Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By agape
#4238
Ciao a tutti, volevo esporre un mio problema di cui soffro dall'anno scorso. il gonfiore alle gambe. l'anno scorso ho cominciato a soffrire di questa cosa e non sapevo cosa fare; le gambe mi si gonfiano da caviglia a ginocchio. se sto seduta (e per lavoro sto quasi sempre seduta) probabilmente blocco la circolazione e si gonfiano, se sto in piedi si gonfiano comunque.
poi il problema è passato ma visto che ora è ricomparso da circa una settimana presumo che sia dovuto al caldo. Luciano, Arca e chiunque abbia dei consigli da darmi sapete dirmi se c'è qualcosa che posso fare senza dover ricorrere a rimedi anche naturali?
grazie mille
Elena
Avatar utente
By agape
#4240
ciao, grazie! i 5 tibetani li conoscevo per sentito dire. da circa 1 mese ho preso l'abitudine di fare 1 h e mezza circa al giorno di esercizio tra streching e yoga. quando non lavoro li faccio sia al mattino che alla sera. alcune posizioni dei 5 tibetani le faccio già. purtoppo sto molto seduta perchè lavoro in un ufficio e le volte in cui c'è da correre non compensano, poi siccome disegno sto molto seduta anche a casa. però ti ringrazio del link, alcune posizioni non le conoscevo e le farò certamente.
ciao
Elena
Avatar utente
By luciano
#4253
A parte tutto di quello che succede a valle, come i gonfiori che sono sintomi di ritenzione di acqua nello spazio intercellulare, a monte la generale disintossicazione che si ottiene praticando la dieta, a suo tempo risolverà anche questo genere di sintomi.
Avatar utente
By agape
#4315
e si, io pensavo di averli già risolti, invece quest'anno si è ripresentato il problema. è che io cerco di fare del mio meglio ma qualche sgarro lo faccio (cioè quando lo faccio lo faccio grosso).
forse bisognerebbe essere puristi? però sulla tua segnalazione mi sono guardata un po' la ritenzione idrica e pare che una delle cause sia il troppo sodio. da qualche tempo ho reintrodotto, anche se in dosi controllate, il sale (quello alle erbe). potrebbe dipendere anche da questo?
comunque io continuo a fare gli esercizi, ho aggiunto alcuni dei cinque tibetani e speriamo che passi. oggi ancora non sento problemi e sono stata molto seduta. speriamo
ciao
Avatar utente
By luciano
#4320
Il sale, non quello organico contenuto nella verdura, induce alla ritenzione idrica. Sembra che il sale dell'himalaya non crei questo inconveniente pur essendo inorganico.
Comunque dipende anche da un sistema linfatico intasato.

Un aiuto può essere dato bevendo a digiuno al mattino e non fare colazione.un giorno due bicchieri di succo di mela centrifugato e un giorno facendo bollire del sedano (una gamba a pezzetti) e del prezzemolo (una manciata) e bevendo una tazza del brodo che si ricava per sei giorni. Poi ripetere ogni 15 giorni fino al miglioramento.

Da non fare in gravidanza.
Avatar utente
By agape
#4327
luciano ha scritto:Un aiuto può essere dato bevendo a digiuno al mattino e non fare colazione.un giorno due bicchieri di succo di mela centrifugato e un giorno facendo bollire del sedano (una gamba a pezzetti) e del prezzemolo (una manciata) e bevendo una tazza del brodo che si ricava per sei giorni. Poi ripetere ogni 15 giorni fino al miglioramento.


ok, allora il sale imalaiano lo uso ogni tanto alternandolo a quello alle erbe (proverò a cercare il sale imalaiano alle erbe). colazione non la faccio e bevo ogni tanto delle spremute ma per lo più a metà giornata. quindi farò l'esperimento del brodo anche se non stuzzica per nulla :?
grazie mille
Ciao

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret