Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By vitod
#56127
mi è venuto un dubbio...io e mia moglie dobbiamo iniziare la dieta di transizione, la settimana prossima,ma mia moglie ha 43 anni-alta 157-peso 41 kg...quindi è gia sottopeso e con la dieta mi viene il dubbio che perda ulteriori kg e quindi costretta a tornare a un alimentazione tradizionale.
Per lei la cura è molto importante...nel 2006 ha iniziato a stare male 1 anno dopo che ha fatto una inseminazione artificiale...con bombardamenti ormonali e varie cure con farmaci molto tosti...cosi dopo un anno ha scoperto tramite una mammografia di avere delle microcalcificazioni di tipo maligno. Poi radioterapia e vari farmaci...dopo alcuni mesi problemi intestinali...(il pronto soccorso ha detto che si trattava di un virus intestinale..).
dopo mesi di varie cure per la persistenza dei sintomi,tra cui nausea-vertigini-colite..,abbiamo scoperto che era allergica al nichel e un Prof. che si spaccia per il migliore tra tutti i medici gli ha dato una "cura infallibbile che nel giro di un anno sarebbe tornata benissimo...".
Ma il vero incubo era appena iniziato con ...9 pillole da prendere ogni giorno e tantissimi cibi assolutamente da non mangiare tra cui la maggior parte della verdure e frutta e invece i cibi consentiti erano carne,uova,formaggi,pasta.....
Con risultati negativi della vecchia cura e ormai intossicata da farmaci iniziamo questa avventura...
Quindi anche una persona sottopeso può iniziare la dieta senza muco?
grazie amici
Avatar utente
By swami863
#56130
Ho iniziato anch'io più o meno con lo stesso peso, poco più alta: se ho perso un paio di kg all'inizio, la causa è da ricercare nella mia fretta nel togliere i vecchi cibi.

Ho dovuto fare a più riprese dei passi indietro: certo chi come me o tua moglie parte già con un peso al limite, ha da stare un pochino più attenta negli aggiustamenti.
Il mio corpo oggi starebbe bene anche per periodi abbastanza lunghi a sola frutta e verdura, ma il peso scende troppo.
Aggiungo patate e cereali integrali, qualche pizza senza mozzarella e mi stabilizzo subito.

Non sono entusiasta di questi cibi mucosi, dopo un anno e mezzo non ne sento il bisogno, però uso il buon senso.
In questo modo tra l'altro si attenuano gli effetti della disintossicazione da farmaci, anch'io in passato ne presi e ll'inizio se corri troppo, ti scatenano dei bei mal di testa! :P

Alessandra
Avatar utente
By bactabeven
#56133
Iniziate la dieta di transizione tranquillamente e senza accelerazioni. Lo scopo della transizione è l'eliminazione delle tossine, e per far questo non c'è un limite di tempo: 2, 3, 4, 5, 6, anni ?? chi può dirlo esattamente. Cominciate un passetto per volta, che a dirsi è niente ma a farsi è una cosa enorme. Il parametro da utilizzare non può essere soltanto l'indice della bilancia, ma la vitalità che si riacquista, la luce negli occhi che si riacquista, la rinnovata speranza e entusiasmo verso le proprie possibilità e la certezza del metodo che è trasversale: funziona per tutti, ma per ognuno con il ritmo personale e personalizzabile.
Avatar utente
By vitod
#56134
grazie dei vostri preziosi consigli vogliamo imparare con attenzione... :)
Ciao a tutti da Valerio

Ciao a tutti, sono Valerio e ho 35 anni. Soffro da[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret