Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By giannina
#56375
Salve a tutti, vi chiedo un parere su cosa fare. Sono in dieta di transizione da metà aprile circa e martedì 23 agosto ho scoperto di avere una trombosi arteriosa profonda (detta dai dottori molto pericolosa). Mi hanno fatto iniziare una terapia per sciogliere il trombo con due fiale di clexane 6000 e una compressa di cumadin al giorno, quest'ultima da modificare il dosaggio ogni 4 giorni. Non so se il grumo di sangue si è formato per un eccessivo scioglimento di tossine, visto che prima di iniziare la dieta di transizione assumevo cortisonici e methotrexate per l'artrite reumatoide o perchè sono sfigata. Ora mi sento delusa da me stessa, volevo purificarmi il più possibile, ho sospeso ormai da un anno tutti i farmaci,non è stato facile perchè i problemi di artrite sono abbastanza gravi ma ho stretto i denti e ci stavo riuscendo fino all'altro giorno, adesso sembra che tutto si debba fermare, per 6/7 mesi dovrò fare le terapie anticoagulanti. Cercherò di fare comunque la dieta solo che non so a quanto possa servire.
Avatar utente
By daleo
#56377
fare ls dieta serve sempre e nel tuo caso, vista la lunga assunzione di farmaci, fondamentale una lenta transizione cercando spesso di ripulirsi con clisteri per non rimandare in circolo nel sangue tutti quei veleni. Non ho la competenza per consigliarti sul nuovo problema.
Avatar utente
By annalisa82
#56381
Ciao :wink:

Io ti consiglierei di continuare ad assumere intanto, in questa fase così pericolosa (qualora il trombo dovesse andare in circolo), gli anticoagulanti, allineandoti sempre di più alle regole del Sistema di guarigione, che nel tempo, ripristinerà la condizione di salute normale, nonché la fluidità del sangue, compromessa da una vita di sregolatezze alimentari, di mancanza di un' efficace depurazione, da un intestino intasato, e dall'assunzione di farmaci come quelli che hai nominato per l'artrite che ti ha colpito. 8O


Anche mio padre per due volte, ha avuto problemi di trombosi ed ha seguito una cura a base di seleparina, che è durata due mesi. Quindi sappi che comunque, la terapia anticoagulante non sarà lunghissima. Nel frattempo, inizia una graduale transizione e pulisci regolarmente il colon (puoi anche pulire il fegato seguendo la procedura che troverai in questo stesso forum, poichè secondo me nel tuo caso, anche il fegato andrebbe aiutato, dal momento in cui deve lavorare molto per smaltire la tossicità dei farmaci che hai assunto e che assumi tutto'ora).

Evita assulamente alimenti molto grassi e molto proteici come i formaggi, le carni e le uova, così come il burro, lo strutto e tutto ciò che si immette nel sangue rendendolo più vischioso :)

Facci sapere :)
Avatar utente
By bactabeven
#56405
Io appoggio quanto ha detto annalisa82, e ti ri-consiglio di antrare nella dieta passetto per passetto senza accelerazioni, e non perdere fiducia nel sistema del Prof. Ehret.

Le spremute di agrumi ravvivate col peperoncino aiutano a fluidificare ancor più il sangue -- bere durante il giorno acqua corretta con un po' di bicarbonato di sodio aiuta a bilanciare l'acidità che è in circolo -- il clistere e l'uso di lassativi sono un pilastro di riferimento sul quale appoggiare ogni nostro passo nella dieta di transizione, considera che aiuta molto anche per orinare di più.

Ciao a tutti :D
By costina
#56422
La dieta Ehretista dovrebbe essere anticoagulante di suo... non conosco gli effetti che dovrebbe fare la cura medica che ti hanno proposto.

Se vuoi sciogliere i trombi, c'è l'olio di germe di grano... bisogna stare attenti a dosarlo perché il trombo si potrebbe staccare... dovresti avere la misura di queste cose, anche intuitiva.

Non so se anche la cura medica porti il rischio di distacco.

Nel caso, proseguirei con la dieta, che appunto, è comunque anticoagulante.

L'olio di germe di grano, comunque funziona ed è potente.
Certo, anche peperoncino e mirtillo aiutano.

Questo è quello che farei io, tu non lo fare. Non sono medico, non seguite i miei consigli. Fate il contrario.

Non conosco la problematica approfonditamente per dare consigli più precisi. Bisognerebbe informarsi.
Avatar utente
By giannina
#56445
Grazie a tutti per i consigli, continuerò con la dieta e per questo venerdì ho prenotato una idrocolon, visto che in questi giorni ho difficoltà a fare il clistere, cercherò di bere dei centrifugati di agrumi e per il resto vi farò sapere. Grazie ancora. A presto.
#56449
giannina ha scritto:Salve a tutti, vi chiedo un parere su cosa fare. Sono in dieta di transizione da metà aprile circa e martedì 23 agosto ho scoperto di avere una trombosi arteriosa profonda (detta dai dottori molto pericolosa). Mi hanno fatto iniziare una terapia per sciogliere il trombo con due fiale di clexane 6000 e una compressa di cumadin al giorno, quest'ultima da modificare il dosaggio ogni 4 giorni.
Il trombo si forma per cattiva alimentazione poi quando appare è già molto tempo che si è agglomerato.

Quando si è arrivati a questo punto è consigliabile seguire il trattamento farmacologico, intanto ci si depura con la dieta di transizione, poi quando il trombo non c'è più e i farmaci quindi non sono più necessari, semplicemente si continua con il sistema di Ehret

E' la procedura più sicura secondo me. :wink:
By viviana
#58484
ciao giannina ho letto della tua trombosi e vorrei raccontarti la mia esperienza: nel 1996 ho avuto un incidente che mi ha provocato una trombosi alla carotide e quindi la mia vita è cambiata completamente in tutti i sensi: solo il 30 % dell'ossigeno arrivava al mio cervello e quindi mi sono documentata sugli aiuti naturali per aiutarmi in questo difficile momento: sono arrivata all'aloe vera che non avevo mai sentito nominare... mi sono documentata e ho iniziato ad usarla... vedendo i risultati sono diventata distributrice e ora è diventato il mio lavoro: la vendo direttamente ai privati e ne sono diventata una grande esperta e sostenitrice...l'azienda che rappresento produce aloe della migliore qualità esistente... quindi se ti dovesse interessare contattami ... scusa se mi sono permessa di usare questo mezzo per parlartene, ma quando si prendono medicinali l'aloe vera ci aiuta molto a limitarne gli effetti collaterali e a disintossicarci... ciao e a presto viviana

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret