer ha scritto:Anch'io anch'ioooooo,anch'io voglio volare via da questo cupo nord-est!!!!!
Aspetta che perda un altro pò di zavorra e poi vengo anch'ioooooooo :D :D :D :D
grazie x la risposta!

Ok Jennifer, appena saremo trasparenti come una carta velina ti chiamo e voliamo ai Caraibi! :wink: :lol: :lol:
Priula59
Avatar utente
By elena68
#55711
Priula59 ha scritto:Ciao Elena! Fa piacere sapere che c'è qualche ehretista qui vicino. Di dove sei? Come va con la dieta? Riesci a essere abbastanza coerente con quello che scrive Ehret? Io ho ancora qualche incongruenza da risolvere... poca roba comunque.
A presto
Priula59


Ciao Priula,è dal 2006 che ci provo..tra alti e bassi.
Ti dirò che ho parecchie incongruenze ancora,ma credo di essere comunque ad un buon livello.Non mi considero un' ehretista,ma una persona molto attenta alla sua alimentazione. Un abbraccio :D
Avatar utente
By jennifer
#55713
Priula59 ha scritto:
jennifer ha scritto:Anch'io anch'ioooooo,anch'io voglio volare via da questo cupo nord-est!!!!!
Aspetta che perda un altro pò di zavorra e poi vengo anch'ioooooooo :D :D :D :D
grazie x la risposta!

Ok Jennifer, appena saremo trasparenti come una carta velina ti chiamo e voliamo ai Caraibi! :wink: :lol: :lol:
Priula59


Ok dai! :D
Anch'io vivo nei paraggi!Saranno 30/40 km da te!
Ciaooooooo
Avatar utente
By Priula59
#55732
@ Elena68 e Jennifer:
sarebbe carino trovarsi una volta a cena noi dei "paraggi"... Ancora più carino una sera in riva al piave mangiare le pannocchie abbrustolite... L'ho fatto alcune volte, anni fa, con gli amici. Erano tempi di tiramisù, panini con affettati, ecc. ecc. :oops: Ora il menù è frutta e pannocchie!:lol:
Ciao
Priula59
Avatar utente
By umbert66
#55737
anche per me ieri e' stata la prima pulizia intestinale:
acqua e sale come indicato, ma ho avuto diverse evacuazioni dopo la 6 tazza, con molti residui di buccia di pomodoro.
Inoltre i sintomi erano : debolezza fisica e un mal di testa 'enorme' che non avevo da anni, e grandi crampi nelle 2 ore successive alla 1 tazza.
La mia esperienza: in transizione da nov 2010.
Per chi ci accinge a farle, consiglio di stare a casa almeno per 1 giorno.
salutoni
Avatar utente
By jennifer
#55747
Priula59 ha scritto:@ Elena68 e Jennifer:
sarebbe carino trovarsi una volta a cena noi dei "paraggi"... Ancora più carino una sera in riva al piave mangiare le pannocchie abbrustolite... L'ho fatto alcune volte, anni fa, con gli amici. Erano tempi di tiramisù, panini con affettati, ecc. ecc. :oops: Ora il menù è frutta e pannocchie!:lol:
Ciao
Priula59


Non è una brutta idea,ma io di sera cado in letargo e non sono proprio una buona compagnìa!!!! :oops:

tutte le domeniche a pranzo che volete le baratto con la cena :wink:
Avatar utente
By ilvecchio
#56052
Oggi ho fatto lo Shak Prakshalana per la seconda volta.
Questa volta è andato tutto bene : nessun effetto negativo come descritto nel post precedente.
Ho bevuto la mia acqua calda salata e al 3° litro ho iniziato a scaricare.
Il tutto senza lo stress "della prima volta", quando non hai nessuna esperienza e hai paura di sbagliare qualcosa.
Devo ringraziare molto Aleth , che con il suo post ha semplificato molto la procedura.
Le cose più semplici sono sempre le più efficaci : non è necessario fare tutta quella ginnastica yoga !!!
Come dice Aleth , è sufficiente stiracchiarsi un po' e il tutto viene da se.
I sintomi riscontrati la prima volta li devo imputare a tossine ancora circolanti.
Da allora mi sono alimentato esclusivamente di frutta e verdura e il risultato di oggi non è che la conseguenza di una alimentazione perfetta.
IL SISTEMA è OTTIMO !!!!!!!!!!
Nel post precedente avevo scritto che << ..... non è una cosa per vecchi . >>
Ritiro tutto.
E' una cosa per tutti , solo che avendo qualche tossina da smaltire , si avrà qualche effetto collaterale , ma che comunque si elimineranno con questa pratica eccezionale e semplicissima.
Aveva ragione Priula di stupirsi di tutti quegli effetti negativi apparsi nella mia prima esperienza , ma avevo ancora tanto da eliminare.

Leggendo nei vari siti riguardanti lo Shak Prakshalana , dicono che , finita la pratica , bisogna assolutamente mangiare.
A parte il discutibilissimo fatto che dicono di mangiare riso , la cosa che mi fa imbestialire è che non spiegano perchè bisogna assolutamente mangiare.
Perchè non concludono le loro asserzioni con chiare spiegazioni del perchè si debba assolutamente mangiare ?
Che cosa succede se non lo faccio ?
Proprio per scoprirlo ho colto l'occasione per iniziare un digiuno che si protrarrà per una decina di giorni.
Il mio , più che altro , è un gesto di stizza nei confronti di chi scrive da dottorone senza dare spiegazioni per le loro affermazioni che sembrano quasi ordini.
Infatti , finito la mia Shak ..... ho solo bevuto succhi di frutta ...... e non è successo niente !!! ... anzi , sto ad Dio.

Comunque , più esperienze si fanno , e più sapremo gestire tutti i nostri problemi fisici ... e non.
Bisogna solo saper osare ... andare oltre ... sperimentare.

Ehret è il miglior Maestro.

Vi farò sapere per eventuali inconvenienti.
Avatar utente
By ilvecchio
#56129
Sto continuando il mio digiuno dopo aver fatto la Shank Prakshalana.
Ho interrotto l'alimentazione martedì 16 quindi ad oggi sono 4 giorni.
STO ALLA GRANDE !!!!!!
Non sento il benchè minimo problema di tossine viaggianti e la lucidità e i riflessi sono a 1000.
Ma il bello è che non sento lo stimolo della fame !!!
Mi ricordo durante gli altri digiuni , i primi giorni erano sempre i più duri , vuoi per le tossine , vuoi perchè sentivi una fame terribile .... e pizze e piatti di spaghetti si presentavano puntualmente nel cervelletto ogni 10 minuti.
Ora non più !!!
Neanche i classici giramenti di testa quando ci si alza troppo velocemente da terra o dal letto.

Nel frattempo mi sto anche preparando ad un lavaggio epatico che inizierò martedì 23 e lo concluderò mercoledì 24.
Sto bevendo 2 litri di succo di mela al giorno e la cosa strepitosa è che il succo sta sì ammorbidendo i calcoli biliatici , ma mi sta facendo anche una pre pulizia del fegato e dintorni.
Tutti i giorni faccio un idrocolon casalingo e , nonostante non mangi nulla , continuo ad espellere un bel po' di materiale : piccolissimi calcoli seguiti da morchie scure e tanto muco.
E dopo ogni idrocolon la mia vitalità aumenta sentendomi proprio su di giri.
Dopo il lavaggio epatico farò ancora un'altra Shank .... per eliminare i calcoli residui.
Andrò avanti ad oltranza e vediamo quanti giorni di digiuno riesco a collezionare.
Visto che mi sto trovando così bene con questa procedura (Shank ... , bevendo succo di mela per preparazione lavaggio epatico , lavaggio epatico seguito da diverse Shank) lo adotterò anche per i prossimi digiuni.

Potrebbe essere la soluzione per non soffrire durante i digiuni.
Forse non è solo per il mio caso personale. Forse il sistema potrebbe andar bene anche ad altri.
Se qualcuno volesse provare , poi potrebbe raccontarci come è andata.


Seguiranno altri post.


P.S. per Luciano : forse questi post andrebbero copiati e incollati sul topic de "il digiuno".
Vedi tu.
Avatar utente
By daleo
#56157
Mi stai tentando, non sono mai andato oltre i tre gg. di digiuno, magari passata la bollura.
Avatar utente
By lina
#56169
@ilvecchio

ti prego di specificarmi:

-2 lt di succo di mela al giorno e non mangi altro?

-l'idrocolon casalingo è il clistere ? se si con che cosa lo fai, solo con acqua?

Grazie per la risposta, ciao

lina
Avatar utente
By megasabri
#56177
Ciao Priula,
ho letto con interesse il tuo post. Ma gli esercizi da fare, mi sembrano impegnativi (vedendo il video) adatti a chi pratica forme avanzate di yoga. Tu lo hai fatto cosi? o meglio è parte integrante della pratica eseguire tutti gli esercizi del video?
PErchè altrimenti non mi incammino neppure... il mio fisico è molto legato e non ho mai fatto yoga..
Avatar utente
By ilvecchio
#56191
lina ha scritto:ti prego di specificarmi:

-2 lt di succo di mela al giorno e non mangi altro?

-l'idrocolon casalingo è il clistere ? se si con che cosa lo fai, solo con acqua?

Grazie per la risposta, ciao

lina




Ciao Lina.

Ti ringrazio per il Tuo interessamento : pensavo non fregasse niente a nessuno di quello che sto facendo.

Sono in digiuno , quindi non mangio.
Bevo 2 lt di succo di mela per la preparazione al lavaggio epatico perchè , come spiega Andreas Moritz nel suo libro << Guarire il fegato con il lavaggio epatico >> ,
l'acido malico contenuto nelle mele ammorbidisce i calcoli e li prepara per l'espulsione finale.
Comunque , oltre al succo di mele , bevo anche spremute di agrumi e acqua di fonte con aggiunta di argilla , che mineralizza moltissimo.
Tutto questo ogni giorno.

Per l'idrocolon casalingo uso un sistema semplicissimo e a costo zero. Qualche giorno scriverò un topic a riguardo.
Prendo il tubo flessibile della doccia , smonto la cornetta e mi rimane solo il tubo con l'ugello ricoperto da una guarnizione nera.
Apro il rubinetto , regolo la temperatura e il flusso , e poi appoggio l'ugello allo sfintere.
L'acqua entra dolcemente fino a che non senti pressione.
Scarichi e ripeti l'operazione più volte fino a che l'acqua non la senti arrivare al lato destro del colon fino alla pèndice.
Non devi aver paura quando senti tanta pressione : non succede niente !!! Non esplodi :D . Insisti !!!
E' normale che succeda , anche a chi non è intasato.
L'operazione può prendere anche un'ora , un'ora e mezza , dipende dall'intasamento , ma questo per le prime volte.
Dopo sarà sempre più facile : adesso ci metto un quarto d'ora.
Bisogna anche aiutare il lavoro dell'acqua con dei massaggi all'intestino.
Iniziando dalla pèndice e piano piano seguendo il percorso del colon , dobbiamo premere con le 2 mani con una certa energia.
Se fa male è perchè siamo intasati , quindi con calma , cerchiamo di eliminare le occlusioni.
Riassumendo : riempirsi d'acqua , scaricare l'eccesso , poi massaggiarsi.
Ricordiamoci al termine dell'operazione , di eliminare i residui d'acqua presenti nell'intestino utilizzando il sopra citato massaggio , altrimenti rischiamo , più tardi , di scaricarci l'acqua addosso , magari in ufficio :).
La prima volta è meglio fare l'idro durante un giorno libero da impegni , proprio per imparare la tecnica e non avere problemi se si sbaglia qualcosa.

Prima di inventarmi questo sistema , andavo in studio a fare l'idrocolon , ma erano 90 € al colpo.
In sostanza il sistema e lo stesso , ma il risultato è migliore : lo studio ti dedica un'ora e non di più perchè hanno altri appuntamenti , anche se la pulizia non è stata
fatta fino in fondo.
A casa , oltre alla tranquillità domestica , puoi impiegarci il tempo che vuoi e fare una pulizia veramente completa , fino a che l'acqua non esce dello stesso colore di come è entrata.
In più , non hai il fastidio di .... essere penetrato dalla sonda dell'idrocolon , il che non é poco !!!!! :D
E poi è così comodo poterlo fare in casa : quante volte può succedere di avere un mal di testa o di dover stimolare l'intestino , a volte pigro,
alla mattina prima di andare al lavoro ???
Si risolve tutto in poco tempo , ma che felicità ed energia dopo .... e per tutta la giornata !!!!
A COSTO ZERO !!!!!!!!!!!!!!!!

Lina , spero di esserTi stato di aiuto , altrimenti scrivimi ancora :) .
Ultima modifica di ilvecchio il 25 settembre 2011, 17:11, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By luciano
#56194
ilvecchio ha scritto:... pensavo non fregasse niente a nessuno di quello che sto facendo.
Il thread è stato letto 720 volte, qualcuno sarà pur interessato ai tuoi post. Non è detto che uno debba rispondere perchè abbia interesse. :D

ilvecchio ha scritto:Non devi aver paura quando senti tanta pressione: non succede niente !!! Non esplodi :D . Insisti !!!
E' normale che succeda, anche a chi non è intasato
Questa tua affermazione mi preoccupa un po', io in casa ho l'acqua che esce a una pressione impressionante.

Hai delle informazioni sul fatto che non ci siano problemi, nemmeno per chi avesse una piccola ulcera, ecc.?

So che gli operatori dell'idrocolon tengono sotto controllo la pressione dell'acqua, avranno delle ragioni.
Avatar utente
By lina
#56205
ilvecchio ha scritto:
lina ha scritto:



Sono in digiuno , quindi non mangio.
Bevo 2 lt di succo di mela per la preparazione al lavaggio epatico perchè , come spiega Andreas Moritz nel suo libro << Guarire il fegato con il lavaggio epatico >> ,
l'acido malico contenuto nelle mele ammorbidisce il calcoli e li prepara per l'espulsione finale.
Comunque , oltre al succo di mele , bevo anche spremute di agrumi e acqua di fonte con aggiunta di argilla , che mineralizza moltissimo.
Tutto questo ogni giorno.





per quanti giorni fai questo digiuno prima di procedere alla pulizia del fegato?


per l'idrocolon casalingo, non ci penso neppure a fare quello che hai fatto tu, perchè per i clisteri io uso acqua depurata da un depuratore ad osmosi inversa quindi preferisco fare due clisteri di seguito, comunque la tua trovata è molto ingegnosa. Grazie per la tua risposta immediata e molto accurata. Ciao

lina
Avatar utente
By ilvecchio
#56218
luciano ha scritto:
ilvecchio ha scritto:... pensavo non fregasse niente a nessuno di quello che sto facendo.
Il thread è stato letto 720 volte, qualcuno sarà pur interessato ai tuoi post. Non è detto che uno debba rispondere perchè abbia interesse. :D


ilvecchio ha scritto:Non devi aver paura quando senti tanta pressione: non succede niente !!! Non esplodi :D . Insisti !!!
E' normale che succeda, anche a chi non è intasato
Questa tua affermazione mi preoccupa un po', io in casa ho l'acqua che esce a una pressione impressionante.

Hai delle informazioni sul fatto che non ci siano problemi, nemmeno per chi avesse una piccola ulcera, ecc.?

So che gli operatori dell'idrocolon tengono sotto controllo la pressione dell'acqua, avranno delle ragioni.



Uuuuhhaaauuu ..... 720 volte !!!!!! 8O
Ritiro tutto !!!!!
Non vedendo commenti pensavo non interessasse a nessuno.
In questo caso ringrazio tutti quelli che mi hanno letto. :)

Nel mio scritto ho dato solo informazioni generali di come fare l'idrocolon domestico , dopodichè a chi interessa approfondire nei dettagli non ha che da domandare.
E' sottinteso che il flusso dell'acqua va regolato al minimo ..... o giù di lì , ma questo lo avevo scritto :

Apro il rubinetto , regolo la temperatura e il flusso , e poi appoggio l'ugello allo sfintere.
L'acqua entra dolcemente fino a che non senti pressione.


La pressione che intendo è quella che si sente quando l'acqua , all'interno del colon , sforza a passare trovando un'occlusione e crea quel fastidio , ma questo succede anche quando si fa l'idrocolon in studio.

Questo sistema è per una persona sana , senza ulcere o altri problemi.
Quindi , chiunque abbia dei problemi , non lo deve fare , ma in questo caso non potrebbe farlo neanche in studio.
L'ho messo a punto per il mio uso e consumo , ma potrebbe andar bene a parecchie altre persone.
Il sistema è così semplice , economico e pratico che potrebbero utilizzarlo tutti (...i sani) , risparmiando tanti soldini e il fastidio di dover prendere appuntamenti , ecc .....
E poi .... non vedo la differenza nel risultato tra l'idrocolon domestico e quello eseguito in studio.



Per il tipo di acqua , e qui rispondo a Lina , è da un po' che sto pensando di mettere dei filtri a monte del mio impianto idraulico.
Infatti passo molto tempo in rete per cercare la soluzione migliore per risolvere questo problema.
Probabilmente farò come hai fatto Tu : depuratore ad osmosi inversa , così che il sistema non avrà più contro indicazioni.

Per i giorni di digiuno .... quando farò la pulizia epatica , saranno 8 , ma continuerò anche dopo .... per vedere dove arrivo :)



Rimango a disposizione di tutti per eventuali spiegazioni.

Qui dove vivo c'è un artigiano che fa la pasta di […]

Panoramica di Rosaspin

Eccoci, sono passati due mesi durante i quali avra[…]

Miglio, quinoa, sorgo... Spesa già fatta! Riso el[…]

panoramica manny

ciao OPT, se manca ancora qualche informazione la […]

Libri di Arnold Ehret