Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Marcello
#56234
Ciao a tutti,
a breve andro per circa 1 anno e mezzo in Russia ( Siberia ) per lavoro.
Sono in dieta di transizione da circa circa 4 mesi, senza colazione, smesso di fumare, un pasto quasi totalmente di frutta e verdura mentre a mezzogiorno alterno con proteine e carboidrati + verdura cruda.

Cortesemente potreste darmi qualche aiuto su come affrontare questo nuova avventura?
Qualcuno ci e' stato? come ha eseguito la sua dieta di transizione?
Si trovano frutta e verdura?

Attendo vostri consigli su come affrontare la situazione e se qualcuno ci e' gia stato e puo darmi qualche dritta.

Vi ringrazio in anticipo
Saluti

Ciao
Avatar utente
By insubre
#56247
Non ho idea di come ce la si possa cavare in Siberia, ma ricordo di aver mangiato a Mosca alcuni anni fa, credo cinque, quelli che ancora ricordo come i migliori pomodori della mia vita. Non so da dove arrivassero. Ero in un ristorante di tutto rispetto, ospite, ed ero ancora onnivoro all'ennesima potenza, però quei pomodori me li ricordo ancora.
Avatar utente
By luciano
#56311
Marcello ha scritto:Ciao a tutti,
a breve andrò per circa 1 anno e mezzo in Russia ( Siberia ) per lavoro.
In Siberia? perchè ti mandano là? Cosa hai combinato?

:lol: Scherzo!

Quando dici "transizione in Siberia" è quasi come dire come fanno la transizione nel mondo?

Ci sono una miriade di popoli dalle abitudini più disparate, dipende dove vai, dovresti restringere l'obiettivo. In quale città vai?

Per farti un'idea delle varie etnie della Siberia, leggi qui:
http://en.wikipedia.org/wiki/Demographics_of_Siberia

Se vai a Novosibirsk trovi tutto, supermercati ecc. anche negozi bio, d'estate anche 30° e puoi fare il bagno nel fiume OB che sembra il mare. Infatti alcuni dicono "Andiamo al mare". :D
Avatar utente
By Raffaele
#56574
Gli sconvolgimenti climatici hanno "sconvolto" anche la siberia. Molte zone un tempo inabitali si stanno rivelando praterie sconfinate dove coltivare campi e ogni genere di alimento agricolo. Alcuni giornalisti che si occupano di alimentazione mondiale ritengono che da qui ai prox 10/20 anni, la Siberia possa fornire alimenti per circa 1/3 della intera popolazione. In sintesi "non credo" che tu avrai problemi nel reperire quello che cerchi ...
A proposito, se puoi, dicci perchè vai li. Di cosa ti occupi, ecc.
Saluti

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret