Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Aleth
#56231
Scusate la foto ma non riuscivo a descrivere meglio dell'immagine. Ieri sera come un fulmine a ciel sereno ho visto queste cose nel mio piede, in tutti e due, localizzati sul lato dell'alluce. A occhio nudo nemmeno si vedono, ho dovuto premere l'alluce per aumentare la pressione del sangue e metterli in contrasto di colore.
Da una settimana avevo un lieve prurito tra le dita, ma fa un caldo infernale e pensavo fosse il caldo e il sudore e qualche tossina che va via.
Sempre qualche giono fa avevo visto questi stessi puntini ma infinitesimamente più piccoli e molti di meno anche nel palmo della mano, li ho visti solo per contrasto con la luce mentre cercavo una spina di ficodindia da togliere con la pinzetta.
Ieri sera questa orrenda batostona. Stanotte non sono riuscita a chiudere occhio per lo schifo e la preoccupazione. Ho invocato tutte le tecniche per non pensarci e sminuire l'importanza ma sono riuscita solo a creare un gigante di spavento. Help!! 8O :? Qualcuno sa cosa sono? o se posso fare qualcosa?

Sembrano microverruchine.. non ne ho mai avute e nemmeno ne ho mai viste

Immagine
Avatar utente
By braveheart
#56235
Tranquilla Aleth, ne avevo anch'io sulle dita delle mani :D

..esattamente sui diti medi - indici - pollici, sia prima che dopo l'inizio della transizione, ma solo durante l'estate e maggiormente dopo l'esposizione al sole, praticamente il piu' potente disintossicante naturale.

Dato che non mi davano nessun fastidio, e si seccavano in pochi giorni lavandomi con sapone d'aleppo e di marsiglia completamente naturali, non gli ho mai dato troppa importanza e nemmeno mi sono chiesto la causa; li reputavo uno dei tantissimi sintomi disintossicativi del corpo umano.

Ho risolto -come praticamente per i tanti sintomi che avevo- con digiuno "secco" di 15/16 ore quotidiane, interrotto con 1 litro o piu' di succo di verdure, inizialmente estratto con centrifuga e ora con estrattrice Angel; praticamente -come ho gia' scritto in altri posts- seguendo il "piano jb" :D .

Come ci ha suggerito jb, "perseguendo col digiuno secco , interrotto dal succo di verdure -meglio se succo verde-, perverrai ad uno stato di salute inimmaginabile", ed io confermo dopo quasi 2 anni di sperimentazione.
Personalmente reputo il digiuno secco la cura piu' potente in nostro possesso ed in grado di debellare qualsiasi patologia.

Tanto per condividere, oggi sono al secondo giorno di digiuno secco, con 1 ora di esposizione integrale al sole nella tarda mattinata ed 1 clistere serale con 2 litri di acqua naturale a temperatura ambiente, descritto anche come digiuno eubiotico nel "Vangelo esseno della pace", senza nessun sintomo disintossicativo e di fame, cosa inimmaginabile per me sino ad 1 anno fa.

Mentre tutta l'Italia si stramazza dal caldo e si sfonda di piatti freddi -ogni sorta di cibo cotto e poi raffreddato viene considerato tale-, gelati, super bibite energizzanti gelate, e per fortuna anche di frutta/verdura, io "vado a secco", e sto fresco come una rosa. :D
By ilvecchio
#56277
Ciao Aleth.

Non so cosa siano, ma so che con impacchi di argilla sicuramente risolverai il problema.
L'argilla cura ogni tipo di problema epidermico e non solo.

Però penso che il sistema di Braveheart sia più veloce : 15 - 16 ore non sono neanche un giorno completo.
Se poi le ore sono suddivise in 2 giorni ..... beh .... è una buona scusa per fare un sano digiuno , magari prolungandolo un po' .

Facci sapere.
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret